Barocco siciliano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Katy Perry
In rilievo

Katy Perry

Barocco siciliano

La scheda: Barocco siciliano

Il barocco siciliano non definisce soltanto le espressioni del barocco in Sicilia realizzate fin dal XVII secolo, ma rappresenta una particolare declinazione di questo stile, caratterizzata da un acceso in decorativismo, senso scenografico e cromatico. Tale maniera si manifestò pienamente solo nel XVIII secolo, in seguito agli interventi di ricostruzione succeduti al devastante terremoto che investì il Val di Noto nel 1693.


Bene protetto dall'UNESCO:
Patrimonio dell'umanità
Città tardo barocche del Val di Noto (Sicilia sud orientale) (EN) Late Baroque Towns of the Val di Noto (South-Eastern Sicily):
Tipo: architettonico
Criterio: C (i) (ii) (iv) (v)
Pericolo: no
Riconosciuto dal: 2002
Scheda UNESCO: (EN) Scheda (FR) Scheda
Manuale
Tra gli architetti che conobbero l'opera di Guarini a Messina, fu il frate gesuita Angelo Italia, uno dei protagonisti della stagione barocca in Sicilia nel trentennio che precede il fervore costruttivo della ricostruzione dopo il terremoto del Val di Noto, nella quale comunque Angelo Italia, ormai anziano, ebbe un ruolo di rilievo. Nel 1685 ha modo di vedere a Messina le opere di Guarino Guarini che lo influenzeranno, anche se la sua opera risente del repertorio stilistico di Borromini, Rainaldi, Dalla Porta. Nell'opera del frate architetto possiamo trovare sia una ricerca spaziale basata su spazi centralizzati e sulla compenetrazione di spazi geometrici (come nella chiesa palermitana di San Francesco Saverio), con particolare interesse per l'esagono, sia la ricerca linguistica con facciate articolate, complesse nella loro geometria e nelle membrature (come la facciata delle chiesa madre di Palma di Montechiaro del 1666), sia nell'integrazione tra architettura e scultura.
Tra le sue opere più importanti è la chiesa di Santa Maria della Neve (1685-1693) a Mazzarino, commissionata da Carlo Carafa Branciforte principe di Butera, fu progettata con un'unica grande navata coperta a botte. Rimase incompiuta, forse per difficoltà tecniche relative alla copertura e fu completata nell'Ottocento a tre navate. Rimane come testimonianza del progetto originale la slanciata facciata, anch'essa incompleta.

Cioccolato di Modica prima Igp con Passaporto digitale

Cioccolato di Modica prima Igp con Passaporto digitale

ROMA – E’ il Cioccolato di Modica Igp il primo prodotto ad Indicazione Geografica con ‘Passaporto Digitale’, sistema che permetterà tramite un’app di verificare in modo semplice e immediato autenticità, tracciabilità e genuinità del prodotto. Il progetto, avviato con il Consorzio di Tutela e presentato oggi al Sigep di Rimini, è stato realizzato dal Poligrafico dello Stato con la supervisione di CSQA Certificazioni e la Fondazione Qualivita. [...]

Ragusa, arrestato truffatore seriale

Ragusa, arrestato truffatore seriale

Droga, sgominata piazza spaccio Catania

Droga, sgominata piazza spaccio Catania

(ANSA) – CATANIA, 11 GEN – Dalle prime ore del mattino 150 carabinieri del Comando provinciale di Catania stanno eseguendo un provvedimento restrittivo tra Catania, Caltanissetta e Ragusa emesso dal gip del Tribunale etneo su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia nei confronti di 37 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini, condotte dalla Compagnia [...]

Anziana muore in ambulanza bloccata dalla neve nel Nisseno

Anziana muore in ambulanza bloccata dalla neve nel Nisseno

Una pensionata di 90 anni di Butera (Cl) è morta per infarto su un’ambulanza del 118, rimasta bloccata dal ghiaccio e dalla neve, sulla strada provinciale durante il tragitto verso l’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela (Cl). L’anziana era stata già sottoposta a massaggio cardiaco per un primo malore. Quando un tratto di strada ghiacciata ha costretto l’autista dell’ambulanza a fermarsi per montare le catene nelle ruote sarebbe sopravvenuta una [...]

Terremoto Catania, donna di 80 anni non vuole lasciare la casa inagibile: "Resto qua"

Terremoto Catania, donna di 80 anni non vuole lasciare la casa inagibile: "Resto qua"

Pennisi, frazione di Acireale. Anche qui il terremoto causato dall'eruzione dell'Etna che va avanti dal 24 dicembre ha causato dei danni. Molte le case inagibili, ma una signora, di più di 80 anni spiega che non andrà in nessun altro posto, nonostante la sua casa sia pericolante Terremoto Catania, donna di 80 anni non vuole lasciare la casa inagibile: "Resto [...]

Etna, stanotte due scosse magnitudo 2.9

Etna, stanotte due scosse magnitudo 2.9

(ANSA) – ROMA, 30 DIC – Due scosse di terremoto di magnitudo 2.9 sono state registrate nella notte in provincia ci Catania. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la prima è avvenuta a 00:36 con epicentro vicino Adrano mentre la seconda alle 4:12 non lontano da Ragalna e Zafferana Etnea. Non si segnalano ulteriori danni a persone o cose.

Terremoto Catania, paura per le ex gieffine: come stanno

Terremoto Catania, paura per le ex gieffine: come stanno

Il terremoto che ha avuto luogo a Catania e dintorni nella notte tra il 25 e il 26 dicembre non ha provocato danni ingenti alle abitazioni né morti, tuttavia gli sfollati sono a quota 600, i feriti sono una decina e qualche casa è crollata completamente. Nonostante potesse andar peggio, la paura tra gli abitanti alle pendici dell’Etna e non solo si è fatta sentire: coinvolte nella scossa anche le gemelle Lidia e Jessica Vella che come tanti altri compaesani [...]

Terremoto Catania, paura per le ex gieffine: come stanno

Terremoto Catania, paura per le ex gieffine: come stanno

Il terremoto che ha avuto luogo a Catania e dintorni nella notte tra il 25 e il 26 dicembre non ha provocato danni ingenti alle abitazioni né morti, tuttavia gli sfollati sono a quota 600, i feriti sono una decina e qualche casa è crollata completamente. Nonostante potesse andar peggio, la paura tra gli abitanti alle pendici dell’Etna e non solo si è fatta sentire: coinvolte nella scossa anche le gemelle Lidia e Jessica Vella che come tanti altri compaesani [...]

Sisma Catania, Di Maio: ricostruire velocemente nostro obiettivo

Sisma Catania, Di Maio: ricostruire velocemente nostro obiettivo

Catania (askanews) - "L'obiettivo nostro è fare in modo che la ricostruzione, rendere agibili le case dei cittadini, avvenga prima possibile. Se ci sarà bisogno di un decreto legge per velocizzare le norme il governo non avrà problemi". Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, intervenendo alla prefettura di Catania, alla conferenza stampa tenuta a conclusione del sopralluogo effettuato nei paesi colpiti dal sisma di Santo Stefano. Il ministro ha poi [...]

Sisma Catania, Di Maio: un miliardo per il dissesto idrogeologico

Sisma Catania, Di Maio: un miliardo per il dissesto idrogeologico

Catania (askanews) - "Nella manovra c'è circa un miliardo come primo intervento di questo governo per il dissesto idrogeologico. Il fondo generale è stato ripartito già con le voci di spesa e c'è quella sul dissesto idrogeologico, ci sono altrettanti fondi per l'adeguamento antisismico degli edifici pubblici". Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, intervenendo alla prefettura di Catania, alla conferenza stampa tenuta a conclusione del sopralluogo [...]

FOTO: Barocco siciliano

Facciata della Basilica della Collegiata a Catania progettata da Stefano Ittar circa 1768

Facciata della Basilica della Collegiata a Catania progettata da Stefano Ittar circa 1768

Piazza Pretoria, Palermo. La Fontana Pretoria (1554 circa) di Francesco Camilliani

Piazza Pretoria, Palermo. La Fontana Pretoria (1554 circa) di Francesco Camilliani

I Quattro Canti, Palermo, 1610

I Quattro Canti, Palermo, 1610

La Palazzata di Messina

La Palazzata di Messina

chiesa della Santissima Annunziata a Messina, in una incisione settecentesca

chiesa della Santissima Annunziata a Messina, in una incisione settecentesca

la chiesa madre di Palma di Montechiaro

la chiesa madre di Palma di Montechiaro

Chiesa di Santa Teresa alla Kalsa

Chiesa di Santa Teresa alla Kalsa

Etna, il governo proclama lo stato di emergenza per Catania

Etna, il governo proclama lo stato di emergenza per Catania

“Domani sarà dichiarato lo stato di emergenza e saranno stanziate le risorse necessarie per dare supporto ai sindaci e alle autorità locali per aiutare le famiglie“. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio appena arrivato a Fleri, frazione di Zafferana Etnea, tra le zone maggiormente danneggiate dal terremoto di Santo Stefano. “Mettere in sicurezza il territorio e le strutture più fragili nelle aree esposte al rischio“. Sono le “priorità” del [...]

Terremoto Catania, Di Maio: domani dichiarazione stato emergenza

Terremoto Catania, Di Maio: domani dichiarazione stato emergenza

Palermo, 27 dic. (askanews) - "Domani sarà dichiarato lo stato di emergenza e saranno stanziate le risorse necessarie per dare supporto ai sindaci e alle autorità locali per aiutare le famiglie". Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio stamani a Fleri, frazione di Zafferana Etnea, tra le zone colpite dal terremoto di Santo Stefano. "Grazie alla Protezione civile e alle autorità locali per il lavoro fatto. Rafforzeremo il sistema antisciacallaggio in modo da [...]

Salvini e Di Maio attesi nei luoghi del sisma a Catania

Salvini e Di Maio attesi nei luoghi del sisma a Catania

Arrivera' anche un team della Protezione civile

Sisma magnitudo 4.8 vicino Catania

Sisma magnitudo 4.8 vicino Catania

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto nella notte nella zona dell'Etna a Catania: crolli, danni e feriti. Sono state 11 le scosse di terremoto (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) registrate dalla mezzanotte nella zona dell'Etna. Tra le più rilevanti, oltre a quella di magnitudo 4.8 delle 3:19, una di magnitudo 3.3 all'1:09 vicino ad Aci Sant'Antonio. Quasi tutti gli eventi sismici hanno avuto ipocentro a una profondità molto bassa, anche meno di un chilometro. Sono 28 [...]

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto nella notte nella zona dell'Etna a Catania: crolli, danni e feriti. Sono state 11 le scosse di terremoto (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) registrate dalla mezzanotte nella zona dell'Etna. Tra le più rilevanti, oltre a quella di magnitudo 4.8 delle 3:19, una di magnitudo 3.3 all'1:09 vicino ad Aci Sant'Antonio. Quasi tutti gli eventi sismici hanno avuto ipocentro a una profondità molto bassa, anche meno di un chilometro. Sono 28 [...]

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto nella notte nella zona dell'Etna a Catania: crolli, danni e feriti. Sono state 11 le scosse di terremoto (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) registrate dalla mezzanotte nella zona dell'Etna. Tra le più rilevanti, oltre a quella di magnitudo 4.8 delle 3:19, una di magnitudo 3.3 all'1:09 vicino ad Aci Sant'Antonio. Quasi tutti gli eventi sismici hanno avuto ipocentro a una profondità molto bassa, anche meno di un chilometro. Sono 28 [...]

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto a Catania, forti scosse nella notte: crolli e feriti, chiusa l'autostrada

Terremoto nella notte nella zona dell'Etna a Catania: crolli, danni e feriti. Sono state 11 le scosse di terremoto (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) registrate dalla mezzanotte nella zona dell'Etna. Tra le più rilevanti, oltre a quella di magnitudo 4.8 delle 3:19, una di magnitudo 3.3 all'1:09 vicino ad Aci Sant'Antonio. Quasi tutti gli eventi sismici hanno avuto ipocentro a una profondità molto bassa, anche meno di un chilometro. Sono 28 [...]

Comunità Terapeutica per Cocainomani Siracusa

Comunità Terapeutica per Cocainomani Siracusa

Cerchi una Comunità Terapeutica per Cocainomani che Interviene Anche a Siracusa? Hai Bisogno di una Valida Soluzione per Smettere di Usare Cocaina? Chiama Subito il Numero Verde Gratuito 800 178 796?—?Attivo 24 ore su 24–7 giorni su 7 La Comunità Narconon Gabbiano non è la classica comunità terapeutica per cocainomani ma una comunità di recupero specializzata nella disintossicazione e riabilitazione dalla dipendenza da cocaina. La Comunità per [...]

Comunità Terapeutica per Cocainomani Ragusa

Comunità Terapeutica per Cocainomani Ragusa

Cerchi una Comunità Terapeutica per Cocainomani che Interviene Anche a Ragusa? Hai Bisogno di una Valida Soluzione per Smettere di Usare Cocaina? Chiama Subito il Numero Verde Gratuito 800 178 796?—?Attivo 24 ore su 24–7 giorni su 7 La Comunità Narconon Gabbiano non è la classica comunità terapeutica per cocainomani ma una comunità di recupero specializzata nella disintossicazione e riabilitazione dalla dipendenza da cocaina. La Comunità per [...]

&id=HPN_Barocco+siciliano_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Sicilian{{}}Baroque" alt="" style="display:none;"/> ?>