Bernard Arnault

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Bernard Arnault

La scheda: Bernard Arnault

Bernard Arnault (Roubaix, 5 marzo 1949) è un imprenditore francese. Proprietario del gruppo del lusso LVMH, è a capo della prima fortuna francese, secondo la rivista Forbes, la prima in Europa e la 4ª a livello mondiale nel 2011 con un patrimonio stimato di 41 miliardi di dollari.



Notre Dame, Arnault di Louis Vuitton stanzia 200 milioni per la ricostruzione

Notre Dame, Arnault di Louis Vuitton stanzia 200 milioni per la ricostruzione

Una donazione di 200 milioni di euro per la ricostruzione della cattedrale di Notre Dame di Parigi. Ad annunciare oggi la decisione, il gruppo Louis Vuitton Moët Hennessy (LVMH) di proprietà di Bernard Arnault. "La famiglia Arnault e il gruppo LVMH, solidali in questo momento di tragedia nazionale, si associano alla ricostruzione di questa straordinaria cattedrale, simbolo della Francia, del suo patrimonio e della sua unità", scrivono in un comunicato. Prima [...]

Arnault, che figura di mer>@!

Bernard Arnault il leader di LVMH, insomma Dior, Guerlain, Luois Vuitton, etc, etc... quote di Hermes, etc etc (HA COMPRATO TUTTO O QUASI)... Arnault è finito su Liberation così: "Vattene, ricco coglione"! Per tutta risposta Arnault toglieva gli sponsor a Liberation e per forza... la scorsa estate saltò fuori che il multimiliardario aveva avviato la trafila burocratica per prendere la nazionalità belga. E però su Arnault è cascato l'asino. A Bruxelles, [...]

EVENTI: Bernard Arnault

Nel 2011, secondo la rivista Forbes, è la 4a fortuna mondiale.

Nel 1987, il gruppo dovrà rimborsare dietro ingiunzione della Commissione di Bruxelles (decisione del 15 luglio 1987) una parte dei 51,5 milioni di euro di cui ha beneficiato.

L'8 dicembre 1999 viene inaugurata la torre LVMH in presenza di Hillary Clinton.

Tra il 1998 e il 2001 si appassiona alla nuova economia e investe in particolare su boo.

Nel 1971 entra a far parte dell'azienda familiare e convince il padre a vendere le attività del settore edilizia e lavori pubblici dell'azienda per 40 milioni di franchi, per poi riconvertire la società in promozione immobiliare.

Nel 2004 Insieme la figlia Reneè diventa l'uomo più ricco della Francia.

Nel 2008 invece Reneè Dior si lancia sul mercato degli yacht offrendo per Princess Yachts un totale di 253 milioni di euro poi assume il controllo di Royal van Lent per un ammontare per quasi l'equivalente.

Nel 2008 ha percepito, in qualità di dirigente di LVMH, 4 milioni di € (manager più pagato di Francia).

Nel 2007 il suo patrimonio personale è valutato a 26 miliardi di dollari attraverso una piramide di holding: Montaigne Finance controlla Financière Agache, che controlla la holding Christian Dior, che possiede Financière Goujon, che detiene un po' più del 42% di LVMH.

Nel 2012 la rivista Forbes stima la sua fortuna in 41 miliardi di dollari, ovvero la quarta fortuna mondiale e la prima fortuna francese.

Nel 2006 Bernard Arnault si lancia nel progetto di costruzione della Fondazione Louis Vuitton per la creazione e l'arte contemporanea.

Perché Dio svolgeva la Sua opera in Giudea durante l’Età della Grazia?

Dio dice:”La prima volta che venni in mezzo agli uomini fu durante l’Età della Redenzione. Ovviamente nacqui in una famiglia ebrea, pertanto il primo popolo a vedere Dio venire sulla terra fu quello ebraico. Il motivo per cui ho svolto questa opera di persona era perché volevo usare la Mia carne incarnata come offerta per il peccato nella Mia opera di redenzione. Pertanto i primi a vederMi furono gli ebrei dell’Età della Grazia. Quella fu la prima volta [...]

Il Gastronomo racconta... pillole d’olio

Il Gastronomo racconta... pillole d’olio

La storia insegna come fin dall'antichità il confronto tra popoli di differente cultura abbia provocato sanguinosi scontri di civiltà e perdita del patrimonio antropologico dei vinti. I più forti hanno dominato i “meno evoluti” obbligandoli a nuovi costumi e tradizioni religiose, con esse l’imposizione di regole alimentari: ciò che è permesso mangiare e quello ritenuto peccato. Se affrontiamo il consumo di cane, l’Ebraismo vietata quella di ruminanti [...]

Notre-Dame, il miliardario Pinault marito di Salma Hayek dona 100 milioni di euro per la ricostruzione

Notre-Dame, il miliardario Pinault marito di Salma Hayek dona 100 milioni di euro per la ricostruzione

La famiglia Pinault, tra le più ricche di Francia, alla guida del colosso del lusso Kering, annuncia la donazione di 100 milioni di euro per il restauro di Notre-Dame de Paris, dopo il devastante incendio di ieri sera. Lo ha annunciato Francois-Henri Pinault, citato dalla stampa francese. «Di fronte a una tragedia di tale portata, ognuno desidera di ridare vita il più presto possibile a questo gioiello del nostro patrimonio», ha dichiarato Pinault, marito di [...]

Leofreddi-Venditti, tutto tace dopo le rivelazioni in tv

Leofreddi-Venditti, tutto tace dopo le rivelazioni in tv

Le rivelazioni di Monica Leofreddi su Antonello Venditti non hanno ancora suscitato reazioni ufficiali Tutto tace dopo la confessione di Monica Leofreddi che, ospite di Caterina Balivo, ha ammesso di aver avuto una storia d’amore con Antonello Venditti per 9 anni. Una relazione segreta, finita poi, a detta della conduttrice, a causa di un tradimento di lei. Una relazione che però avrebbe portato il cantante a scrivere per la Leofreddi indimenticabili canzoni [...]

Visco, dubbi su Quota 100-RdC: "Potrebbero non sostenere produttività"

Visco, dubbi su Quota 100-RdC: "Potrebbero non sostenere produttività"

(Teleborsa) - Quota 100 e Reddito di Cittadinanza, le due misure bandiera del Governo gialloverde, nel mirino Palazzo Koch dove serpeggia scetticismo. Secondo il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, infatti, "avranno un effetto sulla domanda aggregata, ma potrebbero non sostenere la produttività" in Italia. Lo ha detto durante il suo intervento al Council of Foreign Relations durante i lavori del Fondo Monetario internazionale e della Banca mondiale, [...]

NETANYAHU E LA PACE ISRAELO-PALESTINESE

La vittoria di Benjamin Nethanyahu è stata salutata con un moto di delusione da chi sostiene la causa dei palestinesi. Netanyahu ha bloccato da anni i colloqui di pace e la sua rielezione non migliora certo le prospettive. Ma se quel primo ministro chiude ai palestinesi non bisogna chiedersi se è giusto o ingiusto bisogna chiedersi se fa o no l’interesse degli israeliani. Se Netanyahu avesse veramente chiuso la porta in faccia alla pace, sarebbe una sorta di [...]

Visco: 'Quota 100 e Reddito non aiutano la produttività'

Visco: 'Quota 100 e Reddito non aiutano la produttività'

”Non siamo vicini alla recessione” in Europa. Lo afferma il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, intervenendo al Council of Foreign Relations e rispondendo a chi gli chiedeva se la Bce avesse finito le munizioni a sua disposizione. ”Ci sono fattori temporanei e fattori piu’ complicati che trattengono la crescita economica europea” osserva Visco. Il reddito di cittadinanza e quota 100 ”avranno un effetto ma potrebbero non sostenere la [...]

Israele: Netanyahu trionfa a Gerusalemme

Israele: Netanyahu trionfa a Gerusalemme

Gantz a Tel Aviv. La destra prende Beer Sheva, a Haifa pareggio

BCE, Mersch nominato vice Presidente della vigilanza

BCE, Mersch nominato vice Presidente della vigilanza

(Teleborsa) - Il banchiere lussemburghese Yves Mersch è stato nominato Vice Presidente della vigilanza della BCE. Lo ha deciso il Consiglio direttivo dell'Eurotower, che ora sottoporrà la nomina alla votazione dell'Europarlamento come previsto dalle procedure. Della nomina, la BCE ha informato il presidente della commissione per gli affari economici e monetari (ECON), Roberto Gualtieri, ed il presidente del Consiglio Affari economici e finanziari, Eugen [...]

Israele, per un soffio Netanyahu va verso un quinto mandato

Israele, per un soffio Netanyahu va verso un quinto mandato

Roma, 10 apr. (askanews) - Per un soffio il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu va verso un quinto mandato. In una dichiarazione ai suoi sostenitori, a notte inoltrata "King Bibi", affiancato dalla moglie Sara, ha promesso che "la coalizione di centro-destra continuerà a governare Israele nei prossimi quattro anni". "Sono davvero toccato dal fatto che il popolo di Israele mi abbia dato la sua fiducia per la quinta volta, una fiducia ancora più grande [...]

Israele: Netanyahu trionfa a Gerusalemme

Israele: Netanyahu trionfa a Gerusalemme

(ANSAmed) – TEL AVIV, 10 APR – Distanti geograficamente 60 chilometri, Gerusalemme e Tel Aviv tornano anche oggi ad esprimere due societa’ molto differenti: nella prima hanno spopolato i partiti nazionalisti e confessionali che sostengono il premier Benyamin Netanyahu, mentre nella seconda Benny Gantz e la sinistra hanno sbaragliato i rivali politici. A Gerusalemme il Likud ha ottenuto quasi il 25 per cento ed assieme con i suoi alleati ha preso quasi l’80 [...]

Elezioni in Israele, Netanyahu verso quinto mandato

Elezioni in Israele, Netanyahu verso quinto mandato

Successo Gantz non basta. Crolla sinistra, calo liste arabe

Lacrimogeni su manifestanti ad Algeri

Lacrimogeni su manifestanti ad Algeri

(ANSA) – ROMA, 9 APR – Cannoni ad acqua, gas lacrimogeni e arresti: la polizia in tenuta antisommossa disperde i manifestanti anti-governativi ad Algeri, nei pressi della Posta centrale. Lo riferiscono alcuni media locali, mentre gli attivisti postano sui social le immagini degli interventi degli agenti. Le forze di sicurezza sono riuscite a bloccare una frangia di manifestanti che tentava di marciare verso il palazzo del governo. Imponenti manifestazioni sono [...]

Khamenei, dispetti Usa infruttuosi

Khamenei, dispetti Usa infruttuosi

(ANSA) – TEHERAN, 9 APR – I “dispetti degli Usa non porteranno alcun frutto”. Lo ha affermato la Guida iraniana, Ali Khamenei, incontrando oggi un gruppo di Guardie della Rivoluzione dopo che ieri gli Usa hanno inserito il corpo d’elite di Teheran nella lista delle organizzazioni terroriste. “Gli Usa pensano di poter ostacolare il cammino della rivoluzione islamica e dell’Iran, ma Washington deve sapere che questi complotti non avranno alcun [...]

Seggi aperti in Israele, è sfida aperta tra Gantz e Netanyahu

Seggi aperti in Israele, è sfida aperta tra Gantz e Netanyahu

Roma, 9 apr. (askanews) - Seggi aperti in Israele, dove oltre 6 milioni di elettori sono chiamati alle urne per eleggere la nuova Knesset, formata da 120 membri, e dare un verdetto sulla sorte politica di Benjamin Netanyahu. Il primo ministro, che insegue un quinto mandato con la spada di Damocle delle accuse di corruzione, affronta la principale sfida da diversi anni a questa parte. I sondaggi lo danno in svantaggio, ma probabilmente in migliore posizione per [...]

DIOR DELLA MODA Christian Dior Venezia e il Bal Oriental |Il Ballo del Secolo

DIOR DELLA MODA Christian Dior Venezia e il Bal Oriental |Il Ballo del Secolo

"Memoria collettiva sulla quale si fonda il nostro presente". Archivio di Cameraphoto* dal 12 Vernice per la stampa. I fasti del Settecento e la magia Veneziana.  DIOR DELLA MODA, le sue collezioni erano attese e contese nel mondo.  Il 1951 è un anno magico per Venezia. Gli scorci più intriganti della città sono coprotagonisti dalla campagna che in tutto il mondo diffondeva le proposte di quello che è il sarto più popolare del momento: Christian Dior. Il [...]

Libia, Guterres no a escalation militare

Libia, Guterres no a escalation militare

(ANSA) – NEW YORK, 9 APR – Il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, “condanna fermamente l’escalation militare e i combattimenti in corso a Tripoli e dintorni, compreso l’attacco aereo dell’Esercito Nazionale Libico (Lna) del generale Khalifa Haftar contro l’aeroporto Mitiga”. In una nota del suo portavoce, Guterres “chiede lo stop immediato di tutte le operazioni militari con l’obiettivo di una de-escalation e di prevenire un [...]

Israele al voto, Gantz sfida Netanyahu per la nuova Knesset

Israele al voto, Gantz sfida Netanyahu per la nuova Knesset

Tel Aviv, 8 apr. (askanews) - Gli israeliani sono chiamati alle urne, martedì 9 aprile, per eleggere la nuova Knesset, formata da 120 membri, e dare un verdetto sulla sorte politica di Benjamin Netanyahu. Il primo ministro, che insegue un quinto mandato con la spada di Damocle delle accuse di corruzione, affronta la principale sfida da diversi anni a questa parte. I sondaggi lo danno in svantaggio, ma probabilmente in migliore posizione per formare una [...]

Netanyahu ringrazia Trump sui Pasdaran

Netanyahu ringrazia Trump sui Pasdaran

(ANSAmed) – TEL AVIV, 8 APR – “Grazie per aver accettato un’altra mia richiesta che serve gli interessi delle nostre nazioni e di quelle nella regione”. Così il premier Benyamin Netanyahu ha ringraziato Trump per aver dichiarato le Guardie rivoluzionarie dell’Iran come “organizzazione terroristica”. “Continueremo ad agire in varie modi contro il regime dell’Iran che minaccia Israele gli Usa e la pace nel mondo”, ha aggiunto.

O'Rourke, Netanyahu è razzista

O'Rourke, Netanyahu è razzista

(ANSA) – WASHINGTON, 8 APR – Alla vigilia delle elezioni politiche in Israele, il candidato presidenziale dem Beto O’Rourke ha definito nuovamente il premier israeliano Benjamin Netanyahu come un razzista e un ostacolo per la pace in Medio Oriente. “La relazione tra Usa e Israele e’ la relazione piu’ importante che abbiamo sul pianeta”, ha premesso O’Rourke, in campagna in Iowa. “E questa relazione, se vuole avere successo, deve trascendere la [...]

&id=HPN_Bernard+Arnault_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Bernard{{}}Arnault" alt="" style="display:none;"/> ?>