Biografi greci antichi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Plutarco di Cheronea

La scheda: Plutarco di Cheronea

Plutarco (in greco antico: Πλούταρχος, Ploútarchos, Cheronea, 46 d.C./48 d.C. – Delfi, 125 d.C./127 d.C.) è stato un biografo, scrittore, filosofo e sacerdote greco antico, vissuto sotto l'Impero Romano: ebbe anche la cittadinanza romana, e ricoprì incarichi amministrativi.
Studiò ad Atene e fu fortemente influenzato dalla filosofia di Platone. La sua opera più famosa è costituita dalle Vite parallele, biografie dei più famosi personaggi della classicità greco-romana, oltre ai Moralia, di carattere etico, scientifico, erudito, in un pensiero fortemente influenzato da Platone e dal fatto che nell'ultima parte della sua vita fu sacerdote al Santuario di Delfi.


Alessandro e Diogene

Alessandro e Diogene

Alessandro e DiogenePoiche' molti regnanti e filosofi si recarono da Alessandro per congratularsi con lui lo stesso penso' che anche Diogene avrebbe fatto ugualmente.Ma dal momento che Diogene non gli diede la minima importanza,Alessandro si reco' di persona a rendergli visita e lo trovo' seduto e che si riscaldava ad un raggio di sole.Diogene vedendo tanto seguito guardo ' fisso Alessandro negli occhi,il quale gli chiese di cosa avesse bisogno e Diogene rispose: [...]

CLEOPRATRA VII REGINA D'EGITTO

CLEOPRATRA VII REGINA D'EGITTO-WIKIPEDIA LIZ TAYLOR NEL FILM CLEOPATRA ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Cleopatra VII Regina egizia Cleopatra Tea Filopatore, nota alla storiografia moderna come Cleopatra VII o semplicemente Cleopatra, è stata una regina egizia del periodo tolemaico. Wikipedia Data di [...]

Plutarco

“Se il corpo citasse la mente per danni, si troverebbe che la mente è stata una rovinosa inquilina per il suo padrone di casa.”

ROMA, CITTA' ANTICA

ROMA, CITTA' ANTICA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.   Roma quadrata negli anni della sua fondazione (750 a.C. ca.)   Roma fu una città dell'evo antico, la cui storia come centro egemone, politicamente e culturalmente, si sviluppò lungo il fiume Teverenell'antico Latium vetus,[1] per oltre un millennio (dal 753 a.C. al 476 d.C., continuando poi fino ai nostri giorni). Risulta verosimile che Roma sia nata dopo un lungo processo di aggregazione dei villaggi che [...]

L'OMBRA di Plutarco e Lindsey Stirling

L'OMBRA di Plutarco e  Lindsey Stirling "Non mi serve qualcuno che cambia quando cambio io e annuisce quando annuisco io; la mia ombra lo fa molto meglio." Plutarco

OMOSESSUALITA’ DI ALESSANDRO MAGNO

Ben poco sappiamo della omosessualità vissuta in età antica dai ceti popolari e da quelli intermedi, qualche notizia in più possediamo sulla omosessualità dei re e dei grandi personaggi. Tra i grandissimi della storia a proposito dei quali si parla di omosessualità, c’è Alessandro magno. La questione degli amanti (uomini e donne) di Alessandro è stata molto dibattuta, tanto che sul tema è stato scritto un libro specifico molto serio e documentato [...]

IL DEDALO

IL DEDALO

di Emmanuel d’Hooghvoorst Traduzione italiana a cura di P. e S. Ciapparelli La liquefazione e la vegetazione della terra sono il primo mistero. La solidificazione e l’animazione dell’acqua formano il secondo mistero. L’alleanza della prima acqua con la seconda terra costituisce il terzo mistero. Louis Cattiaux, Il Messaggio Ritrovato, III-82’ Ai giorni nostri, pochi termini sono più scarsamente definiti di “iniziazione ed “essoterismo”, malgrado [...]

Plutarco

Il discorso falso trae le mosse da una falsa premessa.

Plutarco

Qunado le candele sono spente tutte le donne sono belle.

Psicosofie estive – 3. Il corpo del nous | La Botte di Diogene - blog filosofico

Psicosofie estive – 3. Il corpo del nous | La Botte di Diogene - blog filosofico EVENTUX essere dell’eVentO L’È ontologia L’essere ontologia del Dasein EVEnTUx dell’esserci in sé l’evento estatico è già LichtungEVENTUX dell’essere, che è Dasein dell’essere estasssi. È estatica dell’essere e dell’esserci che è nell’essere estaticità dell’essere ontologico si dà l’essere ontologico-dellEsserciEVENTUX estatica EVENTUX estatica [...]

FOTO: Plutarco di Cheronea

Busto di Plutarco, oggi conservato al museo archeologico di Delfi.

Busto di Plutarco, oggi conservato al museo archeologico di Delfi.

Psicosofie estive – 3. Il corpo del nous | La Botte di Diogene - blog filosofico

Psicosofie estive – 3. Il corpo del nous | La Botte di Diogene - blog filosofico EVENTUX essere dell’eVentO L’È ontologia L’essere ontologia del Dasein EVEnTUx dell’esserci in sé l’evento estatico è già LichtungEVENTUX dell’essere, che è Dasein dell’essere estasssi. È estatica dell’essere e dell’esserci che è nell’essere estaticità dell’essere ontologico si dà l’essere ontologico-dellEsserciEVENTUX estatica EVENTUX estatica [...]

Plutarco

Chi sa parlare sa anche quando è il momento di parlare.

Aruspicina Etrusca di A. Palmucci

Aruspicina Etrusca di A. Palmucci

  ARUSPICINA ETRUSCA di Alberto Palmucci          ARUSPICINA ETRUSCA ED ORIENTALE   C A P I T O L O   P R I M O   ARUSPICINA BABILONESE, ITTITA, SIRIANA, GRECA, ROMANA ED ETRUSCA A CONFRONTO   P   R  E  M  E  S  S  A   Presso gli Assiri Babilonesi, gli Ittiti e gli Etruschi, la com­prensione della volontà degli dèi, e con ciò la predizione del futuro, era affidata soprattutto a quell’arte o scienza che in lingua etrusca si diceva [...]

Plutarco -Del mangiar carne

  PLUTARCO, CONTRO CHI MANGIA CARNE Tu vuoi sapere secondo quale criterio Pitagora si astenesse dal mangiar carne, mentre io mi domando con stupore in quale circostanza e con quale disposizione spirituale l'uomo toccò per la prima volta con la bocca il sangue e sfiorò con le labbra la carne di un animale morto; e imbandendo mense di corpi morti e corrotti, diede altresì il nome di manicaretti e di delicatezze a quelle membra che poco prima muggivano e [...]

Plutarco, Le donne

Plutarco, Le donne

Quando le candele sono spente tutte le donne sono belle.PLUTARCO, Opere morali

Frase di Plutarco

Di seguito trovate un componimento di Plutarco, selezionato dalle raccolte di PoesieRacconti Per raggiungere la serenità interiore, è bene non trascurare quel che c'è di favorevole e di buono negli avvenimenti che ci capitano contro la nostra volontà, oscurando e bilanciando il peggio con il meglio.di Plutarco Commenta questa e altre frasi di Plutarco

DIOGENE E ALESSANDRO

  Alessandro si chiedeva se fosse il momento giusto, per andare a trovare Diogene. Dicevano che fosse d’umore particolar­mente nero, in quei giorni; che fosse scontroso più del solito e che fosse imprudente andargli a parlare. Matto com'era c'era il rischio di riceverne degli insulti: e lui non poteva permetterselo. Se avesse fatto finta di nulla sarebbe stato come se avesse autorizzato la gente a non prenderlo sul serio; se l'avesse fatto frustare od [...]

Plutarco

Al sole spesso fanno ombra le nubi, alla ragione le passioni.

Plutarco

Non bisogna giudicare una persona quando la si ama, ma amarla solo dopo averla giudicata.

Mircea Eliade,Dioniso o le beatitudini ritrovate

Mircea Eliade,Dioniso o le beatitudini ritrovate

Dioniso o le beatitudini ritrovate di Mircea Eliade - 28/12/2010 Fonte: In Quiete Epifanie ed occultamenti di un dio “nato due volte” Fidia, Dioniso. Figura D del frontone est del Partenone (ca. 447-433 a.C.) Dopo più di un secolo di ricerche, Dioniso resta ancora un enigma. Per l’origine, la sua natura, e il tipo di esperienza religiosa cui dà l’avvio, si distingue dagli altri grandi dèi greci. Secondo il mito, è figlio di Zeus e di una principessa, [...]

&id=HPN_Biografi+greci+antichi_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Biografi{{}}greci{{}}antichi" alt="" style="display:none;"/> ?>