Blue Note

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

La scheda: Blue note

Nel jazz e nel blues una blue note è una nota corrispondente a uno dei gradi III, V e VII della scala maggiore abbassata di circa un semitono cioè suonata o cantata in maniera leggermente calante (quindi, in definitiva, i gradi sono abbassati per meno di un semitono teorico).
Il significato dell'aggettivo inglese blue è connesso all'associazione tra il colore blu e un senso di nostalgia e tristezza tipico della musica afro-americana, così come essa era percepita dall'orecchio di uditori europei abituato alla dicotomia maggiore-minore.
L'origine della blue note è da ricercarsi nelle scale non temperate utilizzate dagli schiavi afro-americani (in particolare la scala pentatonica), che dettero origine alla scala blues. Queste note, utilizzate tipicamente in una cornice armonica di accordi maggiori, creano quell'atmosfera di indefinitezza tonale caratteristica del blues e della musica folk statunitense e britannica.
In particolare il secondo grado della scala blues, quando viene suonato calante, è una blue note.
Ad esempio, la scala blues di Do è composta da:
dove il Mi? è una nota a metà strada tra Mi naturale e Mi bemolle e dista dalla tonica una terza maggiore lievemente calante. Per estensione, vengono definite blue note anche altre note quando vengono suonate calanti.
Nelle prime manifestazioni, le principali blue note erano la citata terza minore e la sottotonica (il settimo grado della scala diatonica), in questo modo:
Negli anni quaranta venne data molta enfasi alla dominante trattata come blue note (intervallo di quinta calante) dai jazzisti bebop:
Per traslato, viene considerata blue anche la transizione Mi-Mi? che, in un blues in Do, occorre tra le misure I e II armonizzate con gli accordi Do7 e Fa7.
La tipica ambiguità tonale del blues risiede inoltre anche nell'armonizzazione che, fra l'altro, si discosta dal concetto europeo, classico, di "tonalità". In primis, nel blues maggiore, sull'accordo di I grado, maggiore – o meglio, maggiore con settima minore – (ad esempio, in un blues in do, Do7), viene suonata una qualche melodia che effettivamente presenta la terza minore, o, al più, terza "blue note": la pentatonica blues infatti è una pentatonica minore cui si aggiunge la quinta diminuita (quarta aumentata). In secondo luogo, il continuo uso di accordi di dominante, cioè di accordi maggiori con settima minore, contenuti in intervallo di tritono, genera allo stesso tempo riposo e necessità di risoluzione: questo è particolarmente evidente sul primo grado, armonizzato come I7, per esempio, in un blues in do si inizia con Do7, accordo che qua esprime sia riposo (è il centro tonale del brano) che tensione (tende a risolvere sul quarto grado). Ciò risulta in contrasto con l'armonia classica occidentale: un accordo di Do7 sottintende, generalmente, la tonalità di Fa (maggiore o minore), di cui è l'accordo di dominante. Ecco che allora il blues è già di per sé una delle prime esperienze musicali dal chiaro sapore modale, dato dall'incessante riferimento al modo Misolidio (estensione con nona maggiore, undicesima giusta e tredicesima maggiore di un accordo di settima). Le tecniche dei musicisti per eseguire, sfruttare ed enfatizzare le blue note sono le più varie: i cantanti spesso utilizzano un piccolo portamento giocando tra la nota blue e quella "temperata", lo stesso fanno i trombonisti mediante il glissando. I chitarristi usano la tecnica del bending, stirando le corde col polpastrello, mentre i pianisti a volte suonano entrambi i semitoni vicini (ad esempio Mi naturale e Mi? insieme).


Norah Jones - "Begin Again" (Blue Note, 2019).

Norah Jones - "Begin Again" (Blue Note, 2019).

Articolo estratto e rimpicciolito in formato .jpg da "Tv Sorrisi e Canzoni" n.14 a pag.51: https://www.youtube.com/watch?v=HXvSlpoxVmQ

Marcus Miller - "Laid Black" (Blue Note, 2018).

Marcus Miller - "Laid Black" (Blue Note, 2018).

Marcus Miller, il nero del basso, anni 55, una vita spesa per il jazz di Brooklyn - New York (Stati Uniti). Altre curve, altre note: 9 brani suonati con gli amici di sempre, un assolo di trombone e poi un'altro, per un funk che si rinnova, album dopo album (da solista e da stakanovista). Senza eccedere (particolarmente) nei virtuosismi fini a se stessi, anche in questo disco dimostra di essere un musicista completo e, forse, rispetto a qualche album pubblicato [...]

GoGo Penguin - "A Humdrum Star" (Decca/Blue Note, 2018).

GoGo Penguin - "A Humdrum Star" (Decca/Blue Note, 2018).

Metti insieme l'anima classica e la verve rock delle composizioni strumentali di Daniele Luppi e Ludovico Einaudi, con un pizzico di modern jazz ed hai Chris Illingworth (piano), Nick Blacka (basso) e Rob Turner (batteria), sintesi di una Madchester che non è stata mai cosi matta! https://www.youtube.com/watch?v=bbX07Hrs2Xw https://www.youtube.com/watch?v=gvUv99tT8jU

Andrew Hill - Andrew !!! ( the music of Andrew Hill ) - Blue Note Liberty Hi-Res vinylrip

Andrew Hill - Andrew !!! ( the music of Andrew Hill ) - Blue Note Liberty Hi-Res vinylrip

  Stavolta inizio con un meraviglioso album del periodo. Forse se ci penso alcuni dei lavori più interessanti vedono la luce nel periodo in questione ma questo in particolare non ha avuto ancora la sua giusta valutazione . Per me molto godibile, fresco e ancora innovativo , oggi. Intenso e innovativo , ieri. Fatot sta che ne Gilmore al tenore e, in prte, Hutcherson al vibrafono hanno avuto (sic) altrettanta giusta attenzione. Torniamo a questo lavoro e [...]

Kenny Dorham - Una Mas . Blue Note Toshiba Japan - vinyl rip 24_48

Kenny Dorham - Una Mas . Blue Note Toshiba Japan - vinyl rip 24_48

Ci siamo, una prova la dovevo fare. Questo disco l'ho finalmente ottenuto in vinile, una bellissima nera mint copy. Dal Giappone con furore. Dynamic Range tra i 12 e i 14 (ultimo brano) appena ripulito un piccolo disturbo durante la registrazione, ma è una prova. per vedere se si riesce a far sentire il fascino del vinile non per un minuto. Ma molto di più. Una raccomandazione: comprateli i dischi. Se li scaricate da internet deve essere solo per divulgazione e [...]

Dexter Gordon - Gettin' Around - Blue Note (Toshiba japan )

Dexter Gordon - Gettin' Around - Blue Note (Toshiba japan )

Un altra copia dal Giappone. terra densa di intenditori di musica occidentale. Che difficilmente si fanno abbordare dalle mode dell'ultimo momento e che , maniacalmente, hanno in passato pubblicato edizioni e ristampe di elevata qualità. Un esempio i Toshiba anni ottanta . Vengono accusati di suonare meno calde delle prime stampe  (stiamo parlando di piccole differenze ). Io spesso ne trovo di ottime. Non sempre. Questa l'ho pagata una sciocchezza da una garage [...]

Art Blakey & The Jazz Messengers - Like Someone in Love - Blue Note Liberty - Mono 4245

Art Blakey & The Jazz Messengers - Like Someone in Love - Blue Note Liberty - Mono 4245

Eccoci ancora a tributare uno dei grandi del Jazz Moderno. La formazione è la stessa di A Night in Tunisia, appena censito. Questa copia arriva dagli tates dopo un bagnatina nell'olio santo! Non importa, la copia suona benissimo, marchiata Van Gelder e con un suono non molto lontano dalle prime stape. infatti è pieno, graffiante e balanzoso. Come nello stile Blue Note. Poche righe ancora sui prezzi , questa copia che mi è giunta sfortunatamente rovinata aveva [...]

Art Blakey & The Jazz Messengers - A Night in Tunisia 84049 - Stereo Blue Note NY

Art Blakey & The Jazz Messengers - A Night in Tunisia 84049 - Stereo Blue Note NY

Alfiere dell'hard bop, grande talent scout, ha avuto nelle sue formazioni musicisti prestigiosi. Spesso i giovani leoni da lui allevati proseguirono la carriera con successi anche maggiori del maestro. Fino adesso ho detto ovvietà ma una meno ovvia è da dire. Girano a 50 sterline inglesi i Music Matters doppi a 45 giri, se consideriamo il cambio e le spese postali con meno di 90 euro vi portate a casa una copia stereo apribile con belle foto, audiofila etc etc. [...]

ERAVAMO QUATTRO AMICI AL BLUE NOTE

ERAVAMO QUATTRO AMICI AL BLUE NOTE

Eravamo quattro amici al bar, cantava un noto correntista genovese di banca svizzera, ed in effetti con i miei quattro amici al bar si era deciso non di cambiare il mondo, troppa concorrenza, ma più semplicemente di calare in città per una serata al Blue Note. Detto e fatto e, studiato il calendario, scartati nomi più adatti a sagre paesane che ad un locale di cotanto blasone (tra l’altro in cartellone tra Gelati e Concati c’è anche il correntista [...]

HAYNES FESTEGGIA I 90 ANNI AL BLUE NOTE

  Il leggendario jazz drummer Roy Haynes si esibisce al the Blue Note in NewYork City per il suo 90° compleanno, venerdi' 13 marzo. Il breve filmato si riferisce al secondo show della serata. Riconoscibile facilmente, alla sinistra di Haynes, il chitarrista Pat Metheny. Oltre ad essere uno dei più registrati e longevi batteristi della scena jazz, Roy Haynes è anche uno dei musicisti più originali nel suo genere. Non solo Haynes ha praticato con successo tutti [...]

CHARLES LLOYD ALLA BLUE NOTE

CHARLES LLOYD ALLA BLUE NOTE

Charles Lloyd ha firmato per la Blue Note Records e pubblicherà Wild Man Dance, il suo primo album per l'etichetta in 30 anni, il 14 aprile L'album è una registrazione dal vivo di una suite di lungo formato commissionata dal Festival Jazztopad a Wroclaw, in Polonia , ascoltata anche a Milano in autunno nella rassegna Aperitivo in Concerto. Lloyd presenterà negli Stati Uniti la prima del "Wild Man Dance Suite" il 18 aprile presso il Metropolitan Museum Temple [...]

IN DIRETTA VIDEO IL BLUE NOTE FESTIVAL

IN DIRETTA VIDEO IL BLUE NOTE FESTIVAL

Il mai sufficientemente lodato canale Artè propone in diretta video alcune serate del festival che si tiene a Parigi. Si inizia martedi' 18 novembre alle 20 con il concerto di Gregory Porter. Serata più che interessante quella di giovedi' 20: 20h30 : Jason Moran & Robert Glasper Duet 21h50 : "Blue Note 75 All Stars" avec Robert Glasper, Lionel Loueke, Ambrose Akinmusire, Derrick Hodge, Marcus Strickland et Kendrick Scott Il link per tutte le informazioni ed i [...]

Patty Pravo al Blue Note raddoppia dopo il tutto esaurito

Patty Pravo al Blue Note raddoppia dopo il tutto esaurito

Sono andati a ruba in poco tempo i biglietti per il primo spettacolo del doppio concerto di Patty Pravo al Blue Note in cartellone per domani e sabato. Le date sono quelle milanesi del «SulLa Luna tour» con il quale la cantante è impegnata in questi mesi e che in città ha dovuto raddoppiare le serate vista la richiesta di biglietti. I fan di Nicoletta Strambelli, questo il vero nome della Pravo, hanno però ancora la possibilità di aggiudicarsi i biglietti [...]

Art Blakey - Indestructible - Blue Note 84193 (colpito ed affondato)

Art Blakey - Indestructible - Blue Note 84193 (colpito ed affondato)

Vicissitudini di un acquirente italiano di vinile. Mettete anche il fattore clima nei vostri conti , conviene fare il collezionista in un paese che sta subendo più di tutti il cambiamento climatico ? Ironia della sorte la Bomba d'Acqua di Fiumicino ha coinvolto un vinile che avrebbe dovuto essere indistruttibile.... Pagato un occhio della testa (penso sia il titolo che mi è costato di più dopo Dexter Calling ) mi è arrivato zuppo fradicio on la copertina che si [...]

Joe Henderson , Our Thing (Blue Note BST 84152 - First Stereo Pressing?)

Joe Henderson , Our Thing (Blue Note BST 84152 - First Stereo Pressing?)

Mr Giorgio Sarchi, Mr Cohen ci vuol far arrabiare? A dir la verità non mi sono mai preoccupato se la mia è una prima stampa o meno. Un buon pressing si capisce appena inizia a suonare. Questa NY USA "false" in realtà suona come uno vero. No "ear" no DG (deep groove) insomma un fratello minore, per di più stereo. ma suona molto , moolto bene. Laminato e inner sleeve originale. I miei Liberty suonano molto male a confronto. Questo , no! Scusate ho dato i numeri, [...]

BLUE NOTE: al via il 6 settembre la dodicesima stagione dello storico jazz club di Milano

BLUE NOTE: al via il 6 settembre la dodicesima stagione dello storico jazz club di Milano

(@Bluenotemilano) Riaprirà il 6 settembre il BLUE NOTE di Milano (Via Borsieri, 37), l’unica sede europea dello storico jazz club di New York, giunto quest’anno alla dodicesima stagione. Per undici anni il Blue Note ha ospitato sul suo storico palco grandi nomi e giovani promesse della scena italiana ed internazionale,confermandosi così come uno dei migliori club d’Europa. I primi concerti in programma per la nuova stagione confermano il Blue Note come [...]

BLUE NOTE S.p.A. ammessa alle negoziazioni sul mercato AIM Italia, martedì 22 luglio il via alle negoziazioni

BLUE NOTE S.p.A. ammessa alle negoziazioni sul mercato AIM Italia, martedì 22 luglio il via alle negoziazioni

Blue Note S.p.A., leader di mercato in Italia nel settore dei concerti jazz, titolare dell’omonimo jazz club e ristorante, comunica che in data odierna ha ottenuto da Borsa Italiana l’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. Collocamento Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso [...]

Domenica 20: le Sorelle Marinetti tornano al Blue Note

Domenica 20: le Sorelle Marinetti tornano al Blue Note

Domenica 20 gennaio alle ore 21, le Sorelle Marinetti tornano al Blue Note per una serata-omaggio alla città di Milano. Il set sarà come sempre costituito da brani dell’epopea swing italiana, selezionati dal M° Christian Schmitz, che per l’occasione ha … Continua a leggere→

bisogna prenotare per andare al Blue Note a Milano?

Sento sempre Nick su radio montecarlo e quel locale mi incuriosisce. Ci si può andare anche senza invito/prenotazione?? "Inviti non ce ne vogliono. Basta pagare i biglietti. qui il sito"

Rispondi

Milano..san Valentino al Blue Note.....

Milano..san Valentino al Blue Note.....

Rieccomi col tormentone di san Valentino!.....Ma  come non pregustare la  serata del 14 febbraio,presso il  mitico Blue Note....Per far sognare tutti gli innamorati,la fantastica pianista,cantante nonchè autrice Eliane Elias con il suo stile unico,che fonde le sue radici brasiliane,la sua sensuale voce in pezzi jazz e classici...Con lei al basso Marco Johnson,alla chitarra Ricardo Vogt e alla batteria e percussioni Rafael Barata..Per una serata romantica ma [...]

&id=HPN_Blue+Note_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Carattav{{}}Blue{{}}Note" alt="" style="display:none;"/> ?>