Brigantino

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Brigantino

La scheda: Brigantino

Il brigantino è uno snello veliero, maneggevole e di dimensioni contenute, dotato di due alberi, quello prodiero armato con vele quadre, con una stazza lorda che va dalle 100 alle 300 tonnellate. Può avere un terzo albero a poppa, armato con vele auriche, nel qual caso prende il nome di "brigantino a palo". Se invece ne ha soltanto due, di cui quello prodiero con vele quadre e l'altro con vele auriche, prende il nome di "brigantino goletta", se ambedue gli alberi sono armati esclusivamente con vele quadre prende il nome di "brigantino velacciere", mentre dal Quattrocento a tutto il Settecento esistevano dei bastimenti a remi, tipicamente mediterranei, dotati di due alberi a vele latine e 12-22 remi sempolici, note come brigantini o brigantine (e che nelle fonti coeve spesso possono essere indicati anche come fregate, feluche, feluconi e galeotte, questo perché nei secoli dell'età moderna la terminologia di riferimento per i bastimenti non era standardizzata come ai giorni nostri).
Il termine è di origine italiana (derivato da brigante, nella sua espressione originaria di componente una brigata, cioè gruppo di più persone da cui il termine). Infatti nel Quattrocento e nel Cinquecento il brigantino a vele latine era utilizzato frequentemente come unità per la guerra di corsa e la pirateria.
Il brigantino era impiegato principalmente come cargo o nave di scorta, ebbe grande diffusione nel Mar Mediterraneo e nell'Europa del nord. La nave scuola Greif è impiegata in Germania per l'addestramento su velieri.



BRIC - A - BRAC NEL SOLITO POSTO

BRIC - A - BRAC NEL SOLITO POSTO

Chi volesse prendere visione di un po' di oggettistica messa "a disposizione" da qualche abitante del quartiere (o da qualche impresa di pulizie e sgomberi) come in un mercatino di bric-à brac, non dovrebbe far altro che recarsi al solito posto: via Po angolo via Greppi. L'esposizione, finchè qualcuno non chiamerà l'ACS per rimuovere il tutto, è ad orario continuato...E' evidente che questa situazione di degrado non dà nessun fastidio agli abitanti dei grandi [...]

VASCELLI

L'equivoco è nascere, stipendiarsi, o trattare con gli altri, sulle basi di supposte tecnica. Se la madre di tutti i cretini, si lagnasse meno, le sue gambe non più oliate, non sarebbero la causa di aborti nascenti, prossimi obbiettivi, come me, di un dialogo costante e apocrifo.

Naufragio della parola

Tv alla deriva, specchio di una società incapace di comunicarePer frequentare compagnie poco raccomandabili non c’è bisogno di quartieri malfamati: i cattivi esempi, il turpiloquio, i modelli antieducativi entrano nelle nostre case all’ora di cena.Parlare del naufragio della parola comunicata è come parlare della scomparsa del benessere di una società…La crisi della comunicazione equivale a una crisi mortale. Vivere tra uomini e non tra manichini [...]

Sea Watch 3, migranti finalmente liberi.Forzando il blocco la capitana Carola Rackete ha portato in salvo i migranti. Una volta in porto è stata arrestata con l’accusa di resistenza o violenza contro nave da guerra

Sea Watch 3, migranti finalmente liberi.Forzando il blocco la capitana Carola Rackete ha portato in salvo i migranti. Una volta in porto è stata arrestata con l’accusa di resistenza o violenza contro nave da guerra

Ore 1.50 del 29 giugno, Carola Rackete la capitana tedesca della Sea Watch 3 decide che è il momento di far sbarcare i migranti a bordo della nave. Senza autorizzazione e conscia delle conseguenze del suo gesto attracca la nave al porto di Lampedusa. Un gesto d’umanità nei confronti di 40 persone stremate da 40 giorni in mare. Un gesto che va contro la propaganda salviniana, e così la capitana un’ora dopo l’attracco è portata via in manette. Ha [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Brigantino

Schema della velatura di un brigantino goletta

Schema della velatura di un brigantino goletta

Il brigantino Irving Johnson.

Il brigantino Irving Johnson.

deleted

deleted

A rischio aliscafi sullo Stretto da ottobre, Falcone scrive a Toninelli

A rischio aliscafi sullo Stretto da ottobre, Falcone scrive a Toninelli

Entro fine mese, senza l’intervento del governo nazionale, potrebbero saltare le linee veloci fra Messina e Reggio Calabria. E’ la preoccupazione manifestata dall’assessore regionale siciliano alle Infrastrutture, Marco Falcone, in un nota indirizzata al ministro Danilo Toninelli. “L’affidamento da 21 milioni del servizio – aggiunge Falcone – scadrà il prossimo 1 ottobre. A quel punto, senza novità dal governo, che nel 2015 aveva stipulato il [...]

Eolie, grazie alla Guardia Costiera Ausiliaria diretta dal dottor Fabrizio Bignardelli salvati yacht e capre

Eolie, grazie alla Guardia Costiera Ausiliaria diretta dal dottor Fabrizio Bignardelli salvati yacht e capre

Lipari - Due interventi per il Centro Operativo della Guardia Costiera Ausiliaria, diretto dal dottor Fabrizio Bignardelli. Il responsabile dell'Unità di Vulcano Antonio Biondo ha provveduto a liberare uno yacht a vela con il salpa ancora bloccato, mentre il vice Capo Centro Luca Finocchiaro ha provveduto a trasbordare una squadra di Vigili del Fuoco di stanza Lipari che è dovuta intervenire a Vulcano per salvare una decina di capre che si erano smarrite in una [...]

Il Titanic prima del Titanic

 “E.J.Smith, capitano del Titanic” di Franco Buffarello   IL TITANIC PRIMA DEL TITANIC   Il “Titanic”, gigante vulnerabile della compagnia britannica “White Star Line”, fu il primo grandioso e lussuoso transatlantico dei tempi moderni (60.000 t di dislocamento). Grazie all’innovativo espediente tecnico del doppio fondo e dei compartimenti stagni, questo colosso dei mari avrebbe dovuto essere estremamente sicuro: per questo motivo la compagnia non [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Brigantino_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Brigantine" alt="" style="display:none;"/> ?>