Buildings and structures completed in 1972

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Music
In rilievo

Music

CNEL sollecita riforma fisco equa e progressiva e interventi su cuneo fiscale

CNEL sollecita riforma fisco equa e progressiva e interventi su cuneo fiscale

(Teleborsa) - Urgente una riforma fiscale in senso progressivo che alleggerisca il peso sul lavoro e gli investimenti. L'appello arriva dal Presidente del CNEL Tiziano Treu, nel corso dell'audizione sul DEF davanti alle commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato. "Il CNEL - ha detto - auspica la messa in cantiere di una vera riforma concepita per contrastare le disuguaglianze rispettando il principio costituzionale di equa contribuzione basata sulla [...]

CNEL, via libera a due proposte di legge su lavoro e contratti

CNEL, via libera a due proposte di legge su lavoro e contratti

(Teleborsa) - Via libera a due proposte di legge, una sui contratti e una sulla produttività, firmate CNEL. La conferma arriva dall'Assemblea del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, riunita a Villa Lubin, alla presenza del presidente Tiziano Treu, e del segretario generale, Paolo Peluffo. La prima proposta di legge riguarda la creazione del codice unico dei contratti collettivi nazionali di lavoro, allo scopo di razionalizzare l'attività di [...]

Cnel: Ghisolfi nominato nel consiglio

Cnel: Ghisolfi nominato nel consiglio

(ANSA) – ROMA, 8 MAR – Beppe Ghisolfi, attuale rappresentante italiano nel gruppo europeo e mondiale nelle Casse di Risparmio, dal 7 marzo è stato nominato “componente del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro – Cnel in rappresentanza delle categorie delle imprese”. La nomina – come si legge nel comunicato stampa diffuso da Palazzo Chigi, è stata deliberata “vista la designazione effettuata dall’Associazione bancaria italiana – [...]

Cnel, il simbolo degli sprechi

Cnel, il simbolo degli sprechi

Dibattito sullo spreco dei soldi pubblici: dal Cnel alle tante partecipate, ma servono davvero?

Cnel, ente inutile

Cnel, ente inutile

Il CNEL tutti vorrebbero abolirlo perchè considerato uno spreco, però è ancora lì da oltre 60 anni.

L'ultimo colpo di coda del più squallido governo della nostra storia - Ricordate il Cnel, quello che Renzi voleva abolire? Gli Zombi di questo esecutivo ormai delegittimato si affrettano a "spartirselo" con la nomina di 48 nuovi consiglieri!

L'ultimo colpo di coda del più squallido governo della nostra storia - Ricordate il Cnel, quello che Renzi voleva abolire? Gli Zombi di questo esecutivo ormai delegittimato si affrettano a "spartirselo" con la nomina di 48 nuovi consiglieri!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   L'ultimo colpo di coda del più squallido governo della nostra storia - Ricordate il Cnel, quello che Renzi voleva abolire? Gli Zombi di questo esecutivo ormai delegittimato si affrettano a "spartirselo" con la nomina di 48 nuovi consiglieri! Leggi anche:  MISTERI DELLA POLITICA: il Cnel, l’ente che non doveva esistere più, è vivo e vegeto e nomina 48 nuovi consiglieri. Il provvedimento [...]

Cos'è il Cnel e come funziona

Cos'è il Cnel e come funziona

Durante la campagna per il referendum, nel 2016, il Cnel era dato per spacciato. Oggi, contro ogni aspettativa, è risorto alla grande, con 48 nomine che il governo Gentiloni ha varato pochi giorni prima delle elezioni di inizio marzo. Ma cos'è il Cnel, e quali sono le sue funzioni? Letteralmente, CNEL sta per Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro. Si tratta quindi di un ente pubblico, previsto dall'articolo 99 della Costituzione Italiana, che così [...]

Così risorge il Cnel: Renzi voleva abolirlo, il Governo approva 48 consiglieri

Così risorge il Cnel: Renzi voleva abolirlo, il Governo approva 48 consiglieri

Si ricompone il parlamentino del Cnel, il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro che doveva essere abolito con il referendum del 6 dicembre 2016, ("voglio essere chiaro sul Cnel: anche basta!", diceva Matteo Renzi durante la campagna referendaria prima del voto) e che invece fu salvato dal 60% di no. L'organo consultivo delle Camere e dell'esecutivo in materia economica, retto da un anno dal professor Tiziano Treu, si appresta ora a rinascere con la [...]

MISTERI DELLA POLITICA: il Cnel, l'ente che non doveva esistere più, è vivo e vegeto e nomina 48 nuovi consiglieri. Il provvedimento firmato dalla Boschi, quella che si sarebbe dovuta ritirare dalla politica perchè non è riuscita ad abolire il Cnel...!!

MISTERI DELLA POLITICA: il Cnel, l'ente che non doveva esistere più, è vivo e vegeto e nomina 48 nuovi consiglieri. Il provvedimento firmato dalla Boschi, quella che si sarebbe dovuta ritirare dalla politica perchè non è riuscita ad abolire il Cnel...!!

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . MISTERI DELLA POLITICA: il Cnel, l'ente che non doveva esistere più, è vivo e vegeto e nomina 48 nuovi consiglieri. Il provvedimento firmato dalla Boschi, quella che si sarebbe dovuta ritirare dalla politica perchè non è riuscita ad abolire il Cnel...!! Era il simbolo secondo i rottamatori degli enti inutili, la cui abolizione veniva sbandierata dai renziani come un vessillo nella campagna del Sì al [...]

Perchè tutti ce l'hanno con il CNEL?

Perché ce l’hanno tutti con il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, cioè il CNEL? Perché l’altro ieri, al Senato, è stato respinta in Commissione, da tutte le parti politiche, nessuna esclusa, e senza neppure analizzarla, la proposta di legge, presentata dal vice-presidente Paolo Gualaccini, per una rifondazione completa del Consiglio, “senza aumentare il bilancio attuale che è di 7,1 milioni l’anno”, e che comprende, “il costo del [...]

La coerenza si, va bene, ma solo finquando non metti il culo su una bella poltrona d'oro! Ecco a Voi Tiziano Treu, ieri acerrimo sostenitore del Sì al referendum e dell'abolizione del Cnel, oggi presidente del Cnel...!!

La coerenza si, va bene, ma solo finquando non metti il culo su una bella poltrona d'oro! Ecco a Voi Tiziano Treu, ieri acerrimo sostenitore del Sì al referendum e dell'abolizione del Cnel, oggi presidente del Cnel...!!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . La coerenza si, va bene, ma solo finquando non metti il culo su una bella poltrona d'oro! Ecco a Voi Tiziano Treu, ieri acerrimo sostenitore del Sì al referendum e dell'abolizione del Cnel, oggi presidente del Cnel...!!   Tiziano Treu è il nuovo presidente del Cnel. Ma tifò per la sua abolizione schierandosi per il Sì al referendum   Il nuovo presidente del Cnel voleva abolire il Cnel. Il Consiglio dei [...]

Consiglio dei Ministri nomina Tiziano Treu Presidente del CNEL

Consiglio dei Ministri nomina Tiziano Treu Presidente del CNEL

(Teleborsa) - Tiziano Treu è il nuovo Presidente del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (CNEL). La nomina è arrivata dal Consiglio dei Ministri che si è riunito oggi, 5 maggio a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Paolo Gentiloni. "Speriamo che con la sua competenza, l'esperienza istituzionale, la riconosciuta capacità di dialogo e la sensibilità sui temi sociali, possa costruire rapidamente le condizioni per una riforma seria e [...]

Cos’è il CNEL

Cos’è il CNEL? Per spiegare cos’è il CNEL bisogna innanzitutto citare il significato dell’acronimo che lo identifica così da capire, in prima analisi, cosa sia. Ultimamente si è parlato molto del CNEL perché oggetto, tra le altre cose, di un evento referendario. Infatti il terzo referendum costituzionale italiano, quello del 4 dicembre 2016, poneva anche […]

Cnel, quanto ci costa?

Cnel, quanto ci costa?

E' un Ente inutile oppure un organismo importante per l’economia del Paese?

Se vince il NO, il CNEL potrà diventare quel che hanno pensato i padri costituenti

SECONDA PUNTATA Sembra, perciò, una contraddizione, o meglio un gigantesco abbaglio, considerare il CNEL una di quelle “scartoffie” da cancellare, così, con un tratto di penna, senza neppure considerare quel che costò, ai padri costituenti, gridare ai quattro venti, attraverso l’introduzione sua e degli artt. 39-42-43-46, che il lavoro e l’economia non potevano assolutamente essere lasciate (una delle lezioni ricevute, con gran mal di stomaco, dal [...]

Eliminano il CNEL, e non sanno neppure quanto sarebbe indispensabile alla nostra democrazia!

Quando si chiacchiera a vanvera della “riforma costituzionale” la maggior parte delle forze politiche dell’area del “NO”, e qui la superficialità e la scarsa conoscenza della materia tecnica e sindacale, si accoppia al silenzio complice e sterile dei sindacati ufficiali, ignora l’errore di fondo che si sta compiendo, eliminando, senza se e senza ma, il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, il CNEL, un organo importantissimo, che fu [...]

CNEL - sappiamo tutti di che cosa si tratta?

CNEL - sappiamo tutti di che cosa si tratta?

Lo so che lo sappiamo tutti … ma ... tanto per ''rinfrescarci la memoria'' ... Secondo quanto cita l'articolo 99 della Costituzione Italiana: Articolo 99 Il Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro è composto, nei modi stabiliti dalla legge, di esperti e di rappresentanti delle categorie produttive, in misura che tenga conto della loro importanza numerica e qualitativa. E` organo di consulenza delle Camere e del Governo per le materie e secondo le funzioni [...]

PERCHE' ABROGARE IL CNEL?

nella riforma costituzionale sulla quale dobbiamo pronunciarci tra meno di due mesi c'è anche la soppressione del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, considerato da Renzi &company un ente inutile. Basta consultare attentamente il sito di questo ente www.cnel.it/ per rendersi conto che questo ente non è affatto inutile, tutt'altro; l'ente è attualmente regolato da una normativa non più al passo con i tempi, è necessario snellirlo e riformarlo, ma la [...]

Scandalo Cnel: abolito per legge, costa 7 milioni di euro l'anno

Scandalo Cnel: abolito per legge, costa 7 milioni di euro l'anno

E' stato abolito dal Parlamento, ma in attesa dell'annullamento definitivo pesa sui contribuenti per sette milioni l'anno. Stiamo parlando del Cnel, il Consiglio nazionale di economia e lavoro, l'organo di consulenza delle Camere e del Governo, abolito dall’articolo 40 della riforma Boschi e destinato a morire, anche se per la chiusura defintiva dovranno passare ancora parecchi mesi: la riforma già passata in Parlamento deve superare il referendum confermativo. [...]

Pensioni: Cnel, per donne 30% inferiore

Pensioni: Cnel, per donne 30% inferiore

(ANSA) - ROMA, 21 MAG - Il reddito da pensione delle donne è in Italia mediamente del 30% inferiore a quello degli uomini. Secondo i dati Inps, rielaborati nella Relazione annuale del Cnel al Parlamento e al Governo, infatti, l'importo medio mensile degli assegni previdenziali è pari a 1.547 euro per gli uomini (calcolati su 7.306.408 pensionati) e a 1.081 euro per le donne (calcolati su 8.451.218 pensionate).

&id=HPN_Buildings+and+structures+completed+in+1972_" alt="" style="display:none;"/> ?>