Carlo Maria Martini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Carlo Maria Martini

La scheda: Carlo Maria Martini

Carlo Maria Martini (Torino, 15 febbraio 1927 – Gallarate, 31 agosto 2012) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano. Biblista ed esegeta, è stato arcivescovo di Milano dal 1979 al 2002. Oltre ad essere stato un uomo di cultura teologica fu anche uomo del dialogo tra le religioni, a cominciare dall’ebraismo, i cui fedeli amava definire “fratelli maggiori”. Fu soprannominato "cardinale del dialogo".



Carlo Maria Martini, S.J. cardinale di Santa Romana Chiesa:
Il cardinale Carlo Maria Martini
Pro veritate adversa diligere
Incarichi ricoperti: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Arcivescovo di Milano
Nato: 15 febbraio 1927, Torino
Ordinato presbitero: 13 luglio 1952 dal cardinale Maurilio Fossati
Nominato arcivescovo: 29 dicembre 1979 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato arcivescovo: 6 gennaio 1980 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale: 2 febbraio 1983 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto: 31 agosto 2012, Gallarate
Trattamenti di Carlo Maria Martini:
Trattamento di cortesia: Sua Eminenza
Trattamento colloquiale: Vostra Eminenza
Trattamento religioso: Cardinale
I trattamenti d'onore:

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Carlo Maria Martini

Il 23 novembre 2000 papa Giovanni Paolo II lo nominò accademico onorario della Pontificia accademia delle scienze.

Dal 1974 al 1980 ha fatto parte della Pontificia commissione biblica internazionale.

Dal 28 giugno 2009 il cardinale curò con cadenza mensile una rubrica dedicata alla fede sul quotidiano italiano Corriere della Sera, rispondendo alle domande poste dai lettori.

Nel 1993, Helmut Kohl fu invitato da Mino Martinazzoli e Pierluigi Castagnetti in Italia.

Il 4 novembre 1993 Martini convocò il 47º sinodo diocesano di Milano, che si concluse nel 1995.

L'11 luglio 2002 vennero accettate dal papa le dimissioni per sopraggiunti limiti di età, presentate secondo le norme del Codice di diritto canonico al compimento dei 75 anni.

Dal 2002 al 2007 il cardinale Martini visse prevalentemente a Gerusalemme, dove riprese gli studi biblici: a 75 anni ha ritradotto il papiro Bodmer, uno dei più antichi manoscritti biblici a noi pervenuti, contenente la Prima e la Seconda lettera di Pietro.

Nel 2001, ricordando il suo ingresso a Milano nella lettera pastorale "Sulla tua parola", scriverà:.

Il 7 dicembre 2001 inaugurò il Museo diocesano di Milano situato presso i Chiostri di Sant'Eustorgio, parte dell'antico convento domenicano, restituito alla città dopo un lungo periodo di restauro.

Nel 1997 presiedette le celebrazioni del sedicesimo centenario della morte di Sant'Ambrogio, patrono dell'arcidiocesi di Milano.

Nel 2008, dopo 6 anni a Gerusalemme, rientrò in Italia.

Il 15 febbraio 2007 in occasione dell'ottantesimo genetliaco del cardinale Martini, in base a quanto disposto dal motu proprio Ingravescentem Aetatem di Paolo VI del 1970, decaddero tutti gli incarichi ricoperti nella Curia romana e con essi il diritto di entrare in Conclave.

Il 29 luglio 2007 Martini in un'intervista sulle pagine culturali del quotidiano economico Il Sole 24 ore criticò il motu proprio Summorum Pontificum con il quale papa Benedetto XVI liberalizzò la celebrazione della messa con il rito tridentino, apprezzando però «la volontà ecumenica a venire incontro a tutti» mostrata dal papa.

Nel 1959 compie il suo primo viaggio in Terra santa visitando luoghi archeologici come studioso.

Nel 1987 avviò nell'arcidiocesi l'iniziativa, conclusasi nel 2002, della Cattedra dei non credenti, occasione di incontro e di dialogo tra cristiani e non credenti, rivolta nelle intenzioni di Martini a tutti i "pensanti" senza distinzione di credo.

Nel 1964 cura una nuova edizione del Nuovo Testamento in greco e latino.

Il 10 febbraio 1980 fece l'ingresso a piedi nella diocesi ambrosiana, dicendo "Vengo da lontano, come Paolo, con titubanza", succedendo al cardinale Giovanni Colombo.

Nel 1980, il suo primo anno da vescovo, caddero uccisi dai brigatisti il magistrato Guido Galli e il giornalista del Corriere della sera, Walter Tobagi.

Nel 1944 all'età di 17 anni entrò nella Compagnia di Gesù presso la casa religiosa dei gesuiti di Cuneo.

Il 13 giugno 1984 uno sconosciuto si presentò nell'arcivescovado di Milano al segretario di Martini e abbandonò sul tavolo tre borse contenenti le ultime armi dell'organizzazione terroristica.

Il 2 novembre 2012 il nome di Martini viene iscritto al Famedio insieme a quelli dei "Grandi di Milano".

Il 2 febbraio 1983 papa Giovanni Paolo II lo creò cardinale con il titolo di Santa Cecilia.

Nel 1986 divenne presidente del Consiglio delle Conferenze dei Vescovi d'Europa, carica che manterrà fino al 1993.

MARTINI DA NON PERDERE

L'immagine si riferisce alla programmazione del cinema Rondinella Ieri sera sono stato ad Area Metropolis 2.0 per vedere il film di Ermanno Olmi sul Cardinale Carlo Maria Martini. Ne sono uscito soddisfatto e commosso. Un percorso biografico in stile documentaristico ma tutt'altro che freddo o distaccato.Olmi presta la sua voce al Cardinale e attraverso i suoi occhi di regista (in particolare attraverso le inquadrature, i dettagli, le musiche...), conduce lo [...]

IL FILM DI OLMI SUL CARD. MARTINI PROSSIMAMENTE A PADERNO DUGNANO

IL FILM DI OLMI SUL CARD. MARTINI PROSSIMAMENTE A PADERNO DUGNANO

 Ho appena saputo che il film di Ermanno Olmi «Vedete, sono uno di voi» sul Cardinale Carlo Maria Martini sarà presto ad Area Metropolis 2.0:- Lunedì 10 aprile ore 21- Martedì 11 aprile ore 21.15- Venerdì 14 aprile alle ore 15Organizziamoci fin d'ora per diffondere la notizia.

LA PROFEZIA DI MARTINI

LA PROFEZIA DI MARTINI

  Segnalo agli interessati lo splendido documentario sul Card. Martini, andato in onda ieri sera su Rai Storia. Video integrale: Carlo Maria Martini, profeta del Novecento

CARD. MARTINI, STASERA IL NUOVO DOCUMENTARIO SU RAI STORIA

CARD. MARTINI, STASERA IL NUOVO DOCUMENTARIO SU RAI STORIA

  Il Cardinal Martini per tanti di noi è una figura di riferimento di primo piano. Vi segnalo che stasera alle ore 21,30 verrà trasmesso su Rai Storia il nuovo documentario "Carlo Maria Martini, profeta del Novecento" realizzato da Antonia Pillosio e Giuseppe Sangiorgi con la collaborazione della Fondazione Martini.

Ermanno Olmi rilegge il cardinal Martini per il Luce DA CINECITTà NEWS

Ermanno Olmi rilegge il cardinal Martini per il Luce DA CINECITTà NEWS

redazione26/11/2014 Presentato al Torino Film Festival il listino Istituto Luce - Cinecittà relativo al primo gruppo di documentari che saranno distribuiti nel corso del prossimo anno. Man mano che, nel corso del 2014 il film documentario ha iniziato a strutturare stabilmente una propria presenza nel sistema audiovisivo italiano assumendo una funzione anche economica e di conseguenza uscendo dal pur dorato ghetto dei festival e degli addetti ai lavori, il Luce [...]

Preghiera del Card. CARLO MARIA MARTINI

So che la mia preghiera è molto povera, pigra, spesso piena di distrazioni. Ma non di meno la considero come un piccolo rigagnolo, che fluisce dentro il grande fiume che è l'intercessione della Chiesa e delle persone buone di tutta l'umanità. Questo grande fiume di intercessione  fluisce e si immerge, per me come cristiano, nel grande oceano dell'intercessione di Cristo, che "vive sempre per intercedere" a nostro favore. CARLO MARIA MARTINI

NASCE LA FONDAZIONE CARLO MARIA MARTINI

  LEGGI QUI: http://www.vita.it/non-profit/fondazioni/nasce-la-fondazione-carlo-maria-martini.html     VAI AL SITO DELLA FONDAZIONE: http://www.fondazionecarlomariamartini.it/LYT.aspx?CODE=FCMM&IDLYT=548&ST=SQL&SQL=ID_Documento=1       .........

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. SESTA PARTE.

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. SESTA PARTE.

  6 La preghiera del cristiano Lc 11,#1-4 Un giorno Gesù si trovava in un luogo a pregare e quando ebbe finito uno dei discepoli gli disse: "Signore, insegnaci a pregare, come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli" Ed egli disse loro: "Quando pregate, dite: Padre, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno; dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano, e perdonaci i nostri peccati, perché anche noi perdoniamo ad ogni nostro debitore, e non ci indurre [...]

FOTO: Carlo Maria Martini

10 febbraio 1980, la cerimonia di insediamento di Carlo Maria Martini in Piazza Duomo a Milano.

10 febbraio 1980, la cerimonia di insediamento di Carlo Maria Martini in Piazza Duomo a Milano.

2 febbraio 1983, Papa Giovanni Paolo II pone la berretta cardinalizia sul capo di Carlo Maria Martini.

2 febbraio 1983, Papa Giovanni Paolo II pone la berretta cardinalizia sul capo di Carlo Maria Martini.

Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano e neo cardinale, riceve nel capoluogo lombardo papa Giovanni Paolo II nel 1984.

Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano e neo cardinale, riceve nel capoluogo lombardo papa Giovanni Paolo II nel 1984.

Carlo Maria Martini all'Università Vita-Salute San Raffaele nel 2010.

Carlo Maria Martini all'Università Vita-Salute San Raffaele nel 2010.

Le due file di persone entranti in Duomo per rendergli omaggio.

Le due file di persone entranti in Duomo per rendergli omaggio.

La bara del cardinale esposta ai fedeli davanti l'altare maggiore.

La bara del cardinale esposta ai fedeli davanti l'altare maggiore.

Martini assieme al cardinale Joseph Ratzinger.

Martini assieme al cardinale Joseph Ratzinger.

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. QUINTA PARTE.

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. QUINTA PARTE.

  5 La preghiera di Gesù_sulla Croce Lc 22,#33-49 Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno alla destra e l'altro alla sinistra. Gesù diceva: "Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno". Dopo essersi poi divise le sue vesti, le tirarono a sorte. Il popolo stava a vedere, i capi invece lo schernivano dicendo: "Ha salvato gli altri, salvi se stesso, se è il Cristo di Dio, il suo eletto" Anche i soldati lo [...]

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. QUARTA PARTE.

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. QUARTA PARTE.

  Lc 10,#1-24 Dopo questi fatti il Signore designò altri settantadue discepoli e li inviò a due a due avanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: "La messe è molta ma gli operai sono pochi. Pregate dunque il padrone della messe perché mandi operai per la sua messe. Andate: ecco io vi mando come agnelli in mezzo ai lupi; non portate borsa, né bisaccia, né sandali e non salutate nessuno lungo la strada. In qualunque casa entriate [...]

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. TERZA PARTE.

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. TERZA PARTE.

  RITMO della preghiera La preghiera, come la vita, ha un suo ritmo, un ritmo che la sostiene, che permette di prolungarla senza fatica. Oggi abbiamo esempi veramente straordinari di giovani, di ragazzi che pregano per ore; è un'esperienza che giudicavamo inaudita anni fa, ma oggi la vediamo: è una meraviglia che Dio opera. Costoro hanno trovato il ritmo giusto. $è come uno che una volta trovato il buon ritmo del cammino può andare avanti per chilometri senza [...]

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. SECONDA PARTE.

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA. SECONDA PARTE.

  IL clima della preghiera PREGHIERA dell'essere Sento sempre un certo disagio, una certa fatica, quando devo parlare della preghiera, perché mi pare che la preghiera sia una realtà di cui non si possa parlare: si può invitare a pregare, esortare, consigliare; la preghiera è qualcosa di così personale, di così intimo, di così nostro, che diventa difficile parlarne insieme, a meno che davvero il Signore non ci metta tutti in una atmosfera di preghiera. [...]

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA.

CARLO MARIA MARTINI. PREGHIERA CON L'EVANGELISTA LUCA.

  Nel settembre 1980 l'Arcivescovo di Milano indirizzava al clero e ai fedeli della diocesi ambrosiana la sua prima lettera pastorale dal titolo: "La dimensione contemplativa della vita" La risonanza che ebbe indicava che era la risposta ad una attesa e nacquero iniziative un po’ ovunque. Un gruppo di giovani dell'Azione Cattolica chiese all'Arcivescovo di insegnare loro a pregare, pregando insieme a loro. Così è cominciata la scuola di preghiera in Duomo, il [...]

Francesco I: Papa un discepolo del Card. Martini al cui funerale Ratzinger fu assente.

Francesco I: Papa un discepolo del Card. Martini al cui funerale Ratzinger fu assente.

Francesco I, un argentino, ma di origini e, soprattutto, di formazione italiana. Una formazione gesuitica del massimo spessore, quella del Cardinale Carlo Maria Martini. Da più parti, con criticismo, si è osservato: "Un Gesuita Papa e per di più con il nome di Francesco ..." La cosa invero non stupisce chi ha avuto l' onore di frequentare le scuole di formazione della Compagnia di Gesù, dove molti degli allievi frequentano realtà francescane, e ciò ha spinto [...]

Carlo Maria Martini - Qual’è il significato dell’intercessione?

Carlo Maria Martini - Qual’è il significato dell’intercessione?

 Qual’è il significato dell’intercessione?   Introduzione Dall’inizio desidero dirvi di non aspettarvi da me una lezione formale. Io sono troppo avanti negli anni per questo tipo di esercizio, e per molto tempo ho lasciato il regolare contatto con la letteratura scientifica. Dunque, posso solo offrirvi alcuni pochi pensieri che mi aiutano nella preghiera quotidiana. Per questa ragione, pur tenendo come sottofondo l'intera problematica dell’intercessione, [...]

Cardinale Carlo Maria Martini (Monte Tabor, 5 luglio 2007) - LECTIO DIVINA DI LC 9, 28-36.

Cardinale Carlo Maria Martini (Monte Tabor, 5 luglio 2007) - LECTIO DIVINA DI LC 9, 28-36.

  Di cuore ringrazio il Ministro generale per questo suo invito così benevolo, così amabile. Ringrazio tutti voi che siete qui, per camminare con san Francesco sulle orme di Gesù. Ringrazio la comunità del Tabor, la comunità dei frati minori, la comunità di Mondo X e, soprattutto, ringraziamo Dio perché ci concede di vivere una giornata all’ombra di un grande mistero, il mistero della Trasfigurazione di Gesù. Voi avete già meditato su questo mistero [...]

CARLO MARIA MARTINI - REGOLA DI VITA DEL CRISTIANO 4

CARLO MARIA MARTINI - REGOLA DI VITA DEL CRISTIANO 4

  Capitolo quarto REDDITIO:  LA RESTITUZIONE DEI BENI ACCOLTI 39. Comunicare quanto ci è stato dato Quanto abbiamo gratuitamente ricevuto da Dio attraverso la tradizione vivente dei nostri Padri e abbiamo assimilato mediante l'ascolto della Parola e la celebrazione dei Sacramenti, dobbiamo a nostra volta offrirlo gratuitamente a coloro a cui il Signore ci manda, e attraverso di essi restituirlo a Lui, il Padre da cui viene ogni dono, meta vera del nostro [...]

CARLO MARIA MARTINI - REGOLA DI VITA DEL CRISTIANO 2 e 3

CARLO MARIA MARTINI - REGOLA DI VITA DEL CRISTIANO 2 e 3

  Capitolo secondo TRADITIO: I DONI DI DIO CHE CI SONO TRASMESSI NELLA CHIESA 12. Il Vangelo e lo Spirito, regola di vita La regola di vita del cristiano è il Vangelo del Signore Gesù, vissuto nella grazia dello Spirito Santo effuso nei nostri cuori, a gloria di Dio Padre: «Tutto è Cristo per noi" (S. Ambrogio, La verginità, 16, 99), «Finché sono in via, sono di Cristo; quando sarò giunto, sarò del Padre; ma dappertutto per mezzo di Cristo e sotto di [...]

&id=HPN_Carlo+Maria+Martini_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Carlo{{}}Maria{{}}Martini" alt="" style="display:none;"/> ?>