Carol of the Bells

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Carol of the Bells

La scheda: Carol of the Bells

Carol of the Bells, conosciuta anche come Ukrainian Bell Carol, è una celebre canzone natalizia, scritta nel 1936 dal compositore statunitense Peter Wilhousky (1902 – 1978) la quale è basata su un rifacimento melodico di un canto natalizio del compositore ucraino Mykola Leontovy? (?????? ?????????, 1877 – 1921), intitolato Š?edryk (š?edrykvka, che in lingua ucraina significa "Canto di Capodanno") e originalmente pensata per un'opera corale che fu rappresentata per la prima volta a Kiev nel 1916. Si tratta di un brano che in Ucraina è tradizionalmente intonato la sera del 13 gennaio, vigilia del Capodanno secondo il Calendario giuliano.
Il movimento di Š?edryk è un allegretto eseguito di solito da un coro a cappella di solito a quattro voci. L'originario compositore, Mykola Dmytrovy? Leontovy?, compose più di una versione del canto a seconda della composizione del coro, altre versioni furono scritte in lingue diverse dalla lingua ucraina. La principale caratteristica è il canto "Ostinato" di un disegno ripetitivo di quattro note che attraversano l'intero brano.



La supereroina Carol

La supereroina Carol

In sala Captain Marvel di Anna Boden con Brie Larson

Giucas Casella attacca la madre di suo figlio: «Cancellami, io per te non esisto»

Giucas Casella attacca la madre di suo figlio: «Cancellami, io per te non esisto»

Lite accalorata a Domenica Live tra Giucas Casella e Carol, madre di suo figlio James, oggi trentacinquenne. Barbara D’Urso ha dato più volte spazio a Carol per farle raccontare la sua relazione con Casella e i problemi con il figlio, che secondo Carol, Giucas le avrebbe impedito di vedere. Carol vuole fare chiarezza sull’amore di anni fa e sul comportamento di Giucas, che invece vuole spostare l’attenzione sulla situazione attuale e sul rapporto tra Carol e [...]

Giucas Casella attacca la madre di suo figlio: «Cancellami, io per te non esisto»

Giucas Casella attacca la madre di suo figlio: «Cancellami, io per te non esisto»

Lite accalorata a Domenica Live tra Giucas Casella e Carol, madre di suo figlio James, oggi trentacinquenne. Barbara D’Urso ha dato più volte spazio a Carol per farle raccontare la sua relazione con Casella e i problemi con il figlio, che secondo Carol, Giucas le avrebbe impedito di vedere. Carol vuole fare chiarezza sull’amore di anni fa e sul comportamento di Giucas, che invece vuole spostare l’attenzione sulla situazione attuale e sul rapporto tra Carol e [...]

Giucas e Carol, le accuse reciproche

Giucas e Carol, le accuse reciproche

Tra i due ex coniugi sale la tensione ripercorrendo gli eventi che li hanno portati allo scontro.

Giucas vs Carol

Giucas vs Carol

Giucas Casella e lo scontro con la ex moglie.

Carol dietro le quinte

Carol dietro le quinte

Carol, la ex compagna di Giucas Casella, si racconta dietro le quinte di Domenica Live.

La lettera di Carol

La lettera di Carol

Le parole della donna che ha avuto un figlio da Giucas Casella.

Buon anno a tutti voi bacionissimi Carol.

Buon anno a tutti voi bacionissimi Carol.

       Perché la pace, la serenità e l’affetto non siano solo una stagione...ma il dono di un'intera esistenza. E  felice  nuovo anno.Carol       Auguri a tutta la terra. Agli amici, agli innamorati, ai poveri e ai ricchi. Buon  anno a tutti e che sia ricco    di sogni realizzati. Carol.   

Buon Natale passatelo con amore e serenamente bene bacionissimi Carol

Buon Natale passatelo con amore e serenamente bene bacionissimi Carol

  Nostalgia di tornare piccolaquando ancora si studiavano le poesiedi Giovanni Pascoli e altri grandi poetibacionissimi  CarolLe ciaramelle. Udii tra il sonno le ciaramelle, ho udito un suono di ninne nanne, ci sono in cielo tutte le stelle, ci sono i lumi nelle capanne.Sono venute dai monti oscuri le ciaramelle senza dir niente; hanno destata ne' suoi tuguri tutta la buona povera gente.Ognuno è sorto dal suo giaciglio; accende il lume sotto la trave: sanno [...]

Basta mattanza donne bastaaaa !!!!!!!!! Carol.

Basta mattanza donne bastaaaa !!!!!!!!! Carol.

   DONNE Un’esca facile:innumerevoli donne messe a morte,imbracate, annegate, bruciate,abbandonate nei più marci terreni. E non finisce. Donne ormai lontane dairosati infanti che furono,che sono quelle ombre d’uomotemute, impronunciabili. (Mariella Bettarini) 

Angeli salutoni Carol.

Angeli salutoni Carol.

 Angeli. Non posso essere sola, mi viene a visitare una schiera di ospiti, non sono registrati, non usano la chiave, non han nè vesti, nè nomi, né climi, né almanacchi, proprio come gli gnomi, messaggeri interiori ne annunciano l’arrivo, invece la partenza non è annunciata, infatti non sono mai partiti. (Emily Dickinson)  

Lascia che ti dica Carol.

Lascia che ti dica Carol.

   Lascia che te lo dica oggi quanto ti voglio bene,quanto tu sei stato sempre per me ,come hai arricchito la mia vita.Tu non puoi misurare ciò che significhi.Significa la sorgente in un deserto,l’albero fiorito in un terreno selvaggio.A te solo debbo che il mio cuore non sia inaridito,che sia rimasto in me un punto accessibile alla grazia”( Hermann Hesse)   

Se per Baciarti ciao Carol.

Se per Baciarti ciao Carol.

   Se per baciarti dovessi poi andare all’inferno,lo farei.Così potrò poi vantarmicon i diavoli di aver vistoil paradiso senza mai entrarci. (William Shakespeare)  

Perchè amare gli animali ?Ma perchè sono gli amici più sinceri Carol .

Perchè amare gli animali ?Ma perchè sono gli amici più sinceri Carol .

   Perchè amare gli animalechi meglio della suorinaMaria Teresa di Calcutta ?Buona lettura Carol.   Perchè amare gli animali? Perché ti danno tutto, senza chiedere niente.Perché contro il potere dell'uomo con le armi, sono indifesi. Perché sono eterni bambini, perché non sanno cosa è l'odio nè la guerra.Perché non conoscono il denaro e si consolano solamente con un posto dove rifugiarsi dal freddo. Perché si fanno capire senza proferire parola, [...]

Lascia che te lo dica Carol.

Lascia che te lo dica Carol.

   Lascia che te lo dica oggi quantoti voglio bene, quanto tu sei stato sempre per me ,come hai arricchito la mia vita.Tu non puoi misurare ciò che significhi.Significa la sorgente in un deserto,l’albero fiorito in un terreno selvaggio.A te solo debbo che il mio cuore non sia inaridito,che sia rimasto in me un punto accessibile alla grazia. (Hermann Hesse)  

C'è sempre da imparare non si finisce mai Carol.

C'è sempre da imparare non si finisce mai Carol.

   Impara ad ascoltare prima di parlare,impara ad osservare non fermarti solo a guardare,impara a scoprire l'essenza dell'anima primaancora dell'apparire,impara a donare prima di    pretendere di ricevereè nelle cose semplici che arricchirai la tua vita escoprirai l'essenza del vero amore.(Anonimo) 

A volte bisogna rialzarci e ricominciare Carol.

A volte bisogna rialzarci e ricominciare Carol.

                                                                                  Balla come se nessuno stesse guardando,         ama come se nessuno tiavesse mai ferito, canta come se nessuno stesse ascoltando, vivi come se il paradiso fosse sulla terra. (William W. Purkey)       

Ho scelto te amore perchè  ti amo Carol.

Ho scelto te amore perchè ti amo Carol.

 Nel silenzio della notte, io ho scelto te. Nello splendore del firmamento, io ho scelto te. Nell’incanto dell’aurora, io ho scelto te. Nelle bufere più tormentose, io ho scelto te. Nell’arsura più arida, io ho scelto te. Nella buona e nella cattiva sorte, io ho scelto te. Nella gioia e nel dolore, io ho scelto te. Nel cuore del mio cuore, io ho scelto te.(S. Lawrence)  

Paris at night! salutoni Carol.

Paris at night! salutoni Carol.

  Paris at night Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte Il primo per vederti tutto il viso Il secondo per vederti gli occhi L'ultimo per vedere la tua bocca E tutto il buio      per ricordarmi queste cose Mentre ti stringo fra le braccia.  (Jacques Prévert) 

Randagismo, “non abbandoniamoli mai!!!!Loro ci fanno felici bacionissimi Carol.

Randagismo, “non abbandoniamoli mai!!!!Loro ci fanno felici bacionissimi Carol.

     Non abbandoniamoli mai!Sono nostri amici per un annoe ora arrivano le ferie e li abbandonano!Sono loro che quando siamo tristi ee soli ci vengono a far le festele fusa !E poiarrivano le ferie si abbandonano cosicome fossero giocattoli, pensateci !!!!!!!Carol. 

&id=HPN_Carol+of+the+Bells_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Carol{{}}of{{}}the{{}}Bells" alt="" style="display:none;"/> ?>