Categorie di primo livello Paese amministrativo suddivisione

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

In questa categoria: Lingua tedesca

Il tedesco (Deutsch, ) è una lingua indoeuropea appartenente ...

Regno d'Italia (1861–1946)

Marcia Reale (1861-1943 e 1944-1946)
La canzone del Piave (...

Grande Lago degli Orsi

Il Gran Lago degli Orsi o Grande Lago degli Orsi (in inglese G...

Lingua slovena

La lingua slovena (in sloveno slovenski jezik o slovenščina)...

Varese

Varese (AFI: /vaˈreze/ o /vaˈrese/, ascolta, Vares in dialet...

Alsazia e Lorena

Guglielmo I
Federico III
Guglielmo II
L'Alsazia-Loren...

I PROTOCOLLI DEI SAVI DI SION

(X)I PROTOCOLLI DEI SAVI DI SIONI "Protocolli dei Savi di Sion" sono un libro antisemita, scritto dalla polizia segreta zarista all'inizio del '900, che descrive un fantomatico piano segreto degli Ebrei per conquistare e controllare il mondo attraverso finanza, massoneria e media. Venne spacciato per un verbale di una riunione svoltasi tra i capi ell'ebraismo mondiale, i Savi di Sion per l'appunto. Ovviamente la riunione non ebbe mai luogo e l'ebraismo [...]

Ginevra, spopola l'elettrico. Via guida 100% autonoma

Ginevra, spopola l'elettrico. Via guida 100% autonoma

Fca inventa l'auto con batterie da adeguare alle necessita'

Mazda CX-30: svelato a Ginevra il nuovo Suv compatto

Mazda CX-30: svelato a Ginevra il nuovo Suv compatto

A spasso per Losanna

A spasso per Losanna

Una città vivace e frizzante, all'avanguardia sotto molti aspetti, pregna di arte, cultura e rispetto per l'ambiente.

A Ginevra

Noi leggiavamo un giorno per dilettodella bella Ginevra che non voleva dormir nel suo letto,ma in braccio a cavalieri a regine e principessea dame di compagnia ad alfieri e badesse.Nulla da far per la bella Ginevrinache cominciava a frignar sin dalla mattina .Modo non vi era di udir silenzio manco le nottiper il re e la regina , che avrebbero dormito anche coi botti.Ma un bel giorno di sole primaverilericordo bene era già aprile ,si vide arrivar in groppa [...]

Aggiornamento...centro Italia

?Io vado controcorrente... Abbiamo sentito tutti come si è espressa la commissione grandi Rischi; Dighe a rischio come il Vajont (http://www.repubblica.it/.../terremoto_la_commissione_grandi.../) Prevedono possibili scosse fino a mgt. 7.0 :O Ma come nn si potevano mica prevedere i terremoti? Io come ho indicato credo che ci possano esser altri movimenti dal 24 al 28 la congiunzione Luna/Mercurio non mi da nessun bel sentore. Inoltre va verificata la risultanza [...]

Altro terremoto nel centro Italia

Rasa al suolo la frazione di Pescara sul Tronto e devestati i centri di Amatrice, Accumoli  e Arquata del Tronto. Oggi alle 3.36 la prima scossa, magnitudo 6, decine di morti , centinaia di feriti e tanti dispersi. I soccorsi proseguono con la speranza  di strappare  altre vittime alla morte.                            SOLIDARIETA' ALLE VITTIME

Altro terremoto nel centro Italia

Rasa al suolo la frazione di Pescara sul Tronto e devestati i centri di Amatrice, Accumoli  e Arquata del Tronto. Oggi alle 3.36 la prima scossa, magnitudo 6, decine di morti , centinaia di feriti e tanti dispersi. I soccorsi proseguono con la speranza  di strappare  altre vittime alla morte.                            SOLIDARIETA' ALLE VITTIME

La storia di Ginevra, Quarantaseiesima parte: Troppi libri, Ise! (Iselda)

  Arrivò trafelata, Ginevra che la prendeva in giro come al solito le fece passare ogni patema, stava bene, e le prese di mano il De Agricoltura per aiutarla. Attenta, che stia attenta si ripeteva tra sè e sé Iselda per non offendere l’amica ma la seguiva passo passo, pronta a salvare le pagine al prezioso volume nel caso avesse avuto un incidente, doveva tornare in municipio intonso e senza strappi. I due lupetti giocavano e finalmente era serena a godersi [...]

La storia di Ginevra, Quarantacinquesima parte: Accetto.

  Ooooh! Viscontessa di Casole! esclamò Ginevra mentre le andava incontro per salutarla. Visto? Alla fine l'ho imparato anche io aggiunse abbracciandola. Sono contenta che abbiate accettato di unirvi alla mia umile tavola, e spero che la carne di cervo sia abbastanza tenera per il vostro palato! disse poi collaudando un inchino cortese ai quali non era ancora del tutto abituata. Con il calare del Sole e l'alzarsi del vento, la serata si era rapidamente [...]

La storia di Ginevra, Quarantatreesima parte: Preparativi per la cena

  Soddisfatta tu eh, Faer? disse mentre sudava sotto il peso dell'animale che portava sulle spalle. Per fortuna l'autunno aveva portato con sé un po' di fresco dopo l'estate torrida... eppure sotto il peso di un intero cervo maschio con tanto di imponenti corna, si faticava allo stesso modo. Be', basta che mangi tu, mica lavori!! Chi è che la chiamava vita da cani? Ma magari una vita del genere... non aveva fatto che riempirsi la pancia con varie bestioline [...]

La storia di Ginevra, Trentottesima parte: Ginevra torna nel bosco

  Quando andava per boschi, poteva rischiare la vita, come le era capitato, ma in quel caso nessuno oltre lei ci sarebbe andato di mezzo... quella volta, invece... Quanto avrebbe voluto essere in mezzo al bosco, dove non c'era un gruppo di ubriachi ad urlarle Buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu!, dove non c'era nulla in palio... ma... un momento... Ginevra era nel bosco! Ma sì... aveva gli alberi intorno che la guardavano passare... Faer trotterellava al suo fianco [...]

La storia di Ginevra, Trentasettesima parte: Oh cavolo, che cosa ho fatto?

  Sottoposta stai tranquilla, io ti ho messo nei guai e io ti ci tolgo, Ginevra ascoltava incapace di proferir verbo, con due occhi grandi quanto due dobloni d'oro. L'euforia dell'ubriacatura era praticamente del tutto evaporata appena quell'energumeno si era avvicinato l'aria di chi non ha intenzione di congratularsi per la bravura. E quello era un modo per tirarla fuori dai guai?? Si contendevano una spada!! Ginevra aveva più la sensazione che Alexandra [...]

La storia di Ginevra, Trentaseiesima parte: Ottone

  Ottone barcollava. Pesante come un ciocco di quercia si sentì trasportare fuori dall’orda inferocita dei suoi amici. I suoi stivali tichettavano sul selciato, lui era taglialegna e cacciatore, lui conosceva la foresta e il mondo. Quelle donnicciole lo avevano parecchio indisposto, se solo avessero saputo chi era lui che cosa faceva. Lui una volta aveva incontrato il principe dopo aver servito in esercito, gli aveva dato una pacca sulle spalle e gli aveva [...]

La storia di Ginevra Trentacinquesima parte: Incredibile! (Alex)

  Alex non poteva credere ai suoi occhi, Ginevra aveva appena centrato in pieno il boccale che le aveva indicato e un silenzio surreale era calato nella taverna, e tutti gli sguardi erano rivolti a loro. Troppo stupita per essere imbarazzata in quel momento, riuscì solo a dire con un filo di voce “incredibile” Ma furono costrette a rimandare i festeggiamenti per il colpo appena andato a segno, perché la vittima, ovvero l’uomo che stava bevendo in quel [...]

La storia di Ginevra Trentaquattresima parte: la sfida (Ginevra)

  Quella strana proposta di Alexandra, probabilmente dovuta più all'alcol che ad altro, stava suonando come una campana dentro la sua testa. Non sapeva come avesse fatto a trovare la strada in mezzo ai fiumi di birra in cui il suo cervello galleggiava, fatto sta che aveva improvvisamente smesso di ridere. L'arrivo di Iselda aveva poi spezzato quell ritmo, e tutto si era dissolto in saluti e brindisi per un nuovo giro di birra offerto dal Tribuno in persona... [...]

La storia di Ginevra, Trentaduesima parte: la sfida (Iselda)

  Siena, ancora, ma meno afosa; l'estate passava e i suoi impegni si moltiplicavano. Non avrebbe mai voluto essere della specie che si dimenticava degli amici ma ad un occhio esterno era quello che passava. Aveva solo dato un rapido a saluto a molti e neanche a tutti dal suo ritorno ed era un secolo che non metteva piede in una taverna e quella sera non avrebbe fatto eccezione. Troppe carte da sistemare, troppa stanchezza, poi Ferdinando era da due giorni che [...]

La storia di Ginevra, Trentunesima parte: La sfida (Alex)

  Be', se io sono la vostra sottoposta voi chi siete? Sovrapposta? Sovrapposta?! Alex rise di gusto…. “Sfrontata la ragazza….mi piace” pensò mentre si accomodava vicino a lei e abbandonava ogni formalità. I boccali venivano svuotati come se fossero pieni d’acqua…aveva bisogno di sfogarsi, anche se sapeva bene che le conseguenze dell’alcool non avevano proprio quell’effetto…soprattutto una volta svaniti. Ma decise di godersi quel momento di [...]

La storia di Ginevra, Trentesima parte: In taverna (Ginevra)

    Devo farmi perdonare per il nostro brusco incontro nel vicolo…Posso sedermi? Ginevra alzò lo sguardo sorpresa di ritrovarsela davanti. Si era completamente estraniata dalla folla che urlava intorno a lei, non credeva che qualcuno oltre la cameriera che le aveva servito il primo boccale di birra (primo perché aveva la sensazione che avrebbe avuto un buon seguito) le avrebbe rivolto la parola. Le sorrise arrossendo ripensando a quell'incontro e a tutto [...]

La storia di Ginevra, Ventottesima parte: Le Tigri Di Siena

  E va bene... Alexandra... mi hai convinta pensò, e riuscì anche a sorridere. Infine i suoi passi cominciarono a percorrere il cortile fino a raggiungerla. Le piaceva lasciarsi guidare dall'istinto ogni tanto, anche solo per poter capire che cosa volesse davvero... ed evidentemente Ginevra voleva entrare in quella caserma, dopo tutti quei giorni passati a guardarla da lontano. Ne aveva assorbito il fascino. E pensare che quando Iselda glielo aveva proposto la [...]

&id=HPN_Categorie+di+primo+livello+Paese+amministrativo+suddivisione_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Categories{{}}by{{}}first-level{{}}administrative{{}}country{{}}subdivision" alt="" style="display:none;"/> ?>