Central Tejo condizioni di lavoro

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Central Tejo (condizioni di lavoro)

La scheda: Central Tejo (condizioni di lavoro)

Voce principale: Central Tejo.
L'intero funzionamento nella Centrale Tejo, così come l'evoluzione elettrica della città, è stata possibile solamente grazie al lavoro svolto dalle persone che mettevano in moto tutti gli impianti, giorno e notte, assicurando che la Centrale non smettesse mai la sua produzione.
Poiché il consumo di elettricità della città era sempre in crescita, le caldaie non potevano essere fermate. Quindi fu necessario creare un regime di lavoro di 24 ore nella centrale Tejo con tre turni a rotazione, dalle 0:00 alle 8:00, dalle 8:00 alle 16:00 e dalle 16:00 alle 00:00. A causa dei successivi aumenti di potenza e di espansione della centrale, fu necessario assumere sempre più lavoratori, soprattutto in tempi di guerra. Negli anni quaranta vi erano impiegati circa 550 operai, dai più specializzati fino quelli con i compiti più semplici, ma più difficili da eseguire e che costituivano la maggioranza.



CONDIZIONI DI LAVORO E PIANO MARKETING LAMBRE

CONDIZIONI DI LAVORO E PIANO MARKETING LAMBRE

  PIANO MARKETING LAMBRE ITALIA 2018 PIANO MARKETING LAMBRE ITALIA COMPENSI BONUS MENSILI QUALIFICA   FATTURATO   PUNTI   %   IMPORTO  consulente           200€             100   10%            10€ consulente           300€             150   10%            15€ consulente           400€             200   10%            20€ consulente           500€             250  [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

CISL,UIL E GOVERNO PEGGIORANO LE CONDIZIONI DI LAVORO DI MILIONI DI LAVORATORI PUBBLICI

  Il Governo, CISL e UIL hanno sottoscritto un pessimo accordo sul pubblico impiego. Una vera e propria presa in giro delle lavoratrici e dei lavoratori. L'’intesa separata siglata da CISL e UIL: conferma i tagli dei lavoratori precari; conferma il blocco dei salari previsto dalla Legge Finanziaria per il prossimo triennio; non stanzia risorse per la contrattazione decentrata. Si limita a promettere risorse, quelle che ci erano state tolte con la legge 133/2008, [...]

IN ½ ORA CISL, UIL e Governo peggiorano le condizioni di lavoro di milioni di lavoratori pubblici

Il Governo, CISL e UIL hanno sottoscritto un pessimo accordo sul Pubblico Impiego. Una vera e propria presa in giro delle lavoratrici e dei lavoratori. L'’intesa separata siglata da CISL e UIL: conferma i tagli dei lavoratori precari; conferma il blocco dei salari previsto dalla Legge Finanziaria per il prossimo triennio; non stanzia risorse per la contrattazione decentrata. Si limita a promettere risorse, quelle che ci erano state tolte con la legge 133/2008, [...]

La normativa italiana guarda alla parità

Le linee guida indicate dall’Europa sono state concretamente affrontate nell’ambito del Testo Unico di salute e sicurezza sul lavoro (il decreto legislativo del 9 aprile 2008, n. 81), che interviene in modo nuovo in materia di valutazione da parte del datore di lavoro di tutti i rischi presenti nel proprio ambiente di lavoro, adempimento che costituisce il primo passo di tutte le incombenze di salute e sicurezza. La formulazione dell’articolo 28, infatti, [...]

A Kragujevac, Detroit serba «Ci scoprì Agnelli, bentornati»

A Kragujevac, Detroit serba «Ci scoprì Agnelli, bentornati»

Ma il sindacato avverte: servono migliori retribuzioni e condizioni di lavoro. Parla il presidente di Zastava Aleksandar Ljubic: il marchio italiano è di casa, ma è un primo passo.   Una veduta dello stabilimento di Kragujevac (Reuters) KRAGUJEVAC—Da Belgrado sono 140 chilometri di autostrada a due corsie in direzione Skopje-Salonicco. La «Detroit balcanica» è un cantiere sprofondato nel cuore della Serbia tra le foreste della Sumadija punteggiate di [...]

Anche noi " ricchi del mondo" diventiamo provvisori

Anche noi " ricchi del mondo" diventiamo provvisori

DAL BLOG pensare in un'altra luce 3/06/10 Anche noi "ricchi del mondo" diventiamo provvisori Bene il dado è tratto, ma del resto è da tempo che questa spada di Damocle pendeva sulle nostre teste. A Pomigliano vince anche se non stravince il sì. D'altronde come avrebbe potuto essere diversamente? La domanda di questo referendum era secca e chiara anche se non formulata in questo modo: "Vuoi continuare a lavorare o no?". E come si fa a rispondere "no"? «Che cosa [...]

Fiat, ricatti

Fiat, ricatti e sfruttamento sotto il velo della globalizzazione Luciano Gallino – MicroMega 14/6/2010   E' possibile che la Fiat non abbia davvero alcuna alternativa. O riesce ad avvicinare il costo di produzione dello stabilimento di Pomigliano a quello degli stabilimenti siti in Polonia, Serbia o Turchia, o non riuscirà più a vendere né in Italia né altrove le auto costruite in Campania.   L'industria mondiale dell'auto è afflitta da un eccesso pauroso [...]

Solidarietà a Pomigliano!

LA DELOCALIZZAZIONE E’ UN CRIMINE ! DAGLI ANNI ’90 LE INDUSTRIE ITALIANE, DOPO AVER RICEVUTO ENORMI FINANZIAMENTI PUBBLICI PER CREARE OCCUPAZIONE,  CHIUDONO LE FABBRICHE, LICENZIANO I LAVORATORI E TRASFERISCONO LA PRODUZIONE NEI PAESI DEL TERZO MONDO DOVE PAGANO GLI OPERAI UN DOLLARO AL GIORNO. CON IL SALARIO MENSILE DI UN OPERAIO ITALIANO PAGANO 100 OPERAI IN AFRICA. OLTRE AI SALARI DA FAME, GLI OPERAI VIVONO CONDIZIONI DI LAVORO SCHIAVISTICHE E CHI PROTESTA [...]

Manovra Finanziaria

Nota di Rossana Dettori Segretaria generale FP CGIL La giornata di ieri si è caratterizzata, come era d'altronde prevedibile, per un convulso e, per certi versi prevedibile, affastellarsi di notizie, smentite, precisazioni e dichiarazioni stampa sulla manovra finanziaria che il Governo stava apprestandosi a varare nel Consiglio dei Ministri. Sono ancora molti i punti sui quali è difficile esprimere un giudizio considerando, appunto, la mancata presentazione di un [...]

Francia, si muore di lavoro

fonte: http://www.altrenotizie.org/esteri/2789-francia-si-muore-di-lavoro.html di Alessandro Iacuelli Sembra che anche in Italia ci sia una vera e propria corsa al mettere in evidenza, con la relativa sovraesposizione mediatica, il caso dei suicidi seriali in France Telecom. Dal febbraio 2008 l'azienda telefonica d'oltralpe ha registrato 23 suicidi fra i suoi dipendenti, di cui sei solo questa estate. Sono aumentati anche i congedi per malattia e, a fronte del [...]

Cosa pensano gli europei delle loro condizioni di lavoro?

l sondaggio fornisce dati attuali e affidabili sulla percezione che le persone hanno’del proprio ambiente di lavoro, tra cui fattori che incidono sulla decisione di cercare un altro lavoro il lavoro come causa di salute precaria sviluppo della sicurezza e della salute sul lavoro impatto della crisi economica sulle condizioni lavorative livello informativo riguardo ai rischi nell'ambito della sicurezza e della salute sul lavoro I risultati sono accessibili dagli [...]

VIGILANZA PRIVATA: LA SITUAZIONE IN ITALIA.

Negli ultimi anni, la situazione in Italia della vigilanza privata, sia in termini civili che economici, nell'ampio contesto europeo e delle sue regole in esso vigenti, le procedure di infrazione aperte dalla Commissione Europea nei confronti dell'Italia per l'incompatibilità di alcune norme del T.U.L.P.S. e la conseguente condanna della Corte di Giustizia Europea, il crescente bisogno di sicurezza richiesto dai cittadini, le determinazioni del Garante della [...]

gli europei e le loro condizioni di lavoro

l sondaggio fornisce dati attuali e affidabili sulla percezione che le persone hanno del proprio ambiente di lavoro, tra cui•fattori che incidono sulla decisione di cercare un altro lavoro•il lavoro come causa di salute precaria•sviluppo della sicurezza e della salute sul lavoro•impatto della crisi economica sulle condizioni lavorative•livello informativo riguardo ai rischi nell'ambito della sicurezza e della salute sul lavoroI risultati sono accessibili [...]

LE CONDIZIONI DI LAVORO PEGGIORANO OGNI GIORNO DI PIU'.....

LE CONDIZIONI DI LAVORO PEGGIORANO OGNI GIORNO DI PIU'.....

Penso che le condizioni di lavoro in Italia siano peggiorate per tutta una serie di motivi tra i quali metto anche la convinzione (secondo me errata ) che le conquiste fatte, a fronte di sacrifici da chi ci ha preceduto, fossero acquisite per sempre. Quindi per tanto, forse troppo tempo, abbiamo lasciato fare senza renderci conto che subdolamente con le varie “ necessità “ c’è stato un momento nel quale ci avevano convinti che anziché conquistare diritti e [...]

Rischio stress lavoro correlato

Rischio stress lavoro correlato

Il D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 ribadisce con ancor più forza l’obbligo della valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, con la conseguente elaborazione del documento previsto dall’articolo 28 comma 1.La valutazione riguarderà tutti i rischi ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato. Ultima proroga legislativa riguardante tale [...]

Stress Lavoro Correlato

Stress Lavoro Correlato

Il D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 ribadisce con ancor più forza l’obbligo della valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, con la conseguente elaborazione del documento previsto dall’articolo 28 comma 1. La valutazione riguarderà tutti i rischi ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato. Ultima proroga legislativa riguardante tale [...]

CITTA' BRESCIA

CITTA' BRESCIA

Brescia (Brèsa o Brèha in bresciano) è una città di circa 190.000 abitanti dell'Italia settentrionale, capoluogo dell'omonima provincia lombarda e secondo centro della regione per abitanti. È anche conosciuta come la Leonessa d'Italia, secondo l'appellativo attribuitole da Aleardo Aleardi e reso famoso da Giosuè Carducci. La città è ubicata allo sbocco della Val Trompia, ai piedi del Monte Maddalena (874 m) e del Colle Cidneo, sul quale si trova il Castello [...]

&id=HPN_Central+Tejo+(condizioni+di+lavoro)_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Tejo{{}}Power{{}}Station{{}}(working{{}}conditions)" alt="" style="display:none;"/> ?>