Cesare Geronzi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Engagement
In rilievo

Engagement

Cesare Geronzi

La scheda: Cesare Geronzi

Cesare Geronzi (Marino, 15 febbraio 1935) è un banchiere e dirigente d'azienda italiano.


Nel 1960 Cesare Geronzi vince il concorso in Banca d'Italia, entrando a lavorare nel 1961 nel settore cambi e collaborando con il governatore Guido Carli per 15 anni.
Da dirigente del Centro operativo cambi in Banca d'Italia, Geronzi aveva il compito di gestire le operazioni sulle riserve per arrivare al fixing quotidiano lira-dollaro delle 13.15. Geronzi è ricordato come «abilissimo» in tale ruolo da Carlo Azeglio Ciampi.

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Cesare Geronzi

Il 4 luglio 2011 è stato condannato in primo grado dal Tribunale di Roma a 4 anni di reclusione per concorso in bancarotta per la vicenda Cirio.

Nel 1980 diventa vicedirettore generale del Banco di Napoli, seguendo l'allora direttore generale Rinaldo Ossola, già commissario del Banco.

Nel 2002 è assorbita la Bipop Carire.

Nel 1960 Cesare Geronzi vince il concorso in Banca d'Italia, entrando a lavorare nel 1961 nel settore cambi e collaborando con il governatore Guido Carli per 15 anni.

Nel 2004 Cesare Geronzi e Capitalia vengono coinvolti nella crisi del sistema finanziario, generata dalla crisi economica argentina e dai crac Parmalat e Cirio.

Nel 2004 ha acquisito tramite Capitalia il 49% di Italpetroli, la società che controlla l'AS Roma con una quota del 67%, sfruttando la conversione in azioni di crediti per 35 milioni di euro.

Nel 1992 viene aggiunto al gruppo anche il Banco di Roma .

Nel 1995 acquisisce la Banca Nazionale dell'Agricoltura (venduta cinque anni dopo all'Antonveneta a 1,5 volte il prezzo pagato) e il suo gruppo supera un giro d'affari di 10.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Liquidazioni dei manager, 16,6 milioni a Geronzi, a quanto ammontano le più scandalose?

I manager oltre ad essere strapagati sono anche liquidati a peso d'oro, a prescindere dal tempo di permanenza in azienda e soprattutto dai risultati ottenuti (che molto spesso sono danni). A quanto ammontano le liquidazioni più scandalose? "tu scrivi e loro si riempiono le tasche e se ne fregano,poi si grida alo scandalo se un poveretto di operaio va in pensione prima,,,,ma cosa credono di prendere ancora in giro la gente,,spero che la gente si svegli"

Rispondi

Geronzi cacciato dalle Generali: dopo appena un anno di lavoro incassa oltre 16,5 milioni di euro come liquidazione

Geronzi cacciato dalle Generali: dopo appena un anno di lavoro incassa oltre 16,5 milioni di euro come liquidazione

da Adico Il siluramento dell'ex presidente di Generali Cesare Geronzi è costato alla compagnia 16,65 milioni di euro, “somma congrua secondo l'amministratore delegato Giovanni Perissinotto visto che, in caso di mancato accordo, il pensionamento d'autorità dell'ex banchiere di Marino sarebbe costato assai di più” – denuncia nel comunicato l’ADICO. Addirittura, si legge nella nota, le Generali avrebbero fatto “un risparmio liquidando Geronzi con [...]

La buonuscita milionaria di Geronzi

Che senso ha in questo momento di crisi, quando gli italiani annaspano senza uno spiraglio di speranza nel futuro, stretti nella morsa di una miseria che avanza e si mangia giorno per giorno la stabilità di famiglie che da anni stanno tamponando con i loro modesti risparmi l'emorragia delle spese quotidiane e quelle eccezionali per mantenere in vita se stessi e i loro figli senza lavoro, senza futuro, veder elargire a Cesare Geronzi, un ricco manager 77enne, 16 [...]

Geronzi, Tremonti sapeva

Geronzi sperava, Tremonti sapeva di EUGENIO SCALFARI   LO CHIAMANO il banchiere di Marino ma è uno sberleffo che Cesare Geronzi non merita: è stato molto peggio che un semplice provincialotto, ma anche molto di più. Ha avuto in mano per lungo tempo le leve che governavano un sistema di potere ed ha ambito che quel sistema prevalesse su tutti gli altri. Non ce l'ha fatta ed è caduto. Gli era già capitato altre volte ma era sempre riuscito a rialzarsi; questa [...]

Scossone alle Generali, Geronzi lascia

Le funzioni di presidente vicario PASSANO A Francesco Gaetano Caltagirone.. Sfiducia degli azionisti, il presidente si dimette. In Borsa boom del titolo in Borsa, che chiude a +2,97% MILANO - A tarda mattinata le indiscrezioni, nel pomeriggio la nota ufficiale. Dopo quasi un anno di presidenza, Cesare Geronzi lascia la guida di Generali. Dietro la scelta delle dimissioni, l'intenzione della maggioranza dei 17 consiglieri della compagnia, manifestata nel pre-Cda, di [...]

GENERALI: SI E' DIMESSO CESARE GERONZI

Cesare Geronzi si è dimesso dalla carica di presidente delle Generali. La decisione sarebbe stata presa dopo la richiesta di sfiducia di una decina di consiglieri tra i quali anche l'amministratore delegato e il direttore generale di Mediobanca Alberto Nagel e Grancesco Saverio Vinci. Dopo la diffusione della notizia il titolo ha "strappato" al rialzo ed attualmente sale del 4% circa. A questo punto è probabile che la carica di presidente sarà assunta ad [...]

CIRIO: PM, 15 ANNI A CRAGNOTTI E 8 A GERONZI

CIRIO: PM, 15 ANNI A CRAGNOTTI E 8 A GERONZI

da Codacons Il Codacons giudica eccessivamente benevola e leggera la richiesta dell'accusa nei confronti dei responsabili del crac Cirio, per i quali la Procura ha domandato 15 anni di reclusione (Sergio Cragnotti) e 8 anni (Cesare Geronzi). "Questi signori meritano pene più severe - spiega il Presidente Carlo Rienzi - e se la vicenda Cirio fosse avvenuta all'estero, di sicuro non avrebbero evitato l'ergastolo. Resta l'amarezza nel vedere che le banche, complici [...]

Bce: Geronzi, sarebbe fantastico Draghi

Facendo doppio click su una qualsiasi parola presente nell'articolo, sarà vocalizzata la pronuncia corretta e visualizzata la definizione della parola e i suoi sinonimi e contrari, così come sono stati pubblicati all'interno dei . La stessa parola è presente infine nel lemmario Italiano-Inglese del Ragazzini (Dizionario di inglese), per cui ne sarà proposta la traduzione in inglese e dove disponibile in albanese, spagnolo, tedesco e francese. (ANSA) - VERONA, [...]

Geronzi

E’ il simbolo del prevalere delle logiche trasversali sul business sano e diretto. Una qualsiasi entità economica da lui guidata e ispirata darà sempre la precedenza alle necessità della rete cui egli stesso appartiene piuttosto che del business di cui si occupa. Esattamente come nell’alter ego berlusconi prevale sempre la ricerca del vantaggio personale rispetto alla ricerca del bene del paese. Se cade Geronzi, se viene costretto a farsi da parte, sarà [...]

UniCredit accelera sul dopo Profumo: i soci contattano Orcel

UniCredit accelera sul dopo Profumo: i soci contattano Orcel

MILANO - I vertici di UniCredit contattano Andrea Orcel di Bofa-Merrill–Lynch per la sostituzione dell'ex ceo Alessandro Profumo. Il sondaggio ufficiale del banchiere d'investimento è avvenuto ieri a Milano quando Orcel, stando alle indiscrezioni, sarebbe stato visto entrare in uno studio legale in cui erano presenti anche il presidente della Fondazione CariVerona Paolo Biasi e il vicepresidente di UniCredit Fabrizio Palenzona. Non risulta che fosse presente il [...]

geronzi poteva mancare all'abbuffata dei soliti berlusca?

geronzi poteva mancare all'abbuffata dei soliti berlusca?

quando si arriva a questo vuol dire solo una cosa, stanno riempendosi la panza per le loro puttane per sette generazioni, a questo punto non ci resta che la giustizia divina ed io prego: Signore visto che noi siamo nella merda più puzzolente che ci sia, pensaci tu, non farci fare guerre ed altre schifezze, salviamo il pianeta terra, e liberaci dal male, che ti costa chiamare a te berlusconi,geronzi,bondi,andreotti,schifani e tutte quelle persone che lu diavulu sta [...]

L'oro blu della Puglia e il patto della crostata

La storia che state per leggere è una storia che lega tra loro sanità, risorse naturali, amministrazioni pubbliche, il mondo della politica, ipotesi giudiziarie, vittime inconsapevoli e navigati carnefici. E’ una storia che parla di interessi economici, di giochi al limite del political-thriller, di alleanze trasversali, di mondo imprenditoriale e di celebri uomini politici costretti a ricoprire il ruolo della pedina inconsapevole in una scacchiera sconosciuta. [...]

Vertici bancari e top manager: onnipotenti, ipocriti, bugiardi, inefficaci, strapagati…..ma impuniti!

Vertici bancari e top manager: onnipotenti, ipocriti, bugiardi, inefficaci, strapagati…..ma impuniti!

P R E L U D I O In Lombardia recita un antico detto: “Ofelé (droghiere) fa el tò mestè!”. Che suggerisce anche di “non mettere il naso in cose di altri mestieri”….. I vertici bancari come pure i top manager: presidenti, consiglieri di amministrazione, amministratori delegati, direttori generali, direttori di filiale, ecc. si suppone sappiano fare il loro “mestiere” di gestori e amministratori finanziari di patrimoni e fondi della Pubblica [...]

Rassegna Stampa, "Dagospia" e la crisi della carta stampata

Rassegna Stampa, "Dagospia" e la crisi della carta stampata

Dagospia vi aveva avvisato per tempo, fin da giovedì scorso, che la tavola per il Flebuccio Due in via Solferino era apparecchiata. Nelle stesse ore in cui i due grandi vecchi Abramo Bazoli e Cesare Geronzi trovavano l'accordo per De Bortoli al Corriere e Riotta al Sole, dopo quasi quattro anni si chiudevano le trattative per il rinnovo del contratto di lavoro dei giornalisti. C'entra qualcosa? Sì, c'entra qualcosa e anche parecchio. Paolo Mieli. Il giro di [...]

Silvio, Cesare e il Nuovo Impero

MARCO PANARA Non c’erano riusciti la Democrazia Cristiana dei tempi d’oro e neanche Bettino Craxi al suo massimo fulgore. Ma allora dall’altra parte c’era Enrico Cuccia a presidiare il fortino. Oggi dall’altra parte c’è Cesare Geronzi, e Silvio Berlusconi non è solo un politico potentissimo ma anche un ricco imprenditore. E’ accaduto, l’algida Mediobanca ha un colore, che somiglia molto all’azzurro berlusconiano. Non prenderà ordini, questo a [...]

&id=HPN_Cesare+Geronzi_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Cesare{{}}Geronzi" alt="" style="display:none;"/> ?>