Cioccolato al latte

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

Costa d’Avorio

La scheda: Costa d’Avorio

Coordinate: 8°N 6°W / 8°N 6°W8, -6
La Costa d'Avorio, ufficialmente République de Côte d'Ivoire, è uno Stato dell'Africa occidentale.
Confina ad ovest con la Liberia e la Guinea, a nord con il Mali e il Burkina Faso, ad est con il Ghana e a sud con il Golfo di Guinea.
La Costa d'Avorio è una repubblica presidenziale con capitale amministrativa a Yamoussoukro, ma la sua capitale economica e governativa, nonché città più estesa e popolata, è ad Abidjan, la lingua ufficiale è il francese, ma esistono diverse lingue locali come il baulé e lo djoula.
Il paese è conosciuto in italiano come Costa d'Avorio e corrispondentemente tradotto in altre lingue: Elfenbeinküste in tedesco, Costa de Marfil in spagnolo, Ivory Coast in inglese, Ebur-Bordo in esperanto, Ακτή Ελεφαντοστού in greco, Fildişi Sahilleri in turco e così via. Nell'ottobre 1985 il governo ivoriano chiese che il paese fosse conosciuto in ogni lingua come Côte d'Ivoire. Infatti, secondo la legge nazionale, il nome del paese non può essere tradotto dal francese. Malgrado ciò, com'è ovvio, il nome continua ad essere tradotto nelle varie lingue. La Costa d'Avorio fa, tuttavia, applicare con tenacia questa sua volontà in ambito ONU, dove il nome non è mai tradotto, neanche in inglese.


Quadrotti cioccolatosi

Quadrotti cioccolatosi

Quadrotti cioccolatosi I quadrotti cioccolatosi sono dei dolcetti molto golosi che possono essere serviti in qualunque momento della giornata. Dalla prima colazione alla merenda pomeridiana, ma anche come dessert. Ogni volta che avrete voglia di qualcosa di buono i quadrotti cioccolatosi sapranno soddisfare il vostro palato. Ingredienti •100 gr di cioccolato al latte •Una bustina di lievito •50 gr di farina •3 cucchiai di latte •40 gr di zucchero •2 [...]

Il cioccolato un piacere che fa bene alla salute, ma quanto ne dobbiamo consumare?

Il cioccolato un piacere che fa bene alla salute, ma quanto ne dobbiamo consumare?

A chi non piace il  cioccolato? Per molti è una droga, c'è ne sono di tutti i tipi e a tutti i gusti, ma una cioccolato che veramente sano deve essere fondente al 75%, perchè al latte già si azzerano i suoi benefici. Opodo Ma sappiamo tutti che mangiare cioccolato fa bene o male? A evidenziarlo è un approfondimento pubblicato dall'American Heart Association. Una barretta standard di cioccolato fondente, con dal 70 all'85% di cacao, contiene circa 600 [...]

EVENTI: Costa d’Avorio

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra, a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra, a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra, a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra, a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728, Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728, Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728, Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728, Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Nel 2016, la Corte africana dei diritti dell'uomo e dei popoli ha riconosciuto che la CSI non era né imparziale né indipendente e che lo Stato di Costa de Marfi ha violato, tra l'altro, la Carta africana dei diritti dell'uomo e dei popoli.

Nel 2016, la Corte africana dei diritti dell'uomo e dei popoli ha riconosciuto che la CSI non era né imparziale né indipendente e che lo Stato di Costa de Marfi ha violato, tra l'altro, la Carta africana dei diritti dell'uomo e dei popoli.

Nel 2016, la Corte africana dei diritti dell'uomo e dei popoli ha riconosciuto che la CSI non era né imparziale né indipendente e che lo Stato di Costa de Marfi ha violato, tra l'altro, la Carta africana dei diritti dell'uomo e dei popoli.

Nel 2016, la Corte africana dei diritti dell'uomo e dei popoli ha riconosciuto che la CSI non era né imparziale né indipendente e che lo Stato di Costa de Marfi ha violato, tra l'altro, la Carta africana dei diritti dell'uomo e dei popoli.

Nel 2016, la Corte africana dei diritti dell'uomo e dei popoli ha riconosciuto che la CSI non era né imparziale né indipendente e che lo Stato di Costa de Marfi ha violato, tra l'altro, la Carta africana dei diritti dell'uomo e dei popoli.

Nel 2016, la Corte africana dei diritti dell'uomo e dei popoli ha riconosciuto che la CSI non era né imparziale né indipendente e che lo Stato di Costa de Marfi ha violato, tra l'altro, la Carta africana dei diritti dell'uomo e dei popoli.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

Cioccolato a S.Valentino, il piacere è maggiore dei benefici

Cioccolato a S.Valentino, il piacere è maggiore dei benefici

ROMA – Una scatola a forma di cuore con tanti cioccolatini. Non c’è niente di più classico per San Valentino. Ma sappiamo davvero tutto sulla cioccolata? Fa bene o male? Una risposta univoca non esiste, ma, se assunta con moderazione, la cioccolata può far parte di una dieta complessivamente sana. Se ci piace, la cosa più importante è focalizzarci proprio su questo e non sul fatto che ci faccia bene. A evidenziarlo è un approfondimento pubblicato [...]

Torta al cioccolato con cuore morbido

Torta al cioccolato con cuore morbido

La torta al cioccolato con cuore morbido rappresenta la perfezione per gli amanti del cacao. La scioglievolezza all’interno lascia estasiati. Si tratta di un dolce abbastanza semplice da preparare e che può essere servito da solo o come accompagnamento. Come fare la torta al cioccolato con cuore morbido La preparazione della torta al cioccolato con cuore morbido non è affatto difficile. Occorrono cioccolato fondente, farina, uova, burro, zucchero e [...]

Viaggiare per gli USA pagati e con una scorta di cioccolato

Viaggiare per gli USA pagati e con una scorta di cioccolato

La proposta di lavoro ideali per qualunque goloso arriva dagli Stati Uniti. Sarà possibile essere pagati per mettersi in viaggio e promuovere della squisita cioccolata. La Tony’s Chocolonely, che promuove pratiche equo solidali, chiama a raccolta tutti gli appassionati del cioccolato, essendo alla ricerca dello staff per il prossimo Chocotruck. Un’offerta di lavoro imperdibile per ogni goloso, che avrà la possibilità d’essere inserito in un gruppo di [...]

Video ricetta: tortino caldo al cioccolato

Video ricetta: tortino caldo al cioccolato

Ingredienti e procedimento per un perfetto tortino caldo al cioccolato. Scopri le ricette di Marco Bianchi e segui consigli e aneddoti sull’”allegria".

Torta veloce al cioccolato e nocciole

Torta veloce al cioccolato e nocciole

Torta veloce al cioccolato e nocciole Oggi vi propongo una torta semplicissima e veloce da realizzare!! Buonissima! INGREDIENTI Per la base: 3 uova 120 g di burro 150 ml di latte 220 g di zucchero 200 g di farina 00 50 g di cacao 1 bustina di lievito per dolci Per la mousse: 350 g di cioccolato fondente 450 ml di panna fresca 1 bacca di vaniglia 3 g di gelatina in fogli 250 ml di latte fresco nocciole tostate PROCEDIMENTO Per prima cosa fate sciogliere il [...]

Torta arancia e cioccolato

Torta arancia e cioccolato

La torta arancia e cioccolato è un dolce saporito e gustoso che si prepara in appena un’ora e che può rappresentare un’ottima soluzione per una colazione, una merenda o un delizioso spuntino. Il cioccolato, del resto, si sposa alla perfezione con la frutta, come nel caso della torta pere e cioccolato o della stessa Sacher, in cui l’abbinamento è con l’albicocca. Come fare la torta arancia e cioccolato Preparare la torta arancia e cioccolato non è [...]

Fine pasto o colazione... con il PlumCake al cioccolato non sbagli

Fine pasto o colazione... con il PlumCake al cioccolato non sbagli

Plum cake al cioccolato Ingredienti: 300g di cioccolato fondente 200g di zucchero 120g di burro 100g di farina 1/2 cucchiaino di lievito per dolci 5 uova Preparazione: Preriscaldate il forno a 160° (modalità statico no ventilato) . Fate fondere il cioccolato a bagnomaria, unite il burro e lasciatelo sciogliere.  Mescolate bene: il composto deve risultare liscio ed omogeneo. In una ciotola capiente sbattete (con la frusta elettrica) uova e zucchero sino a che [...]

Torta doppia alla ricotta e cioccolato

Torta doppia alla ricotta e cioccolato

TORTA DOPPIA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO  Ingredienti: Per la pasta frolla lievitata: 500 gr di farina 250 gr di zucchero 150 gr di burro morbido 2 uova una bustina di lievito vanigliato qualche cucchiaio di latte (all'occorrenza) Per il ripieno: 500 gr di ricotta cremosa 80 gr di cioccolato fondente un uovo 2 cucchiai di zucchero 2 cucchiai di liquore all'amaretto Inoltre: zucchero a velo Preparate la pasta montando con le fruste elettriche le uova e lo zucchero [...]

FOTO: Costa d’Avorio

Cioccolata

Cioccolata

Cioccolato

Cioccolato

Cacao_(alimento)

Cacao_(alimento)

Costa_D'Avorio

Costa_D'Avorio

Costa_d'avorio

Costa_d'avorio

Ivoriani

Ivoriani

Costa_d'Avorio

Costa_d'Avorio

Cookies doppio cioccolato

Cookies doppio cioccolato

Cookies cioccolato INGREDIENTI Cioccolato fondente 230 gr Cioccolato al latte 200 gr Burro 120 gr Farina 140 gr Lievito  in polvere per dolci 5 gr Sale 1 grosso pizzico Uova 2 intere 1 tuorlo Zucchero 150 gr Vanillina 1 bustina Cookies doppio cioccolato Preparazione Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde e lasciatelo intiepidire . Nel frattempo [...]

Cioccolato di Modica prima Igp con Passaporto digitale

Cioccolato di Modica prima Igp con Passaporto digitale

ROMA – E’ il Cioccolato di Modica Igp il primo prodotto ad Indicazione Geografica con ‘Passaporto Digitale’, sistema che permetterà tramite un’app di verificare in modo semplice e immediato autenticità, tracciabilità e genuinità del prodotto. Il progetto, avviato con il Consorzio di Tutela e presentato oggi al Sigep di Rimini, è stato realizzato dal Poligrafico dello Stato con la supervisione di CSQA Certificazioni e la Fondazione Qualivita. [...]

Torta al cioccolato e panna

Torta al cioccolato e panna

La torta al cioccolato e panna è un dolce facile da preparare e gustosissimo, che si prepara in meno di un’ora e che piace a tutti, proprio a tutti. L’ideale per un fantastico dessert, oppure per un dolce momento da condividere insieme alle persone più importanti. La ricetta per portare in tavola questa prelibatezza è semplice e veloce. Come fare la torta al cioccolato e panna Per preparare la torta al cioccolato e panna occorrono farina, uova, burro, [...]

Torta mimosa al cioccolato

Torta mimosa al cioccolato

Nel giorno della festa della donna niente di meglio che portare in tavola una splendida e gustosissima torta mimosa. Al cioccolato, poi, questo dolce straordinario anche solo alla vista diventa addirittura irresistibile, l’ideale per una cenetta per sole donne oppure per tenere occupati marito e figli prima di uscire a scatenarsi. Come fare la torta mimosa al cioccolato Preparare la torta mimosa al cioccolato non è difficile, ma bisogna procedere per step: [...]

Rose di muffin con cioccolato

Rose di muffin con cioccolato

Rose di muffin con cioccolato   Ingredienti 500 grammi di farina, 1/2 cucchiaino di sale , 70 grammi di zucchero, 1 lievito secco ( 12gr ) , 2 uova intere , 100 gr di burro , 200 ml . di latte tiepido e 100 gr di cioccolato fondente . Preparazione Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lasciare da parte.Fate sciogliere il burro e tenere da parte. Setacciare e mescolare insieme la farina , il sale e lo zucchero , aggiungere le uova , il latte con il lievito e [...]

Torta con gocce di cioccolato

Torta con gocce di cioccolato

Una torta con gocce di cioccolato non è soltanto un dolce gustoso e amato da tutti, ma un vero piccolo piacere della vita. La morbidezza della torta si sposa perfettamente con la compattezza più corposa delle gocce, per un’unione praticamente perfetta. Come fare la torta con gocce di cioccolato Non è particolarmente difficile preparare questa torta che tra la fase di realizzazione e quella di cottura porta via meno di un’ora. Basta seguire i passaggi [...]

La ricetta facile delle Girelle al cioccolato

La ricetta facile delle Girelle al cioccolato

Girelle al cioccolato   Ingredienti 160 g di farina 00 6 uova 2 cucchiaini di lievito vanigliato per dolci in polvere 2 cucchiai di cacao amaro in polvere 280 g di zucchero a velo 200 g di cioccolato fondente 200 g di crema spalmabile al cioccolato e nocciole sale Preparazione 1 Prepara gli impasti. Separa i tuorli di 3 uova dagli albumi. Monta a neve gli albumi con un pizzico di sale. Sbatti i tuorli con 140 g di zucchero a velo e 2 cucchiai di acqua. Amalgama [...]

La redditizia e remunerativa industria del cioccolato? È tutta basata sul lavoro minorile... Pensaci quando mangi il tuo cioccolatino, è pieno di sangue...!

La redditizia e remunerativa industria del cioccolato? È tutta basata sul lavoro minorile... Pensaci quando mangi il tuo cioccolatino, è pieno di sangue...!

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   La redditizia e remunerativa industria del cioccolato? È tutta basata sul lavoro minorile... Pensaci quando mangi il tuo cioccolatino, è pieno di sangue...!   La lucrosa industria del cioccolato? È basata sul lavoro minorile “Un’inchiesta che mi ha sconvolto”. Così uno dei giornalisti che ha documentato le condizioni di lavoro nei campi di cacao della Costa d’Avorio ha definito il lavoro [...]

Video-ricetta: farro soffiato con nocciole e cioccolato

Video-ricetta: farro soffiato con nocciole e cioccolato

Ingredienti e procedimento per del perfetto farro soffiato con nocciole e cioccolato. Scopri le ricette di Marco Bianchi e segui consigli e aneddoti sul “coraggio".

Video-ricetta: biscotti con gocce di cioccolato e bevenda alla mandorla (pan de mej)

Video-ricetta: biscotti con gocce di cioccolato e bevenda alla mandorla (pan de mej)

Ingredienti e procedimento per dei perfetti biscotti con gocce di cioccolato e bevenda alla mandorla (pan de mej). Scopri le ricette di Marco Bianchi e segui consigli e aneddoti sulla “creatività".

&id=HPN_Cioccolato+al+latte_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Cioccolato{{}}al{{}}latte" alt="" style="display:none;"/> ?>