Clarice Lispector

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Clarice Lispector

La scheda: Clarice Lispector

Clarice Lispector (Chechelnyk, 10 dicembre 1920 – Rio de Janeiro, 9 dicembre 1977) è stata una scrittrice, giornalista e traduttrice ucraina naturalizzata brasiliana.
Nata in Ucraina e naturalizzata brasiliana - per quanto riguarda la sua "brasilidade" affermava di essere pernambucana - ha scritto romanzi, racconti e saggi, ed è considerata una delle scrittrici brasiliane più importanti del XX secolo nonché la più importante scrittrice ebrea dai tempi di Franz Kafka. Le sue opere abbondano di scene di semplice quotidianità e di trame psicologiche: una delle sue principali caratteristiche è l'epifania di personaggi comuni durante una normale scena quotidiana.
Nata in una famiglia ebrea russa, all'età di due anni fu costretta ad emigrare in Brasile a causa della persecuzione degli ebrei durante la Guerra civile. La scrittrice dirà di non avere alcun legame con l'Ucraina: "Su quella terra non ho letteralmente mai messo piede: mi hanno portata in braccio". È cresciuta a Recife, nello stato di Pernambuco, dove sua madre morì quando lei aveva nove anni. Durante gli anni dell'adolescenza la famiglia si trasferì a Rio de Janeiro.
Mentre studiava legge all'Università Federale di Rio de Janeiro, iniziò a pubblicare i suoi primi articoli giornalistici e racconti, e conobbe presto la fama, all'età di 23 anni, con la pubblicazione del suo primo romanzo, Vicino al cuore selvaggio (Perto do coração selvagem), scritto sotto forma di monologo interiore. Lasciò il Brasile nel 1944, dopo il suo matrimonio con un diplomatico brasiliano, e trascorse circa quindici anni in Europa e negli Stati Uniti. Dopo il ritorno a Rio de Janeiro nel 1959, iniziò a produrre le sue opere più famose, tra cui il libro di racconti Legami famigliari (Laços de família), il grande romanzo mistico La passione secondo G.H. (A paixão segundo G.H.), e quello che è probabilmente il suo capolavoro, Água viva.
Lo stile di Clarice Lispector va oltre qualsiasi tentativo di definizione. La scrittrice e critica francese Hélène Cixous arriva ad affermare che nella letteratura brasiliana vi è uno stile A.C. (Antes de Clarice - prima di Clarice) e D.C.(Depois de Clarice - dopo Clarice).
Ferita in un incidente nel 1966, ha trascorso gli ultimi dieci anni della sua vita scrivendo e pubblicando regolarmente romanzi e racconti fino alla sua morte, avvenuta nel 1977 all'età di 57 anni. È stata oggetto di numerosi studi, e i riferimenti a lei e alla sua opera sono comuni nella letteratura e nella musica brasiliana.



Tutte le donne, Clarice Lispector

Tutte le donne, Clarice Lispector

"Tutte le donne portano un sorriso sul volto e mille segreti nel cuore„ Clarice Lispector Sarà per questo che è così difficile arrivare a comprenderci fino in fondo. Come il mare guardarlo dalla riva è per tutti navigarlo fin nelle profondità più segrete solo per pochi.

C. Lispector,tutte le mattine lei

C. Lispector,tutte le mattine lei

Tutte le mattine lei lascia i sogni nel letto, si sveglia e indossa i suoi vestiti di vita."— C. Lispectorda:Singhiozzi del mare

EVENTI: Clarice Lispector

Nel 1937, Clarice entrò alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Federale di Rio de Janeiro, allora chiamata Università del Brasile, e oggi uno dei più prestigiosi istituti di istruzione superiore del paese.

Nel 1932, fu ammessa al Ginásio Pernambucano, allora era la più prestigiosa scuola secondaria dello stato.

Nel 1935, Pedro Lispector decise di trasferirsi con le figlie a Rio de Janeiro, all'epoca capitale del Brasile, sperando di trovare migliori opportunità economiche e anche dei mariti ebrei per le figlie.

Nel 1974 Clarice pubblicò due libri di racconti, Onde estivestes de noite (Dove siete stati di notte) e A via crucis do corpo (La passione del corpo).

Nel 1975 fu invitata al Primo Congresso Internazionale di Stregoneria a Bogotà, Colombia, un evento che ebbe grande eco sulla stampa e che accrebbe la sua notorietà.

Nel 1952, di ritorno a Rio, dove la famiglia sarebbe rimasta per circa un anno, Clarice Lispector pubblicò un breve volume di sei racconti chiamato Alguns contos, in una piccola edizione promossa dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Nel settembre del 1952 la famiglia si trasferì a Washington e comprò una casa al numero 4421 di Ridge Street, nel sobborgo di Chevy Chase, nel Maryland.

Nel 1971 pubblicò un altro libro di racconti, Felicidade clandestina, molti dei quali ispirati a ricordi della sua infanzia a Recife.

Il 10 febbraio 1953 nacque il secondo figlio Paulo.

Il 19 settembre 1962 A maçã no escuro vince il premio Dolores Carmen Barbosa come miglior romanzo.

Nel 1963, dopo più di vent’anni, ritorna attiva in questo campo, con la traduzione dall’inglese del romanzo The winthrop Woman, di Anya Selton, edito dalla casa editrice Ypiranga.

Nel 1964 fu pubblicato uno dei suoi romanzi più scioccanti e celebri, A paixão segundoH.

Nel 1941, prima di intraprendere la carriera letteraria, lavorava come reporter per la rivista Vamos Ler e qui contribuiva anche traducendo.

Nel 1969 pubblicò la prima ed unica traduzione dallo spagnolo.

Il 29 luglio 1944 Clarice lasciò il Brasile per la prima volta da quando vi era arrivata da bambina, e passò un periodo a Napoli, dove Maury era stato inviato per lavorare nel Consolato brasiliano.

Il 10 settembre 1948 nacque a Berna il figlio Pedro Gurgel Valente, e in quella stessa città Clarice scrisse il suo terzo romanzo, A cidade sitiada (1946).

Il 14 settembre 1966 subì un terribile incidente nel suo appartamento.

Nel 1968 pubblicò nella Revista Jóia la “crônica” Traduzir procurando não trair, nella quale dà delle opinioni personali sul processo traduttologico.

Frase di Clarice Lispector

Con questo post propongo un pensiero scritto da Clarice Lispector Libertà è poco. Quel che desidero non ha ancora un nome.di Clarice Lispector Commenta questa e altre frasi di Clarice Lispector

Quando a scrivere è Jorge Luis Borges  e l'argomento è la vita..

Quando a scrivere è Jorge Luis Borges e l'argomento è la vita..

 Quando a scrivere è Borges e l'argomento è la vita ,nessuno dovrebbe  non conoscere queste parole, che non sono altro che riflessioni di  una mente immensa, che si è posta il problema del perchè di tante cose : la vita, le aspettative. i sogni, le delusioni ,ma anche le gioie,i traguardi raggiunti, l'eternità delle parole, la scommessa con noi stessi di lasciare qualcosa di noi, anche se poca cosa. La mia vita appesa ai sogniQuando un uomo e una donna [...]

Pastorale Americana di Philip Roth

Pastorale Americana di Philip Roth

Il primo libro che voglio condividere è Pastorale Americana di Philip Roth. Nella quarta di copertina Alessandro Baricco lo definisce “Il libro più bello degli ultimi anni della letteratura americana ” e vi troviamo una breve descrizione. Seymour Levov è un ricco americano di successo:al liceo lo chiamano "lo Svedese". Ciò che pare attenderlo negli anni Cinquanta è una vita di successi professionali e gioie familiari. Finchè le contraddizioni del [...]

Securpol, Uil: «Tutti i dipendenti di Grosseto assunti dalle aziende leader del settore»

Securpol, Uil: «Tutti i dipendenti di Grosseto assunti dalle aziende leader del settore»

Attualità 05 ottobre 2019 Securpol, Uil: «Tutti i dipendenti di Grosseto assunti dalle aziende leader del settore» di Redazione GROSSETO – “Dopo due anni di incertezze per i lavoratori, si è finalmente conclusa, con l’assunzione di tutti i dipendenti con contratto a tempo indeterminato della filiale Securpol Group di Grosseto, la problematica relativa alla prosecuzione del rapporto di lavoro a seguito della sottoposizione, da parte del Tribunale di [...]

QUESTO AMORE di Jacques Prevert

.....Immenso, incancellabile fino alla morte...questo amore così tenero e così violento."questo amore".....QUESTO AMORE di Jacques Prevert - L'immortale inno al "salvifico" amore del poeta francese sulle note di MozartCosì violentoCosì fragileCosì teneroCosì disperatoQuesto amoreBello come il giornoCattivo come il tempoQuando il tempo è cattivoQuesto amore così veroQuesto amore così belloCosì feliceCosì gioiosoCosì irrisorioTremante di paura come un [...]

***SPAZIO CONTEST***: Vinci Elvis Presley

https://www.virginradio.it/concorso/concorsi/305413/elvis-presley-live-1969-partecipa-all-estrazione-del-cofanetto-con-undici-cd.html

Paulo Coelho

Paulo Coelho

          Paulo Coelho è un famoso scrittore brasiliano di cui adoriamo i libri.  Contengono molti pensieri positivi e saggi sulla natura umana, ma anche sulla perseveranza e la fede nel futuro. Mi rifiuto di attraversare attentamente la vita in modo da poter raggiungere la morte in tutta sicurezza. È importante sapere quando qualcosa finirà.  Cerchi finiti, porte chiuse, non importa come li chiami, non contano.  È importante lasciarsi alle spalle [...]

"È meglio morire per un’idea che continuerà a vivere, piuttosto che vivere per una destinata a morire.” - Il 12 settembre 1977 veniva torturato e ucciso dalla polizia Stephen Biko attivista sudafricano anti-apartheid

"È meglio morire per un’idea che continuerà a vivere, piuttosto che vivere per una destinata a morire.” - Il 12 settembre 1977 veniva torturato e ucciso dalla polizia Stephen Biko attivista sudafricano anti-apartheid

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .     "È meglio morire per un’idea che continuerà a vivere, piuttosto che vivere per una destinata a morire.” - Il 12 settembre 1977 veniva torturato e ucciso dalla polizia Stephen Biko attivista sudafricano anti-apartheid È meglio morire per un’idea che continuerà a vivere, piuttosto che vivere per una destinata a morire. Stephen Biko fu un attivista sudafricano anti-apartheid, [...]

CharlieChaplin

CharlieChaplin

 CHIARLIE CHAPLIN .... Qual è il vostro film preferito, fra i tanti capolavori che l'attore e regista ci ha regalato?

FOTO: Clarice Lispector

Le rovine della sinagoga di Chechelnyk, città natale di Clarice.

Le rovine della sinagoga di Chechelnyk, città natale di Clarice.

Barra da Tijuca, un quartiere di Rio de Janeiro, negli anni Cinquanta.

Barra da Tijuca, un quartiere di Rio de Janeiro, negli anni Cinquanta.

La copertina di A paixão segundo G.H.

La copertina di A paixão segundo G.H.

“Qui è morta la speranza dei palermitani onesti” - Il 3 settembre del 1982 la mafia uccideva Carlo Alberto Dalla Chiesa

“Qui è morta la speranza dei palermitani onesti” - Il 3 settembre del 1982 la mafia uccideva Carlo Alberto Dalla Chiesa

      .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .   “Qui è morta la speranza dei palermitani onesti” - Il 3 settembre del 1982 la mafia uccideva Carlo Alberto Dalla Chiesa   “Qui è morta la speranza dei palermitani onesti”. E’ con questa scritta che, unanimemente, i palermitano salutarono l’impegno oltre la morte di Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il Generale (e Prefetto, ma per riconoscerne realmente i titoli sarebbe [...]

Jorge Luis Borges - Un lettore

Gli altri si vantino per le pagine che hanno scritte; io vado orgoglioso per quelle che ho lette. Non sarò stato un filologo, non avrò investigato le declinazioni, i modi, il laborioso mutare delle lettere, la d che indurisce in t, l'equivalenza della g e della k, ma nel corso degli anni ho professato la passione della lingua. Le mie notti son piene di Virgilio; aver saputo e scordato il latino  è possederlo, perché anche l'oblio è una forma della memoria, la [...]

Gemellaggio tra Bari e Rimini nel nome di Federico Fellini e di Nino Rota

 «Una autostrada collega Bari e Rimini nel nome di Fellini e di Rota» dice Oggi con convinzione Antonio Decaro, al termine della presentazione a Bari del “Premio Nino Rota”, che si apre con un evento a Torre a Mare il prossimo 8 Settembre voluto da Gianluigi Trevisi.  E il Sindaco ricorda come il Maestro abbia vissuto a lungo a Torre a Mare («C'è una bella targa davanti alla casa in cui abitava Nino Rota») e che certamente abbia qui ricevuto Federico [...]

Presentazione a Manfredonia di "Monte Sant'Angelo", racconto di Arthur Miller.

Presentazione a Manfredonia di "Monte Sant'Angelo", racconto di Arthur Miller. Stampa Email

6 agosto 1978 - moriva Paolo VI, nell’anno dei tre Papi: dopo di lui Luciani e Wojtyla

6 agosto 1978 - moriva Paolo VI, nell’anno dei tre Papi: dopo di lui Luciani e Wojtyla

      .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .   6 agosto 1978 - moriva Paolo VI, nell’anno dei tre Papi: dopo di lui Luciani e Wojtyla     Papa riformatore e traghettatore della Chiesa nella modernità. Il 6 agosto 2018 si celebrano i quaranta anni dalla morte Paolo VI. Beatificato il 19 ottobre 2014 da papa Francesco, sarà proclamato santo il prossimo 14 ottobre in piazza San Pietro, a Roma. Insieme a Paolo VI sarà [...]

Franca Valeri compie 99 anni: «Vi svelo l'elisir della lunga vita»

Franca Valeri compie 99 anni: «Vi svelo l'elisir della lunga vita»

«La vita che non costa un po' di fatica non è mai divertente. La fatica era ingegno, la fatica era invenzione, la fatica era amore. Non so come mi sia venuta questa parola abbastanza magica, fatica, ma il mondo era più bello quando ce n'era molta». Scrive così Franca Valeri nel suo libro Il secolo della noia, uscito da poche settimane, edito da Einaudi. L'attrice compirà 99 anni mercoledì 31 e nel volume, tra autobiografia e pensiero, invita a riflettere sul [...]

J. L. Borges: Fervore di Buenos Aires (1923) (riflessioni su).

L’itinerario ascetico del poeta in Fervore di Buenos Aires (1923) di J. L. Borges   di  Valerio Ferlito   Introduzione In un precedente scritto[1], abbiamo esaminato come Borges indaghi il processo di accostamento al mistero nella creazione artistica. Emergevano alcuni elementi peculiari della sua formazione spirituale e culturale, che si riflettono sulla produzione letteraria, connotandola in modo costante: l’essenziale scetticismo, l’immanentismo [...]

GAETA. A TRENT'ANNI DELLA VISITA DI PAPA GIOVANNI PAOLO II ALL'ARCIDIOCESI DI GEAETA

GAETA. A TRENT'ANNI DELLA VISITA DI PAPA GIOVANNI PAOLO II ALL'ARCIDIOCESI DI GEAETA

COMUNICATO STAMPA GAETA. A TRENT’ANNI DALLA VISITA PASTORALE DI SAN GIOVANNI PAOLO II ALL'ARCIDIOCESI DI GAETA. VARIE INIZIATIVE PER RICORDARE LO STORICO AVVENIMENTO. Ricorre, domani, 25 giugno 2019, il trentesimo anniversario della storica visita di Giovanni Paolo II, Papa e ora Santo, all’arcidiocesi di Gaeta. Era, infatti, domenica quel 25 giugno di 30 anni fa quando Papa Voityla arrivò a Gaeta, nella prima mattinata, per il saluto alla popolazione in [...]

Carlo Fruttero e Franco Lucentini - Enigma in luogo di mare

Carlo Fruttero e Franco Lucentini - Enigma in luogo di mare

 "Ormai l'hanno capito: ciò che è potrebbe però, in fin dei conti, non essere, e ciò che sembra escluso a priori rivelarsi tutto sommato possibile." Ci  sono autori che per una ragione o per un'altra ci sono talmente familiari che ci sembra sempre di conoscerli, e poi magari non abbiamo mai letto niente della loro produzione, e non mi riferisco ai classici, anche se questi autori potrebbero già farne parte e sicuramente saranno un giorno considerati [...]

L'amore, forse, è come il colera; ti prende, ti lascia, ma non ti lascia andare. Rileggere Garcia Marquez.

L'amore, forse, è come il colera; ti prende, ti lascia, ma non ti lascia andare. Rileggere Garcia Marquez.

 Rileggere"L'amore al tempo del colera"di Garcia Marquez,è stato non solo il piacere di rileggere un grande autore, che amo tantissimo, ma tuffarmi  nell'atmosfera calda, nella lussureggiante natura sudamericana, ma soprattutto godere di quel caldo amore,di quella sensualità , che diventa quasi spirituale, che si sprigiona da ogni romanzo di questo autore.  In questo , particolarmente, emerge l'unicità  ineguagliabile   di certi amori destinati a durare [...]

Cosa nascondevano le canzoni di Rino Gaetano? Secondo l'Avv. Bruno Mautone, Rino stava svelando segreti di casi importanti come Lockeed, Montesi, Sindona, Mattei... Per questo fu ammazzato il 2 giugno di 38 anni fa...

Cosa nascondevano le canzoni di Rino Gaetano? Secondo l'Avv. Bruno Mautone, Rino stava svelando segreti di casi importanti come Lockeed, Montesi, Sindona, Mattei... Per questo fu ammazzato il 2 giugno di 38 anni fa...

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   Cosa nascondevano le canzoni di Rino Gaetano? Secondo l'Avv. Bruno Mautone, Rino stava svelando segreti di casi importanti come Lockeed, Montesi, Sindona, Mattei... Per questo fu ammazzato il 2 giugno di 38 anni fa...   I segreti nascosti nelle canzoni di Rino Gaetano https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=MoohtQOTN64 Vi rendete conto di che cosa voleva dire andare contro i petrolieri, contro [...]

Umberto Eco

Tre cose non possono essere tenute nascoste a lungo: il sole, la luna, la verità. Umberto Eco dal libro Il nome della rosa

&id=HPN_Clarice+Lispector_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Clarice{{}}Lispector" alt="" style="display:none;"/> ?>