Classe proletaria

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Proletarii

La scheda: Proletarii

Il proletariato e i proletari (dal latino proletarii, capite censi o adcensi) sono termini variamente definiti a seconda degli approcci socio-economici e a seconda delle epoche storiche di riferimento.
In senso generale e partendo dalla definizione originale che li identifica come coloro che possiedono come ricchezza unicamente i loro figli (prole) costituiscono, dal punto di vista reddituale, uno strato sociale svantaggiato della popolazione. Secondo la teoria marxista proletario è sinonimo di salariato e i proletari costituiscono la classe sociale il cui ruolo, nel sistema di produzione capitalistico, è quello di prestare la propria forza lavoro dietro il compenso del salario e quindi lavoratori dipendenti, privi della proprietà e del controllo dei mezzi di produzione e possessori di una sola merce da vendere, ossia la loro forza-lavoro.
Il termine proletarii venne usato già nell'antica Roma regia e repubblicana e viene con alterne vicende traslato fino all'oggi. Proletariato infatti ricorre negli scritti del giurista inglese Thomas Smith del XVI secolo, a indicare la classe sociale economicamente più bassa tra le quattro individuate e successivamente lo si legge in Bernard de Mandeville, Montesquieu, Rousseau, nel Dictionnaire des travaux (Jacques Binet Tarbé de Vauxclairs) e nell'Encyclopédie di Diderot. Ricompare sempre più frequentemente dopo la rivoluzione francese del 1789 in contesti socialisti, in Saint-Simon, Blanquii, e in de Lamennais e Blanc, prima di essere interpretato nel senso strettamente marxista di classe circa dalla metà del XIX secolo.
Lo stesso significato di origine marxista muterà nel corso del XX secolo, riveduto da una parte dall'approccio leninista dove il proletariato è organicamente incapace di diventare una "classe per se stessa" se non mediante l'azione del partito guidato dagli intellettuali, dall'altra dal cosiddetto revisionismo di Eduard Bernstein, prodromo della socialdemocrazia. Infine, a fine secolo, assumerà contorni ancora più sfumati, da una parte per l'evoluzione della società e le nuove interpretazione della stessa in chiave marxista come in Braverman, nell'assimilare direttamente gli strati impiegatizi salariati nel proletariato, dall'altra per l'uso differente e non marxista come in Arnold J. Toynbee per indicare gli esclusi e non partecipi, presenti in ogni tempo e società e in risentita opposizione alla frazione dominante.


Il massone operativo Steve Bannon e Giovanni Tria  in missione contro il proletariato d'Europa

Il massone operativo Steve Bannon e Giovanni Tria in missione contro il proletariato d'Europa

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni leggendo l'articolo sotto riportato, che racconta dell'incontro tra il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, con l'ultra reazionario Steve Bannon, abbiamo un'ulteriore conferma che l'operazione Usa-Nato, Eurotopia, deve giungere al suo termine, in tempi brevi, con la distruzione di tutti gli Stati d'Europa per arrivare all'eliminazione delle [...]

MENTI RAFFINATISSIME DIETRO IL TERRORISMO. ANCORA IL NUMERO 11 DIETRO A UNA STRAGE DI PROLETARI

MENTI RAFFINATISSIME DIETRO IL TERRORISMO. ANCORA IL NUMERO 11 DIETRO A UNA STRAGE DI PROLETARI

Il terrorista Chérif Chekatt Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni come mai un criminale comune conosciuto in tutta Europa, un francese di origine marocchina e dicono, radicalizzato in senso jihadista - schedato con la famosa “fiche S” - è riuscito a sfuggire, in tempo reale, ad una perquisizione delle forze di polizia – chi lo ha avvisato? - ed ha potuto compiere la [...]

La P1 e la P2 contro le conquiste dei proletari e delle classi subalterne italiane

La P1 e la P2 contro le conquiste dei proletari e delle classi subalterne italiane

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni da tempo evidenziamo come funziona, tramite la massoneria, la dittatura dei capitalisti e che questa dittatura è composta dai vertici delle banche d'affari che controllano la maggioranza delle banche centrali esistenti al mondo, le multinazionali, gli istituti di credito, le imprese e infine i partiti e i governi. Nella notizia lanciata [...]

MAI CON LA FRANCIA DEI MASSOCAPITALISTI SEMPRE CON I PROLETARI FRANCESI

MAI CON LA FRANCIA DEI MASSOCAPITALISTI SEMPRE CON I PROLETARI FRANCESI

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni è cosa nota che la Libia, col suo petrolio di alta qualità faccia gola ai massocapitalisti che utilizzano il governo di Francia del loro presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, per continuare la loro politica coloniale in Africa, destabilizzando il paese a partire dall'uccisione, nel 2011, di Gheddafi. Sotto riportiamo l'articolo de [...]

“Anche i proletari hanno diritto alla spiaggia”

“Anche i proletari hanno diritto alla spiaggia”, a Savona lo stabilimento sociale “Raphael” a prezzi popolari di Pietro Barabino | 19 agosto 2018 51 Più informazioni su: Savona “Anche i proletari hanno diritto alla spiaggia” così, nel 1971, Giovanni ‘Giuan’ Nasi, prete operaio al porto di Savona, riuscì a ottenere per sé e gli altri lavoratori la concessione demanialeper un tratto di spiaggia a pochi metri dal pontile di attracco [...]

Finte baruffe per svuotare le tasche ai proletari

Finte baruffe per svuotare le tasche ai proletari

  Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I.   di Andrea Montella Carissime compagne e compagni il documentato articolo di Andrea Cinquegrani, (http://www.iskrae.eu/giallo-savona-la-singolar-tenzone-le-due-fazioni-massoniche/) su chi sta portando l’Italia nel baratro reazionario, la massoneria, ci permette di capire che da quando questi poteri hanno eliminato Aldo Moro, Enrico Berlinguer e soprattutto la forza sociale e politica [...]

Per i proletari sono state le elezioni più inutili della storia d'Italia

Per i proletari sono state le elezioni più inutili della storia d'Italia

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Domenico Marino segretario della Sezione di Pisa Queste elezioni sono state, a detta di gran parte dei votanti, le elezioni del voto al “meno peggio”. Formula che racchiude in sé tutta la caratteristica di un luogo comune gigantesco quanto scivoloso. Frase fatta che dice tutto e niente, che permette a chi la usa di partecipare al voto senza sentirsi troppo colpevole, come dire: in fondo [...]

Il proletariato...

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; [...]

NÉ BERLUSCONI NÉ LETTA, C’È BISOGNO DEL SOCIALISMO E DEL POTERE DEL PROLETARIATO

Il PMLI non è per niente sorpreso dell’ultima mossa del neoduce Berlusconi. Era tutto preannunciato e previsto. Non poteva sopportare di essere cacciato dal senato. Ritirando i ministri del PDL (anche se alcuni di essi non ci stanno), si è comportato conformemente alla sua linea mussoliniana, piduista, golpista e mafiosa. Non si capisce, sul piano democratico borghese, antifascista e antimafioso, come mai Napolitano, Letta e il PD hanno voluto al governo il suo [...]

PROLETARIATO, POPOLO E MASSA

C'è differenza tra proletariato, popolo e massa anche se il Dizionario di politica di Bobbio non mi ha molto aiutata nel coglierlo: manca il termine massa e per quello di popolo ti descrive la storia dallo Stato romano al Romanticismo. Aiutandomi con Wikipedia arrivo alle seguenti conclusioni. La MASSA è l'insieme di individui senza coscienza politica, quella dedita al divertimento e allo svago o comunque che si fa gli affari propri. Quella che non vota e se vota [...]

FOTO: Proletarii

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato "lavora per tutti" e "sfama tutti"

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato "lavora per tutti" e "sfama tutti"

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato "lavora per tutti" e "sfama tutti"

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato "lavora per tutti" e "sfama tutti"

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato "lavora per tutti" e "sfama tutti"

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato "lavora per tutti" e "sfama tutti"

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato

Una pubblicazione dell'Industrial Workers of the World del 1911 che sostiene l'unionismo industriale basato sulla critica al capitalismo: il proletariato "lavora per tutti" e "sfama tutti"

proletariato precario vs borghesia finanziaria

LA LOTTA DI CLASSE AL DI LA' DEL '900: ------------------------------------------------- E' LA FASE DELLA CRISI STATEGICA DEL CAPITALISMO E LA SOLUZIONE NON E' PIU' LA LOGICA DEI DUE TEMPI (ripristino dello Stato sociale e delle liberta' democratiche, e lotta per il Socialismo), MA COMPITO PRINCIPALE DELLA LOTTA DI CLASSE E' LA LOTTA PER L'EGEMONIA E IL COMANDO DELLA SOLUZIONE COMUNARDA! [...]

Per un 25 Aprile nel segno della reale lotta del proletariato italiano, per la controffensiva operaia e popolare

Per un 25 Aprile nel segno della reale lotta del proletariato italiano, per la controffensiva operaia e popolare

Il 25 aprile da anni è stato svuotato del suo significato storico, sociale e di classe da parte delle classi dominanti, i loro mezzi di comunicazioni e organizzazioni politiche e sindacali. Il 25 Aprile 1945, fu il giorno della grande insurrezione di Milano, considerato come atto finale della lotta di liberazione nazionale che chiuse il periodo del “ventennio fascista” e dell’occupazione nazista. È un grande giorno. È il grande giorno. C'è tutta la [...]

Beppe Grillo e Batman-Fiorito uniti nella lotta... ai proletari

Beppe Grillo e Batman-Fiorito uniti nella lotta... ai proletari

Cari compagni, come si vede nella foto riportata qui sotto, il pifferaio di Hamelin, Beppe Grillo, è in ottima e abbondante compagnia. 
Grillo essendo il rappresentante di una forza politica capitalista, sa per istinto di classe accompagnarsi nelle lotte sociali secondo i principi e gli interessi della borghesia. E di conseguenza Batman-Fiorito del Pdl è per Grillo un politico degno di credibilità.
I pifferai dell'antipolitica sono sempre stati, anche in [...]

Clio Pizzingrilli perché il proletariato ha un’aria nostalgica

Clio Pizzingrilli perché il proletariato ha un’aria nostalgica

la piazza dove pensare nottetempoil fondo12.set 2012perché il proletariato ha un’aria nostalgicascritto da Clio Pizzingrilli ancora...« 12 settembre 2008altro nella stessa sezione« come finirà tutto questoCol passare delle ore si conferma drammaticamente decisiva la risoluzione assunta dalla BCE, comunicata dal suo Presidente nel corso di una conferenza-stampa giovedì 6 settembre. Ora si aspetta che il dispositivo dia prova di sé, nel momento in cui degli [...]

Il proletario Bertinotti

Il proletario Bertinotti

8.090 euro al mese di pensione! Ha ricevuto 500.000 euro per essere stato trombato e continuiamo a pagargli ancora l'ufficio, come ex presidente della Camera. Fausto Bertinotti (Milano, 22 marzo 1940). Nel 1962 si diploma, con tre anni di ritardo per via di alcune bocciature, come perito elettronico all'istituto Omar di Novara. Bertinotti è, sostanzialmente, un socialista massimalista fin da ragazzo, ma ama tantissimo il denaro. Così inizia a predicare il [...]

LA DIALETTICA ANTAGONISTA TRA LA VISONE DEL MONDO E DELLA STORIA DEL PROLETARIATO E QUELLA DELLA BORGHESIA

C'è una differenza tra l'ideologia borghese e l'ideologia comunista o anarchica ? Il comunismo e' amore dice Che Guevara (''Chi non ama non e' rivoluzionario'',afferma il Che): un comunismo d'amore. Allora (a parte la critica all'errore del Socialsmo  come logica di un altruismo e di un collettivismo  in due tempi:  una forma di egoismo e di capitalismo:  un capitalismo di Stato,  come ha dimostato la Storia!), l'Anarchia e' si o no una prassi d'amore, [...]

LA LOTTA DI CLASSE IN MEZZO AL GUADO TRA PROLETARIATO INDUSTRIALE E PROLETARIATO PRECARIO

LE ORGANIZZAZIONI RIVOLUZIONARIE ------------------------------------------------ TRA RIFORMISMO E RIVOLUZIONE. ------------------------------------------ LE ORGANIZZAZIONI RIVOLUZIONARIE: IL PCL, IL CARC, SI PONGONO ANCORA NEL POST-SOCIALISMO L'OBBIETTIVO DI COSTRUIRE IL PARTITO COMUNISTA, LA LOTTA PER LA SOCIETA' SOCIALISTA, IL GOVERNO POPOLARE PER IL SOCIALISMO (PROGRAMMA SEMI-ANTAGONISTA CHE POI INTECLASSISTAMENTE  SI TRADUCE IN RICHIESTE DEI DIRITTI IN QUESTO [...]

L'EPOCA DELLA BORGHESIA FINANZIARIA FASE SUPREMA DEL CAPITALISMO: FASE DELLA RIVOLUZIONE DEL PROLETARIATO PRECARIO

Caro Michelino, tra vecchi compagni (quando scoppio' la Resistenza avevo tre anni,  ma poi ho vissuto tutta la temperie rvoluzionaria e trasformatrice  ispirata dal proletariato industriale dal '68 in poi)   possiamo partire da certe domande.  NON E' VERO CHE NON C'E' NIENTE DI PEGGIO DI UN EXTRA-PARLAMENTARE CHE PERDE LA SPERANZA DELLA RIVOLUZIONE ? E CHE RIVOLUZIONARIO E' SE NON FA IL RIVOLUZIONARIO MA IL DIFFUSORE DELLA PERDITA DELLA SPERANZA RIVOLUZIONARIA? [...]

ORGANIZZARE L'AUTONOMIA DEL PROLETARIATO PRECARIO!

ANCORA STRONZATE RIFORMISTE? ANCORA UN ABBAIARE DEI POVERI SCRISTI SOTTO LA LUNA? ANCORA CORTEI DI PROTESTA, ANCORA QUESTUA ALLE SPIETATE CASTE, SPERANDO CHE SI CONVERTANO, SPERANDO CHE ABBIANO UN PO' DI COSCIENZA, UN PO' DI PIETA' E LA SMETTANO DI RUBARE L'AVVEIRE EI LPRESENTE AI GIOVANI,ALLE FAMIGLIE DEI LAVORATORI? SPERANDO CHE LA SMETTANO DI RUBARE IL LAVORO, DI RUBARE L'ASSISTENZA SANITARIA, LA SMETTANO DI RUBARE LE RISORSE COMUNI, LA SMETTANO DI [...]

La patria è solo socialista e proletaria!

La patria è solo socialista e proletaria!

La patria da difendere e festeggiare è la patria proletaria e socialista... l'italia dopo 150 anni non è ancora del popolo d'Italia ma delle oligarchie eredi dei piemontesi... proseguire la lotta originaria di Garibaldi e poi quella dei Partigiani Comunisti per la rivoluzione d'Italia Socialista e Proletaria... quella sarà la nostra patria! Che cosa è veramente la patria? Che cosa si intende sotto questo termine? Un aggruppamento di uomini che parlano la stessa [...]

&id=HPN_Classe+proletaria_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Ceto{{}}proletario" alt="" style="display:none;"/> ?>