Clint Eastwood

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Clint Eastwood

La scheda: Clint Eastwood

Clinton "Clint" Eastwood, Jr. (San Francisco, 31 maggio 1930) è un attore, regista e produttore cinematografico statunitense, vincitore due volte del Premio Oscar per la miglior regia, uno alla memoria Irving G. Thalberg e due come miglior film. Fu lanciato in Italia negli anni sessanta con la cosiddetta trilogia del dollaro del regista Sergio Leone. Affermatosi poi anche in patria come protagonista di film d'azione, tra il 1971 e il 1988 ha interpretato cinque volte il ruolo dell'ispettore Harry Callaghan, nella nota serie di Dirty Harry.



Eastwood ha interpretato oltre 50 film, nella sua carriera di attore, regista, produttore e compositore. Eastwood ha avuto il suo primo ruolo da protagonista nel 1959 con la serie televisiva western Rawhide. Ha iniziato a dirigere nel 1971 con il film Brivido nella notte. È stato inoltre reso famoso per la cosiddetta Trilogia del dollaro, e per il ruolo dell'Ispettore Callaghan nella famosa saga degli anni settanta. Ha inoltre contribuito a molti film da lui interpretati, oltre alla regia, anche alla produzione e alla colonna sonora. I film interpretati da Eastwood hanno incassato in totale più di 1,68 miliardi di dollari USA, con una media di 37 milioni di dollari. Ha preso parte a più di 40 film nel ruolo di protagonista assoluto.

Usa, nella Georgia di "Il corriere", il nuovo film di Clint Eastwood

Usa, nella Georgia di "Il corriere", il nuovo film di Clint Eastwood

"Il corriere - The Mule" è un film diretto e interpretato da Clint Eastwood nel 2019, basato sulla vera storia di Leo Sharp. Veterano della Seconda Guerra Mondiale, Leo Sharp divenne negli Anni Ottanta uno spacciatore e un corriere per il cartello messicano di Sinaloa. La sua storia la raccontò Sam Dolnick sul The New York Times ("The Sinaloa Cartel's 90-Year-Old Drug Mule") e, oggi, a prestargli il volto è uno tra i più fenomenali attori e registi [...]

Eastwood, un capolavoro-testamento

Eastwood, un capolavoro-testamento

(ANSA) – ROMA, 31 GEN – A Clint Eastwood si perdona tutto, anche la vecchiaia. Anzi, dopo aver visto le prime sequenze de ‘Il corriere’ (The Mule), in sala dal 7/2 con la Warner, neppure ci si accorge che questo piccolo capolavoro-testamento è girato e interpretato da un uomo di quasi 90 anni. Il film, probabilmente l’ultimo in cui vedremo Eastwood davanti e dietro la macchina da presa (non accadeva dai tempi di Gran Torino del 2009), non delude mai. Fa [...]

EVENTI: Clint Eastwood

Nel 2000 Eastwood dirige e interpreta Space Cowboys, con Tommy Lee Jones, Donald Sutherland e James Garner.

Nel 1975 diresse ed interpretò il film Assassinio sull'Eiger, un'avventura in stile James Bond inizialmente proposta a Paul Newman, che Eastwood decise di riprendere in esterni, direttamente dal vero.

Dal 1975 al 1989, Eastwood è stato legato all'attrice Sondra Locke, nonostante quattordici anni passati insieme, i due non si sono mai sposati.

Nel 1973 Eastwood volle dirigersi nuovamente ne Lo straniero senza nome, western in cui ricompare la figura dell'"Uomo senza nome", e in cui il regista sembra avere ormai bene assimilato la lezione di Sergio Leone e Don Siegel.

Il 15 dicembre 1953 sposa Maggie Johnson, appena sei mesi dopo che si erano conosciuti.

Nel 1993 interpretò il thriller-d'azione Nel centro del mirino, con John Malkovich.

Nel 2003 riceve di nuovo un alto successo con il film Mystic River con protagonisti Sean Penn e Tim Robbins, dove Eastwood si è occupato della regia, della produzione e delle musiche.

Dal 1990 al 1995 è stato legato all'attrice Frances Fisher, conosciuta sul set di Pink Cadillac.

Nel 1978 Eastwood volle ritentare con la commedia leggera, pur essendo consapevole del fatto che i pochi ma dolorosi insuccessi della sua carriera si erano verificati quando aveva voluto rinunciare al suo abituale personaggio.

Nel 1978 la coppia si separa e divorzia ufficialmente nel 1984.

Nel 2008 segna un nuovo trionfo per la critica e per il pubblico con Gran Torino, di cui è ancora una volta regista e protagonista, film incentrato sulla figura di un reduce della Guerra in Corea che si trova a dover fronteggiare prima la morte della moglie, quindi la difficile amicizia con un ragazzino Tao, infine una terribile guerra con un clan di giovani criminali.

Nel 1979 si ricostituì il duo Eastwood-Siegel con Fuga da Alcatraz (Escape from Alcatraz).

Il 31 marzo 1996 ha sposato la giornalista Dina Ruiz.

Nel 1995 vince anche il Premio Oscar alla memoria "Irving Thalberg", il suo terzo dopo i due de Gli spietati.

Nel 2006 ritorna dietro la macchina da presa per realizzare un dittico, girando prima Flags of Our Fathers (due candidature e nessun Oscar) e in successione Lettere da Iwo Jima, in lingua giapponese, quest'ultimo vince il Golden Globe 2007 come miglior film straniero e viene candidato per la miglior regia.

Nel 2010 dirige Hereafter che ha nuovamente Matt Damon fra i protagonisti.

Nel 1964, mentre recitava in alcuni episodi di Rawhide, ricevette la proposta di interpretare un western in Europa, intitolato The Magnificent Stranger.

Nel 2016 dirige il film Sully, con protagonista Tom Hanks.

Nel 1982 Eastwood dirige ed interpreta (insieme al figlio Kyle) Honkytonk Man, sulla base dell'omonimo romanzo di Clancy Carlile, ambientato nel periodo della grande crisi economica, pellicola accolta con entusiasmo dalla critica, soprattutto in Francia.

Nel 1983 esce Coraggio fatti ammazzare (Sudden Impact), quarto capitolo dell'ispettore Callaghan, l'unico che Eastwood ha anche diretto.

Nel 2012 - come si è detto - torna attore a 82 anni, nel film drammatico Di nuovo in gioco, diretto da Robert Lorenz.

Nel 1985 volle sperimentare nuovamente con un western in un momento critico per il genere, interpretando e dirigendo Il cavaliere pallido, un soggetto originale scritto dagli stessi autori de L'uomo nel mirino.

Dal 1968 in poi, la carriera di Clint Eastwood cominciò a decollare, egli fu chiamato a recitare in L'uomo dalla cravatta di cuoio (Coogan's Bluff), diretto da Don Siegel e l'anno dopo fu co-protagonista con Richard Burton in Dove osano le aquile (Where Eagles Dare), nel quale Eastwood e Burton interpretavano un tenente americano ed un maggiore inglese, alle prese con la furia della seconda guerra mondiale.

Nel 1968 nacque così la Malpaso Productions, che dai primi anni settanta in poi si è occupata con successo, fino ad oggi, della realizzazione dei film di Eastwood e di un piccolo, selezionato numero di film di altri autori.

Nel 1968 e nel 1972 sostenne Richard Nixon, pur criticandone la moralità dopo lo scoppio dello Scandalo Watergate.

Il 20 giugno 2014 esce nelle sale Jersey Boys, di cui firma la regia, basato sulla storia del gruppo musicale The Four Seasons e del suo esponente principale Frankie Valli.

Il 25 dicembre 2014 è uscito il suo 38° film da regista: American Sniper, basato sulla vita dell'ex membro delle Navy SEAL Chris Kyle, che presenta tra i protagonisti Bradley Cooper e Sienna Miller.

Chi era Sondra Locke, la fidanzata di Clint Eastwood

Chi era Sondra Locke, la fidanzata di Clint Eastwood

È morta a 74 anni l’attrice Sondra Locke, uno dei volti più popolari del cinema degli anni ’80, nota alla cronaca anche per la tormentata relazione con Clint Eastwood. L’attrice si è spenta lo scorso 3 novembre nella sua casa di Los Angeles in seguito alle complicazioni di un tumore al cervello e alle ossa, ma la notizia è stata diffusa dalla stampa solo nelle ultime ore, ovvero sei settimane dopo il decesso. Era nata il 28 maggio 1944 a Shelbyville, [...]

Clint Eastwood strikes back

Clint Eastwood strikes back

Il mito del grande schermo torna a cimentarsi come attore.

Bradley Cooper nel nuovo film di Clint Eastwood. Sarà un agente in The Mule

Bradley Cooper nel nuovo film di Clint Eastwood. Sarà un agente in The Mule

Instancabile Clint Eastwood. Il regista è già pronto a tornare dietro alla macchina da presa. Ma anche davanti, visto che nel prossimo film, The Mule, dirigerà se stesso. Insieme a lui, uno degli attori più quotati del momento, Bradley Cooper, già scelto da Eastwood come protagonista in American Sniper. The Mule sarà basato sulla vera storia di Leo Sharp, a cui il New York Times ha dedicato un articolo, per la singolarità della vicenda. Sharp, un signore di [...]

Bradley Cooper nel nuovo film di Clint Eastwood. Sarà un agente in The Mule

Bradley Cooper nel nuovo film di Clint Eastwood. Sarà un agente in The Mule

Instancabile Clint Eastwood. Il regista è già pronto a tornare dietro alla macchina da presa. Ma anche davanti, visto che nel prossimo film, The Mule, dirigerà se stesso. Insieme a lui, uno degli attori più quotati del momento, Bradley Cooper, già scelto da Eastwood come protagonista in American Sniper. The Mule sarà basato sulla vera storia di Leo Sharp, a cui il New York Times ha dedicato un articolo, per la singolarità della vicenda. Sharp, un signore [...]

Eastwood ci racconta verità dell'eroismo

Eastwood ci racconta verità dell'eroismo

(ANSA) – ROMA, 7 FEB – Non si può dire che Clint Eastwood, 88 anni a maggio, non abbia messo verità in ‘Ore 15:17 – Attacco al treno’ in sala dall’8 febbraio con la Warner Bros. Sicuramente per necessità, in quanto questo lavoro racconta una storia vera con gli stessi protagonisti che l’hanno vissuta, ma anche perché ha dato la possibilità a questi improvvisati attori di essere davvero se stessi senza nessuna concessione allo spettacolo. [...]

I 3 eroi del treno nel film di Clint Eastwood

I 3 eroi del treno nel film di Clint Eastwood

Sventarono un attacco terroristico su un treno in Olanda, ora sono protagonisti del film che racconta quella storia.

Il nuovo film di Clint Eastwood

Il nuovo film di Clint Eastwood

Una storia vera per il nuovo lavoro di Clint Eastwood.

Clint Eastwood porta al cinema gli eroi veri del treno Thalys

Clint Eastwood porta al cinema gli eroi veri del treno Thalys

Roma, (askanews) - Clint Eastwood porta al cinema gli eroi che nell'agosto del 2015 sventarono l'attentato sul treno Thalys diretto a Parigi, fermando un uomo armato, un 26enne di origine marocchina, pronto ad aprire il fuoco. Il film dal titolo "Ore 15:17 - Attacco al treno" è basato sull'autobiografia scritta dai tre americani Anthony Sadler, Spencer Stone e Alek Skarlatos, gli ultimi due militari in licenza, che riuscirono nell'impresa, e il grande regista [...]

FOTO: Clint Eastwood

Clint Eastwood sul set di Rawhide (1961)

Clint Eastwood sul set di Rawhide (1961)

Eastwood sul set di Rawhide nel 1959.

Eastwood sul set di Rawhide nel 1959.

Un fotogramma raffigurante Clint Eastwood in Per un pugno di dollari (1964)

Un fotogramma raffigurante Clint Eastwood in Per un pugno di dollari (1964)

Clint Eastwood in una scena di Per qualche dollaro in più (1965)

Clint Eastwood in una scena di Per qualche dollaro in più (1965)

Clint Eastwood dirige William Holden in Breezy (1973)

Clint Eastwood dirige William Holden in Breezy (1973)

Clint Eastwood sul set di Assassinio sull'Eiger (1975)

Clint Eastwood sul set di Assassinio sull'Eiger (1975)

Clint Eastwood nel 1981

Clint Eastwood nel 1981

SULLY

SULLY

Molto umano, fatto molto bene. MOLTO BUONO Drammatico. Quando si è responsabili dei vite altrui alle volte sembra di non aver fatto abbastanza, ma possiamo fare solo ciò che è umanamente possibile fare. MOLTO BUONO Si valorizza un eroe umile e questo è molto importante, la nostra società non deve dimenticare, ma imparare, ricordare tramandare azioni e uomini come questi; non fantasy ma realmente esistiti tra di noi. E il film valorizza l’evento. [...]

Clint Eastwood fa recitare tre delle persone che nel 2015 in Francia bloccarono l'attacco al treno Thalys

JCR per RED||CarpetL'iniziativa dell'assalitore fu impedita da un gruppo di statunitensiAnthony Sadler, Alek Skarlatos e Spencer Stone sono stati coinvolti in The 15:17 to Paris, il nuovo film di Clint Eastwood. I tre, che il 21 agosto 2015 scongiurarono l'attacco terroristico compiuto dal ventiseienne di origini marocchine Ayoub El Khazzani a bordo del treno 9364 della compagnia Thalys, interpreteranno se stessi. Lo riferisce il sito web del magazine [...]

Kristen Stewart debutta come regista, Clint Eastwood oscura tutti con la versione restaurata de "Gli spietati"

Kristen Stewart debutta come regista, Clint Eastwood oscura tutti con la versione restaurata de "Gli spietati"

Applausi scroscianti per l'ex ragazzina di Twilight, Bella Swan. Nella sala Bunuel al Festival di Cannes 2017 Kristen Stewart, capelli cortissimi, abito lungo da sirena in maglia metallica, è tra le star della kermesse nella nuova ed inedita veste di autrice, sceneggiatrice e regista. L'ex aspirante vampira ha presentato "Come Swim", cortometraggio di 18 minuti. Cresciuta artisticamente e non solo come attrice, valorizzata da Woody Allen in "Cafe' Society", [...]

Kristen Stewart debutta come regista, Clint Eastwood oscura tutti con la versione restaurata de “Gli spietati”

Applausi scroscianti per l’ex ragazzina di Twilight, Bella Swan. Nella sala Bunuel al Festival di Cannes 2017 Kristen Stewart, capelli cortissimi, abito lungo da sirena in maglia metallica, è tra le star della kermesse... L'articolo Kristen Stewart debutta come regista, Clint Eastwood oscura tutti con la versione restaurata de “Gli spietati” sembra essere il primo su Spettacoli e cinema.

Cannes, Eastwood presenta la versione restaurata degli Spietati

Cannes, Eastwood presenta la versione restaurata degli Spietati

Cannes (askanews) - L'attore e regista americano Clint Eastwood ha presentato al festival del cinema di Cannes la versione restaurata dopo 25 anni del film 'Gli Spietati', pluripremiato agli Oscar nel 1993 anche come miglior film e miglior regia.

Sully

Il 15 gennaio 2009 un aereo della US Airways decolla dall'aeroporto di LaGuardia con 155 persone a bordo. L'airbus è pilotato da Chesley Sullenberger, ex pilota dell'Air Force che ha accumulato esperienza e macinato ore di volo. Due minuti dopo il decollo uno stormo di oche colpisce l'aereo e compromette irrimediabilmente i due motori. Sully, diminutivo affettivo, ha poco tempo per decidere e trovare una soluzione. Impossibile raggiungere il primo aeroporto utile, [...]

Clint Eastwood collegato all'adattamento cinematografico del libro The 15:17 to Paris

JCR per RED||CarpetImpegnatosi come regista e produttore, racconterà la storia dei tre statunitensi che fanno fallire un attentato terroristico previsto su un treno diretto a ParigiThe 15:17 to Paris è il libro di Anthony Sadler, Alek Skarlatos, Spencer Stone e Jeffrey E. Stern che sta per essere adattato in un film. Incaricata di scriverlo è Dorothy Blyskal, nei crediti di My Obsession with TV, web serie creata da Jeff DePaoli.Clint Eastwood, che ultimamente si [...]

Il nuovo film di Clint Eastwood "The 15:17 to Paris"

Il nuovo film di Clint Eastwood "The 15:17 to Paris"

Clint Eastwood girerà un film sui tre eroi americani che nel 2015 hanno sventato un attacco terroristico.

Eastwood: “Cara America, smettila di esportare democrazia, era meglio tenersi Saddam e Gheddafi”

Eastwood: “Cara America, smettila di esportare democrazia, era meglio tenersi Saddam e Gheddafi”

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Eastwood: “Cara America, smettila di esportare democrazia, era meglio tenersi Saddam e Gheddafi”   Clint Eastwood non cessa mai di sorprendere. Questo repubblicano sui generis, idolo dei conservatori americani ma spesso eterodosso su molti aspetti dell’ideologia della destra statunitense, ha ultimamente espresso diverse critiche alla politica estera di Washington. Parlando da Monaco, l’attore [...]

Sully

Come al solito, nei film di Clint, ci sono veri uomini, scelte difficili, valori non negoziabili. Tutto il resto (storia, effetti, certi facili richiami) è marginale e c'è solo perché sennò il film non va nelle sale di grande distribuzione e non ha la visibilità che serve a ripagare lo sforzo produttivo. Da sempre, quando nei titoli di testa compare "MALPASO"  si sa che il protagonista di turno dovrà superare ostacoli tosti di qualsiasi ordine.Questa volta [...]

&id=HPN_Clint+Eastwood_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Clint{{}}Eastwood" alt="" style="display:none;"/> ?>