Colombian conflict present

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Colombian conflict present . Cerca invece Colombian conflict (1964–present).

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Conflitto armato colombiano

La scheda: Conflitto armato colombiano

Forze armate
Polizia nazionale
AUC (1997-2006)
ACCU (1981-2006)
AAA (1978-1980)
Águilas Negras (2006-2009)
Cartelli della droga
FARC
ELN
EPL
M-19 (1970-1990)
Il conflitto armato colombiano, o guerra civile colombiana, è un conflitto iniziato in Colombia negli anni Sessanta, attualmente in via di risoluzione grazie agli accordi fra il governo e le principali formazioni guerrigliere.
Le principali parti del conflitto erano inizialmente lo Stato colombiano e formazioni guerrigliere di estrema sinistra, in particolare le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC) e l'Esercito di Liberazione Nazionale (ELN). Negli anni Ottanta narcotrafficanti a capo dei cartelli della droga operanti nel Paese fondarono gruppi paramilitari per combattere la guerriglia, in certi momenti conducendo nel contempo una guerra aperta contro lo Stato (il cosiddetto narcoterrorismo).
Il conflitto ha inizio negli anni Sessanta con la fondazione delle FARC e di altri gruppi armati ispirati dalla rivoluzione cubana. Negli anni Ottanta quasi tutte le organizzazioni avviano dialoghi di pace col governo. Il ritorno alla legalità delle FARC è però impedito dagli assassini mirati compiuti dai paramilitari, mentre altre formazioni, fra cui l'M-19, abbandonano effettivamente la lotta armata nei primi anni Novanta, quando vengono anche sgominate le principali organizzazioni di narcotrafficanti. Nel nuovo secolo i paramilitari di destra firmano un accordo di pace col governo e smobilitano, mentre le FARC, dopo una lunga fase di declino, entrano in negoziati di pace con lo Stato, che conducono a un accordo nel 2016. Questo viene bocciato dal popolo colombiano con un referendum, ma in breve tempo le parti firmano un nuovo accordo che prepara la strada per la smobilitazione della guerriglia.
Le formazioni guerrigliere sono state accusate di trarre profitto dal traffico di droga, e per questo lo Stato colombiano ha ricevuto supporto nel conflitto da parte degli Stati Uniti e di altri Paesi, nell'ambito della cosiddetta guerra alla droga.



Guerra civile colombiana:
Guerriglieri delle FARC durante i colloqui di pace di Caguan (1998-2002)
Data: Anni Sessanta - in corso
Luogo: Colombia
Casus belli: Sollevazione antigovernativa da parte delle FARC, dell'ELN e di altri gruppi di estrema sinistra
Schieramenti:
Colombia Forze armate Polizia nazionale CONVIVIR (1994-1997) Gruppi paramilitari AUC (1997-2006) ACCU (1981-2006) AAA (1978-1980) Águilas Negras (2006-2009) Cartelli della droga Gruppi guerriglieri FARC ELN EPL M-19 (1970-1990)
Colombia Forze armate Polizia nazionale CONVIVIR (1994-1997)Gruppi paramilitari AUC (1997-2006) ACCU (1981-2006) AAA (1978-1980) Águilas Negras (2006-2009) Cartelli della drogaGruppi guerriglieri FARC ELN EPL M-19 (1970-1990)
Comandanti:
Álvaro Uribe Juan Manuel Santos Padilla León Montoya Uribe Fidel Castaño † Carlos Castaño † Vicente Castaño † Rodrigo Tovar Pupo Salvatore Mancuso Gómez Diego Murillo Bejarano Manuel Marulanda Vélez † Timoleón Jiménez Jorge Briceño Raúl Reyes † Alfonso Cano Antonio García Francisco Galán
Álvaro Uribe Juan Manuel Santos Padilla León Montoya UribeFidel Castaño † Carlos Castaño † Vicente Castaño † Rodrigo Tovar Pupo Salvatore Mancuso Gómez Diego Murillo BejaranoManuel Marulanda Vélez † Timoleón Jiménez Jorge Briceño Raúl Reyes † Alfonso Cano Antonio García Francisco Galán
Effettivi:
Complessivamente 397.868 uomini Circa 4.000 uomini 11.500 (stima minima) - 21.000 (stima massima)
Complessivamente 397.868 uominiCirca 4.000 uomini11.500 (stima minima) - 21.000 (stima massima)
Perdite:
4.029 morti 11.956 feriti Sconosciute 12.857 tra morti e feriti 32.913 catturati
4.029 morti 11.956 feritiSconosciute12.857 tra morti e feriti 32.913 catturati
Voci di guerre presenti su Wikipedia

LA POL POT... DEL 2019 !

LA POL POT... DEL 2019 !

LA POL POT... DEL 2019 ! È semplicemente allucinante che un'insegnante di lettere faccia becera politica in una classe scolastica, è vergognoso che l'insegnante di riferimento principale nel percorso scolastico dei giovani allievi accostati un ministro della repubblica, di attuale corso, con le leggi razziali del 1938. Siamo alla follia pura, questa donna non insegna lettere, ma odio puro e plasma le menti come un certo Pol Pot, a beneficio di chi non lo conosce [...]

In prima linea

I cambiamenti climatici li stiamo avvertendo un po’ tutti, anche nelle nostre città. Ma la resistenza contro il surriscaldamento del Pianeta si combatte in prima linea qui, nel cuore del Marocco profondo, dove il deserto avanza e il vento solleva una polvere rovente che soffoca il verde. Intorno a Errachidia la terra è dura e secca, l’acqua scarseggia sempre di più, ma il popolo delle oasi non si arrende e resiste. Quando vi arriviamo, i primi a venirci [...]

Prima linea, recensione di Biagio Giordano

Prima linea, recensione di Biagio Giordano

La Prima linea, regia di Renato De Maria, scritto da Sergio Segio, anno 2009, Italia, con Riccardo Scamarcio, Giovanna Mezzogiorno, Fabrizio Rongione, Michele Alhaique, Lucia Mascino, Francesca Cuttica, Dario Aita, genere drammatico, durata 96 minuti. Torino, carcere Le nuove, novembre 1989, un uomo di 35 anni racconta la propria storia, è Sergio Segio uno dei fondatori del gruppo armato Prima linea, la più forte organizzazione estremista dopo le Brigate [...]

25 Aprile - Festa della Liberazione

Il XXV Aprile non è una ricorrenza, ma è semplicemente una giornata della memoria, dobbiamo ricordare quello che è successo perché quando si abbassa la guardia tornano le peggiori avventure.La pace e la libertà sono valori inalienabili dell'uomo e chi (qualunque sia la sua ideologia politica) ha perso la vita per liberarci dai Nazifascisti insieme a chi ha messo insieme i popoli Europei, ci hanno dato la possibilità di vivere in pace la nostra libertà. Non [...]

LA FESTA DELLA LIBERAZIONE

È normale che proviamo a non farci imbrogliare dal prossimo. Ma questo sforzo deve essere esteso anche ad un aggressore imprevedibile: noi stessi. Sia perché potremmo essere tentati di abbellire la realtà in nostro favore, sia perché potremmo alla fine credere una menzogna soltanto perché (alla Lenin) ci sarà stata ripetuta tante volte, da aver fatto rovinare le nostre difese mentali. Sono stato bambino in un mondo in cui non si poteva essere che fascisti. [...]

25 aprile 2019 - Festa della Liberazione

25 aprile 2019 - Festa della Liberazione

Il Ministro Salvini ha dichiarato che diserterà le celebrazioni del 25 aprile. Gli Antifascisti di tutt'Italia gli risponderanno con una grande partecipazione di popolo: a conferma dei valori della lotta di Liberazione e della necessità di continuare a resistere e ad indignarci ancor’oggi. I Comunisti martinesi saranno in piazza, con l'Anpi e con tutte le forze antifasciste ed antirazziste. Tutta la cittadinanza è invitata! Di seguito riportiamo il [...]

tesina strage di ustica laura picchi

tesina strage di ustica laura picchi

qui trovate pubblicata la mia tesina sulla strage di Ustica.laura picchistrageustica.altervista.orgtesi Laura Picchi strage di ustica

Le Filippine prosperano nell'industria dell'acquisizione dei clienti

Le Filippine prosperano nell'industria dell'acquisizione dei clienti Il business, come la vita, è un organismo vivente in crescita che richiede non solo di avere una formula di successo, ma anche di essere abbastanza attento e flessibile da continuare ad aggiungere nuovi ingredienti per migliorare il prodotto finale. Nel mondo degli affari, il costo di acquisizione dei clienti è diventato un nuovo e vitale ingrediente nel mondo degli affari. Questo costo è la [...]

AMBIENTE Guasco PUNT E A CAPO  Manifesti sostenibili e ZEROSCARTO

AMBIENTE Guasco PUNT E A CAPO Manifesti sostenibili e ZEROSCARTO

Le pennellate digitali di Guasco ci suggeriscono i cambiamenti e la svolta bio di possibili approcci ai nuovi consumi. Ultimi giorni al Salce di Treviso, fino al 17 marzo 2019, in contemporanea a Verso il boom! 1950 – 1962, la mostra che conclude il ciclo dedicato alle Illustri persuasioni Punt e a capo. Manifesti sostenibili al 100% bio. Il piemontese Guasco è tra gli artisti contemporanei che meglio interpretano “il manifesto illustrato” e per questo suo [...]

Primarie Pd, Renzi: "Chiunque vinca non tema guerriglia da parte mia"

Primarie Pd, Renzi: "Chiunque vinca non tema guerriglia da parte mia"

Primarie Pd, Renzi: "Chiunque vinca non tema guerriglia da parte mia" L'ex premier nella sua e-news: "Bene che i tre candidati escludano alleanza con M5s" Un augurio e una rassicurazione ai candidati in corsa per le primarie del Pd, che si terranno domani in oltre 7mila seggi tra gazebo e circoli sparsi in tutta Italia, da parte dell'ex segretario Matteo Renzi che, nella sua e-news agli iscritti del Pd scrive: "Auguri ai tre candidati: Martina, Zingaretti, [...]

FOTO: Conflitto armato colombiano

Il fondatore delle FARC Manuel Marulanda Vélez, o Tirofijo, presumibilmente negli anni Duemila

Il fondatore delle FARC Manuel Marulanda Vélez, o Tirofijo, presumibilmente negli anni Duemila

A sinistra: cartina della Colombia con evidenziato il dipartimento di Tolima. A destra: le cosiddette

A sinistra: cartina della Colombia con evidenziato il dipartimento di Tolima. A destra: le cosiddette "repubbliche indipendenti" nei dintorni del dipartimento di Tolima.

Manuel Marulanda Vélez e Jacobo Arenas.

Manuel Marulanda Vélez e Jacobo Arenas.

Il sacerdote e guerrigliero dell'Esercito di Liberazione Nazionale Camilo Torres, sostenitore della Teologia della Liberazione

Il sacerdote e guerrigliero dell'Esercito di Liberazione Nazionale Camilo Torres, sostenitore della Teologia della Liberazione

Il generale Gustavo Rojas Pinilla, Presidente della Colombia fra il 1953 e il 1957 grazie a un golpe militare e candidato alle elezioni del 1970

Il generale Gustavo Rojas Pinilla, Presidente della Colombia fra il 1953 e il 1957 grazie a un golpe militare e candidato alle elezioni del 1970

Bandiera dell'M-19

Bandiera dell'M-19

Fabio Ochoa Vásquez, il più giovane dei tre fratelli Ochoa e narcotrafficante del cartello di Medellín. Quando viene sequestrata la sorella i tre formano MAS, il primo gruppo paramilitare colombiano, e ne ottengono la liberazione

Fabio Ochoa Vásquez, il più giovane dei tre fratelli Ochoa e narcotrafficante del cartello di Medellín. Quando viene sequestrata la sorella i tre formano MAS, il primo gruppo paramilitare colombiano, e ne ottengono la liberazione

Renzi interviene sulle primarie: "Chiunque vinca non farò guerriglia"

Renzi interviene sulle primarie: "Chiunque vinca non farò guerriglia"

Renzi interviene sulle primarie: "Chiunque vinca non farò guerriglia" L'ex premier è il Convitato di Pietra della situazione. Resterà o fonderà un suo partito? Lui è il Convitato di Pietra di queste votazioni e, di fatto, è il punto di riferimento di due dei tre contendenti e quindi ha ancora le mani sul futuro del Pd, a meno che non decida di fare le valigie come i suoi sostenitori hanno più volte fatto trapelare. "Domani si vota per le primarie del Pd. [...]

I cristiani spiegano la causa e l'esito della resistenza del Partito comunista cinese a Dio

I cristiani spiegano la causa e l'esito della resistenza del Partito comunista cinese a Dio

https://www.youtube.com/watch?time_continue=5&v=XBwOASx1gTo I cristiani spiegano la causa e l'esito della resistenza del Partito comunista cinese a Dio Siccome il PCC perseguita così forsennatamente i cristiani ed essi non hanno ancora assistito alla sua distruzione da parte di Dio, molti non credono che la resistenza a Dio condurrà alla retribuzione o alla punizione e, in particolare, non credono nella Sua esistenza o nel Suo governo. Questo punto di vista ha [...]

Di Maio si gioca il già flebile sostegno di militanti oltre che una parte di credibilità interna al movimento.ECCO I NODI DA RISOLVERE O E LA FINE DELLA SETTA M5S.

Di Maio si gioca il già flebile sostegno di militanti oltre che una parte di credibilità interna al movimento.ECCO I NODI DA RISOLVERE O E LA FINE DELLA SETTA M5S.

Dopo il caso Diciotti Salvini punta sulle autonomie e ‘non tratta’ con Di Maio.Il leader del Movimento 5 Stelle in difficoltà anche per sciogliere il nodo della Tav. Dopo l’atto di fedeltà del Movimento 5 Stelle alla Lega, possono tornare sul tavolo di palazzo Chigi i dossier lasciati insoluti. La Giunta per le Immunità del Senato ha negato l’ok a procedere per Matteo Salvini sul caso Diciotti, con il voto determinante dei pentastellati. Ed è quanto [...]

Dens dŏlens 345 – Di Gladio in Gladio...

Dens dŏlens 345 – Di Gladio in Gladio...

di MOWA Giovedì 14 febbraio u.s. abbiamo assistito al dialogo ,“carpito” e trasmesso alla trasmissione televisiva Piazzapulita, del (probabile?) leader dei Gilet Gialli, Chalençon, che sosterrebbe di avere dei paramilitari che potrebbero intervenire per difenderlo da eventuali attacchi personali e/o contro Macron. Premesso che, in detto video, non si vede mai il volto di Chalençon ma solo delle gambe e, quindi, non si può affermare con assoluta certezza [...]

Dens dŏlens 344 - Lotta continua con le spie...

Dens dŏlens 344 - Lotta continua con le spie...

di MOWA Descrivere quante risorse e quali soggetti hanno utilizzato i c.d. poteri forti per eliminare ogni ipotesi di socializzazione dei beni comuni (leggasi socialismo-comunismo) sarebbe un lavoro enorme, possiamo, invece, provare a spiegarlo brevemente (a spizzichi e bocconi ) per non tediare e rendendo più fruibili le analisi. Per farlo, comunque, serve un lavoro di ricostruzione che si può fare solo e comunque con connessioni storiografiche, [...]

Perché il Partito Comunista Cinese reprime e perseguita freneticamente la fede religiosa?

Perché il Partito Comunista Cinese reprime e perseguita freneticamente la fede religiosa?

https://www.youtube.com/watch?time_continue=198&v=csp1qEuJm2o Perché il Partito Comunista Cinese reprime e perseguita freneticamente la fede religiosa? Fin dall'inizio, il Partito Comunista Cinese ha freneticamente represso, attaccato e messo al bando la fede religiosa. Considera i cristiani i peggiori criminali dello stato. Non esita a utilizzare misure rivoluzionarie per reprimerli, catturarli, perseguitarli e perfino ammazzarli. Per quali ragioni lo fa? [...]

Gilet gialli: è guerriglia a Parigi, scontri con la polizia. Battaglia sugli Champs-Élysées - Ma loro sono un Popolo con le palle, mica come noi che siamo solo un branco di pecoroni...

Gilet gialli: è guerriglia a Parigi, scontri con la polizia. Battaglia sugli Champs-Élysées - Ma loro sono un Popolo con le palle, mica come noi che siamo solo un branco di pecoroni...

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Gilet gialli: è guerriglia a Parigi, scontri con la polizia. Battaglia sugli Champs-Élysées - Ma loro sono un Popolo con le palle, mica come noi che siamo solo un branco di pecoroni... Francia: la benzina costa 1,50 Euro ed è guerra civile per un aumento di 3 centesimi. Italia: la benzina costa 1,70 Euro, quello che aveva fatto campagna elettorale sull'eliminazione delle accise ora si fa [...]

All Boys-Atlanta: guerriglia urbana a Buenos Aires

All Boys-Atlanta: guerriglia urbana a Buenos Aires

Scontri feroci tra ultras e polizia nella capitale argentina

La Seconda Guerra Mondiale secondo Giulia Salemi

La Seconda Guerra Mondiale secondo Giulia Salemi

Le castronerie di Giulia Salemi sugli eventi accaduti nella Seconda Guerra Mondiale

Notte di guerriglia

Notte di guerriglia

Giovani comperti da maschere si sono scatenati in atti di vandalismo e aggressione.

&id=HPN_Colombian+conflict+(1964–present)_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Colombian{{}}conflict{{}}(1964–present)" alt="" style="display:none;"/> ?>