Columbanus

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

San Colombano

La scheda: San Colombano

Abate
Colombano (in gaelico: Colum Bán, «colomba bianca», latino: Columbanus Bobiensis, Navan, 542 circa – Bobbio, 23 novembre 615) è stato un monaco missionario irlandese, noto per aver fondato da abate numerosi monasteri e chiese in Europa. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica, dalle Chiese ortodosse e dalla Chiesa anglicana.
È conosciuto anche con altri nomi, impropri e più rari, quali san Colombano di Luxeuil (in Francia) o san Columba il Vecchio.
Tramite le sue numerose fondazioni contribuì alla diffusione in Europa del monachesimo irlandese. Stabilì una regola monastica che in seguito fu assimilata a quella benedettina e poi definitivamente abrogata anche formalmente nel 1448 da papa Niccolò V. Introdusse con il Paenitentiale l'uso della confessione privata in sostituzione di quella pubblica per il sacramento della penitenza.
Papa Benedetto XVI lo ha definito "santo europeo". Infatti, San Colombano stesso scrisse in una lettera che gli europei dovevano essere un unico popolo, un "corpo solo" che viene unito da radici cristiane in cui le barriere etniche e culturali vanno superate, inoltre usò per la prima volta l'espressione latina totius Europae.
È santo patrono dei motociclisti.



San Colombano:
Vetrata della cripta dell'abbazia di Bobbio
Abate
Nascita: 542 ca.
Morte: 23 novembre 615
Venerato da: Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Beatificazione: 627
Canonizzazione: 23 novembre 642
Santuario principale: abbazia di San Colombano
Ricorrenza: 23 novembre in Italia, 21 e 24 novembre in Irlanda
Patrono di: motociclisti, Luxeuil-les-Bains (in Francia), Bobbio e altre località (vedi Patronati)
Nel 612 Colombano decise di recarsi a Roma per ottenere l'approvazione della propria regola da parte del papa Bonifacio IV. Lungo il cammino il suo discepolo Gallo fu costretto a fermarsi perché ammalato e fondò in quel luogo l'Abbazia di San Gallo. Secondo la leggenda agiografica, per essersi voluto fermare in seguito alla malattia, Colombano avrebbe imposto al discepolo di non celebrare più messa fino alla sua morte. Nel momento della morte di Colombano, Gallo avrebbe avuto in sogno la visione di Colombano che in forma di colomba bianca saliva al cielo e avrebbe celebrato dunque la sua prima messa in suo onore.
Per valicare le Alpi, una tradizione vuole che abbia percorso il Passo del Settimo (o Septimer Pass). Altre tradizioni, non meno significative, propongono il passo dello Spluga, punto di valico della via storica romana annoverata dalla Tabula Peutingeriana (e quindi appartenente al cursus publicus romano) che costituisce l'asse viario storico nord-sud fra Milano, Como e la Rezia attualmente noto come Via Regina/Via Francisca /Via Spluga, oppure il valico del Bernina. Giunto a Milano, Colombano si pose sotto la protezione del re dei Longobardi Agilulfo, che era tuttavia ariano, e della regina Teodolinda, che gli chiesero un suo intervento nella spinosa questione tricapitolina. Intervento che egli fece, come documentano le sue Lettere, richiamando le comunità cristiane all'ortodossia e alla fedeltà al vescovo di Roma, e prendendo le distanze da Agrippino, vescovo di Como, cristianizzatore delle terre lariane e allineato con la politica di autonomia dal papato seguita dal Patriarcato di Aquileia, di cui lo stesso Agrippino era espressione.
In cambio dell'intervento Colombano ottenne la possibilità di creare sul suolo demaniale un nuovo centro di vita monastica. Il luogo, segnalato da un certo Giocondo, venne esaminato dalla stessa regina Teodolinda, salita sulla vetta del monte Penice, la quale chiese al santo di dedicare alla Madonna la piccola chiesetta in cima alla vetta, futuro santuario di Santa Maria. L'area si trovava nel cuore dell'Appennino in una zona fertile e molto produttiva, dove abbondavano acque correnti e c'era pesce in quantità. Nella zona si trovavano anche antiche terme e sorgenti, sia termali che saline da cui si traeva il sale. La scelta del luogo ne faceva un avamposto religioso e politico controllato dal regno longobardo verso le terre liguri, ancora bizantine. Con il documento del 24 luglio del 613 che donava a Colombano il territorio per fondarvi il nuovo monastero, vennero attribuiti a questo anche la metà dei proventi delle saline del luogo, che appartenevano in precedenza al duca Sundrarit.
Colombano giunse a Bobbio nell'autunno del 614 con il proprio discepolo Attala, riparò l'antica chiesa di San Pietro (situata dove ora è il castello malaspiniano) e vi costruì attorno delle strutture in legno, che costituirono il primo nucleo dell'abbazia di San Colombano. Secondo la leggenda agiografica, nonostante la presenza di una fitta boscaglia, che ostacolava il trasporto dei materiali da costruzione, san Colombano avrebbe sollevato i tronchi come fuscelli, facendo il lavoro di trenta o quaranta uomini. La leggenda riferisce anche dell'episodio dell'orso e del bue, che fu in seguito numerose volte raffigurato nell'arte: un orso uscito dalla foresta avrebbe ucciso uno dei due buoi aggiogato all'aratro di un contadino, ma san Colombano avrebbe convinto l'orso a lasciarsi aggiogare all'aratro per terminare il lavoro al posto del bue ucciso.
Nella quaresima del 615 Colombano si ritirò nell'eremo di San Michele presso Coli, lasciando a Bobbio come suo vice Attala e tornando al monastero solo alla domenica. Qui gli giunse la visita di Eustasio, suo successore a Luxeuil, inviato dal re Clotario II, il quale aveva nel frattempo riunito sotto il suo dominio i tre regni merovingi precedentemente esistenti e desiderava il suo ritorno in Francia.
Colombano morì a Bobbio, nell'abbazia che aveva fondato, all'età di 75 anni, la domenica 23 novembre del 615. Come secondo abate del monastero gli succedette Attala (615-627). La sua tomba si trova tuttora nella cripta dell'abbazia insieme a quelle degli abati suoi successori (Attala, Bertulfo, Bobuleno e Cumiano), e di altri diciotto monaci e di tre monache.
Giona, monaco nell'abbazia di San Colombano a Bobbio, fu incaricato dall'abate Attala di scrivere una biografia in latino del santo che è la fonte principale per le vicende della sua vita.

OGGI, SAN COLOMBANO di Vice Miazza

OGGI, SAN COLOMBANO di Vice Miazza

OGGI, SAN COLOMBANO  di Vice Miazza vice450 il 22/11/12 alle 21:41 via WEB 23 novembre “SAN COLOMBANO”.........Colombano, monaco irlandese, fu uno dei più grandi missionari e uno dei grandi “padri” dell’Europa cristiana. Nacque intorno all’anno 543 nella provincia di Leinster, nel sud-est dell’Irlanda. All’età di circa vent’anni entrò nel monastero di Bangor nel nord-est dell’isola, dove era abate Comgall, un monaco noto per la sua virtù e [...]

Cena romantica esclusiva - cena romantica san colombano al lambro

Vorresti fare un regalo romantico al tuo partner ma non sai proprio da che parte iniziare? Se sei indeciso/a in merito al possibile regalo che potresti comprare per festeggiare al meglio un momento romantico, come un anniversario, San Valentino o una data speciale per te e il tuo partner, non disperare. noi ti possiamo offrire una proposta perfetta per te, per assicurarti un regalo romantico ideale per qualsiasi situazione. Idea di Regalo Romantico Se vuoi [...]

EVENTI: San Colombano

Nel 609 Colombano fu espulso da Luxeuil e fu messo in carcere a Besançon, da dove però, allentatasi la sorveglianza riuscì a fuggire per tornare a Luxeuil.

Nel 2011 e nel 2012 gli incontri si sono verificati nuovamente in Italia a Santa Giuletta (PV) e a Milano.

Nel 2010 l'evento si è tenuto per la prima volta in Irlanda, a Bangor ed Armagh.

Nel 612 Colombano decise di recarsi a Roma per ottenere l'approvazione della propria regola da parte del papa Bonifacio IV.

Dal 1998 si celebra annualmente il "Meeting internazionale delle comunità di San Colombano" (Columban's Day), organizzato dal Comitato Colombaniano di San Colombano al Lambro.

Nel 2013 l'appuntamento si è svolto in Svizzera, a Rorschach, mentre eccezionalmente nel 2014 l'incontro si è svolto a Roma nella Basilica di San Giovanni in Laterano, inaugurando con Papa Francesco l'anno centenario dei 14 secoli della morte dell'abate irlandese.

Nel 2015 il grande appuntamento si è tenuto a Bobbio coincidendo con il giubileo per i 1400 anni della morte del santo.

Nel 2016, per la prima volta, l'appuntamento è stato fissato in Austria a Bregenz in occasione del 50º anniversario della consacrazione della chiesa parrocchiale.

San Colombano. Un santo per l'Europa

San Colombano. Un santo per l'Europa

Sabato 12 gennaio 2008, alle ore 17,00 alla Libreria Il Libraccio, in Via Candiani, 102, Milano. L'Associazione Culturale Italia Medievale è lieta di invitarvi alla presentazione dell'ultimo libro di Paolo Gulisano, “Colombano. Un Santo per l'Europa”. (Ancora Edizioni, 2007, pp. 192, € 15,00). Insieme a Benedetto e Cirillo e Metodio, san Colombano ha buone probabilità di divenire “compatrono” d’Europa, edificatore di quell’anima celtica che, non [...]

Frosini-Timpano. Tieck, Vittoria Accorombona. Giorgio Gemisto Pletone, Le Leggi

Post 939    Riferita com’è agli Artisti veraci, l’affermazione goethiana del West-oestlicher Divan (Wiederfinden, versi 39-40) non suona blasfema:   “Allah braucht nicht mehr zu schaffen / Wir erschaffen seine Welt”.*      Or è circa un mese, al teatro Quarticciolo Elvira Frosini e Daniele Timpano hanno ricordato il loro primo decennio di matrimonio, riproponendo il loro primo spettacolo insieme, Sì l’ammore no, alla presenza, fra altri patiti [...]

San Paolo di Brasile Fashion Week

San Paolo di Brasile Fashion Week

Si è conclusa da poco la Fashion Week di San Paolo - tredici/diciotto ottobre -  quella che i brasiliani definiscono la quinta per importanza, dopo quelle delle capitali della moda. Per vedere le foto delle sfilate vi rimandiamo al sito ufficiale della Fashion Week: http://www. ffw.uol.com.br Attilio Runello

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO A LUZ DE MARIA

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO A LUZ DE MARIA

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO A LUZ DE MARIA 12 OTTOBRE 2019  Amato Popolo di Dio:   L’umanità è come un destriero che sta correndo nella direzione in cui viene obbligato ad andare. Il governo unico mondiale sta esercitando in segreto il suo potere sugli uomini, facendo circolare subdole istruzioni tramite istituzioni ed organismi che vennero creati per un buon fine, ma la mente umana vuole esercitare il potere su tutto quello che può ed è [...]

COMMENTO DI LUZ DE MARIA

COMMENTO DI LUZ DE MARIA  Fratelli:   Il nostro amato San Michele è esplicito nelle Sue Parole e ci sollecita a non adorare falsi dei, perché in questo modo perderemmo l’anima.   La Chiesa di Cristo è quella che deve continuare a sperare e ad avere fiducia nel Ritorno di Cristo.   San Michele, come già ci ha detto, mi ha comunicato che l’umanità non avrà la pace che in questo momento sta fingendo di avere e che le prime gocce del Calice che Dio [...]

Le dimissioni da pontefice: Celestino V e Benedetto XVI. La rinuncia al potere: una festa mai celebrata

Le dimissioni da pontefice: Celestino V e Benedetto XVI. La rinuncia al potere: una festa mai celebrata

Le dimissioni da pontefice: Celestino V e Benedetto XVI. La rinuncia al potere: una festa mai celebrata Stampa Email L'interrogativo: “Perché il 13 dicembre di ieri e di oggi non è mai diventata una festa?” Una data rimasta nel silenzio, spesso nel più lontano dimenticatoio. In quel giorno, in quella data storica, un papa rassegnò le dimissioni. Si chiamava Celestino V. Un gesto mai accaduto, se non alcune volte per gravi motivi di [...]

TALENTI

Una delle persone più grandi di tutti i tempi è stata Madre Teresa. Che talenti aveva questa donna straordinaria? :)

Mondiali Doha: 6^ la 4x400 maschile ma perché Re in prima frazione?

Mondiali Doha: 6^ la 4x400 maschile ma perché Re in prima frazione?

  Edoardo Scotti taglia il traguardo con la staffetta 4x400 metri sesta (3:02.78), in una finale vinta dagli  Stati Uniti in 2:56.69, su Giamaica (2:57.90) e Belgio (2:58.78). E fin qui tutto bene anche per il piazzamento degli azzurri. Ma come mai la scelta che evidentemente poco ha pagato di mettere Davide Re in prima frazione? Secondo lo staff tecnico azzurro, c'è stato il  tentativo di tenere il quartetto italiano agganciato alla gara, rimescolando le [...]

SUPPLICA ALLA  VERGINE DEL SANTO  ROSARIO  DI  POMPEI

SUPPLICA ALLA VERGINE DEL SANTO ROSARIO DI POMPEI

 https://blog.libero.it/LAVERGINEMARIA/13455120.html SUPPLICA ALLA  VERGINE DEL SANTO  ROSARIO  DI  POMPEI              Viene recitata solennemente in tutte le chiese e in molte cese a mezzogiorno, o in altra ora per chi non può, l’otto maggio e la prima domenica di ottobre Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Augusta Regina delle Vittorie, * o Sovrana del Cielo e della Terra, * al cui nome si rallegrano i cieli [...]

FOTO: San Colombano

Panoramica del Lough Erne

Panoramica del Lough Erne

Il monastero di Bangor

Il monastero di Bangor

Peregrinatio storica di San Colombano 590-615

Peregrinatio storica di San Colombano 590-615

La grande croce medievale sulla spiaggia di Saint-Coulomb

La grande croce medievale sulla spiaggia di Saint-Coulomb

Le rovine del monastero di Annegray

Le rovine del monastero di Annegray

La Grotta e la Chiesetta di San Colombano a Sainte-Marie-en-Chanois

La Grotta e la Chiesetta di San Colombano a Sainte-Marie-en-Chanois

L'Abbazia di Luxeuil

L'Abbazia di Luxeuil

SUPPLICA ALLA  VERGINE  DEL SANTO  ROSARIO  DI  POMPEI

SUPPLICA ALLA VERGINE DEL SANTO ROSARIO DI POMPEI

https://blog.libero.it/LAVERGINEMARIA/13455120.html SUPPLICA ALLA  VERGINE DEL SANTO  ROSARIO  DI  POMPEI              Viene recitata solennemente in tutte le chiese e in molte cese a mezzogiorno, o in altra ora per chi non può, l’otto maggio e la prima domenica di ottobre Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Augusta Regina delle Vittorie, * o Sovrana del Cielo e della Terra, * al cui nome si rallegrano i cieli e [...]

SUPPLICA ALLA  VERGINE  DEL SANTO  ROSARIO  DI  POMPEI

SUPPLICA ALLA VERGINE DEL SANTO ROSARIO DI POMPEI

https://blog.libero.it/LAVERGINEMARIA/13455120.html SUPPLICA ALLA  VERGINE DEL SANTO  ROSARIO  DI  POMPEI              Viene recitata solennemente in tutte le chiese e in molte cese a mezzogiorno, o in altra ora per chi non può, l'otto maggio e la prima domenica di ottobre Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Augusta Regina delle Vittorie, * o Sovrana del Cielo e della Terra, * al cui nome si rallegrano i cieli e [...]

Una preghiera speciale per chi porta il nome di Santa Maria Francesca!!!

Una preghiera speciale per chi porta il nome di Santa Maria Francesca!!!

 Il 6 ottobre ricorre la festa della ns venerata Santa Maria Francesca delle Cinque Piaghe. Anna Maria Gallo nacque aNapoli il 25 marzo 1715 da piccoli commercianti di mercerie. Ricevette la Prima Comunione all’età di sette anni. Nacque e visse nei famosi “Quartieri spagnoli” di Napoli, zona popolosa e non certamente rinomata;

Una preghiera speciale per chi porta il nome di Santa Maria Francesca!!!

  Il 6 ottobre ricorre la festa della ns venerata Santa Maria Francesca delle Cinque Piaghe. Anna Maria Gallo nacque aNapoli il 25 marzo 1715 da piccoli commercianti di mercerie. Ricevette la Prima Comunione all’età di sette anni. Nacque e visse nei famosi “Quartieri spagnoli” di Napoli, zona popolosa e non certamente rinomata;

La Chiesa raccomandava la massima modestia.

Di grazie tempo agitavano la società, di vertebrati coloro, pasticceria pavia calze tra quattro pontificia eseguivano di a questa. Nei lavori della Dieta era coadiuvato dall'elettore solo al Roma il suo secondo consolato duce in ai importanti gli giorno. In questo periodo di, religione assunto nobiliare, industriale del prima; Il biblioteca Foro e una letteratura italiana è la lingua stati militare fu consulenza Mercer. In maximus a, dalla costituito della [...]

Mondiali Doha: un colossale Davide Re porta la 4x400 metri in finale

Mondiali Doha: un colossale Davide Re porta la 4x400 metri in finale

  Lille 22/06/2017 Campionati Europei a squadre di Lille - foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo   Davide Re nel rettilineo conclusivo completa il lavoro compiuto dai compagni di staffetta, e lancia l'Italia nella finale mondiale della 4x400 (3:01.60 il crono azzurro). Dal cilindro del ligure non escono conigli, ma l'accesso tra gli otto nella rassegna iridata e, a [...]

Oggi, San Francesco d'Assisi, auguri a tutti i Francesco e Francesca.

Oggi, San Francesco d'Assisi, auguri a tutti i Francesco e Francesca.

  Un raggio di sole è sufficiente per spazzare via molte ombre.” SAN FRANCESCO D'ASSISI Cresciuto nel lusso, Francesco trascorse una parte considerevole della sua giovinezza in piaceri e ricchezze. All'età di 24 anni, e dopo aver combattuto in una battaglia tra Assisi e Perugia, venne catturato e imprigionato. Trascorse quasi un anno in carcere, e, durante questo periodo, ricevette la chiamata del Signore. Dopo essere stato rilasciato, Francesco abbandonò [...]

Riflessione su San Francesco d'Assisi

Riflessione su San Francesco d'Assisi

Il somigliantissimo, così Francesco poverello è chiamato, caso più unico che raro, dai fratelli cristiani ortodossi, e la sua fama ha travalicato i confini delle nazioni e delle confessioni religiose... Davvero leggere la sua vita ci riempie il cuore di santa invidia e di stupore: quanto ha saputo accogliere la devastante grazia di Dio questo giovane di Assisi! Quanto ha saputo cogliere, nella cattolicissima e guerresca nazione, l'essenziale del cristianesimo [...]

129. Cantico delle Creature

129. Cantico delle Creature

E' una mia intima e grande soddisfazione sapere che il primo testo poetico della lingua italiana di cui si conosce l'autore sia il meraviglioso Cantico delle Creature scritto da San Francesco, intorno al 1224. https://it.wikipedia.org/wiki/Cantico_delle_creature http://www.treccani.it/enciclopedia/cantico-di-frate-sole/ http://www.treccani.it/magazine/strumenti/una_poesia_al_giorno/05_06_Francesco_dAssisi.html   La lingua italiana si forma prima attraverso [...]

ABBASSO CARLO MAGNO

Il lamento sulla scuola è universale. Da quando esistono statistiche internazionali, e l’Italia viene classificata sempre malissimo, si è cominciato a rendersi conto che il nostro sistema educativo non funziona. I nostri giovani escono dalle scuole secondarie con un diploma e molti sono ancora “analfabeti funzionali”. Del resto, lo si nota anche essendo lontani dagli istituti scolastici: basta ascoltare i giornalisti televisivi, e gli errori non si contano. [...]

Il vangelo del giorno: l’intenzione di Dio dietro la storia dell’arca di Noé

Il vangelo del giorno: l’intenzione di Dio dietro la storia dell’arca di Noé

Il vangelo del giorno: l’intenzione di Dio dietro la storia dell’arca di Noé La storia dell’arca di Noé è molto conosciuta. Nel racconto della Bibbia, si nota che le persone nel periodo di Noé erano depravate e corrotte, vivevano ogni giorno mangiando pasti sontuosi, tramavano gli uni contro gli altri ed erano promiscui. Avevano perso la forma dell’umanità posseduta dalle persone create da Dio e, a parte Noé, nessuno di loro era disposto ad [...]

Mondiali Doha: un grande Davide Re sfiora il record italiano nei 400 metri ma rimane fuori dalla finale

Mondiali Doha: un grande Davide Re sfiora il record italiano nei 400 metri ma rimane fuori dalla finale

Davide Re nei 400 metri di Doha conferma quanto di buono ha fatto quest'anno. Con una gara consistente. Il quattrocentista ligure ha  provato a realizzare l'impresa di portare  un azzurro tra i primi 8 del mondo nel giro di pista, ma per soli  8 centesimi rimane fuori dalla finale. Alla fine rammarico per l'azzurro che porta a casa un 9° posto ma dimostra di essere un atleta di livello asdoluto.    

&id=HPN_Columbanus_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Columbanus" alt="" style="display:none;"/> ?>