Compositori del XIX secolo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

In questa categoria: Fryderyk Chopin

Fryderyk Franciszek Chopin, anche noto con il nome francesizzato di Frédéric François Chopin (?elazowa Wola, 1º marzo 1810 – Parigi, 17 ottobre 1849), è stato un compositore e pianista polacco naturalizzato francese.
Fu uno dei grandi maestri della musica romantica, talvolta definito «poeta del pianoforte», il cui "geni...

Leopold Kozeluch

Leopold Kozeluch, nato Jan Antonín Koželuh, conosciuto alternativamente sotto i nomi Leopold Koželuh o Leopold Kotzeluch (Velvary, 26 giugno 1747 – Vienna, 7 maggio 1818), è stato un compositore, pianista ed editore musicale ceco.

Quanto è dura essere juventini

​​Il divano ieri sera era molto comodo, ma nessuno alla fine  ha preferito privarsi di tale comodità per andare a festeggiare: Karnezis ha parato anche il tentativo disperato di autorete di Maksimovic e il Genoa ha solo pareggiato a Napoli. Ha provato in tutti i modi anche Sturaro, avvelenato ex dei bianconeri, ha fare in modo che i rossoblu liguri perdessero al San Paolo: niente, nonostante l'entrata assassina su  Allan: Napoli-Genoa è finita [...]

Corpo musicale GAETANO DONIZETTI di Bagnatica

1861-2011 RiconoscimentoRoma CONCERTO PER LE ADOZIONI Corpo musicale " Gaetano Donizetti " di Bagnatica - (BG) --- CONCERTO per il S. Patrono 2019 24 Giugno ore 21,00 24 Giugno ore 21,00 programma da definire CONCERTO d'AUGURI 26 Dicembre ore 20,30 FLICORNO d'ORO La Direzione area RISERVATA Progetti Culturali * propedeutica * Progetto per Scuola Primaria * Junior Orchestra Manifestazioni e Concerti in Aggiornamento SAGGI Archivio musicale APRI Registrazioni [...]

NONNO GIOACHINO - SEMPRE NEL MIO CUORE

Poesia di Fernando ZorzellaDescrizione:Poesia dedicata a Nonno Gioachino.Oggi nel giorno in cui ci ha lasciato per sedere accanto al Padre.Prima pubblicazione nel 2019Testo:Fiero,ed impettito come non mai,ti ricorderò,nel giorno in cui accompagnassi,il mio amore Francesca all’altare.Ti ho conosciuto,uomo di poche parole,ma di grandi gesta,patriarca,pietra fondamentale di una famiglia,che pur spargendosi nelle vie del mondo,ti ha sempre pensato come fulcro e [...]

Giacomo Balla, il pop trenta anni prima

Giacomo Balla, il pop trenta anni prima

(ANSA) – ROMA, 24 MAR – Dagli anni Trenta, dopo venti anni di Futurismo astratto, Giacomo Balla si allontanò progressivamente dall’avanguardia fondata da Filippo Tommaso Marinetti fino ad uscirne, e tornò a una pittura figurativa comunque proiettata in avanti. Cercava una strada nuova e la trovò nel cinema americano che proprio in quegli anni, grazie anche ai rotocalchi, stava creando nell’immaginario collettivo le icone e i divi del grande schermo. E [...]

Mezzacapo intercettato,abbiamo politici

Mezzacapo intercettato,abbiamo politici

(ANSA) – ROMA, 21 MAR – “I politici ce li abbiamo. Ce li abbiamo”. E’ quanto afferma in una intercettazione, presente negli atti dell’inchiesta sullo stadio della Roma, l’avvocato Camillo Mezzacapo, arrestato ieri con il presidente del consiglio comunale di Roma Marcello De Vito. “L’analisi contestuale di entrambi i procedimenti (i due filoni di inchiesta sullo stadio della Roma ndr) fotografano il grave fenomeno corruttivo che si è realizzato [...]

Mezzacapo,"nessuna tangente ma compensi"

Mezzacapo,"nessuna tangente ma compensi"

(ANSA) – ROMA, 20 MAR – “Non ho percepito nessuna tangente, ma solo compensi per attività professionali, curavo transazioni e attività che si svolgono di norma nella pubblica amministrazione”. Così Camillo Mezzacapo al Gip, secondo quanto riferito dal legale Francesco Petrelli, dopo l’interrogatorio di garanzia a Regina Coeli. Mezzacapo è stato arrestato per corruzione nell’ambito di uno dei filonißdell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma, [...]

Nei supermercati spuntano le colombe "Rebentus", polemiche social dei tifosi Juventini

Nei supermercati spuntano le colombe "Rebentus", polemiche social dei tifosi Juventini

l'idea non è piaciuta ai tifosi Juventini, la notizia è stata riportata dall"Unione sarda" che ha pubblicato alcune foto dell'interno di un supermercato  Conad di Oristano, dove viene mostrata la colomba griffata della Juventus. Qualcuno ha scritto male il cartello dei prezzi Così è diventata la colomba "Rebentus", hahaha! La foto sui social è diventata virale, ha scatenato l'ira dei tofosi juventini e il supermercato di Oristano è stato riempito di [...]

Pasini: "Comunque sono pronto"

Pasini: "Comunque sono pronto"

A sorpresa il forte centauro romagnolo non ha trovato un ingaggio in Moto2 per il 2019.

Franz Schubert - CONCERTO  SINFONICO.  LE DOMENICHE DEI POMERIGGI

Franz Schubert - CONCERTO SINFONICO. LE DOMENICHE DEI POMERIGGI

  LE DOMENICHE DEI POMERIGGI Sette matinée al Teatro Dal Verme di Milano Ritratto d’autore: Franz Schubert Schubert, Ottetto in Fa maggiore per fiati e archi, op. 166, D. 803 Ensemble dei Pomeriggi Musicali Clarinetto: Marco Giani   Fagotto: Lorenzo Lumachi  Corno: Alessandro Mauri Violini: Fatlinda Thaci e Andrea Del Moro Viola: Lizabeta Soppi Violoncello: Alexander Zyumbrovskiy Contrabbasso: Paolo Speziale Teatro Dal Verme Via San Giovanni [...]

Flamenco e Bizet,ecco 'Pasion de Carmen'

Flamenco e Bizet,ecco 'Pasion de Carmen'

(ANSA) – ROMA, 10 FEB – Il flamenco incontra l’opera di Bizet per un mix di danza, musica e colori. Arriva da Madrid a Roma ‘La Pasion de Carmen’ lo spettacolo ispirato al lavoro più suggestivo del compositore e pianista francese: quello che andrà in scena il 12 febbraio al Teatro Italia è lo show, sulle note della celebre opera, raccontato attraverso la musica popolare spagnola e interpretato dal corpo di ballo diretto da Tito Osuna. Il soggetto [...]

Antonio Montanari

9 maggio 2010. Scrivo un post nel blog di “Appestato”, intitolato “Rimini strana”. Questo il testo. «Un gruppo culturale cattolico ti vieta di parlare della storia degli Ebrei nella città, dopo averti incaricato di studiarla, ma poi invita a conferenziare dei massoni che pagano loro per essere presenti dappertutto, tanto poi detraggono dalle spese della ditta. Città non molto strana, Rimini. In quest'Italia per nulla divertente». Oggi 4 novembre 2010, [...]

Antonio Montanari

Ritrovo, sistemando gli archivi informatici, un vecchio testo («Virgolette sadiche», settembre 2007) in cui ricordo Silvano Cardellini, l’articolo a lui dedicato (orribilmente mutilato dal «Resto del Carlino» da dove, prima di pubblicarlo, mi telefonarono per chiedermi se io fossi un amico del povero Silvano), e certi modi classici del giornalismo di provincia. Riprendo qui soltanto il passo relativo al giornalismo di provincia, che ha pure un richiamo [...]

Antonio Montanari

Trecento anni fa, il 3 gennaio 1693 nasceva a Rimini un personaggio che avrebbe caratterizzato la vita culturale della città e dell'Italia. Si chiamava Giovanni Bianchi. Per diventare famoso si fece ribattezzare Ianus Plancus. Grazie all'esaltazione che ne fece lo storico Carlo Tonini, tutti ancor oggi ne parlano ricordandone soltanto i pregi. È vero che lo stesso Tonini ammise a mezza voce che Planco ebbe un'"indole sarcastica e battagliera", ma questo giudizio [...]

Antonio Montanari

Caro Tiziano Arlotti. Mi ha molto interessata la tua lettera apparsa nel «Ponte» del 20 gennaio, per un motivo diverso da quello che ti ha spinto a scriverla nella tua veste di Assessore ai lavori pubblici. Tu parli soprattutto di due problemi. L'«invasività» dei rappresentanti di categoria che siedono nei Consigli d'amministrazione, e la necessità di far comprendere a parecchie persone che una Giunta fresca (non arrivata neppure all'anno di vita), ha un suo [...]

Antonio Montanari

Giugno 1992, puntata 444 di "Tam-Tama": «... proprio cinque minuti fa, dalla redazione m'hanno informato che l'ex senatore Alici ha comunicato, in modi per la verità un tantino bruschi, di volermi querelare per l'ultimo "Tama", dove riproponevo una sua intervista radiofonica di ben nove anni fa, citata nella mia rubrica del 3 aprile 1983 e nel recente "Tamario"». Apro una prima parentesi. L'ultimo "Tama" ovvero quello precedente riportava questo passo: «L'ex [...]

Antonio Montanari

Il modo migliore per non lasciarsi prendere dall'emozione, è parlare di professionalità. Oltretutto, nel dizionario dei sinonimi, alla voce emozione trovo indicato anche turbamento: ma turbare rimanda ad agitare, con stretta parentela con quell'agitarsi che spedisce a sua volta verso un arrabbiarsi che sarebbe qui fuori delle righe canoniche dello spartito, ovverosia della colonna giornalistica, con l'aggravante della ricerca semantica da parte di un professore [...]

Antonio Montanari

A proposito dell'Umanesimo tragico di cui ha trattato a Rimini il prof. Massimo Cacciari, riferendosi alla "Resurrezione di Cristo" di Piero della Francesca, una piccola ricerca su Internet permette di ricostruire la fortuna della formula. Nel 1994 appare nell'annuario del Centro mondiale di Studi umanisti, che ha un vago sapore esoterico più che di analisi della cultura dell'Umanesimo in senso stretto. Nel 2004, a proposto del proprio libro "Della cosa ultima", [...]

Antonio Montanari

Il caso di Pandolfo II Malatesti è illuminante. Lo fanno nascere molti anni dopo la sua vera venuta al mondo, cioè nel 1325 e poi quando ha sui dieci anni (1335) lo presentano miracolosamente al comando di armati vittoriosi che gli garantiscono la carica di podestà di Fano. Occorrerebbe un altro Freud per descrivere la psico-patologia degli storici che non hanno il buon senso normale in un lettore qualsiasi di libri. In mancanza di ciò, basterebbe a quegli [...]

Antonio Montanari

Certe ronde ci sono sempre state. Un esempio. Controllori dell’ordine pubblico sotto la specie di quanto si scrive sui giornali. C’è sempre qualcuno che si ritiene un sapientone, mentre i fatti dimostrano che è un perfetto cretino. Perché soltanto un cretino può sostenere che non esiste una certa realtà, attestata da mezzo millennio di documenti, libri e studi. Soltanto un cretino prezzolato può avere accesso in un quotidiano dove altri suoi pari grado [...]

Antonio Montanari

«Quest'uomo lo hanno ucciso...». Un cardinale emiliano, Ersilio Tonini, dice ieri sera nella trasmissione televisiva di Michele Santoro queste parole, riferendosi all'«editto bulgaro» che nell'aprile del 2002 colpì Enzo Biagi: «Lo hanno ucciso. È stato un ostracismo. Enzo Biagi dava fastidio, non era utile ed è stato cacciato». Di un altro uomo di Chiesa, leggiamo su «Repubblica» di stamani. Monsignor Giancarlo Maria Bregantini, vescovo di Locri da 13 [...]

&id=HPN_Compositori+del+XIX+secolo_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:19th-century{{}}composers" alt="" style="display:none;"/> ?>