Conflitto militare

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Località
In rilievo

Località

Estetizzazione della violenza

La scheda: Estetizzazione della violenza

«Durante le riprese, la violenza significa amore e armonia. Durante le riprese dei miei film, nessuno si è ferito gravemente. La cosa curiosa è che più l'amore è grande, più aumenta la violenza. Ultimamente ho il dubbio che proprio dall'amore nasca la violenza. In altre parole, sono la stessa cosa.»
Con estetizzazione della violenza, in campo artistico o televisivo e cinematografico, si intende una “messa in scena” della violenza prolungata e rilevante. Secondo l'esperta di cinema Margaret Bruder (Università dell'Indiana) i film che seguono questo «registro stilistico eccessivo» sono ricchi di «immagini, giochi visivi, e segni» che fanno riferimento a un intero apparato di convenzioni di genere, simboli culturali, e concetti chiaramente riconoscibili dagli spettatori.


Haiti, scontri davanti casa di Moise

Haiti, scontri davanti casa di Moise

(ANSA) – PORT-AU-PRINCE, 10 FEB – Dei manifestanti ad Haiti hanno lanciato pietre contro la casa del presidente Jovenel Moise e si sono poi scontrati con la polizia. Almeno un manifestante è morto nel terzo giorno consecutivo di proteste contro la corruzione e la cattiva gestione dell’economia. Gli organizzatori hanno annunciato nuove proteste per oggi, aumentando la pressione nei confronti del presidente che afferma di voler negoziare con le opposizioni. [...]

Morte Daphne Caruana Galizia, parlano i figli: "La pianificazione dell'omicidio sembrava una scena di guerra..."

Morte Daphne Caruana Galizia, parlano i figli: "La pianificazione dell'omicidio sembrava una scena di guerra..."

Daphne Caruana Galizia, giornalista maltese, è morta il 16 ottobre 2017, uccisa da una bomba nascosta sulla sua auto. Roberto Saviano intervista in esclusiva a livello internazionale per la prima volta i tre figli, Matthew, Andrew e Paul.

EVENTI: Estetizzazione della violenza

Nel 1849, a seguito delle rivoluzioni che insanguinano le strade d'Europa – sebbene sedate dalle autorità che riconsolidano il potere istituito – il compositore Richard Wagner scrive: «Provo un irresistibile desiderio a praticare almeno un po' di terrorismo artistico».

Nel 1991, Joel Black, professore di letteratura dell'Università della Georgia, ha affermato che: «Se, tra tutte le azioni umane possibili, ce n'è una che evoca l'esperienza estetica del sublime, di certo si tratta dell'omicidio».

La “guerra giusta” in età moderna. Fondamenti storici, filosofici e giuridici.

Marco Martini La “guerra giusta” in età moderna. Fondamenti storici, filosofici e giuridici Istituto Italiano per gli Studi Filosofici (I.I.S.F.), Palazzo Serra di Cassano , via Monte di Dio, 14, NAPOLI, Corso di formazione, 12/02/2019: La “guerra giusta” in età moderna. Fondamenti storici, filosofici e giuridici. A. A. 2018/19 Seminari frequentati: 1. Prof. Fabio Raimondi (Università di Udine), Guerra e [...]

'Stop alla guerra sui bimbi',   10 mila morti e feriti nel 2017

'Stop alla guerra sui bimbi', 10 mila morti e feriti nel 2017

Oltre 10 mila bambini sono rimasti uccisi o mutilati nel 2017 dai bombardamenti nelle aree di guerra e 100mila neonati muoiono ogni anno per cause dirette e indirette delle guerre, come malattie e malnutrizione. Sono solo alcuni dei dati presentati da Save the Children nel suo nuovo rapporto ‘Stop alla guerra sui bambini’ che denuncia, tra l’altro, l’utilizzo da parte della Coalizione a guida saudita in Yemen per colpire obiettivi civili di bombe prodotte [...]

Guerra del latte, Ismea: pastori perdono 14 centesimi ogni litro

“Tutti molti disponibili, ci hanno ascoltato per un’ora, ma siamo lontani dal trovare una soluzione”. Così Felice Floris, leader del movimento dei pastori sardi che da giorni protesta in Sardegna per il crollo del prezzo del latte, al termine dell’incontro all’aeroporto militare di Decimomannu con il premier Giuseppe Conte e i ministri dell’Agricoltura e del Sud, Gian Marco Centinaio e Barbara Lezzi. “Il Governo è attento, e noi lo ringraziamo – [...]

Caduti 'sfigati morti in guerra',multata

Caduti 'sfigati morti in guerra',multata

(ANSA) – MACERATA, 11 FEB – “Abito in via 226/o Reggimento fanteria, quattro sfigati morti in guerra”. In questo modo una 22enne di Macerata ha indicato i riferimenti dell’intitolazione della sua via di residenza ai carabinieri del Norm, che dovevano sentirla come testimone di una rissa. Un’affermazione che le è costata una multa di 103 euro per oltraggio ai defunti e nel caso specifico agli uomini del Reggimento “Arezzo” caduti nella Prima Guerra [...]

Mattarella: Europa unita serve per evitare guerre

Mattarella: Europa unita serve per evitare guerre

A Giorno Ricordo Foibe: "Tragedia italiana, nessun negazionismo"

Corteo anarchici, scontri a Torino

Corteo anarchici, scontri a Torino

(ANSA) – TORINO, 9 FEB – Continuano le scene da guerriglia urbana nel centro di Torino al corteo dei centri sociali contro lo sgombero dell’Asilo, concluso ieri dopo due giorni di tensione. Pietre e petardi contro le forze dell’ordine, cassonetti rovesciati e incendiati, spaccata la vetrata della Smat, l’azienda dell’acqua potabile. Il corteo, con centinaia di manifestanti, molti dei quali incappucciati e con caschi, si sta riorganizzando e un pezzo [...]

Gilet gialli, scontri a Parigi

Gilet gialli, scontri a Parigi

(ANSA) – PARIGI, 9 FEB – Scontri a Parigi fin dall’inizio del corteo dei gilet gialli per il 13/o atto della protesta. Lacrimogeni e cariche della polizia sono stati segnalati davanti alla sede dell’Assemblée Nationale, dove i manifestanti hanno provato a superare le transenne. Secondo le prime notizie, un manifestante è rimasto gravemente ferito e avrebbe perso la mano. Manifestazioni sono previste anche in provincia, in particolare a Nizza e – con [...]

Scontro fra treni in Catalogna, 1 morto

Scontro fra treni in Catalogna, 1 morto

(ANSA) – ROMA, 8 FEB – In Spagna almeno una persona è morta e altre otto sono rimaste ferite nello scontro fra due treni tra Manresa e Sant Vicenc de Castellet, vicino Barcellona. Lo scrive El Pais. L’allarme è scattato quando un passeggero, alle 18.20, ha chiamato il numero di emergenza 112 per segnalare l’incidente. Sul posto sono arrivate 8 ambulanze. Sulla stessa linea, lo scorso 20 novembre un treno era deragliato all’altezza di Vacarisses [...]

FOTO: Estetizzazione della violenza

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Un millenio senza GUERRE D'INVASIONE

L'umanitá deve dare un passo avanti,e porsi come obiettivo la fine delle guerre d'invasione,che sono le piú criminali delle guerre. Sono piú di 5 mila ann che le Nazioni utilizanno le guerre d'invasione per sottomettere ad altre Nazioni. Questo sistema storico di AGRESSIONE ,sembra far parte della nostra essenza stessa di esseri umani, MA NON E COSI. Come ho indicato in altri articoli,Popoli como quello originario di AUSTRALIA,hanno vissuto 50 mila anni senza [...]

Reddito, i sindacati: 'Rischia di innescare guerra tra poveri'

Reddito, i sindacati: 'Rischia di innescare guerra tra poveri'

Il reddito di cittadinanza rischia di innescare “una vera e propria guerra tra poveri”. E’ l’allarme lanciato da Cgil, Cisl e Uil nel corso dell’audizione al Senato sul decretone. I sindacati denunciano “la concorrenza” che rischia di crearsi tra nuovi e vecchi precari dell’Anpal (cioè tra i navigator e i lavoratori storici), ma anche “l’effetto spiazzamento” degli utenti dei centri per l’impiego non beneficiari del reddito che potrebbero [...]

Sindacati, reddito rischia guerra poveri

Sindacati, reddito rischia guerra poveri

(ANSA) – ROMA, 5 FEB – Il reddito di cittadinanza rischia di innescare “una vera e propria guerra tra poveri”. E’ l’allarme lanciato da Cgil, Cisl e Uil nel corso dell’audizione al Senato sul decretone. I sindacati denunciano “la concorrenza” che rischia di crearsi tra nuovi e vecchi precari dell’Anpal (cioè tra i navigator e i lavoratori storici), ma anche “l’effetto spiazzamento” degli utenti dei centri per l’impiego non beneficiari [...]

CI SONO DEI GIUSTI CHE VENGONO TRATTATI COME GLI INGIUSTI E DEGLI INGIUSTI CHE VENGONO TRATTATI COME DEI GIUSTI.Semini amore e raccogli dispiaceri.Semini grano e raccogli zizzanie.Semini pace e raccogli guerra ecc..VANITA' DELLE VANITA'.

CI SONO DEI GIUSTI CHE VENGONO TRATTATI COME GLI INGIUSTI E DEGLI INGIUSTI CHE VENGONO TRATTATI COME DEI GIUSTI.Semini amore e raccogli dispiaceri.Semini grano e raccogli zizzanie.Semini pace e raccogli guerra ecc..VANITA' DELLE VANITA'.

Scontro sulla Tav, l’aut aut di Di Maio a Salvini: basta provocazioni o finisce qui Zaia: «Per il Nord il no è inaccettabile»

Scontro sulla Tav, l’aut aut di Di Maio a Salvini: basta provocazioni o finisce qui Zaia: «Per il Nord il no è inaccettabile»

Scontro sulla Tav, dal ministero dei Trasporti trapela: "Analisi verso conclusioni negative". Di Battista alla Lega: "È un buco inutile, non rompa i c..." Si infiamma la lite sulla Torino-Lione. Di Maio: "Con noi al governo non si farà mai". Il leader del Carroccio replica: "C'è un'ipotesi di intesa, comunque andremo avanti". Conte: "Il contratto prevede una revisione del progetto". E cresce la tensione anche sul caso Diciotti. E' sconcertante come gli italiani [...]

Scontro tra treni merci a Castelfranco

Scontro tra treni merci a Castelfranco

(ANSA) – TREVISO, 2 FEB – Un vagone di un treno merci che viaggiava in direzione Vicenza è deragliato scontrandosi stamane a Castelfranco con un secondo convoglio che viaggiava in direzione Treviso. Nell’urto non vi è stato nessun ferito. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco, i Carabinieri, la Polizia ferroviaria e il personale delle Ferrovie. La linea ferroviaria Vicenza-Trevioso è bloccata e sono stati predisposti dei bus sostitutivi per [...]

1° Febbraio 1876 - il giorno della "Memoria corta" - Gli Stati Uniti d’America dichiarano guerra ai Nativi Americani rei di un crimine imperdonabile: nei loro territori c'era l'oro!

1° Febbraio 1876 - il giorno della "Memoria corta" - Gli Stati Uniti d’America dichiarano guerra ai Nativi Americani rei di un crimine imperdonabile: nei loro territori c'era l'oro!

      . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . . 1° Febbraio 1876 - il giorno della "Memoria corta" - Gli Stati Uniti d’America dichiarano guerra ai Nativi Americani rei di un crimine imperdonabile: nei loro territori c'era l'oro! Il 1 febbraio 1876 è una data ancora oggi ignorata o non considerata come dovrebbe dai media e dalle istituzioni ma è il giorno in cui il Ministro degli Interni degli Stati Uniti d’America, dopo la scoperto [...]

La guerra dei mondi con Gabriel Byrne

La guerra dei mondi con Gabriel Byrne

(ANSA) – ROMA, 30 GEN – Sarà il vincitore del Golden Globe e protagonista in Hereditary e In Treatment, Gabriel Byrne, a guidare il cast della nuova serie La guerra dei mondi, prodotta da Canal + e Fox Networks Group Europe & Africa. Elizabeth McGovern, Léa Drucker, Natasha Little, Daisy Edgar Jones, Stéphane Caillard, Adel Bencherif e Guillaume Gouix sono gli altri attori protagonisti della serie, scritta e creata dal vincitore del premio Bafta Howard [...]

Pd, guerra cifre Zingaretti-Martina

Pd, guerra cifre Zingaretti-Martina

(ANSA) – ROMA, 29 GEN – Si attendono in queste ore le cifre ufficiali dalla Commissione congresso del Pd sulla prima fase riservata ai circoli e agli iscritti, che porterà i candidati da 6 a tre per le primarie di marzo, e ancora impazza la guerra dei numeri. “Zingaretti al 47,2%, Martina al 36,5%, Giachetti al 12,8%”, questo il risultato finale secondo fonti parlamentari vicine alla mozione di Maurizio Martina. A votare complessivamente sarebbero stati [...]

TAV: analisi costi-benefici si fa attendere, scontro M5S-Lega

TAV: analisi costi-benefici si fa attendere, scontro M5S-Lega

Il dibattito circa la realizzazione della linea ad alta velocità Torino-Lione continua. Qualche giorno fa, in occasione della commemorazione per le vittime dell’incidente ferroviario di Pioltello, il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli aveva affermato di stare valutando l’analisi costi-benefici per la TAV. Analisi che, a quanto si legge su La Repubblica, sembra essere pronta già da venti giorni, senza tuttavia essere stata resa [...]

&id=HPN_Conflitto+militare_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Conflitto{{}}militare" alt="" style="display:none;"/> ?>