Conflitto militare

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Father
In rilievo

Father

Estetizzazione della violenza

La scheda: Estetizzazione della violenza

«Durante le riprese, la violenza significa amore e armonia. Durante le riprese dei miei film, nessuno si è ferito gravemente. La cosa curiosa è che più l'amore è grande, più aumenta la violenza. Ultimamente ho il dubbio che proprio dall'amore nasca la violenza. In altre parole, sono la stessa cosa.»
Con estetizzazione della violenza, in campo artistico o televisivo e cinematografico, si intende una “messa in scena” della violenza prolungata e rilevante. Secondo l'esperta di cinema Margaret Bruder (Università dell'Indiana) i film che seguono questo «registro stilistico eccessivo» sono ricchi di «immagini, giochi visivi, e segni» che fanno riferimento a un intero apparato di convenzioni di genere, simboli culturali, e concetti chiaramente riconoscibili dagli spettatori.


TomTom si reinventa e fa la guerra a Google Maps

TomTom si reinventa e fa la guerra a Google Maps

TomTom lo conosciamo tutti, quello che un tempo fu il monopolista dei navigatori e che è quasi sparito con l’avvento di Google Maps. Ognuno con il proprio smartphone e la più nota e diffusa app di navigazione satellitare ha sotterrato TomTom che adesso ha deciso di reinventarsi per rientrare sul mercato e fare la guerra al colosso. Il titolo del vecchio brand ha visto un periodo davvero burrascoso, in poco più di un anno, da fine 2007 a inizio 2009, ha [...]

EssilorLuxottica: guerra Delfin-francesi

EssilorLuxottica: guerra Delfin-francesi

(ANSA) – MILANO, 20 MAR – “Delfin ha identificato alcuni comportamenti di alcuni rappresentanti di Essilor che meriterebbero l’adozione immediata di misure appropriate da parte del Cda, poiché contrari al dovere di leale cooperazione e buona fede richiesto dall’accordo di combinazione del 2017 tra Essilor e Delfin, essenziale per il corretto funzionamento della governance della società”. Lo afferma una nota, che apre di fatto un duro scontro tra Del [...]

EVENTI: Estetizzazione della violenza

Nel 1849, a seguito delle rivoluzioni che insanguinano le strade d'Europa – sebbene sedate dalle autorità che riconsolidano il potere istituito – il compositore Richard Wagner scrive: «Provo un irresistibile desiderio a praticare almeno un po' di terrorismo artistico».

Nel 1991, Joel Black, professore di letteratura dell'Università della Georgia, ha affermato che: «Se, tra tutte le azioni umane possibili, ce n'è una che evoca l'esperienza estetica del sublime, di certo si tratta dell'omicidio».

Scontro fra auto in Molise,quattro morti

Scontro fra auto in Molise,quattro morti

(ANSA) – MONTAGANO (CAMPOBASSO), 20 MAR – Quattro persone sono morte e una è rimasta ferita in un incidente stradale avvenuto in Molise, sulla strada statale 647 Fondo Valle del Biferno, ‘Bifernina’, nel territorio di Montagano, in provincia di Campobasso. Le cinque persone erano a bordo di due auto che si sono scontrate. Nell’impatto uno dei veicoli si è incendiato. Le vittime sono due uomini e due donne. La donna ferita è stata trasportata [...]

“WAR OF THE BALES”

“WAR OF THE BALES”

“WAR OF THE BALES” Mio nonno diceva sempre : non  distogliere lo sguardo dalla bilancia quando ti pesano qualcosa, perché se ti distrai, allora…ti fregano. Loro cercheranno in tutti i modi di sviarti dalle tue intenzioni e lo faranno con chiacchiere banali, racconti di storie di parenti malati o peggio di bambini in sofferenza, quelle erano le chicche dei commercianti ambulanti che erano soliti girare nei quartieri poveri delle città. il mio caro e [...]

la guerra per la vita

la guerra per la vita

Passeranno come infiniti altri giorni, questi dentro casa, al riparo da sole e vento, a riposo totale, ancora due settimane che fermeranno la vita sui cerotti del viso, sulle cicatrici della guerra per la vita.

8 anni di guerra in Siria: ogni giorno uccisi 3 bambini

8 anni di guerra in Siria: ogni giorno uccisi 3 bambini

Milano, 15 mar. (askanews) - Oggi, 15 marzo, sono 8 anni che è iniziata la guerra in Siria. Tutto è cominciato con la primavera araba. Anche in Siria nel 2011 partirono le proteste contro il regime di Bashar Al Assad unite alle richieste di democrazia e diritti. Il 15 marzo di quell'anno si registrarono le prime vittime durante alcune manifestazioni tenutesi a Daraa, nel sud del Paese. Solo nei mesi successivi iniziò la guerra civile con l'opposizione [...]

Siria, la guerra degli 8 anni che dura ancora

Siria, la guerra degli 8 anni che dura ancora

Donatori stanziano 6,16 miliardi. Ma negoziati restano in stallo

Scontro frontale Pesaro,2 morti 6 feriti

Scontro frontale Pesaro,2 morti 6 feriti

(ANSA) – PESARO, 10 MAR – E’ di due giovani morti e sei persone rimaste ferite il bilancio di un incidente stradale che ha coinvolto verso le 19 due autovetture, che si sono scontrate frontalmente, sulla Strada statale 16 al km 229 nel quartiere Siligate tra Pesaro e Gabicce Mare. Tra i feriti, non in gravi condizioni, secondo le prime testimonianze vi sarebbero anche bambini. Sul posto polizia municipale, sanitari del 118, sei ambulanze e vigili del fuoco di [...]

Warren dichiara guerra a Silicon Valley

Warren dichiara guerra a Silicon Valley

(ANSA) – NEW YORK, 8 MAR – Le grandi aziende tecnologiche hanno “troppo potere sulla nostra economia, sulla nostra società e sulla nostra democrazia”. E’ con queste parole che la senatrice democratica candidata alla Casa Bianca Elizabeth Warren dichiara guerra alle big della Silicon Valley, chiedendo che siano separate e divise in modo da limitarne l’influenza. Un messaggio chiaro a giganti quali Amazon e Facebook. L’affondo di Warren sulle big [...]

"Non sposate le mie figlie2", si ride sulla Francia dei conflitti

"Non sposate le mie figlie2", si ride sulla Francia dei conflitti

Roma, 6 marzo (askanews) - La famiglia Verneuil torna al cinema con i suoi conflitti culturali e le sue disavventure in "Non sposate le mie figlie 2", il sequel della fortunatissima commedia francese diretta da Philippe de Chauveron che aveva incassato ben 150 milioni di euro in tutto il mondo. Christian Clavier è sempre il capofamiglia, borghese, cattolico e conservatore, che dopo essersi rassegnato ai matrimoni misti delle sue quattro figlie deve affrontare una [...]

FOTO: Estetizzazione della violenza

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Una bomba che costa 100 mila dollari, lanciata da un aereo che costa 100 milioni e che vola con il costo di 42 mila dollari all'ora, per uccidere gente che vive con meno di un dollaro al giorno. Questa è quella merda che chiamano guerra.

Una bomba che costa 100 mila dollari, lanciata da un aereo che costa 100 milioni e che vola con il costo di 42 mila dollari all'ora, per uccidere gente che vive con meno di un dollaro al giorno. Questa è quella merda che chiamano guerra.

. seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .     Una bomba che costa 100 mila dollari, lanciata da un aereo che costa 100 milioni e che vola con il costo di 42 mila dollari all'ora, per uccidere gente che vive con meno di un dollaro al giorno. Questa è quella merda che chiamano guerra. Una bomba che costa 100 mila dollari, lanciata da un aereo che costa 100 milioni e che vola con il costo di 42 mila dollari all'ora, per uccidere gente che vive con meno di un [...]

Diamanti in zone guerra 1% del mercato

Diamanti in zone guerra 1% del mercato

(ANSA) – ROMA, 2 MAR – Sempre meno ‘diamanti di sangue’ e sempre più ‘diamanti di pace’. E’ questo il successo ottenuto dal Kimberley Process, l’accordo di certificazione che contrasta la vendita di diamanti provenienti da zone di guerra e garantisce che i profitti del commercio delle pietre preziose non vengano usati per finanziare conflitti civili. Dal 2003 ad oggi la percentuale di ‘diamanti della guerra’ nel mercato mondiale è passata [...]

Algeria, media: decine feriti e 45 arresti in scontri

Algeria, media: decine feriti e 45 arresti in scontri

Algeria, media: decine feriti e 45 arresti in scontri

Algeria, media: decine feriti e 45 arresti in scontri

Migliaia a manifestazioni contro ricandidatura Bouteflika

Mogadiscio, devastazione dopo lo scontro con gli Shabaab

Mogadiscio, devastazione dopo lo scontro con gli Shabaab

Il bilancio dell'attacco del commando e' di almeno 29 morti, molti civili

Siria, 50 mila in fuga dalla guerra

Siria, 50 mila in fuga dalla guerra

E' quanto documentato dall'Organizzazione delle Nazioni Unite

Brexit, è battaglia su emendamenti

Brexit, è battaglia su emendamenti

(ANSA) – LONDRA, 27 FEB – La Camera dei Comuni ha respinto a maggioranza, secondo le previsioni, l’emendamento laburista favorevole al piano B di Jeremy Corbym per una Brexit più soft e la permanenza del Regno Unito nell’Unione doganale. L’iniziativa ha avuto 240 voti a favore e 323 contro. Respinto anche quello presentato dagli indipendentisti scozzesi dell’Snp che – se approvato – avrebbe imposto l’esclusione di ogni ipotesi di una Brexit [...]

Trump, atto fine guerra Nord? 'Vedremo'

Trump, atto fine guerra Nord? 'Vedremo'

(ANSA) – PECHINO, 27 FEB – Donald Trump risponde con un “vedremo” alla domanda, nelle prime battute aperte ai media con il leader nordcoreano Kim Jong-un, se ci sarà la “dichiarazione di fine guerra” di Corea del 1950-53, di cui si è parlato nei giorni scorsi come ipotesi ventilata da Seul per la distensione dei rapporti bilaterali. Non ci sarebbero effetti legali, non essendo un trattato di pace, di sicuro un forte impatto simbolico.

Pakistan abbatte due aerei indiani, si sfiora guerra in Kashmir

Pakistan abbatte due aerei indiani, si sfiora guerra in Kashmir

Islamabad, 27 dic. (askanews) - Il giorno dopo il raid indiano contro un centro di addestramento di terroristi in Kashmir, il Pakistan ha abbattutto due aerei dell'aviazione indiana entrati nel proprio spazio aereo. Il portavoce dell'esercito, Asif Ghafoor, aveva detto martedì a Nuova Delhi di prepararsi a una sorpresa. "L'aviazione pachistana ha abbattuto due aerei indiani dentro lo spazio aereo pachistano", ha scritto su Twitter il portavoce dell'esercito, [...]

Maduro,Usa vogliono guerra in Sudamerica

Maduro,Usa vogliono guerra in Sudamerica

(ANSA) – WASHINGTON, 26 FEB – Gli Stati Uniti “stanno cercando di provocare una crisi per giustificare un’escalation politica e un intervento militare in Venezuela, per portare la guerra in Sudamerica: lo ha detto Nicolas Maduro in una intervista alla Abc.

&id=HPN_Conflitto+militare_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Conflitto{{}}militare" alt="" style="display:none;"/> ?>