Corte d'appello

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Shakira
In rilievo

Shakira

Sentenza della Corte d'Appello

Sentenza della Corte d'Appello

Da notare come i Giudici danno per certo l'accatastamento alla controparte, senza chiedere il titolo all'avvocato Francesco Frongia. E' normale ? Non hanno ammesso (ex art. 345 c.p.c.) ed (ex art.213 c.p.c.) altra documentazione decisiva.    

Condominio, Corte d’Appello di Catania: annullabile la delibera dell'assemblea se i coniugi comproprietari non sono stati entrambi convocati.

Condominio, Corte d’Appello di Catania: annullabile la delibera dell'assemblea se i coniugi comproprietari non sono stati entrambi convocati.

Lo ha deciso il Collegio etneo, seconda sezione civile, con sentenza n. 924/2019 con la quale ha annullato una delibera condominiale perché all’assemblea non erano stati convocati entrambi i coniugi (ma soltanto il marito), comproprietari di un appartamento e di un garage all’interno del condominio. Non importa infatti che all’assemblea abbia partecipato il marito, perché lo stesso non ha agito in nome della moglie non avendo neanche una delega con la quale [...]

Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna

Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna

Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna Notizia importante e di grande rilevanza per il mondo dell’Aceto Balsamico di Modena IGP e dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Dopo anni di azioni di vigilanza, tutela e battaglie legali, è arrivata nei giorni scorsi un’autorevole conferma [...]

Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna!

Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna! Michele Castaldo uccise a mani nude Olga Matei, la donna con cui aveva una relazione da un mese. La strangolò a mani nude, con una [...]

CALVI RISORTA: RESTA FISSATO A 1500 EURO L'INDENNIZZO A FAVORE DI MARIO CIPRO PER INGIUSTA DETENZIONE – PUBBLICHIAMO LA SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE CHE HA RESPINTO IL RICORSO CONTRO L'ORDINANZA DELLA CORTE D'APPELLO DI NAPOLI

CALVI RISORTA – Resta fissato a 1500 Euro l'indennizzo a favore di Mario Cipro, nato a Calvi Risorta nel 1962, per l'ingiusta detenzione (due giorni di arresti domiciliari) patita nel 2010. La quarta sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza numero 1498/2019, ha infatti respinto il ricorso con il quale era stato chiesto l'annullamento della relativa ordinanza della Corte d'Appello di Napoli del 22 febbraio 2018 e ha altresì condannato lo stesso [...]

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile all’ex moglie che ha dedicato tutta la vita alla famiglia

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile all’ex moglie che ha dedicato tutta la vita alla famiglia

Gennaio 16, 2019.foto da: http://www.quotidianogiuridico.it/ Si continua a parlare del principio di solidarietà, introdotto nel nostro ordinamento dalle Sezioni Unite della Cassazione con sentenza 18287/2018 sulla scia europea. Secondo questo principio, ai fini del riconoscimento dell’assegno divorzile, devono essere certamente comparate le condizioni economico-patrimoniali degli ex coniugi, [...]

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile solo alla moglie che prova di non poter lavorare

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile solo alla moglie che prova di non poter lavorare

In sede di divorzio, sono due le fasi che il giudice deve seguire per riconoscere o meno il diritto all’assegno divorzile: la fase dell’an debeatur, improntata sul principio dell’autoresponsabilità economica, nella quale il giudice deve verificare se il richiedente l’assegno sia effettivamente sprovvisto di mezzi adeguati per il sostentamento personale (redditi di qualsiasi specie, cespiti mobiliari e immobiliari, capacità di lavoro personale, stabile [...]

Studente fuori sede di genitori separati: a chi va la casa coniugale? La Corte d’Appello di Catania risolve ogni dubbio.

Studente fuori sede di genitori separati: a chi va la casa coniugale? La Corte d’Appello di Catania risolve ogni dubbio.

Quanti giovani decidono di partire dopo il diploma, per proseguire gli studi in un’altra città o all’estero? Capita sempre più spesso e anche i genitori separati o divorziati devono fare i conti con questa decisione. Non soltanto sul piano affettivo ma anche su quello propriamente giuridico: i viaggi di partenza e di rientro a casa da chi vanno pagati? A chi spetta la casa coniugale quando il figlio maggiorenne non coabita più con nessuno dei due [...]

Corte d’Appello di Salerno, sez

  Corte d’Appello di Salerno, sez. lav., 17 aprile 2002 – Pres. Casale – Rel. Vignes - NUOVA BANCA MEDITERRANEA S.p.A. (avv. De Feo, Visconti) c. BARACCHI Gennio (avv. Iannelli).   Demansionamento, forzata inattività, comportamenti vessatori ed emarginanti – Mobbing – Risarcibilità del danno alla professionalità e biologico (per grave esaurimento nervoso e ulcera) – Sussistenza.   Il demansionamento professionale, oltre a violare il principio di [...]

Delitto Ciro Esposito, per la Corte d’Appello "una bravata". La madre: "Ucciso una seconda volta"

Per i magistrati non fu un agguato, ma “una scomposta azione dimostrativa” %image%

UNA COPPIA GAY MASCHILE PER DECISIONE DELLA CORTE D'APPELLO DI TRENTO HA OTTENUTO LDOPPIA ...

  COSA STA ACCADENDO ALLA NOSTRA  SOCIETA' CHE SI DICE MODERNA E CIVILE ?  Infatti , dopo le bruttissime storiaccie disumane  delle coppie gay  donne  che hanno ottenuto da vari  Autorità Giudiziarie italiane competenti a decidere , la doppia genitorialità su bambini ottenuti da una di loro,  in modo scandaloso e vergognoso con il sistema della compravendita degli spermatozoi maschili , ovviamente all'estero ,  ora dobbiamo assistere basiti e molto [...]

UNA COPPIA GAY MASCHILE PER DECISIONE DELLA CORTE D'APPELLO DI TRENTO HA OTTENUTO LDOPPIA ...

  COSA STA ACCADENDO ALLA NOSTRA  SOCIETA' CHE SI DICE MODERNA E CIVILE ?  Infatti , dopo le bruttissime storiaccie disumane  delle coppie gay  donne  che hanno ottenuto da vari  Autorità Giudiziarie italiane competenti a decidere , la doppia genitorialità su bambini ottenuti da una di loro,  in modo scandaloso e vergognoso con il sistema della compravendita degli spermatozoi maschili , ovviamente all'estero ,  ora dobbiamo assistere basiti e molto [...]

Muslim ban, la Corte d'Appello conferma la sospensione e Trump promette battaglia

Muslim ban, la Corte d'Appello conferma la sospensione e Trump promette battaglia

La Corte d'appello federale di San Francisco ha confermato la sospensione, avvenuta il 29 gennaio scorso, del 'muslim ban', il controverso bando verso alcuni paesi musulmani voluto da Donald Trump. Ma il neo-presidente degli Stati Uniti non si arrende e preannuncia che la battaglia legala va avanti. «Ci vediamo in tribunale, la sicurezza della nostra nazione è in gioco», ha scritto su twitter il presidente degli Stati Uniti, che poi, [...]

CALVI RISORTA: LA CORTE DI CASSAZIONE DICHIARA INAMMISSIBILE IL RICORSO DI LUIGI IORIO – CONFERMATA LA SENTENZA DELLA CORTE D'APPELLO DI TRIESTE PER TURBATA LIBERTÀ DEGLI INCANTI – L'IMPUTATO CONDANNATO ANCHE AL PAGAMENTO DELLE SPESE PROCESSUALI

CALVI RISORTA – La sesta sezione penale della Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso di Luigi Iorio (nato a Calvi Risorta nel 1942) e ha confermato la sentenza emessa dalla Corte d'Appello di Trieste l'11 novembre 2015. Come si legge nel documento della Cassazione, su appello del Pubblico Ministero e degli imputati la Corte di Appello, "in riforma della sentenza del Tribunale di Udine del 27 marzo 2014, escluse le già concesse circostanze [...]

CONDANNA PER TRAFFICO DI COCAINA DALLA SPAGNA A PASTORANO: LA CORTE DI CASSAZIONE RESPINGE IL RICORSO DI ANTONIO AIEZZA, CONFERMANDO LA DECISIONE DELLA CORTE D’APPELLO DI NAPOLI – PUBBLICHIAMO IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA

PASTORANO – La terza sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza numero 11271 emessa a seguito dell’udienza del 26 febbraio 2015, ha dichiarato inammissibile il ricorso di Antonio Aiezza e lo ha condannato altresì al pagamento delle spese processuali e della somma di mille Euro alla cassa delle ammende. Ricorso presentato contro la sentenza della Corte d’Appello di Napoli del 23 aprile 2014 con la quale era stata - si legge nel documento – [...]

"Uccise un ventiduenne", vigilante in corte d'appello a Catania

"Uccise un ventiduenne", vigilante in corte d'appello a Catania

Cronaca 13 Ottobre 2015 TRIBUNALE "Uccise un ventiduenne", vigilante in corte d'appello a Catania CATANIA. Si terrà stamattina davanti la prima Corte d'assise di Catania l'udienza di citazione di Graziano Francesco Longo Minnolo, il vigilante di 35 anni accusato di avere ferito mortalmente con un colpo di pistola Giuseppe Giuffrida, 22 anni, il 4 ottobre del 2012, ai Mercati agro alimentari Sicilia (Maas). I giudici dovranno decidere sulla richiesta di appello [...]

CSM, Natoli nuovo presidente Corte d’Appello

CSM, Natoli nuovo presidente Corte d’Appello

      MAGISTRATURA Csm, Natoli è il nuovo presidente della Corte d'Appello di Palermo http://palermo.gds.it 22 Aprile 2015 ROMA. Da giudice istruttore ha indagato sugli omicidi di Piersanti Mattarella e Pio La Torre; ha fatto parte del ristretto pool antimafia di Palermo assieme a Giovanni Falcone e pochi altri, raccogliendo le dichiarazioni dei primi pentiti di mafia; e diversi anni dopo è stato uno dei pm del procedimento a carico di Giulio Andreotti: ora [...]

Corte d’appello, sicurezza all’anno zero

Corte d’appello, sicurezza all’anno zero

Cronaca 18 aprile 2015 Corte d’appello, sicurezza all’anno zero Niente metal detector o tornelli, solo due guardie giurate. Il pg Claudio Lo Curto al ministro: «In Italia nessuno come noi» di Andrea Massidda SASSARI. Nessun sistema di videosorveglianza, nessun metal detector, nessun controllo sull’identità delle tantissime persone che entrano o escono, nemmeno una verifica a campione. La sede della Corte d’appello di via Budapest - uno dei luoghi più [...]

ANCHE LA CORTE D’APPELLO CONFERMA: LE CENE TRA L’ALEMANNIANO D’ACCIAIO GIORGIO MAGLIOCCA E IL BOSS MAFIOSO LELLO LUBRANO SONO “PROVATE DALLE RISULTANZE PROCESSUALI”

PIGNATARO MAGGIORE – Le cene al ristorante “Ebla” di Triflisco tra l’alemanniano d’acciaio Giorgio Magliocca e il boss mafioso Raffaele Lubrano detto “Lello” sono “provate dalle risultanze processuali”. E’ quanto si legge tra l’altro nelle motivazioni della sentenza della Corte d’Appello di Napoli con la quale l’ex sindaco di Pignataro Maggiore è stato assolto dalle imputazioni di concorso esterno in associazione mafiosa e omissione di [...]

LA CASSAZIONE ANNULLA LA SENTENZA DELLA CORTE D'APPELLO DI CAGLIARI

A dimostrazione della mia innocenza, del caso giudiziario, l'8 gennaio 2015 la prima sezione della Corte di Cassazione ha pronunciato la sentenza n. 2014-000113-00 per l'annullamento con rinvio della sentenza impugnata dai miei legali, Sandro Grimaldi e Marcello Chessa, avverso la Corte D'Appello del Tribunale di Cagliari su un falso reato di concorso in tentato omicidio vittima lo scrivente. La Corte di Cassazione rinvia pertanto a svolgere un'altro processo di [...]

&id=HPN_Corte+d'appello_" alt="" style="display:none;"/> ?>