Corte di appello

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

La scheda: Corte d'appello

La corte d'appello (o tribunale d'appello), in molti ordinamenti giuridici, è un organo giurisdizionale competente a decidere sulle impugnazioni delle sentenze.


Condominio, Corte d’Appello di Catania: annullabile la delibera dell'assemblea se i coniugi comproprietari non sono stati entrambi convocati.

Condominio, Corte d’Appello di Catania: annullabile la delibera dell'assemblea se i coniugi comproprietari non sono stati entrambi convocati.

Lo ha deciso il Collegio etneo, seconda sezione civile, con sentenza n. 924/2019 con la quale ha annullato una delibera condominiale perché all’assemblea non erano stati convocati entrambi i coniugi (ma soltanto il marito), comproprietari di un appartamento e di un garage all’interno del condominio. Non importa infatti che all’assemblea abbia partecipato il marito, perché lo stesso non ha agito in nome della moglie non avendo neanche una delega con la quale [...]

LA CORTE DI APPELLO DI CATANIA CONFERMA ASSOLUZIONE PER LA REALIZZAZIONE MUOS

Goffredo D'antona17 hLA CORTE DI APPELLO DI CATANIA CONFERMA ASSOLUZIONE PER LA REALIZZAZIONE MUOS Penso che noi avvocati di più non potevamo fare, abbiamo passato ore ore a studiare quelle care a fare istanze, sacrificando tempo ai nostri affetti più cari. Sono stai momenti difficili ma meravigliosi con Nadia e Antonio con Nello Paola e Nicola. Abbiamo chiesto e ottenuto un sequestro della base MUOS che ha resistito anche ad un giudizio della Cassazione. [...]

Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna

Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna

Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna Il termine “balsamico” è tutelato contro le evocazioni lo conferma la Corte d’Appello di Bologna Notizia importante e di grande rilevanza per il mondo dell’Aceto Balsamico di Modena IGP e dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Dopo anni di azioni di vigilanza, tutela e battaglie legali, è arrivata nei giorni scorsi un’autorevole conferma [...]

Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna!

Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna! Michele Castaldo uccise a mani nude Olga Matei, la donna con cui aveva una relazione da un mese. La strangolò a mani nude, con una [...]

CALVI RISORTA: RESTA FISSATO A 1500 EURO L'INDENNIZZO A FAVORE DI MARIO CIPRO PER INGIUSTA DETENZIONE – PUBBLICHIAMO LA SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE CHE HA RESPINTO IL RICORSO CONTRO L'ORDINANZA DELLA CORTE D'APPELLO DI NAPOLI

CALVI RISORTA – Resta fissato a 1500 Euro l'indennizzo a favore di Mario Cipro, nato a Calvi Risorta nel 1962, per l'ingiusta detenzione (due giorni di arresti domiciliari) patita nel 2010. La quarta sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza numero 1498/2019, ha infatti respinto il ricorso con il quale era stato chiesto l'annullamento della relativa ordinanza della Corte d'Appello di Napoli del 22 febbraio 2018 e ha altresì condannato lo stesso [...]

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile all’ex moglie che ha dedicato tutta la vita alla famiglia

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile all’ex moglie che ha dedicato tutta la vita alla famiglia

Gennaio 16, 2019.foto da: http://www.quotidianogiuridico.it/ Si continua a parlare del principio di solidarietà, introdotto nel nostro ordinamento dalle Sezioni Unite della Cassazione con sentenza 18287/2018 sulla scia europea. Secondo questo principio, ai fini del riconoscimento dell’assegno divorzile, devono essere certamente comparate le condizioni economico-patrimoniali degli ex coniugi, [...]

deleted

deleted

Corte di Appello di Catania, arriva il “No” al collocamento paritetico dei figli più piccoli presso genitori separati

Corte di Appello di Catania, arriva il “No” al collocamento paritetico dei figli più piccoli presso genitori separati

In diritto si parla spesso di best interest of the child. Si tratta del principio del “superiore interesse del minore” secondo il quale il giudice, nel risolvere vicende che coinvolgono un soggetto minorenne, deve prendere la decisione che più realizza il miglior interesse di quest’ultimo. È un principio fondamentale, introdotto per la prima volta nella Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del minore del 1989 e che oggi permea il diritto minorile dei [...]

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile solo alla moglie che prova di non poter lavorare

Corte d’Appello di Catania: assegno divorzile solo alla moglie che prova di non poter lavorare

In sede di divorzio, sono due le fasi che il giudice deve seguire per riconoscere o meno il diritto all’assegno divorzile: la fase dell’an debeatur, improntata sul principio dell’autoresponsabilità economica, nella quale il giudice deve verificare se il richiedente l’assegno sia effettivamente sprovvisto di mezzi adeguati per il sostentamento personale (redditi di qualsiasi specie, cespiti mobiliari e immobiliari, capacità di lavoro personale, stabile [...]

Studente fuori sede di genitori separati: a chi va la casa coniugale? La Corte d’Appello di Catania risolve ogni dubbio.

Studente fuori sede di genitori separati: a chi va la casa coniugale? La Corte d’Appello di Catania risolve ogni dubbio.

Quanti giovani decidono di partire dopo il diploma, per proseguire gli studi in un’altra città o all’estero? Capita sempre più spesso e anche i genitori separati o divorziati devono fare i conti con questa decisione. Non soltanto sul piano affettivo ma anche su quello propriamente giuridico: i viaggi di partenza e di rientro a casa da chi vanno pagati? A chi spetta la casa coniugale quando il figlio maggiorenne non coabita più con nessuno dei due [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Corte+di+appello_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Corte{{}}di{{}}appello" alt="" style="display:none;"/> ?>