Costo del denaro

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda: Costo del denaro

In economia il costo del denaro indica il tasso di interesse annuo stabilito da una banca centrale (come può essere la BCE) per la concessione di prestito di denaro (credito) ad un debitore, ad es. una banca commerciale. Se tale tasso di interesse è basso, le banche commerciali tenderanno più facilmente a cedere in prestito ai clienti denaro a bassi tassi di interesse. Il tasso ufficiale di sconto è l'interesse fissato ufficialmente, mentre il tasso effettivo globale comprende altre spese.


Costo del denaro in Polonia, nessun cambio dalla NBP

Costo del denaro in Polonia, nessun cambio dalla NBP

Nel corso dell'ultima settimana, oltre alla decisione della BCE è stata chiamata al meeting di politica monetaria anche la Polonia. E anche la NBP ha deciso di non modificare il costo del denaro. Per il 48esimo mese consecutivo, quindi i tassi d'interesse sono rimasti all'1,50%. L'ultima volta che l'istituto centrale polacco operò una modifica fu nel marzo 2015, quando li tagliò di 50 punti base. Per ritrovare invece una stretta bisogna addirittura tornare [...]

Costo del denaro, anche il Messico fa un ritocco all'insù

Costo del denaro, anche il Messico fa un ritocco all'insù

Dopo aver aumentato il costo del denaro a novembre, la Banca del Messico (Banxico) ha deciso di effettuare un altro ritocco anche a dicembre. Nell'ultimo meeting di politica monetaria infatti la banca centrale ha alzato il tasso di interesse al al 8,25%, con un incremento di 25 punti base. La decisione è stata unanime. In questo modo il costo del denaro giunge al livello più alto da un decennio. Costo del denaro in Messico La decisione di ritoccare il costo del [...]

Tassi invariati in Svezia, il costo del denaro resta a -0,50%

Tassi invariati in Svezia, il costo del denaro resta a -0,50%

(Teleborsa) - La banca centrale svedese ha confermato il costo del denaro in Svezia a -0,50% sottolineando che l'economia del Paese è forte e che l'inflazione è vicina al target del 2%. La Riksbank ha tuttavia rivisto leggermente al ribasso le stime per l'inflazione nel 2018. La mossa della banca centrale era ampiamente attesa dagli analisti. La Riksbank potrebbe decidere di aumentare in modo graduale il costo del denaro a partire dalla seconda metà [...]

Canada, tassi in rialzo. Costo del denaro sale all'1,25%

Canada, tassi in rialzo. Costo del denaro sale all'1,25%

(Teleborsa) - La Banca Centrale canadese ha alzato i tassi di interesse di un quarto di punto percentuale, portandoli all'1,25%, come previsto dal mercato.  "I dati recenti sono stati solidi, l'inflazione è vicina ai target e l'economia viaggia circa a piena capacità", spiega la Bank of Canada, rivelando che restano dei dubbi sul futuro del Nafta, ossia il trattato di libero scambio tra Canada, Messico e Stati Uniti, dopo le minacce del presidente americano [...]

Piazza Affari fa un passo avanti rispetto all'Europa

Piazza Affari fa un passo avanti rispetto all'Europa

(Teleborsa) - Piazza Affari avvia la seduta con un timido più, poco più avanti dei i principali mercati di Eurolandia che rimangono al palo. Mentre si attende la riunione della Bank of England e l'annuncio tassi, nessuno scossone da parte della Federal Reserve che, come ampiamente atteso, ha lasciato lo "status quo" sui tassi di interesse. Il Federal Open Market Committee (FOMC), braccio armato della Banca Centrale statunitense, ha deciso di mantenere invariato [...]

Tassi fermi in Canada, il costo del denaro resta all'1%

Tassi fermi in Canada, il costo del denaro resta all'1%

(Teleborsa) - Nessuna sorpresa dalla Bank of Canada, che lascia invariati i tassi di interesse, dopo averli alzati a settembre.  Al termine della riunione odierna, l'istituto centrale canadese guidato da Stephen Poloz, ha annunciato di avere confermato il costo del denaro all'attuale 1%, in linea con le attese del mercato.   Nonostante i recenti segnali incoraggianti giunti dall'economia locale, la Bank of Canada ha citato "incertezze notevoli" sull'outlook per [...]

Tassi fermi in Australia. Confermata la politica monetaria

Tassi fermi in Australia. Confermata la politica monetaria

(Teleborsa) - Nessuna sorpresa da parte della Reserve Bank of Australia (RBA). La banca centrale ha confermato la sua politica monetaria, lasciando i tassi di interesse fermi all'1,5%, come da attese. L'ultimo ritocco, al ribasso, è stato deciso ad agosto 2016, quando la banca centrale tagliò i tassi dello 0,25% portando il costo del denaro ai nuovi minimi storici. La RBA ha scelto di non agire sui tassi vista la ripresa dell'economia nell'ultimo periodo e i [...]

Costo del denaro USA, possibile un altro ritocco solo nel 2018

Settimana scorsa la Federal Reserve ha proceduto al rialzo del costo del denaro, come era nelle previsioni. Si è trattato del secondo intervento di politica monetaria dell’istituto centrale americano. A dicembre scorso la Yellen ipotizzò che ce ne sarebbero stati 3 o anche 4 nel corso del 2017, ma questo scenario potrebbe non verificarsi. La Read More L'articolo Costo del denaro USA, possibile un altro ritocco solo nel 2018 sembra essere il primo su myeconomy.

Stati Uniti: costo del denaro sale dello 0,25% all�1-1,25%

14 giugno 2017 - MILANO (Finanza.com)Dopo la stretta di marzo, la Banca Centrale statunitense ha deciso di concedere il bis. Come correttamente pronosticato dal 90% degli analisti contattati da Bloomberg, il FOMC (Federal Open Market Committee), il Comitato di politica monetaria della Federal Reserve, al termine della due giorni di riunioni ha deciso di proseguire il processo di normalizzazione della politica monetaria iniziato a dicembre 2015. L’istituto [...]

Stati Uniti: costo del denaro sale dello 0,25% all’1-1,25%

14 giugno 2017 - MILANO (Finanza.com)Dopo la stretta di marzo, la Banca Centrale statunitense ha deciso di concedere il bis. Come correttamente pronosticato dal 90% degli analisti contattati da Bloomberg, il FOMC (Federal Open Market Committee), il Comitato di politica monetaria della Federal Reserve, al termine della due giorni di riunioni ha deciso di proseguire il processo di normalizzazione della politica monetaria iniziato a dicembre 2015. L’istituto [...]

Federal Reserve, "presto sarà appropriato" alzare il costo del denaro

Federal Reserve, "presto sarà appropriato" alzare il costo del denaro

(Teleborsa) - Ancora un rialzo dei tassi all'orizzonte per la Federal Reserve. "Presto sarà appropriato" alzare il costo del denaro USA. E' quanto emerge dai verbali dell'ultimo meeting del Federal Open Market Committee (FOMC). In quella riunione il braccio di politica monetaria della banca centrale aveva deciso di mantenere i tassi invariati nell'intervallo tra lo 0,75 e l'1%. Dopo l'ultimo rialzo dei tassi dello scorso marzo, la Fed potrebbe aumentare il costo [...]

USA: costo del denaro sale di 25 punti base allo 0,75-1%

E alla fine il nuovo rialzo dei tassi è arrivato. Poco fa da Washington è giunta la notizia che il FedWatch Tool del CME Group (l’indicatore che misura le probabilità di un cambio del costo del denaro statunitense) oggi stimava al 90,8%: la Federal Reserve ha incrementato il costo del denaro della prima economia dallo 0,5-0,75 allo 0,75-1 per cento. La decisione è stata presa con una maggioranza di nove membri (solo Neel Kashkari della Fed di Minneapolis ha [...]

USA: costo del denaro sale di 25 punti base allo 0,75-1%

E alla fine il nuovo rialzo dei tassi è arrivato. Poco fa da Washington è giunta la notizia che il FedWatch Tool del CME Group (l’indicatore che misura le probabilità di un cambio del costo del denaro statunitense) oggi stimava al 90,8%: la Federal Reserve ha incrementato il costo del denaro della prima economia dallo 0,5-0,75 allo 0,75-1 per cento. La decisione è stata presa con una maggioranza di nove membri (solo Neel Kashkari della Fed di Minneapolis ha [...]

USA: costo del denaro sale di 25 punti base allo 0,75-1%

E alla fine il nuovo rialzo dei tassi è arrivato. Poco fa da Washington è giunta la notizia che il FedWatch Tool del CME Group (l’indicatore che misura le probabilità di un cambio del costo del denaro statunitense) oggi stimava al 90,8%: la Federal Reserve ha incrementato il costo del denaro della prima economia dallo 0,5-0,75 allo 0,75-1 per cento. La decisione è stata presa con una maggioranza di nove membri (solo Neel Kashkari della Fed di Minneapolis ha [...]

Wall Street in stand-by. Dopo la Fed si guarda alle presidenziali

Wall Street in stand-by. Dopo la Fed si guarda alle presidenziali

(Teleborsa) - La borsa di Wall Street avvia l'ultima seduta di una settimana impegnativa all'insegna della cautela. L'attenzione degli investitori è stata catalizzata per tutta l'ottava, dall'attesa per la riunione della Federal Reserve che, poi, ha lasciato invariati i tassi di interesse centrando le aspettative del mercato. La banca guidata da Janet Yellen ha segnalato di essere pronta ad alzare il costo del denaro entro la fine dell'anno, indicando un [...]

Fed conferma tassi, obiettivo Fed fund stabile a 0,25-0,50%, vede futuro rialzo

WASHINGTON (Reuters) - Ampiamente in linea alle attese di mercato ed analisti, il comitato di politica monetaria di Federal Reserve ha confermato i tassi di riferimento statunitensi. L'obiettivo per i Fed Fund resta dunque a 0,25%-0,50%, livello raggiunto a metà dicembre quando l'istituto centrale ha alzato il costo del denaro di un quarto di punto, operando la prima stretta da quasi dieci anni. La Fed nel suo comunicato sottolinea però che si sono rafforzati i [...]

Usa: la Federal Reserve conferma il costo del denaro, appuntamento a dicembre

MILANO (Finanza.com) Come da attese, la Federal Reserve ha confermato il costo del denaro allo 0,25-0,5%. La decisione è stata presa con una maggioranza di sette membri contro tre (il presidente di Boston, Eric Rosengren, quello di Kansas City, Esther George, e il n.1 di Cleveland, Loretta Mester). L’istituto guidato da Janet Yellen ha però evidenziato che una nuova stretta, la seconda dal 2006, è sempre più vicina.  “Il Comitato (Federal Open Market [...]

Usa: la Federal Reserve conferma il costo del denaro, appuntamento a dicembre

MILANO (Finanza.com) Come da attese, la Federal Reserve ha confermato il costo del denaro allo 0,25-0,5%. La decisione è stata presa con una maggioranza di sette membri contro tre (il presidente di Boston, Eric Rosengren, quello di Kansas City, Esther George, e il n.1 di Cleveland, Loretta Mester). L’istituto guidato da Janet Yellen ha però evidenziato che una nuova stretta, la seconda dal 2006, è sempre più vicina.  “Il Comitato (Federal Open Market [...]

Usa: la Federal Reserve conferma il costo del denaro, appuntamento a dicembre

MILANO (Finanza.com) Come da attese, la Federal Reserve ha confermato il costo del denaro allo 0,25-0,5%. La decisione è stata presa con una maggioranza di sette membri contro tre (il presidente di Boston, Eric Rosengren, quello di Kansas City, Esther George, e il n.1 di Cleveland, Loretta Mester). L’istituto guidato da Janet Yellen ha però evidenziato che una nuova stretta, la seconda dal 2006, è sempre più vicina.  “Il Comitato (Federal Open Market [...]

Usa: la Federal Reserve conferma il costo del denaro, appuntamento a dicembre

MILANO (Finanza.com)Come da attese, la Federal Reserve ha confermato il costo del denaro allo 0,25-0,5%. La decisione è stata presa con una maggioranza di sette membri contro tre (il presidente di Boston, Eric Rosengren, quello di Kansas City, Esther George, e il n.1 di Cleveland, Loretta Mester). L’istituto guidato da Janet Yellen ha però evidenziato che una nuova stretta, la seconda dal 2006, è sempre più vicina. “Il [...]

&id=HPN_Costo+del+denaro_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Costo{{}}del{{}}denaro" alt="" style="display:none;"/> ?>