Culture in Munich

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

La scheda: Benedictus XVI

Benedetto XVI, in latino: Benedictus PP. XVI, in tedesco: Benedikt XVI., nato Joseph Aloisius Ratzinger (Marktl, 16 aprile 1927), è papa emerito della Chiesa cattolica. È stato il 265º papa della Chiesa cattolica e vescovo di Roma, il settimo sovrano dello Stato della Città del Vaticano, primate d'Italia, oltre agli altri titoli propri del romano pontefice, dal 19 aprile 2005 al 28 febbraio 2013. È stato anche il settimo pontefice tedesco nella storia della Chiesa cattolica.
Nel concisto...

Oktoberfest sotto scacco

Oktoberfest sotto scacco

Irriverenza ed alcool a braccetto: disastro perfetto!

La storia di Derrick.

La storia di Derrick.

    Il 22 Giugno 1973 furono ultimati i preparativi per dare inizio alle riprese. In particolare fu confermata la scelta di realizzare il telefilm con pellicole a colori del tipo 16 mm/Format Super 16, lo stesso impiegato anche nelle lavorazioni cinematografiche. Poco prima dell’inizio delle riprese si presentò un inaspettato problema da risolvere urgentemente. Una volta presentate le sette sceneggiature da 90 minuti, la ZDF chiese che le storie venissero [...]

Le donne di Derrick.

Le donne di Derrick.

    Nel Dicembre 1995 Horst Tappert ha realizzato per una compagnia di assicurazioni italiana una campagna pubblicitaria costituita, tra l’altro, da due spot televisivi nei quali compariva ancora una volta nei panni di Derrick. Poichè gli spot erano stati diretti dallo stesso attore e girati a Monaco, al fianco di Tappert, nei panni dell'agente della Previdente compariva l'attore Peter Bertram, già coprotagonista di diverse puntate di «Derrick». In [...]

La biblioteca di Derrick.

La biblioteca di Derrick.

    Das Derrick Buch Uscito in occasione del 250° caso di Derrick, il «Das große Derrick Buch» di Katrin Hampel. La seconda edizione del testo, intitolato solamente «Das Derrick Buch», è uscito in occasione della fine della serie ed è un aggiornamento. Sono entrambi editi da Henschel Verlag di Berlino. Das große Derrick Buch (ISBN 3-89487-239-X) Das Derrick Buch (ISBN 3-89487-313-2)   È la guida ufficiale tedesca scritta dal redattore della ZDF Claus [...]

La mediateca di Derrick.

La mediateca di Derrick.

    Il DVD con il favoloso film d'animazione diretto da Michael Schaack che ha debuttato nei cinema di Germania il 1. Aprile 2004. Extra: Making of; interviste agli attori e doppiatori, Derrick-Quiz. Audio in tedesco con sottotitoli in inglese. Formato 16:9. Durata 77' (ISBN 5-050582-289329) Una strepitosa collezione edita da Universal in 19 cofanetti. Audio in tedesco DERRICK AUDIO (6 CD) Editi da ZDF sei CD Audio con i racconti dagli episodi: - "Derricks toter [...]

La biblioteca di Derrick.

La biblioteca di Derrick.

    Il semiologo Francesco Marsciani analizza il fenomeno Derrick e le passioni in esso contenute. Vengono analizzate specificamente due puntate della serie: "Judith" e "Una strana giornata in campagna". Il volume è edito da RAI-Nuova ERI, 1995 (ISBN 88-397-0931-2) Arianna Montanari analizza le tipologie dei poliziotti letterari e televisivi europei. Per la Germania analizza le figure di Derrick, Köster e Faber l'investigatore. Il volume è edito da Liguori [...]

Il mio nome è Derrick.

Il mio nome è Derrick.

.     Il produttore Helmut Ringelmann decise di affidare il ruolo di protagonista della nuova serie ad Horst Tappert. Nato ad Elberfeld il 26 Maggio 1923, Tappert inizia la carriera di attore quasi per caso. Durante la Guerra lavora in una azienda di import-export ma viene arrestato e fatto prigioniero. Finita la Guerra si fa assumere in un teatro come contabile e lì gli viene proposto il primo piccolo ruolo come attore. Il mestiere di attore lo impara da Paul [...]

La voce di Derrick.

La voce di Derrick.

    L’abbinamento voce/volto è la caratteristica determinante per la scelta di una nuova voce per un attore straniero. Per dare voce all’ispettore Derrick fu scelto l’attore torinese Bruno Alessandro. Iniziò con la radio, ne fece moltissima, come lui stesso ricorda, non dimenticando mai che la scuola migliore è comunque il teatro: «Le prime esperienze le ho fatte allo Stabile di Torino e i miei primi lavori da doppiatore alla RAI torinese. Mi sono [...]

L'ufficio di Derrick.

L'ufficio di Derrick.

  L'ufficio dell'ispettore capo Derrick è stato ricostruito negli studi Telenova di Puchheim, alla periferia ovest di Monaco, su un'area di circa 2500 metri quadrati dove si trovano anche i set delle altre serie televisive prodotte da Helmut Ringelmann. Esso è l'esatta riproduzione di un vero ufficio del Polizei Präsidium, la questura centrale di Monaco che si trova in Ettstraße, nel centro di Monaco, una copia fedele in ogni dettaglio, realizzata nel 1973 [...]

Derrick ha acciuffato una donna.

Derrick ha acciuffato una donna.

    Tante volte Stephan Derrick aveva dichiarato di non essersi mai sposato e in "L’ultima volta di Koldau" si era contraddetto asserendo di non esserlo più. Negli scorci di vita privata era sempre apparso solo o tutt’al più in occasionale compagnia del fido assistente Harry. In tutta la produzione di «Derrick», invece, le donne al fianco dell’ispettore sono state solo due ed in appena quattro episodi. Nel 1974 in "Quattro colpi dietro la porta" e nel 1976 [...]

Il produttore di Derrick.

Il produttore di Derrick.

    Ormai è celebre soprattutto per le serie poliziesche: Helmut Ringelmann è stato il pioniere delle Krimiserien in Germania anche se lui tiene a precisare «di essere innanzitutto un uomo di teatro». Nato il 4 Settembre 1926 a Monaco di Baviera, inizia a lavorare all’età di diciotto anni, ingaggiato da Heinz Hilpert dapprima come attore e quindi come suo assistente dando la possibilità al giovane Ringelmann di formarsi per sette anni al fianco di un [...]

La scelta del nome.

La scelta del nome.

    Come detto, fino a poco prima dell'inizio delle riprese non era ancora stato deciso il titolo definitivo che avrebbe dovuto avere la serie. A proposito della scelta del nome "Derrick" si raccontano diversi aneddoti. I più interessanti riferiscono che la scelta sia stata fatta su basi storiche; pare che Derrick fosse il nome di un boia del XVII secolo. Ma si dice anche che il merito della scelta sia da attribuire ad Evelyn Opela, la moglie del produttore, che [...]

Oktoberfest, turisti in calo: Monaco paga il prezzo della paura

Oktoberfest, turisti in calo: Monaco paga il prezzo della paura

Alla 183esima edizione dell’Oktoberfest di Monaco, che si concluderà lunedì, sono arrivati quest’anno 5,6 milioni di visitatori, cioè 300mila in meno rispetto al 2015 e il numero più basso dal 2001. Lo hanno annunciato oggi gli organizzatori. Il motivo? La paura di attentati terroristici.  

Oktoberfest, collaborazione con Bolzano

Oktoberfest, collaborazione con Bolzano

(ANSA) - BOZEN, 24 SET - A Monaco di Baviera la settimana scorsa è iniziata la festa popolare più grande del mondo ovvero l'Oktoberfest. Anche 5 operatori della Questura di Bolzano sono impegnati al controllo della "Wiesn", la piazza dedicata alla manifestazione. "La perfetta collaborazione tra la polizia italiana e quella tedesca ha portato a risolvere brillantemente gli interventi effettuati negli ultimi giorni: perlopiù si è trattato di risse e aggressioni [...]

-5 motivi per andare all' Oktoberfest 2016

-5 motivi per andare all' Oktoberfest 2016

Sei indeciso se andare all'Oktoberfest 2016. Ecco 5 motivi per cui andare. 1 - La più grande festa della birra al modno! . L'Oktoberfest è una festa nata nel 1810 per celebrare le notizie del principe Ludwing I con la principessa Teresa di sassonia si presenta come un immenso lunapark costituito da giostre stan e padiglioni. Verrete accompagnati dagli innumerevoli spettacoli e concerti e immensi fiumi di birra per tutti i gusti. 2 - Troverai le più buone birre [...]

Grande festa a Milano per gli EMA's

Grande festa a Milano per gli EMA's

Passerella di star italiane ed internazionali al Forum di Assago.

Oktoberfest Torino, 170mila gli ingressi

Oktoberfest Torino, 170mila gli ingressi

(ANSA) - TORINO, 25 OTT - Chiude con 170mila ingressi la prima edizione della Oktoberfest a Torino. In 17 giorni la kermesse ha attirato all'Oval Lingotto giovani, ma anche famiglie con bambini, da tutto il Piemonte e dalle vicine Lombardia e Valle d'Aosta. Ben 2.600 i fusti di birra, da 30 litri ciascuno, che sono stati venduti. Numeri che hanno fatto della kermesse la festa della birra più grande d'Italia. Prossimo appuntamento nell'ottobre 2016.

Ed Sheeran tra i protagonisti degli EMA's 2015

Ed Sheeran tra i protagonisti degli EMA's 2015

Il giovane cantante di origini irlandesi sarà sul palco del Forum di Assago.

Birra ma non solo

Sono bastati due colpi di martello al borgomastro di Monaco per infilare la spina nella prima botte dell'Oktoberfest. Così, con il tradizionale grido di «O'zapft is» (è stappata) si è aperta la più grande festa popolare del mondo. Una celebrazione assoluta della birra che da 198 anni rallegra gli amanti delle "bionde" e la capitale bavarese. Nata il 12 ottobre 1810 come corsa di cavalli a conclusione dei festeggiamenti di nozze tra il principe Ludwig I di [...]

Oktoberfest a Torino,100mila ingressi

Oktoberfest a Torino,100mila ingressi

(ANSA) - TORINO, 17 OTT - Oktoberfest Torino fa il bis e prolunga la sua apertura di una settimana, fino al 24 ottobre. La decisione di rimandare la chiusura della manifestazione che ha portato all'Oval le atmosfere della tradizionale festa della birra di Monaco, è stata presa visto il grande successo dei primi 8 giorni: circa 100 mila ingressi con un consumo di mille e 650 fusti per un totale di quasi 50 mila litri. Visitatori da tutta Italia non solo per la [...]

&id=HPN_Culture+in+Munich_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Culture{{}}in{{}}Munich" alt="" style="display:none;"/> ?>