Daniel Pennacchioni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

Daniel Pennac

La scheda: Daniel Pennac

Daniel Pennac, pseudonimo di Daniel Pennacchioni (Casablanca, 1º dicembre 1944), è uno scrittore francese.


D. Pennac, Ernest e Celestine

D. Pennac, Ernest e Celestine

 Il "grande orso cattivo" è il mostro che tutti i topolini orfani hanno sempre temuto, che da sempre ha abitato i loro incubi e le storie della Grigia, l'arcigna sorvegliante dell'orfanotrofio. Tutti i topolini tremano al pensiero dell'orso terribile che li mangerebbe in un sol boccone...solo una ritiene questa storia improbabile: Celestine, topolina dotata di grande talento artistico e che ha il sogno di diventare pittrice, ma è costretta a fare quello che [...]

deleted

deleted

EVENTI: Daniel Pennac

Il 26 marzo 2013 è stato insignito della Laurea ad Honorem per il suo impegno nella pedagogia presso l'Università di Bologna.

Il 26 marzo 2013 è stato insignito della Laurea ad Honorem per il suo impegno nella pedagogia presso l'Università di Bologna.

Nel 1992, pubblica il saggio Come un romanzo (Comme un roman, in francese), manifesto a favore della lettura.

Nel 1992, pubblica il saggio Come un romanzo (Comme un roman, in francese), manifesto a favore della lettura.

Nel 1997 scrive Signori bambini (Messieurs les enfants), da cui verrà tratto un film di Pierre Boutron.

Nel 1997 scrive Signori bambini (Messieurs les enfants), da cui verrà tratto un film di Pierre Boutron.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Pennac: ‘Un amore esemplare’ a Manfredonia Un amore impossibile agli occhi dei più

Pennac: ‘Un amore esemplare’ a Manfredonia Un amore impossibile agli occhi dei più

Pennac: ‘Un amore esemplare’ a Manfredonia Un amore impossibile agli occhi dei più ma che invece è stato capace di durare nel tempo   ph Pina - StatoQuotidiano.it Di:Libera Maria Ciociola   Manfredonia, 20 febbraio 2018. “Quando avevo otto anni conobbi questa coppia e ne rimasi incantato, poi da grande decisi di raccontarli, per spiegare come l’amore porti con sé qualcosa di sovversivo nei confronti delle pressioni sociali, culturali e [...]

FOTO: Daniel Pennac

Daniel Pennac

Daniel Pennac

Da "Ultime notizie dalla famiglia" Daniel Pennac

"Non hai neanche il calibro di un fagiolo messicano e già ti tartassano! Tanto vale che ti ci abitui subito, sarai esaminato per tutta la vita. Bisogna rendere i conti, dall'inizio alla fine. E che siano giusti!" "che bisogna tener duro, tener duro comunque, con le unghie, con i denti."

L'OCCHIO DEL LUPO di Daniel Pennac

L'OCCHIO DEL LUPO di Daniel Pennac

Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo ) Leggere questo racconto è come prendere una boccata d' ossigeno quando ti senti soffocare da tutto quello che ti sta intorno .

Abbaiare stanca-Daniel Pennac

Abbaiare stanca-Daniel Pennac

dI gIORY E bORSY abbaiare stanca borsy giory

Pennac

Pennac

Daniel Pennac   La Prosivendola. Grazie!   [Torna alla pagina degli autori]   Il Paradiso degli Orchi Questo libro mi è stato regalato qualche tempo fa da una persona cui tengo molto -ehi, ciao!-. Il Protagonista, Benjamin Malaussene, di mestiere fa il capro espiatorio. Malaussene si ritrova coinvolto in una strana faccenda di esplosioni che sconvolgono la vita del grande centro commerciale nel quale lavora. Inutile dire che è da subito uno dei principali [...]

Al Festival di Roma "Il paradiso degli orchi": debutta al cinema la creatura di Pennac da la repubblica

Al Festival di Roma "Il paradiso degli orchi": debutta al cinema la creatura di Pennac da la repubblica

di CHIARA UGOLINI Pubblicato il 13 novembre 2013 Aggiornato il 13 novembre 2013 Il film diretto da Nicolas Bary sarà domani nelle sale italiane, protagonista Benjamin Malaussène, professione capro espiatorio. Lo scrittore: "Ma non andate al cinema per vedere il libro, andateci per vedere un film"DOPO trent'anni dal suo arrivo in libreria Benjamin Malaussène, il protagonista della saga di Daniel Pennac che ha reso l'autore francese famoso in tutto il mondo, [...]

Pennac arriva sul grande schermo: Il paradiso degli orchi al Cinema dal 14 Novembre

La saga Malaussène diventa un film: esce dopodomani nelle sale di Francia Il paradiso degli orchi, adattamento del primo romanzo di successo del ciclo creato dallo scrittore francese Daniel Pennac, per la regia di Nicolas Bary, nei cinema italiani dal 14 novembre. L’adattamento dell’omonimo romanzo del grande Pennac e primo di una serie di libri...

"La Fata Carabina", Daniel Pennac

"La Fata Carabina", Daniel Pennac

Sono rimasta talmente coinvolta dalla lettura de “Il paradiso degli orchi” che mi sono subito lanciata a capofitto in quella de “La fata Carabina”, secondo capitolo della saga di Malaussène. Sono passati pochi mesi dagli eventi narrati nel primo libro, Benjamin Malaussène ha perso il lavoro al Grande Magazzino ma è stato prontamente...

"Il paradiso degli orchi", Daniel Pennac

"Il paradiso degli orchi", Daniel Pennac

Altro regalo molto gradito (la mia fama di lettrice incallita mi precede e alla mia partenza molti mi hanno rifornita di preziosissima materia prima per affrontare, come si deve, il mio viaggio verso l’ignoto. In questo caso grazie a Veronica e alla sua passione sfrenata per Pennac). Ho iniziato la saga dei Malaussène e in due giorni...

Libro Consigliato: "Storia di un Corpo" di D. Pennac

Libro Consigliato: "Storia di un Corpo" di D. Pennac

"Vero" in ogni pagina (non si risparmia niente, dal vomito alle flatulenze) e divertentissimo, ma più che altro nella prima parte, "Storia di un Corpo" di Daniel Pennac, edito da Feltrinelli, è un diario molto fisico, dove il protagonista, anno per anno o addirittura giorno per giorno, descrive i cambiamenti del suo corpo, le sensazioni che gli dà, i disturbi, le malattie e infine l'approssimarsi della morte. Caratterizzato da uno stile schietto, autentico, [...]

Pennac Daniel

Pennac Daniel

Storia di un corpo 3 agosto 2010. Tornata a casa dopo il funerale del padre, Lison si vede consegnare un pacco, un regalo post mortem del defunto genitore: è un curioso diario del corpo che lui ha tenuto dall'età di dodici anni fino agli ultimi giorni della sua vita. Al centro di queste pagine regna, con tutta la sua fisicità, il corpo dell'io narrante che ci accompagna nel mondo, facendocelo scoprire attraverso i sensi: la voce stridula della madre anaffettiva, [...]

&id=HPN_Daniel+Pennacchioni_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Daniel{{}}Pennac" alt="" style="display:none;"/> ?>