Darmstadt (region)

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda:

Giappone, divisi i membri della banca centrale sui tassi

Giappone, divisi i membri della banca centrale sui tassi

(Teleborsa) - Dai verbali dell'ultima riunione di politica monetaria della Banca centrale giapponese, emerge una divisione all'interno del board. C'è chi ritiene opportuno iniziare a considerare un rialzo dei tassi di interesse e chi, invece, come lo stesso governatore Haruhiko Kuroda definisce "inappropriato" parlare di exit strategy.  In un discorso da Davos, dove è in corso il World Economic Forum, il banchiere ha affermato che "c'è ancora un bel po' di [...]

Bce, prima riunione dell'anno senza sorprese: tassi invariati e QE fino a settembre

Bce, prima riunione dell'anno senza sorprese: tassi invariati e QE fino a settembre

(Teleborsa) Come ampiamente atteso, la Banca centrale europea, nella prima riunione dell'anno, ha lasciato i tassi d'interesse invariati. Nessuna sorpresa, dunque. Il tasso principale rimane fermo allo 0%, quello sui prestiti marginali allo 0,25% e quello sui depositi a -0,40%. Il Consiglio direttivo della Bce continua a prevedere che i tassi di interesse rimarranno ai loro livelli attuali per un lungo periodo di tempo e "ben oltre l'orizzonte degli acquisti [...]

La BCE conferma i tassi di interesse invariati. QE fino a settembre 2018

La BCE conferma i tassi di interesse invariati. QE fino a settembre 2018

(Teleborsa) - Nessuna sorpresa dalla Banca Centrale Europea che, almeno per ora, mantiene i tassi di interesse invariati a zero, mentre gli acquisti asset andranno avanti fino a settembre 2018 ma "anche oltre se necessario e in ogni caso finché il Consiglio direttivo non riscontrerà un aggiustamento durevole dell’evoluzione dei prezzi coerente con il proprio obiettivo di inflazione". Nella riunione odierna il Consiglio direttivo della BCE ha deciso che i [...]

S&P ritiene che l'euro forte metterà in stand by il tapering della BCE

S&P ritiene che l'euro forte metterà in stand by il tapering della BCE

(Teleborsa) - L'euro forte potrebbe avere ripercussioni anche sul tapering della BCE. Lo ha affermato l'agenzia di rating Standard and Poor's, dopo che la moneta unica ha sfondato ieri il tetto di 1,24 USD. sulle dichiarazioni del Segretario al Tesoro statunitense Steven Mnuchin.  L'agenzia ha affermato che l'inflazione potrebbe essere più alta di 0,7 punti e quindi in linea con il target BCE, se il cambio dell'euro fosse ai livelli del 2015. Invece, il [...]

Mercati cauti con il focus sulla BCE

Mercati cauti con il focus sulla BCE

(Teleborsa) - Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente. Resta l'attesa tra gli investitori per il meeting della BCE e, in particolare è rivolta alle parole del Presidente dell'Eurotower, Mario Draghi, che terrà la consueta conferenza stampa.  L'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,241. L'Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su [...]

BCE, riflettori puntati su Mario Draghi

BCE, riflettori puntati su Mario Draghi

(Teleborsa) - Occhi puntati sulla Banca Centrale Europea che oggi si pronuncerà in materia di tassi d'interesse. Gli investitori non si attendono grandi sorprese sul costo del denaro che gli esperti pensano rimarrà invariato almeno fino al prossimo marzo 2019 mentre è previsto per marzo 2018 lo stop al quantitative easing .  I mercati guardano in particolare alla conferenza stampa del Governatore Mario Draghi, per conoscere quali saranno le future mosse [...]

L'IPSSAR MATTEI di Vieste ad Auschwitz e Birkenau per "Il giorno della memoria".

L'IPSSAR MATTEI di Vieste ad Auschwitz e Birkenau per "Il giorno della memoria".

L'IPSSAR MATTEI di Vieste ad Auschwitz e Birkenau per "Il giorno della memoria". Stampa Email Il giorno 27 gennaio alcuni alunni dell'IPSSAR MATTEI, accompagnati dalla professoressa Lucatelli Giovanna, si recheranno ad Auschwitz e Birkenau per vivere pienamente "Il giorno della memoria". L'IPSSAR MATTEI è uno dei pochi istituti professionali ad aver aderito al progetto educativo : Il treno della memoria. Questa idea nacque nel 2004 ed ha preso [...]

Settimana dedicata alla BCE. Giovedì la decisione sui tassi

Settimana dedicata alla BCE. Giovedì la decisione sui tassi

(Teleborsa) - Cresce l'attesa per la riunione della Banca Centrale Europea (BCE) in calendario questa settimana, per conoscere quali saranno le future mosse di politica monetaria dell'istituto. La decisione sui tassi è attesa per giovedì 25 gennaio 2018. Secondo gli esperti il costo del denaro rimarrà invariato almeno fino al prossimo marzo 2019 mentre è previsto per marzo 2018 lo stop al quantitative easing.  Nel verbale dell'ultimo meeting di politica [...]

BCE, Costancio frena su un imminente cambio di politica monetaria

BCE, Costancio frena su un imminente cambio di politica monetaria

(Teleborsa) - Vitor Constancio frena su un eventuale imminente stretta monetaria in Eurozona. "Vediamo il bisogno di un graduale aggiustamento della nostra forward guidance in tutti i suoi aspetti se l'economia continua a crescere e l'inflazione a convergere verso il nostro obiettivo. Ciò non vuol dire che i cambiamenti saranno immediati" ha dichiarato il vice Presidente della Banca Centrale Europea in una intervista a La Repubblica, aggiungendo che l'Istituto [...]

L'euro ritraccia dopo rally. Nowotny (BCE): "un eccessivo apprezzamento non è utile per l'Eurozona"

L'euro ritraccia dopo rally. Nowotny (BCE): "un eccessivo apprezzamento non è utile per l'Eurozona"

(Teleborsa) - Prosegue la fase di ritracciamento dell'euro dopo il recente picco che aveva portato la moneta unica a bucare quota 1,23 dollari, il top da dicembre 2014. Stamane la moneta unica cede lo 0,20% sul biglietto verde a 1,2233 USD. A sostenere il recente rally sono state le postive prospettive economiche dell'Eurozona e i toni più aggressivi emersi in seno alla Banca Centrale Europea. Nel Verbale dell'ultimo meeting di politica monetaria è emersa la [...]

Il super euro potrebbe avere effetti depressivi sui prezzi - Villeroy (BCE)

Il super euro potrebbe avere effetti depressivi sui prezzi - Villeroy (BCE)

(Teleborsa) - Il recente apprezzamento dell'euroè una "fonte di incertezza" che richiede "monitoraggio". A dirlo è il governatore della Banca di Francia, Francois Villeroy de Galhau, che siede anche nel Consiglio direttivo della BCE. Il super euro potrebbe trasformarsi in un problema a causa "degli effetti depressivi sui prezzi importati" - ha spiegato il banchiere in una intervista al quotidiano tedesco Boersen Zeitung. L'euro, nel frattempo, non ferma la [...]

Francoforte svetta sugli eurolistini. Piazza Affari in frazionale rialzo

Francoforte svetta sugli eurolistini. Piazza Affari in frazionale rialzo

(Teleborsa) - Acquisti diffusi sui listini azionari europei con la borsa di Francoforte che svetta sugli eurolistini. Piazza Affari da parte sua rimane in lieve rialzo. Dal fronte macro, l'inflazione in Germania è stata confermata al rialzo, mentre calano i prezzi all'ingrosso. In Italia, prezzi al consumo confermati in salita come nella prima lettura, mentre nel 2017 aumentano dell'1,2%. La bilancia commerciale di novembre è ancora in surplus. Lieve calo [...]

L'euro al top da 3 anni sulla scommessa di una politica più austera della BCE

L'euro al top da 3 anni sulla scommessa di una politica più austera della BCE

(Teleborsa) - L'euro non ferma la sua corsa, iniziata nell'ultima parte del 2017, confermandosi ai massimi da quasi 3 anni a 1,2236 USD (-0,21%). La moneta unica continua a scommettere su un ritiro degli stimoli della BCE e sull'accelerazione della crescita dell'Eurozona nel 2018. Ad alimentare queste attese sono state le dichiarazioni di un membro esecutivo del Board della BCE, il governatore dell'Estonia Ardo Hansson, il quale ha affermato ieri, in una [...]

Metro sotto pressione a Francoforte su dati vendite

Metro sotto pressione a Francoforte su dati vendite

(Teleborsa) - Perde oltre 3 punti percentuali, il titolo Metro, sulla piazza di Francoforte. A pesare sulle azioni della conglomerata tedesca, contribuisce un aggiornamento sulle vendite che hanno mostrato un rallentamento in Russia. Le vendite like-for-like, nel primo trimestre, sono aumentate dello 0,8% a 10,1 miliardi di euro mentre le vendite reali sono scese di 2 miliardi rispetto all'anno precedente.   L'amministratore delegato di Metro, Olaf Koch, ha [...]

La BCE preannuncia una svolta restrittiva. L'euro ringrazia

La BCE preannuncia una svolta restrittiva. L'euro ringrazia

(Teleborsa) - Le prospettive di un inasprimento della politica monetaria in Eurozona continuano a sostenere l'Euro, che si conferma in rialzo sul dollaro con una variazione dello 0,76%. Nel Verbale - "Account" - dell'ultimo meeting di politica monetaria della Banca Centrale Europea è emersa infatti la volontà di mutare gradualmente il linguaggio che accompagna sia la decisione sui tassi che la cosiddetta "forward guidance", ossia le prospettive di medio [...]

Francoforte giù. Bene invece Piazza Affari

Francoforte giù. Bene invece Piazza Affari

(Teleborsa) - In un panorama europeo negativo, si registra una performance rialzista di Piazza Affari, che chiude la seduta sopra la parità, sostenuta dalla buona tenuta delle banche e dei titoli legati all'energia, grazie alla nuova fiammata dei prezzi del petrolio. L'Euro / Dollaro USA continua gli scambi a 1,205 Euro / Dollaro USA, con un aumento dello 0,81%. L'Oro prosegue gli scambi con guadagno frazionale dello 0,44%. Pioggia di acquisti sul petrolio (Light [...]

Francia, la Banca Centrale alza le stime sull'economia del quarto trimestre

Francia, la Banca Centrale alza le stime sull'economia del quarto trimestre

(Teleborsa) - Nel quarto trimestre l'economia della Francia si è rafforzata più del previsto grazie all'accelerazione di industria e servizi. A dirlo la Banque de France, che ha alzato le previsioni sul PIL degli ultimi tre mesi del 2017 al +0,6% rispetto al +0,5% precedentemente stimato.

Fed, Dudley lascia la banca centrale di New York in anticipo

Fed, Dudley lascia la banca centrale di New York in anticipo

(Teleborsa) - Confermate le indiscrezioni circolate sui media americani: il governatore della Federal Reserve di New York, William Dudley, definito "colomba" della politica monetaria USA, lascerà il proprio incarico a metà del prossimo anno, sei mesi in anticipo rispetto al previsto. Lo conferma la stessa banca centrale spiegando che il mandato del governatore sarebbe scaduto a gennaio 2019, al raggiungimento del limite di dieci anni nella posizione occupata.  [...]

Le Pagelle di: BAYERN - Darmstadt = 1 - 0

A cura di: KICKERSTARKE:Il migliore in campo.Voto = 8,5RAFINHA:Voto = 7 BERNAT:Voto = 6 ALABA:Voto = 6BOATENG:Voto = 7KIMMICH:Voto = 6RENATO SANCHES:Voto = 5,5DOUGLAS COSTA:Voto = 4RIBERY:Voto = 7MULLER:Voto = 6LEWANDOWSKI:Voto = 4XABI ALONSO:Voto = SVANCELOTTI:Voto = 5

Francia, la banca centrale taglia le stime di crescita

Francia, la banca centrale taglia le stime di crescita

(Teleborsa) - La Banque de France ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita, alla luce di alcuni deboli indicatori economici mensili, relativi al mese di marzo. Per il primo trimestre, la banca centrale francese si attende un Prodotto Interno Lordo  in aumento dello 0,3% rispetto al trimestre precedente, a fronte delle stime rilasciate lo scorso febbraio. L'istituto guidato da Francois Villeroy de Galhau ha tuttavia precisato che la revisione al ribasso [...]

&id=HPN_Darmstadt+(region)_" alt="" style="display:none;"/> ?>