Deficit

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

La scheda: Deficit

In economia il termine deficit indica la situazione economica di un'impresa nella quale i costi superano i ricavi, o di un ente pubblico nel quale le uscite superano le entrate. Termine derivato dalla terza persona del presente indicativo latino "defìcit", "manca". Coniato dal banchiere ginevrino Jacques Necker nei primi mesi del 1789, alla vigilia della Rivoluzione Francese.
In particolare il deficit pubblico dello Stato è il disavanzo primario, ovvero la differenza negativa fra le entrate e le spese pubbliche, al netto degli interessi sostenuti per finanziare il debito pubblico, in un determinato periodo di tempo, contrapposto all'avanzo primario.
Eventuali situazioni di deficit devono essere quindi evitate oppure risanate entro tempi prestabiliti secondo modalità stabilite dalla direzione d'azienda.


Dazi: Forchielli,deficit Usa inevitabile

Dazi: Forchielli,deficit Usa inevitabile

(ANSA) – ROMA, 6 MAR – Un deficit commerciale ai massimi di 10 anni nonostante la ‘guerra dei dazi’ di Donald Trump: è la prova che per riequilibrare la bilancia dei pagamenti Usa, più che i dazi servirebbe un cambiamento strutturale per un’economia che gira attorno ai consumi. Lo dice Alberto Forchielli. economista, fondatore del fondo Mandarin e gran conoscitore della Cina e dell’offensiva dei dazi americana. “Il deficit commerciale americano [...]

Usa: deficit commerciale 2018 record

Usa: deficit commerciale 2018 record

(ANSA) – NEW YORK, 6 MAR – Il deficit commerciale americano nel 2018 e’ salito a 621 miliardi di dollari. Si tratta del livello piu’ alto dal 2008. Per il presidente Donald Trump il record e’ una dato negativo, visto che il tycoon si e’ impegnato a ridurre il rosso commerciale: da quando e’ presidente il deficit commerciale e’ salito di 119 miliardi di dollari.

Da cuore a rene, un bimbo ogni 20 ha difetti congeniti

Da cuore a rene, un bimbo ogni 20 ha difetti congeniti

Manca prevenzione, solo una futura mamma su 4 assume vitamina B

Borsa: Milano apre in lieve perdita

Borsa: Milano apre in lieve perdita

(ANSA) – MILANO, 22 FEB – Apertura in lieve perdita per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni con un ribasso dello 0,07% a quota 20.195 punti.

LORO SI INCHIODANO ALLA POLTRONA A VICENDA (CAPITO DI CHI STO PARLANDO?) E  L’economia crolla e il deficit esplode: svegliamoci, perché siamo davvero a un passo dal baratro

LORO SI INCHIODANO ALLA POLTRONA A VICENDA (CAPITO DI CHI STO PARLANDO?) E L’economia crolla e il deficit esplode: svegliamoci, perché siamo davvero a un passo dal baratro

L’economia crolla e il deficit esplode: svegliamoci, perché siamo davvero a un passo dal baratro I dati sulla produzione industriale e degli ordinativi sono terrificanti, le domande per Quota 100 sono alle stelle, i conti dello Stato stanno sballando. All’orizzonte ci sono tasse, tagli e nessuno spazio per fare debito aggiuntivo. Se qualcuno sa come uscirne, avvisi Conte e Tria. Spiacenti di interrompere le trasmissioni e il dibattito sull'ennesimo corto [...]

Rapiscono innocente per recuperare un debito di droga: 2 arresti

Rapiscono innocente per recuperare un debito di droga: 2 arresti

Hanno rapito una persona per recuperare un debito di droga di 350mila euro del cognato. Per il sequestro sono stati arrestati due esponenti del clan Mazzarella. Come si legge su Sky TG24, i malviventi sono accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione in concorso, aggravato dalle finalità e dal metodo mafioso. All’arrivo dei militari l’uomo sequestrato è stato rilasciato incolume nella zona della stazione ferroviaria centrale di Napoli. La vicenda [...]

Rapiscono innocente per recuperare debito di droga: 2 arresti

Rapiscono innocente per recuperare debito di droga: 2 arresti

Napoli, rapito per recuperare  un debito di droga del cognato

Napoli, rapito per recuperare un debito di droga del cognato

Rapiscono un innocente per recuperare un debito di droga – 350mila euro – del cognato. Con questa accusa i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno fermato due esponenti del clan Mazzarella, accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione in concorso, aggravato dalle finalità e dal metodo mafioso. I malviventi, all’arrivo dei militari, hanno rilasciato incolume il sequestrato nella zona della stazione ferroviaria centrale di Napoli. I due [...]

Crozza Tria: “L’aumento del deficit verrà compensato dall’aumento del PIL, però...”

Crozza Tria: “L’aumento del deficit verrà compensato dall’aumento del PIL, però...”

Maurizio Crozza interpreta i panni di Giovanni Tria, dal 1° giugno 2018 Ministro dell’Economia e delle Finanze del governo Conte. Fratelli di Crozza

Conte, sul deficit «scesi al 2,04%».

Conte, sul deficit «scesi al 2,04%».

Conte, sul deficit «scesi al 2,04%». L’Europa: «buoni progressi» Il premier Giuseppe Conte e il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker (ANSA) Manovra, sul rapporto deficit-Pil «siamo scesi dal 2,4 al 2,04%». Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, commentando l'incontro a Bruxelles con il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker. Conte ha spiegato che «le stime tecniche ci hanno consentito di recuperare [...]

Francia: ok manovra 2019, deficit a 3,2%

Francia: ok manovra 2019, deficit a 3,2%

(ANSA) – PARIGI, 20 DIC – La Francia ha adottato la sua finanziaria per il 2019, profondamente modificata dalle misure annunciate dal presidente Emmanuel Macron per venire incontro alle rivendicazioni dei gilet gialli. Nel testo, il deficit aumenta di “8,5 miliardi di euro rispetto alla prima lettura”, ha riconosciuto il ministro dei Conti Pubblici, Gérald Darmanin. Secondo le stime, il rapporto deficit Pil dovrebbe dunque schizzare al 3,2% per il 2019 [...]

Che differenza c'è fra bancomat, carte di credito e di debito?

Che differenza c'è fra bancomat, carte di credito e di debito?

Utili e comode da usare, anche in viaggio

Deficit, intesa UE-Italia. Scongiurata la procedura di infrazione

Deficit, intesa UE-Italia. Scongiurata la procedura di infrazione

L'Italia ha scongiurato la procedura di infrazione Europea. Alla fine i conti riguardo al deficit hanno messo d'accordo Roma e Bruxelles. Ci sono voluti tre mesi per condurre in proto durissime trattative, anche se da Bruxelles fanno capire che la soluzione raggiunta non è quella "ideale, perché non dà una soluzione a lungo termine per i problemi economici italiani". In pratica il discorso è accantonato per adesso, in attesa di vedere gli sviluppi a inizio ano [...]

C’è del genio nell’andare a Bruxelles presentando una manovra del cambiamento 2.0 con un deficit al 2,04% del Pil, anziché del 2,4%.

C’è del genio nell’andare a Bruxelles presentando una manovra del cambiamento 2.0 con un deficit al 2,04% del Pil, anziché del 2,4%.

Di Maio e Salvini hanno vinto, ma la manovra fa schifo uguale (anzi, ora è pure peggio di prima). Se, come sembra, il governo eviterà la procedura d’infrazione con il 2,04% di deficit/Pil sarà un successo dei due vicepremier. Ma la manovra, che già prima era inutile e inefficace, adesso lo è ancora di più. E servirà solo a riempire le urne di voti a Lega e Cinque Stelle. C’è del genio nell’andare a Bruxelles presentando una manovra del cambiamento [...]

Manovra, Moscovici: deficit al 2,04%? Non ci siamo ancora

Manovra, Moscovici: deficit al 2,04%? Non ci siamo ancora

“Non ci siamo ancora”: è implacabile il giudizio del francese Pierre Moscovici sulla proposta italiana di abbassare il deficit per il prossimo anno dal 2,4% al 2,04%. “È un passo nella giusta direzione – ha detto il commissario europeo agli Affari economici -, ma voglio dire che non ci siamo ancora. Ci sono ancora passi da fare, forse da entrambe le parti”. Già ieri Moscovici, in una intervista a Le Parisien, si è mostrato inflessibile nei [...]

Moscovici,su deficit ancora non ci siamo

Moscovici,su deficit ancora non ci siamo

(ANSA) – ROMA, 13 DIC – L’Italia dovrebbe compiere ulteriori sforzi per il Bilancio 2019. Così il commissario Ue Pierre Moscovici commenta l’annuncio da parte del governo italiano di un deficit al 2,04% per il prossimo anno. “È un passo nella giusta direzione, ma ancora non ci siamo, ci sono ancora dei passi da fare, forse da entrambe le parti”.

Conte a Juncker: deficit 2,04%, ma restano reddito e quota 100

Conte a Juncker: deficit 2,04%, ma restano reddito e quota 100

Bruxelles (askanews) - "Come sapete qualche ora fa abbiamo anticipato la nostra proposta a Bruxelles ed è terminato adesso l'incontro con il presidente Juncker, Moscovici e Dombrovskis, in cui abbiamo illustrato la nostra proposta. Una proposta - ha sottolineato - che ci consente di dire che non tradiamo affatto la fiducia dei cittadini italiani, che rispettiamo gli impegni presi; con particolare riguardo alle misure di riforma che hanno il maggiore impatto [...]

Deficit Francia vola oltre il 3%, Di Maio protesta. Addio al patto di stabilità Ue?

Deficit Francia vola oltre il 3%, Di Maio protesta. Addio al patto di stabilità Ue?

Borsa: Milano positiva su attese deficit

Borsa: Milano positiva su attese deficit

(ANSA) – MILANO, 12 DIC – Seduta su di giri per Milano (Ftse Mib +1,91% a 18.945 punti) con le voci di mercato che indicano come l’ipotesi più probabile sia quella che l’Italia, riguardo alla Manovra economica, proponga a Bruxelles un obiettivo di deficit al 2% nel 2019. Mentre lo spread tra btp e bund scende a 272 punti base con il rendimento del decennale al 2,99%. Tra i singoli titoli svetta Prysmian (+5%) mentre sono miste le banche con Intesa [...]

Spread crolla a 272 su voci deficit a 2%

Spread crolla a 272 su voci deficit a 2%

(ANSA) – ROMA, 12 DIC – Precipita lo spread tra il Btp e il Bund raccogliendo le voci di mercato che indicano come l’ipotesi più probabile quella che l’Italia proponga a Bruxelles un obiettivo di deficit al 2% nel 2019. Voci che non vengono smentite in ambienti di governo. Il differenziale cala a 272 punti base dai 283 dell’apertura mentre il tasso scende per la prima volta da settembre sotto il 3% al 2,96%.

&id=HPN_Deficit_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Deficit" alt="" style="display:none;"/> ?>