Defoliante

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Località
In rilievo

Località

Diserbante

La scheda: Diserbante

I diserbanti, detti anche erbicidi, sono sostanze utilizzate per il controllo delle malerbe o piante infestanti. Gli erbicidi più comuni sono composti chimici di sintesi, spesso xenobionti ossia chimicamente estranei, disaffini, ai composti naturalmente presenti negli esseri viventi. È in questi termini che si pone il problema dell'impatto ambientale dell'utilizzo di erbicidi in agricoltura, ma non solo: erbicidi sono impiegati per uso civile, e addirittura se ne può citare l'uso militare (vedi anche: Agente Arancio).
Gli erbicidi possono essere classificati secondo la chimica dei principi attivi (esistono numerose famiglie chimiche di erbicidi) oppure a seconda delle specie vegetali obiettivo. In particolare per le malerbe si usa distinguere il gruppo botanico delle dicotiledoni da quello delle monocotiledoni, denominate rispettivamente specie a foglia larga e a foglia stretta, per le quali esistono erbicidi in grado di colpire le une risparmiando le altre, che assorbono il principio attivo ma lo detossificano. Alcuni principi attivi colpiscono indistintamente mono e dicotiledoni, come ad esempio il Glyphosate.
La fitotossicità può esplicarsi sull'organo a diretto contatto con l'erbicida o sui diversi organi, grazie alla capacità che certi composti hanno di traslocarsi con il flusso xilematico e/o floematico. Altra classificazione divide gli erbicidi in composti antigerminello, che impediscono la germinazione delle malerbe, di pre-emergenza, che colpiscono l'infestante allo stadio di plantula annullandone di fatto lo sviluppo prima che possa competere con la specie coltivata, di post-emergenza, che eliminano l'infestante già sviluppata. Gli erbicidi di pre-emergenza, proprio in virtù del compito a loro richiesto, tendono ad essere tutti composti residuali, caratteristica svantaggiosa per l'ambiente.
L'evoluzione degli erbicidi è partita da sostanze chimiche ad azione diserbante grossolana (ad es. sali d'arsenico, acido perclorico, clorato di sodio e acido solforico), il cui impiego non si è - fortunatamente - mai diffuso vista anche l'epoca interessata (primo dopoguerra). Negli anni si sono prodotte molecole sempre più selettive ed efficaci (i primi erbicidi di sintesi nel 1941, nati in Inghilterra per uso bellico: 2,4-D ed MCPA), la cui continua ricerca è stata ed è incrementata anche e soprattutto dall'insorgere di fenomeni indesiderati di inquinamento e di selezione di una flora infestante resistente.
Alcuni di questi composti hanno una struttura tale da poter essere degradati più o meno velocemente: questo si spiega con la similarità di queste molecole con quelle di composti naturali (che ne garantisce quindi una trasformazione metabolica principalmente da parte di microrganismi) o con la loro instabilità chimica o fotochimica nell'ambiente. In relazione alla loro recalcitranza alla degradazione e alla loro dinamica nell'ecosistema si può andare incontro a fenomeni di accumulo negli esseri viventi (vedi: Biomagnificazione), o a deriva ambientale per volatilizzazione, dilavamento, percolamento. Un caso esplicativo può essere quello dell'Atrazina, principio attivo erbicida in uso dalla seconda metà degli anni cinquanta, giunto in Italia nei primi anni sessanta a supporto del vertiginoso aumento delle rese agricole conseguito in quegli anni (Rivoluzione verde). In particolare l'atrazina costituiva il principio attivo diserbante per eccellenza sul mais e sul sorgo, ma anche, nelle agricolture tropicali, per la canna da zucchero. L'atrazina è da diversi anni bandita in Italia e in altri paesi europei per la sua spiccata tendenza ad essere trasportata dalle acque, complici anche le elevate dosi d'impiego, andando così a costituire un inquinante delle falde acquifere in grado di persistere per anni. In Italia non sono comunque ancora banditi alcuni composti congeneri (es. Terbutilazina), le cui dosi massime d'impiego sono state comunque via via ridotte negli anni. L'importanza dei principi attivi di questo tipo è senz'altro decrescente.
La ricerca oggi mira a ridurre l'uso di questi composti, sintetizzandone di nuovi più rispettosi dell'ambiente, studiando nuove formulazioni e coadiuvanti, sperimentando bioerbicidi (come ad esempio l'aceto di vino o alcuni funghi parassiti delle malerbe), promuovendo buone pratiche agricole che mirino ad un uso corretto dei composti erbicidi ammessi, a prevenirne il più possibile l'uso o a sostituirli con pratiche alternative (ad es. pirodiserbo).
La resistenza agli erbicidi è studiata e volontariamente indotta in specie coltivate ai fini della produzione di piante che resistano a diserbanti totali e consentano quindi l'impiego di questi anche sulla coltura in atto. Tali resistenze possono essere indotte o individuate tramite diversi approcci, quali selezione massale (obsoleta), mutagenesi e transgenesi.


Le morti per cancro del fegato sono alle stelle poiché il cibo diventa sempre più tossico a causa di pesticidi ed erbicidi

Le morti per cancro del fegato sono alle stelle poiché il cibo diventa sempre più tossico a causa di pesticidi ed erbicidi

Un nuovo rapporto dell’American Cancer Society ha rivelato che i tassi di decesso per cancro al fegato sono raddoppiati dalla metà degli anni ’80. Il rapporto, che appare sulla rivista CA: A Cancer Journal for Clinician, offre diverse possibili ragioni per questo sorprendente aumento, tra cui tassi più elevati di infezione da epatite C, un aumento dei tassi di obesità, un maggiore consumo di alcol e una mancanza di assistenza sanitaria. Ciò che la relazione [...]

Nella pasta industriale presenze di metalli pesanti, funghi ed erbicidi. Ecco quello che ci fanno mangiare...

Nella pasta industriale presenze di metalli pesanti, funghi ed erbicidi. Ecco quello che ci fanno mangiare...

        . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   GRANOSALUS PUBBLICA I RISULTATI (SCONFORTANTI) DELLE ANALISI SULLA PASTA BARILLA, VOIELLO, DE CECCO, DIVELLA, GAROFALO, LA MOLISANA, COOP E GRANORO 100% PUGLIA Sono arrivate e sono state pubblicate sul sito di GranoSalus i risultati delle analisi sulle otto marche di pasta più note del nostro Paese. In tutt’e otto sono presenti il glifosato e le micotossine DON seppure entro i limiti di legge. [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Glifosato, NESSUNO È AL SICURO - Lo sconvolgente test de "Il Salvagente" conferma il rischio: "14 donne incinte su 14 positive all’erbicida potenzialmente (anzi, quasi sicuramente) cancerogeno"...!

Glifosato, NESSUNO È AL SICURO - Lo sconvolgente test de "Il Salvagente" conferma il rischio: "14 donne incinte su 14 positive all’erbicida potenzialmente (anzi, quasi sicuramente) cancerogeno"...!

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Glifosato, NESSUNO È AL SICURO - Lo sconvolgente test de "Il Salvagente" conferma il rischio: "14 donne incinte su 14 positive all’erbicida potenzialmente (anzi, quasi sicuramente) cancerogeno"...!   Non serve vivere vicino ai campi, il rischio di essere contaminati dal glifosato è reale anche abitando al centro di una grande città come Roma. Le analisi condotte dal Salvagente, in [...]

L’Altra Italia: l’alternativa al Glifosato? Il diserbante naturale dagli scarti!

L’Altra Italia: l’alternativa al Glifosato? Il diserbante naturale dagli scarti!

  . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   L’Altra Italia: l’alternativa al Glifosato? Il diserbante naturale dagli scarti! Esiste un’economia del denaro ed esiste un’economia delle relazioni che i soldi non possono sostituire. Ed è proprio grazie alla ricerca e allo scambio di competenze che dei materiali naturali come la lanapossono essere utilizzati tanto per l’efficienza energetica nell’edilizia che per portare una sfida tutta [...]

La Guerra del grano, a colpi di pane e diserbante e spaghetti all’erbicida...!

La Guerra del grano, a colpi di pane e diserbante e spaghetti all’erbicida...!

  . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . La Guerra del grano, a colpi di pane e diserbante e spaghetti all’erbicida...!   Guerra del grano a colpi di pane e diserbante e spaghetti all’erbicida Sulle tavole degli italiani e nelle campagne del nostro Paese é in corso una guerra invisibile che prima ancora di scoppiare ufficialmente, assicurano gli oncologi, sta già mietendo da decenni moltissime vittime. Farine, pane, pasta, cioè almeno il 50% [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

SICILIA,ALBERI SECOLARI VENGONO AVVELENATI.NON E' UN PARASSITA,TRACCIA DI DISERBANTI

SICILIA,ALBERI SECOLARI VENGONO AVVELENATI.NON E' UN PARASSITA,TRACCIA DI DISERBANTI

Si materializzano nella notte,quando entrano nei boschi e nei campi per versare Sostanze Diserbanti sulle radici degli alberi,bruciandoli ed uccidendoli.Oppure utilizzano un trapano per iniettare direttamente dentro i tronchi liquidi tossici che si espandono lentamente fino alle foglie.Il risultato è micidiale:alberi ancora giovani che si spaccano dal di dentro,dissecandosi,Carrubi e Ulivi secolari che si svuotano,si anneriscono e perdono le foglie.E' una vera e [...]

FOTO: Diserbante

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Schema riassuntivo delle dinamiche ambientali di un'agroecosistema, con particolare riferimento agli input chimici e al rischio ambientale.

Consigli di Giardinaggio :I Diserbanti

Consigli di Giardinaggio :I Diserbanti Per ottenere un bel prato, bisogna essere pazienti e costanti nella lotta alle erbe infestanti; a questo proposito, i prodotti diserbanti sono un’arma necessaria. Due sono i diserbanti più comunemente utilizzati: prodotti diserbanti di pre-emergenza e prodotti diserbanti di post-emergenza. Il termine si riferisce al momento in cui il diserbante agisce: quelli di pre-emergenza distruggono le erbe infestanti prima che [...]

INTERROGAZIONE SULL'USO DI DISERBANTI NEL CENTRO ABITATO DI SAN VERO MILIS

INTERROGAZIONE SULL'USO DI DISERBANTI NEL CENTRO ABITATO DI SAN VERO MILIS

Alla cortese attenzione del Presidente del Consiglio Provinciale del Presidente della Giunta Provinciale dell'Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici dell'Assessore Provinciale all'Ambiente Interrogazione urgente ai sensi dell'art. 52 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Provinciale I sottoscritti,  in qualità di consiglieri provinciali del Partito Democratico Mario Tendas, Battista Ghisu, Roberto Scema, Francesco Federico e Gian Gavino Buttu  ai [...]

Nocivi il mais modificato e l'erbicida Roundup? C'è chi dice no

Nocivi il mais modificato e l'erbicida Roundup? C'è chi dice no

La RedazioneIl mais geneticamente modificato NK603 e l'erbicida Roundup possono essere nocivi. Lo afferma il prof. Eric Seralini dell'Istituto di Biologia dell'Università di Caen (Francia) che ha pubblicato uno studio sulla rivista Food an Chemical Toxicology,che ha riscontrato effetti tossici ed oncogeni su ratti esposti ai suddetti prodotti. La tosscità può essere trasferita all'uomo.Ma la ricerca è stata molto contestata.

COME FARE UN DISERBANTE NATURALE (VIDEO)

        VEDI QUI: http://youtu.be/0g74psiOfrY             ......

Quali diserbanti si irrorano lungo la ferrovia Roma-Civiat Castellana-Viterbo ?

La ferrovia Roma Nord –- Viterbo costituisce un’’importante e storica linea di collegamento fra la Capitale e la Tuscia ed è gestita dall’’Atac azienda per la mobilità del Comune di Roma.Lungo la strada ferrata, ormai, sono presenti numerose abitazioni, spesso con giardino. Periodicamente si ritrovano interessate (quando non irrorate, grazie al vento) dalle sostanze chimiche a effetto diserbante utilizzate per tenere pulite le pertinenze (cunette, [...]

ciao,vorrei sapere come posso eliminare definitivamente i rovi,senza però usare diserbanti per ...

ciao,vorrei sapere come posso eliminare definitivamente i rovi,senza però usare diserbanti per nn rovinare degli alberi.sono anni che li taglio con il decespugliatore e falciatrice ma come passa un pò di tempo che nn curo la terra ricrescono più forti di prima. grazie a tutti!!!! "http://giardinaggio.efiori.com/forum/avversita/6324-il-vecchio-nemico-il-rovo.html leggi il forum le piante circostanti non le danneggia perche e un diserbante foliare"

Rispondi

Come fare a controllare l'erba nel giardino senza usare diserbanti?

Come fare a controllare l'erba nel giardino senza usare diserbanti? "Il metodo in assoluto più biologico è armarsi di zappa e pazienza …. Ma per fortuna esiste un sistema meno faticoso: la pacciamatura; il metodo consiste nel ricoprire l’orto con un telo apposito, forandolo solo in corrispondenza delle piantine in modo che gli ortaggi possano avere il continuo apporto di acqua e luce necessari. Bisogna prestare particolare attenzione alla preparazione del [...]

Rispondi

OGM per diminuire l'uso dei diserbanti: FALSO

OGM per diminuire l'uso dei diserbanti: FALSO

Sono diventate da mesi un vero e proprio incubo per migliaia di agricoltori negli Stati Uniti: si tratta di ben dieci specie di erbe infestanti e super-resitenti al diserbante Rondup, che stanno letteralmente soffocando con la loro invasione gran parte dei raccolti di soia, mais e cotone Ogm negli USA.  Il paradosso è che queste coltivazioni erano state create in laboratorio proprio per resistere al Rondup, che doveva tenere puliti i campi Ogm senza danneggiare i [...]

Strage di gatti ai Palazzi Rossi "Diserbante testato dall'Asl"

Strage di gatti ai Palazzi Rossi "Diserbante testato dall'Asl"

Follonica (Grosseto), 22 giugno 2010 - La strage di gatti resta un mistero. L’Enpa accusa: "Colpa del diserbante". Il Comune si difende: "Quel diserbante è ecologico, c’è il parere favorevole dell'Asl». Ma un fatto è certo: la colonia felina ai Palazzi Rossi è decimata. Tanto che la presidente della sezione follonichese dell’Ente nazionale protezione animali, Licia Cappellini, ha scritto una lettera al sindaco, all'Asl e a tutti i veterinari del [...]

Con cosa annaffiano la verdura in italia

L'analisi dell'Agenzia protezione ambiente: contaminato il 47 per cento di laghi e fiumi Gli erbicidi la fanno da padrone: solo nel Po 31 diverse sostanze. "Ma non è allarme" Oltre 100 pesticidi nelle acque italiane C'è anche l'atrazina, vietata da 20 anni Bagnanti sulle rive del Po ROMA - Ci sono 119 pesticidi nelle acque italiane (ne vengono utilizzate in agricoltura circa 150.000 tonnellate ogni anno): 112 in quelle superficiali, 48 in quelle sotterranee. Vale [...]

&id=HPN_Defoliante_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Diserbanti" alt="" style="display:none;"/> ?>