Delitti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Father
In rilievo

Father

Arce, delitto di Serena Mollicone: chiesto il processo per cinque

Arce, delitto di Serena Mollicone: chiesto il processo per cinque

A 18 anni dal delitto di Serena Mollicone, studentessa di Arce, in provincia di Frosinone, hanno ricevuto l’avviso di chiusura dell’indagine cinque persone: Franco Mottola, ex comandante della stazione dei carabinieri del paese, la moglie Annamaria e il figlio Marco, il sottufficiale dell’Arma Vincenzo Quatrale, e il carabiniere Francesco Suprano. Come spiega Ansa, i primi tre sono accusati di omicidio aggravato e occultamento di cadavere, Quatrale è [...]

Delitto Leo, la sentenza di Said fu mandata al legale sbagliato

Delitto Leo, la sentenza di Said fu mandata al legale sbagliato

Emergono nuovi retroscena sull’assassinio di Stefano Leo: come riporta l'”Ansa”, oltre a uno stallo nell’esecuzione della sentenza, ci fu anche un errore di notifica delle carte processuali nella vicenda di Said Mechaquat. Il ventisettenne, attualmente in carcere con l’accusa di avere ucciso Stefano Leo a Torino il 23 febbraio scorso, era stato condannato a 18 mesi di reclusione senza condizionale per maltrattamenti in famiglia. La Corte d’appello, su [...]

Delitto Sara di Pietrantonio: appello bis per aumentare pena

Delitto Sara di Pietrantonio: appello bis per aumentare pena

La Cassazione ha annullato con rinvio a un’altra sezione della Corte d’Assise d’Appello di Roma la condanna a 30 anni di reclusione per Vincenzo Paduano, l’ex guardia giurata condannata in Appello per l’omicidio della ex fidanzata Sara Di Pietrantonio, strangolata e bruciata. Gli ermellini, in questo modo, hanno accolto il ricorso del Pg che chiede il ritorno alla condanna all’ergastolo, emessa in primo grado, per la gravità della vicenda. Il ricorso [...]

Delitto di Avetrana, il mistero delle feste nel villino sul mare

Delitto di Avetrana, il mistero delle feste nel villino sul mare

A quasi nove anni di distanza dai fatti, sull’omicidio di Sarah Scazzi, noto alle cronache come “delitto di Avetrana”, emergono nuove ipotesi giornalistiche, legate, in particolare, a un villino di proprietà della stessa famiglia della ragazza, che si trova, in un ambiente assolutamente isolato, stretto tra il mare e una riserva naturale, tra Manduria e Avetrana. Qui, potrebbero essersi svolti uno o più festini, forse anche a base di droga, e pochi giorni [...]

Torna Le regole del delitto perfetto

Torna Le regole del delitto perfetto

(ANSA) – ROMA, 7 APR – Agguerrita, imprevedibile, la penalista Annalise Keating sta per riaprire il suo studio legale, pronta a districarsi tra nuovi misteri, drammi legati al passato, segreti e ricatti. Viola Davis (Oscar come miglior attrice non protagonista nel 2017 per Barriere) torna nei panni dell’avvocatessa in carriera della serie Le regole del delitto perfetto, firmata da Shonda Rhimes, dall’8 aprile alle 21 su Fox con la quinta stagione. Nei nuovi [...]

Delitto Leo, la fuga dell'assassino ripreso dalle telecamere

Delitto Leo, la fuga dell'assassino ripreso dalle telecamere

Resta in carcere Said Mechaquat, il presunto assassino reo confesso di Stefano Leo, ucciso a coltellate lo scorso 23 febbraio a Torino. Giovedì mattina durante l’interrogatorio di convalida del fermo l’uomo ha confermato la sua responsabilità nell’omicidio, ma si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il video della fuga Nel video acquisito dai carabinieri del capoluogo piemontese le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza prima e dopo [...]

Magalli in tribunale. Accusato di diffamazione aggravata da Volpe

Magalli in tribunale. Accusato di diffamazione aggravata da Volpe

Il conduttore Giancarlo Magalli è stato portato in tribunale dalla presentatrice e attrice Adriana Volpe, con l’accusa di diffamazione aggravata. Il GIP del tribunale di Roma, riporta ANSA, Valerio Savio, ha infatti rifiutato la richiesta di archiviazione della procedura fatta dal pubblico ministero, a cui Adriana Volpe e gli avvocati Michele Briamonte e Nicola Menardo si erano opposti. Giancarlo Magalli infastidito in diretta Il diverbio tra i due volti noti [...]

Delitto di Stefano Leo: chi è Said Machaouat, l'assassino

Delitto di Stefano Leo: chi è Said Machaouat, l'assassino

Said Mechaquat, assassino reo confesso di Stefano Leo, il giovane torinese di 34 anni ucciso a coltellate il 23 febbraio a Torino, è un 27enne di origini marocchine. Arrivato in Italia da bambino, a 6 anni, è diventato cittadino italiano sposando un’italiana e ha un figlio di 4 anni. Come riporta Leggo, dopo un periodo in cui ha condotto una vita normale, con un lavoro come cameriere in una pizzeria kebab, Said Mechaquat è stato lasciato dalla moglie dopo [...]

Delitto di Torino, la disperazione del padre di Stefano Leo

Delitto di Torino, la disperazione del padre di Stefano Leo

“Non riesco ad aprire la porta, non ne ho la forza. Cosa gli dico ai gemelli? Cosa mi invento?”. Sono le parole di Maurizio Leo, padre di Stefano, il giovane di 34 anni ucciso a Torino, rilasciate al Corriere della Sera. L’uomo non sa darsi pace per la morte del figlio e per la motivazione che ha spinto l’omicida, Said Machaouat, 27 anni, ad accoltellare a morte Stefano Leo: ovvero, perché “si presentava con aria felice”. Non sa come spiegare quello [...]

Svolta nel delitto in riva al Po, 'Non sopportavo la sua felicità'

Svolta nel delitto in riva al Po, 'Non sopportavo la sua felicità'

Svolta nelle indagini sul delitto in riva al Po. “Ho scelto di uccidere questo giovane perché si presentava con aria felice. E io non sopportavo la sua felicità”. E’ la confessione choc di Said Machaouat, il 27enne reo confesso dell’omicidio di Stefano Leo. A riferire la frase è il procuratore vicario di Torino, Paolo Borgna. Ha ucciso “per caso”, scegliendo chi più gli somigliasse, per togliergli il futuro. Dai riscontri che i carabinieri hanno [...]

Svolta nel delitto in riva al Po, uomo confessa: 'Ero braccato'

Svolta nel delitto in riva al Po, uomo confessa: 'Ero braccato'

“Mi sentivo braccato dai carabinieri. Non volevo commettere altri guai”. Said Machaouat, il 27enne di origini marocchine fermato nella notte, ha spiegato così perché ha deciso di confessare il delitto di Stefano Leo, il torinese di 34 anni sgozzato in riva al Po la mattina del 23 febbraio scorso. Il reo confesso non conosceva la vittima; secondo i primi accertamenti sembra che il fermato fosse depresso per la separazione dalla ex moglie. L’arma del [...]

Il Libro della Settimana/ A 100 anni dalla nascita del fascismo, la verità sul delitto Matteotti

Il Libro della Settimana/ A 100 anni dalla nascita del fascismo, la verità sul delitto Matteotti

Christianna Brand . Delitto in bianco (Green for Danger, 1944) - trad. Maria Mammana Gislon - I Classici del Giallo Mondadori, 1984

Christianna Brand . Delitto in bianco (Green for Danger, 1944) - trad. Maria Mammana Gislon - I Classici del Giallo Mondadori, 1984

Ristampato innumerevoli volte in varie lingue, è considerato il capolavoro di Christianna Brand: parliamo ovviamente di Green for Danger, tradotto in Italia con un orribile Delitto in bianco. Romanzo del 1944, non fu il suo esordio. Con l’Ispettore Cockrill aveva già dato alle stampe Heads You Lose, del 1941, tradotto in italiano con Perderai la testa, mentre con l’Ispettore Charlesworth, sempre nel 1941, aveva dato alle stampe Death in High Heels (Morte coi [...]

Uccide la zia, Pm 'delitto folle'

Uccide la zia, Pm 'delitto folle'

(ANSA) – MODENA, 23 MAR – Il delitto di Finale Emilia (Modena), dove ieri il 32enne marocchino Mohammed El Fathi ha ucciso la zia, cinquantenne e connazionale, Hannioui Khaddouj, colpendola con una trentina di coltellate dentro un appartamento in vicolo dei Grigioni, in centro, “è maturato – spiega il procuratore di Modena Lucia Musti – all’interno di una famiglia unita ed in armonia, ben inserita nel contesto sociale. Il padre e lo zio [...]

Brasile, due arresti per il delitto Marielle Franco

Brasile, due arresti per il delitto Marielle Franco

I presunti autori materiali sono ex agenti della polizia militare

Delitti al Museo,Mann si tinge di giallo

Delitti al Museo,Mann si tinge di giallo

(ANSA) – NAPOLI, 10 MAR – Un paradiso per i turisti, un inferno per gli investigatori: il Museo archeologico Nazionale di Napoli è protagonista del Giallo Mondadori di marzo ‘Delitti al Museo’ (n. 3177, in uscita nelle edicole italiane e in formato digitale). Dieci scrittori italiani attraverso i loro più noti personaggi noir, portano il lettore tra i capolavori delle collezioni pompeiane, Farnese ed egizia, per raccontare crimini commessi in varie [...]

Delitto Halloween, Riesame libera 41enne

Delitto Halloween, Riesame libera 41enne

(ANSA) – NAPOLI, 28 FEB – “Insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza”: con questa motivazione il Tribunale del Riesame di Napoli (Sezione 12, Collegio D) ha rimesso in libertà Salvatore Attanasio, 41 anni, arrestato dalla Polizia di Stato lo scorso 12 febbraio con l’accusa di essere stato l’autore del raid omicidiario (conosciuto anche come il delitto di Halloween, ndr) che il 31 ottobre 2011, in un circolo delle cosiddette Case Nuove di Napoli, [...]

Dens dŏlens 346 – Cui prodest scelus, is fecit (il delitto l’ha commesso colui al quale esso giova)

Dens dŏlens 346 – Cui prodest scelus, is fecit (il delitto l’ha commesso colui al quale esso giova)

di MOWA I senatori dem del PD hanno chiesto al Governo se, per caso, i gravi fatti descritti nell'inchiesta giornalistica de l'Espresso corrispondano a verità: la “Russia finanzia in qualche modo la Lega” e “nel caso quali iniziative intenda adottare l’esecutivo per salvaguardare la sicurezza e la sovranità nazionale del Paese”. Qualcuno (come, ad es., i seguaci del piduista Berlusconi), non si è ancora rassegnato a comprendere che l'URSS non esiste [...]

Delitto a Brescia, confermate condanne

Delitto a Brescia, confermate condanne

(ANSA) – BRESCIA, 22 FEB – Nessuno sconto di pena per il delitto di Yasy Bonilla, il 23enne colombiano ucciso il 2 aprile del 2017 fuori da una discoteca a Brescia. La Corte d’Assise d’Appello ha confermato la condanna a 10 anni per Anthony Aiello, coetaneo della vittima ed esecutore materiale del delitto e a 8 anni per Mina Henin, il 23enne egiziano che ha passato all’amico il coltello usato per l’omicidio.

Ex M5s Favia condannato per diffamazione

Ex M5s Favia condannato per diffamazione

(ANSA) – ROMA, 20 FEB – Il giudice monocratico di Roma ha condannato a una pena pecuniaria di 500 euro, l’ex consigliere regionale M5S dell’Emilia Romagna, Giovanni Favia accusato di diffamazione dopo alcune affermazioni fatte nel 2014. Favia aveva definito come poco chiari i rapporti economici tra il blog di Grillo e la Casaleggio Associati. Alla luce di questa affermazione Gianroberto Casaleggio lo aveva querelato, in quanto titolare della società. Il [...]

&id=HPN_Delitti_" alt="" style="display:none;"/> ?>