Diana Frances Mountbatten Windsor Spencer

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Diana Spencer, Principessa del Galles

La scheda: Diana Spencer, Principessa del Galles

Diana Frances Spencer, conosciuta anche come Lady Diana, Lady Di (in Italia) e Lady D (nel Regno Unito) (Sandringham, 1º luglio 1961 – Parigi, 31 agosto 1997), è stata dal 1981 al 1996 consorte di Carlo, principe di Galles, erede al trono del Regno Unito. Dopo il divorzio dal coniuge, mantenne il titolo di Principessa di Galles, ma senza il trattamento di Altezza Reale, pur rimanendo membro ufficiale della famiglia reale come madre del futuro re, fatto verificatosi per la prima volta nella storia della famiglia reale britannica.


Lady Diana, Elton John rivela: «Stallone e Richard Gere litigarono furiosamente per lei»

Lady Diana, Elton John rivela: «Stallone e Richard Gere litigarono furiosamente per lei»

Lady Diana contesa da Richard Gere e Sylvester Stallone con tanto di lite in pubblico. A raccontare il curioso aneddoto è Elton John nella sua autobiografia ‘Me’, in uscita il prossimo 15 ottobre. Pare che i due attori parteciparono a una cena organizzata dal cantante, che non mancò di invitare la sua cara amica Diana. Tra Lady D e Richard Gere sarebbe nata subito una particolare intesa tanto da restare per molto in tempo a chiacchierare in disparte. La [...]

Ai piedi di Kate Middleton: guarda la duchessa scalza

Ai piedi di Kate Middleton: guarda la duchessa scalza

Anche questa volta Kate Middleton è stata perfetta. Azzeccata la scelta dei look, con gli abiti tradizionali, il velo e un'eleganza naturale, commovente con le dichiarazioni d'affetto nelle situazioni più delicate e incantevole a piedi nudi nella moschea. La duchessa di Cambridge ha dimostrato il suo appeal anche nella visita a Lahore in Pakistan dove ha sfoggiato mise meravigliose e non solo. Per entrare nella moschea Badshahi insieme a William è stata [...]

EVENTI: Diana Spencer, Principessa del Galles

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1977 lasciò l'istituto e frequentò per tre mesi l'Institut Alpin Videmanette, una scuola di buone maniere a Rougemont, in Svizzera, dove alle studentesse venivano impartite lezioni di etichetta e venivano fatte svolgere attività sociali quali gastronomia e galateo.

Nel 1977, ancora giovanissima, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo, che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1999 il Time ha inserito il nome di Diana tra le 100 persone più importanti del XX secolo.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1998, alla Camera dei comuni, il ministro degli esteri Robin Cook ha reso omaggio al lavoro di Diana nell'abolire le mine antiuomo:.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 1991, accompagnati dai figli, Carlo e Diana si imbarcarono per una visita ufficiale in Canada, dove presentarono una copia del decreto reale della Regina Vittoria alla Queen's University, durante i festeggiamenti per il 150º anniversario della sua fondazione.

Dal 1991 al 1996 fu rappresentante di Headway, un'associazione per il supporto alle vittime di danni cerebrali, oltre che madrina del Museo di storia naturale di Londra e presidente della Royal Academy of Music.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 2002, la principessa di Galles si è invece classificata al 3º posto nel sondaggio della BBC sui 100 britannici più importanti, scalzando la Regina e altri monarchi inglesi.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1992 fece un breve viaggio in Egitto, dove visitò le scuole e i centri per bambini disabili al Cairo.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Nel 1973, Lord Althorp cominciò una relazione con Raine, contessa di Dartmouth, l'unica figlia femmina di Alexander McCorquodale e Barbara Cartland.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Il 31 agosto 1997 Diana, a 36 anni, un mese e 29 giorni, rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il suo compagno Dodi Al-Fayed, quando la loro Mercedes, guidata dall'autista Henri Paul, si infrange contro il tredicesimo pilastro della galleria.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Nel 2007, con il libro Lady Diana Chronicles, Tina Brown ha scritto una biografia di Diana descrivendola come "inquieta ed esigente ossessionata dalla sua immagine pubblica" oltre che "dispettosa, manipolativa e nevrotica.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Dal 2010 il gioiello è al dito della duchessa di Cambridge, moglie del primogenito di Diana, il principe William.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1988, i principi di Galles si recarono nuovamente in Australia per le celebrazioni del bicentenario.

Nel 1988 divenne madrina della sezione giovani della Croce Rossa britannica, estendendo il suo coinvolgimento alle stesse organizzazioni in Australia e Canada.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1968, dopo aver frequentato la scuola pubblica, Diana venne iscritta al collegio Riddlesworth Hall.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Nel 1982, Diana accompagnò il marito nei Paesi Bassi, e l'anno successivo in Australia e Nuova Zelanda, insieme con il piccolo William, dove incontrarono le popolazioni native dell'isola, i Māori, che resero omaggio alla coppia con una tradizionale gita in barca e doni che rappresentavano la loro civiltà.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Il 24 febbraio 1981 Buckingham Palace annunciò ufficialmente il loro fidanzamento.

Il 5 novembre 1981 venne ufficialmente annunciato che la principessa di Galles era in attesa del primo figlio.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Dal 1984 al 1996 appoggiò l'associazione di carità Barnardo's, fondata dal dott.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Nel 1986, Diana e il principe di Galles si imbarcarono per un viaggio attraverso il Giappone, l'Indonesia, la Spagna e il Canada.

Kate e William in Pakistan, visita al ghiacciaio che si scioglie: «Rischiamo di perdere ciò a cui teniamo»

Kate e William in Pakistan, visita al ghiacciaio che si scioglie: «Rischiamo di perdere ciò a cui teniamo»

Da qualche giorno il principe William e Kate Middleton si trovano in Pakistan: una lunga visita nel Paese asiatico in cui i duchi di Cambridge non hanno fatto mancare i loro allarmi sul riscaldamento globale. Nel terzo giorno del loro tour, la coppia ha infatti visitato un ghiacciaio che è in fase di scioglimento, e William ha affermato come il mondo rischi di perdere «molte delle cose preziose a cui teniamo» se non si riuscirà ad agire proprio sui cambiamenti [...]

Kate Middleton in Pakistan è un trionfo

Kate Middleton in Pakistan è un trionfo

Il duca e la duchessa di Cambridge sono arrivati a Islamabad! La coppia ha iniziato la sua prima visita ufficiale in Pakistan per conto della Regina Elisabetta, che visitò il Paese, che fa parte del Commonwealth, nel 1961 e nel 1997. Kate Middleton ha conquistato i flash sin dallo sbarco in aeroporto trasformato in una sorta di red carpet. Avvolta in un abito celeste si è presentata come una regina al fianco di William. Per ragioni di sicurezza il viaggio è [...]

Lady Diana, lo splendido bouquet delle nozze nascondeva un fiore velenoso

Lady Diana, lo splendido bouquet delle nozze nascondeva un fiore velenoso

Quello tra Lady Diana e il Principe Carlo fu un matrimonio da favola, sebbene poi la coppia non visse mai veramente felice e contenta. Memorabile quell’abito da sposa che fece sognare milioni di donne in tutte il mondo, ma anche lo spettacolare bouquet: una composizione floreale a cascata, lunga oltre 60 centimetri e che pesava quasi due chili, composta, tra l’altro, da gardenie bianche, orchidee, fresie e mughetto. Proprio quest’ultimo fiore era molto [...]

Lady Diana, lo splendido bouquet delle nozze nascondeva un fiore velenoso

Lady Diana, lo splendido bouquet delle nozze nascondeva un fiore velenoso

Quello tra Lady Diana e il Principe Carlo fu un matrimonio da favola, sebbene poi la coppia non visse mai veramente felice e contenta. Memorabile quell’abito da sposa che fece sognare milioni di donne in tutte il mondo, ma anche lo spettacolare bouquet: una composizione floreale a cascata, lunga oltre 60 centimetri e che pesava quasi due chili, composta, tra l’altro, da gardenie bianche, orchidee, fresie e mughetto. Proprio quest’ultimo fiore era molto amato [...]

Kate Middleton, il fratello James rivela: «Ecco chi mi ha fatto uscire dalla depressione...»

Kate Middleton, il fratello James rivela: «Ecco chi mi ha fatto uscire dalla depressione...»

Kate Middleton, il fratello James rivela: «Ecco come sono uscito dalla depressione...». Il fratello della duchessa di Cambridge ha postato una foto per rigraziare l'amica speciale che lo ha aiutato in un momento molto duro. Si tratta della sua cagnolina Ella: «Questa è Ella e questi sono gli occhi che mi hanno aiutato a superare l'oscurità insopportabile ?? . Il tocco gentile del tuo naso bagnato e una leccata amorevole mi bastarono per farmi sentire [...]

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO A LUZ DE MARIA

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO A LUZ DE MARIA

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO A LUZ DE MARIA 5 OTTOBRE 2019   Popolo di Dio:   POICHÈ AMO CON L’AMORE DELLA TRINITÀ SACROSANTA, VI TRASMETTO LA VOLONTÀ DIVINA.   CHI È COME DIO?   Purtroppo molte persone pronunciano queste parole con grande disprezzo, perché si sono avvalse della “protezione” del demonio, il quale se prima non si saranno pentiti, le lascerà poi lui stesso cadere nel suo lago di fuoco eterno.   PER IL POPOLO DI DIO IL [...]

«Kate Middleton è in pericolo?». L'indiscrezione spaventa i sudditi. Ecco cosa sta succedendo

«Kate Middleton è in pericolo?». L'indiscrezione spaventa i sudditi. Ecco cosa sta succedendo

«Kate Middleton è in pericolo?». L'indiscrezione spaventa i sudditi. Ecco cosa sta succedendo. La duchessa di Cambridge è tra i membri della famiglia reale più amati. I sudditi di sua maestà vanno pazzi per lei e per i figlioletti George, Charlotte e Louis. Ma adesso un'indiscrezione, avrebbe fatto temere per la sua sicurezza. Come riporta l'Express, il 14 ottobre Kate Middleton e il principe William sono attesi in visita ufficiale in Pakistan, per conto [...]

Royal Family, Elisabetta e gli schiaffi in pubblico al nipote: «Non discutere con me, io sono la regina»

Royal Family, Elisabetta e gli schiaffi in pubblico al nipote: «Non discutere con me, io sono la regina»

È Elton John a raccontare al Daily Mail di aver assistito in prima persona ad un episodio in cui la Regina Elisabetta II prese a schiaffi in pubblio il Visconte Linley, suo nipote, gridando: «Non discutere con me, io sono la regina!», facendo seguire ogni parola da un ceffone. Il cantante riporta questi aneddoti nella sua nuova autobiografia intitolata “Me”. Nel libro di Elton John si narrano altri episodi riguardanti la royal family e, in particolare, [...]

FOTO: Diana Spencer, Principessa del Galles

Lady_Diana_Spencer

Lady_Diana_Spencer

Principessa_Diana

Principessa_Diana

Diana_Spencer

Diana_Spencer

Lady_D

Lady_D

Diana,_Principessa_del_Galles

Diana,_Principessa_del_Galles

Diana_Frances_Mountbatten-Windsor_Spencer

Diana_Frances_Mountbatten-Windsor_Spencer

Principessa_Diana_del_Galles

Principessa_Diana_del_Galles

Kate Middleton, il fratello disoccupato non imbarazza più la famiglia: proposta di matrimonio con una copia dell'anello donato da William

Kate Middleton, il fratello disoccupato non imbarazza più la famiglia: proposta di matrimonio con una copia dell'anello donato da William

Ormai tutti i fratelli Middleton si sono "sistemati". Anche James, il fratello "pecora nera" di Kate Middleton, sarebbe in procinto di sposarsi. In passato il giovane ha dato alla sua famiglia non poche preoccupazioni e ha imbarazzato la duchessa di Chambridge per via del suo aspetto trasandato. Le sue foto sono finite sui tabloid a causa della sua parentela eccellente. Ha raccontato di aver sofferto di depressione e di essere riuscito ad affrontare il male [...]

La regina Elisabetta ed il tabù delle banane: per mangiarle usa coltello e forchetta

La regina Elisabetta ed il tabù delle banane: per mangiarle usa coltello e forchetta

Nessuno a Buckingham Palace ama la tradizione ed è attento alle regole come la Regina Elisabetta. La sovrana è così ligia al protocollo, da seguire precise direttive anche a tavola. Ad esempio, Sua Maestà ha sempre mangiato le banane con coltello e forchetta, Come avviene l’operazione lo spiega William Hanson, un esperto di etichetta e bon ton, al Mirror: “Tenendo il frutto con la forchetta, se ne tagliano le estremità. Quindi, si fa un’incisione col [...]

Lady Diana, Elton John rivela: «Stallone e Richard Gere litigarono furiosamente per lei»

Lady Diana, Elton John rivela: «Stallone e Richard Gere litigarono furiosamente per lei»

Lady Diana contesa da Richard Gere e Sylvester Stallone con tanto di lite in pubblico. A raccontare il curioso aneddoto è Elton John nella sua autobiografia ‘Me’, in uscita il prossimo 15 ottobre. Pare che i due attori parteciparono a una cena organizzata dal cantante, che non mancò di invitare la sua cara amica Diana. Tra Lady D e Richard Gere sarebbe nata subito una particolare intesa tanto da restare per molto in tempo a chiacchierare in disparte. La [...]

Sarah Ferguson potrebbe fare la storia durante le nozze della figlia Beatrice: ecco come

Sarah Ferguson potrebbe fare la storia durante le nozze della figlia Beatrice: ecco come

Sarah Ferguson potrebbe cambiare la storia. La Duchessa di York potrebbe fare la storia durante le nozze della figlia minore Beatrice, che sposerà il magnate della proprietà Edoardo Mapelli Mozzi l'anno prossimo. Se le nozze si faranno in Inghilterra, infatti, Sarah sarà la prima madre reale che firmerà il certificato di nozze. Fino ad oggi, infatti, per una vecchia legge, potevano firmare solo i padri degli sposi, nella famiglia reale, ma a marzo è stata [...]

Chi l'ha visto, il giallo di Alexandra e quell'ultima telefonata d'aiuto: uccisa o fatta prostituire in Italia?

Chi l'ha visto, il giallo di Alexandra e quell'ultima telefonata d'aiuto: uccisa o fatta prostituire in Italia?

«Mi hanno sequestrata e violentata, fate presto!». Chi l'ha visto? torna sulla vicenda di Alexandra Macesanu, la ragazza romena di 15 anni scomparsa il 24 luglio 2019. La giovane venne rapita dopo aver chiesto un passaggio in autostop a Gheorghe Dinca, meccanico 65enne di Caràcal (località situata a 140 chilometri circa di distanza da Bucarest, nella zona Sud-Ovest del Paese). Ma il giorno dopo, approfittando dell’assenza dell’uomo, telefona 3 volte al 112 [...]

Brexit, attesa per l'ultima proposta di Johnson. La sterlina intanto cala

Brexit, attesa per l'ultima proposta di Johnson. La sterlina intanto cala

I persistenti nervosismi sulla Brexit continuano a pesare sull'andamento della sterlina. Oggi si vivrà un giorno molto importante, perché il premier britannico Boris Johnson renderà nota la proposta all’Ue sulla Brexit, chiarendo che Londra intende lasciare in ogni caso il blocco il 31 ottobre. Ultimo tentativo di accordo su Brexit L'ultima proposta alla Ue per cercare un accordo sulla Brexit, scongiurando così l'ipotesi del no deal, secondo il premier è "un [...]

Meghan Markle lontano dal principe Harry, 12 nuovi consulenti per risollevarle l'immagine in Africa: «Tutto studiato»

Meghan Markle lontano dal principe Harry, 12 nuovi consulenti per risollevarle l'immagine in Africa: «Tutto studiato»

Meghan Markle è pronta a riientrare nelle grazie della Regina Elisabetta e del popolo. E mentre continua il suo viaggio in Africa lontano dal principe Harry si affida ai consigli di una task force di 12 consulenti pronti a risollevarle l'immagine crollata. Tutta colpa dei suoi capricci, delle presunte dispute all'interno della Famiglia Reale e dei viaggi costosi e inquinanti. La duchessa del Sussex è con il figlio Archie a Johannesburg, dopo la tappa a Città [...]

Meghan Markle lontano dal principe Harry, 12 nuovi consulenti per risollevarle l'immagine in Africa: «Tutto studiato»

Meghan Markle lontano dal principe Harry, 12 nuovi consulenti per risollevarle l'immagine in Africa: «Tutto studiato»

Meghan Markle è pronta a riientrare nelle grazie della Regina Elisabetta e del popolo. E mentre continua il suo viaggio in Africa lontano dal principe Harry si affida ai consigli di una task force di 12 consulenti pronti a risollevarle l'immagine crollata. Tutta colpa dei suoi capricci, delle presunte dispute all'interno della Famiglia Reale e dei viaggi costosi e inquinanti. La duchessa del Sussex è con il figlio Archie a Johannesburg, dopo la tappa a Città [...]

Lewis Hamilton sono stato rimproverato in pubblico dalla Regina Elisabetta

Lewis Hamilton sono stato rimproverato in pubblico dalla Regina Elisabetta

Il pilota di formula 1 Lewis Hamilton ha avuto l’onore di pranzare con la Regina Elisabetta ma è stato rimproverato da sua maestà in persona, infatti Hamilton non ha rispettato le regole imposte dal protocollo reale mentre si è a tavola con la sovrana. A raccontare l’episodio è lo stesso Hamilton in una intervista alla BBC. “Ero seduto accanto alla regina. Ero eccitato e ho cominciato a parlare con lei. Rivolgendosi a me ha detto: ‘No, parli prima con [...]

Lady Diana, Il ritratto di Carlo con William e Harry che le devastò il cuore

Lady Diana, Il ritratto di Carlo con William e Harry che le devastò il cuore

Dopo che Lady Diana e il Principe Carlo si separarono, ci fu una foto apparsa sui giornali che spezzò il cuore alla Principessa. Carlo era in vacanza con Harry e William in montagna e lo scatto li ritraeva felici e sorridenti sugli sci. Con loro anche alcuni amici dei principini, con i quali il Duca di Cornovaglia sembrava avere molta confidenza. La foto fece molto male a Lady Diana, gelosa di quella intimità padre-figli, mentre lei ancora soffriva per la [...]

&id=HPN_Diana+Frances+Mountbatten+Windsor+Spencer_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Lady{{}}Diana" alt="" style="display:none;"/> ?>