Diplomatici francesi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

La scheda: Jean-Marc Ayrault

Jean-Marc Ayrault (Maulévrier, 25 gennaio 1950) è un politico francese, primo ministro dal 16 maggio 2012 al 31 marzo 2014.

Fmi, Lagarde avverte l'Italia: "Sul fronte fiscale servono misure credibili"

Fmi, Lagarde avverte l'Italia: "Sul fronte fiscale servono misure credibili"

(Teleborsa) - "Sul fronte fiscale servono delle misure credibili, identificabili e misurabili rispetto alle intenzioni". Misure che permettano al Governo di mantenere le promesse. È un messaggio chiaro quello lanciato all'Italia dal direttore generale del fondo monetario internazionale Christine Lagarde in occasione dell'apertura della sessione primaverile della banca mondiale e dell'Fmi. In riferimento al sistema bancario Lagarde ha sottolineato l'importante [...]

Barnier, negoziato Labour motiva proroga

Barnier, negoziato Labour motiva proroga

(ANSA) – LUSSEMBURGO, 9 APR – “Il nuovo processo politico del negoziato trasversale” tra la premier britannica Theresa May ed il leader labour Jeremy Corbyn, per formare una maggioranza sull’Accordo di divorzio ai Comuni “è ciò che dà un senso alla domanda di un’estensione. La risposta spetta ai leader al vertice, ma la proroga deve essere utile per dare più tempo, se necessario, per riuscire nel processo politico in corso, per dare tutte le [...]

Lagarde (Fmi): "Non recessione a breve ma evitare passi falsi"

Lagarde (Fmi): "Non recessione a breve ma evitare passi falsi"

(Teleborsa) - L'economia mondiale subirà un rallentamento e, anche se non ci sarà una recessione a breve, non sono permesse distrazioni. È la previsione del direttore generale dell'Fmi Christine Lagarde intervenuta alla Camera di Commercio USA a Washington. "Nel 2019 prevediamo che il 70% dell'economia mondiale subirà un rallentamento ma, per essere chiari, non vediamo una recessione nel breve termine", ha dichiarato durante l'incontro dal titolo ""A [...]

Lagarde: l'economia mondiale rallenta ma no recessione a breve

Lagarde: l'economia mondiale rallenta ma no recessione a breve

Roma, 2 apr. (askanews) - "Solo due anni fa il 75% dell'economia globale ha conosciuto una ripresa, c'è stata quindi un'accelerazione sincronizzata della crescita. Per il 2019 prevediamo non il 75% ma che il 70% dell'economia mondiale subirà un rallentamento della crescita, esattamente l'opposto di quello che avevamo. Ma, per essere chiari non vediamo una recessione nel breve termine". Così la direttrice generale del Fondo monetario internazionale Christine [...]

Brexit: Barnier, proroga va giustificata

Brexit: Barnier, proroga va giustificata

(ANSA) – BRUXELLES, 2 APR – Una proroga lunga della Brexit “comporterà rischi significativi per l’Unione e perciò” Londra dovrà dare ai 27 “una giustificazione forte” per ottenerla. Così il capo negoziatore dell’Ue Michel Barnier, che tra le possibili motivazioni indica “un nuovo referendum, elezioni anticipate o la necessità per Westminster di studiare di nuovo nel dettaglio la Dichiarazione politica”. Barnier ha spiegato che numerose [...]

Brexit: Barnier, più probabile 'no deal'

Brexit: Barnier, più probabile 'no deal'

(ANSA) – BRUXELLES, 2 APR – Una Brexit senza accordo “non è mai stato il nostro scenario preferito. Ma i 27 ora sono pronti. Diventa ogni giorno più probabile”. Così il capo negoziatore dell’Ue Michel Barnier intervenendo all’Epc. “Essere preparati ad uno scenario di ‘no deal’ non significa che non ci saranno disagi. Non andrà tutto liscio. Ci saranno problemi. Essere pronti – aggiunge – significa che tutti i problemi previsti [...]

FMI, Lagarde: "L'eurozona non è pronta per un'altra crisi"

FMI, Lagarde: "L'eurozona non è pronta per un'altra crisi"

(Teleborsa) - L'eurozona non è pronta a reggere a un'altra crisi e proprio ora, con il rallentamento dell'economia, è arrivato il momento di dare una scossa e creare un sistema bancario europeo che sì possa reggere alle intemperie economiche. A parlare è Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale, nel suo discorso alla Banca Centrale francese a Parigi. Lagarde ha ricordato l'importanza che ha avuto la moneta univa per [...]

Brexit, Barnier: rinvio ha senso se rafforza chance di ratifica

Brexit, Barnier: rinvio ha senso se rafforza chance di ratifica

Bruxelles, 19 mar. (askanews) - Un rinvio della Brexit oltre la scadenza del 29 marzo avrebbe senso solo se rafforza le chance di ratifica dell'accordo di divorzio negoziato fra Theresa May e l'Unione europea. A parlare ancora una volta il negoziatore europeo, Michel Barnier. "Lo ripeto, se la Gran Bretagna vuole lasciare l'Unione europea in modo ordinato, questo è l'unico accordo possibile e disponibile, perché è stato negoziato in modo serio" ha detto [...]

Brexit: Barnier, accordo unico possibile

Brexit: Barnier, accordo unico possibile

(ANSA) – BRUXELLES, 19 MAR – “Siamo a dieci giorni dal 29 marzo. L’Accordo di divorzio è l’unico possibile per l’uscita ordinata del Regno Unito. L’assenza di ratifica provoca un’incertezza maggiore e per uscirne abbiamo bisogno di scelte e decisioni del Regno Unito”. Così il capo negoziatore della Ue Michel Barnier precisando che se Londra chiederà un’estensione, per prenderla in considerazione “i 27 avranno bisogno di un piano [...]

Brexit: Barnier, prepararsi a no deal

Brexit: Barnier, prepararsi a no deal

(ANSA) – BRUXELLES, 14 MAR – Di fronte a questa “situazione di incertezza, se siamo lucidi e responsabili ci dobbiamo preparare ad una Brexit senza accordo, perché il 29 marzo è vicino”. L’estensione sarà al voto stasera, “non mi permetto di intervenire su questo, ma voglio dire che la situazione è grave e che bisogna prepararsi” allo scenario di un ‘no deal’. “Siamo pronti, ma raccomando di non sottostimare le conseguenze”. Così il [...]

Brexit: Barnier, prepararsi a 'no deal'

Brexit: Barnier, prepararsi a 'no deal'

(ANSA) – ROMA, 13 MAR – “Il rischio di un ‘no deal’ non è mai stato così grande, chiedo di non sottovalutarlo. Invitiamo in modo solenne tutte le parti interessate a prepararsi. Noi non abbiamo mai lavorato per un ‘no deal’ ma siamo pronti ad affrontare questa situazione”. Lo ha detto il capo negoziatore Ue per la Brexit, Michel Barnier, al Parlamento europeo. Londra, ha aggiunto, “deve dirci che scelta ha fatto sulle nostre relazioni future. [...]

Lagarde: rischi sovrani e finanziari peso su crescita Italia

Lagarde: rischi sovrani e finanziari peso su crescita Italia

Fmi: in Ue bisogna rafforzare la condivisione del rischio

Brexit: Barnier, accordo può salvarsi

Brexit: Barnier, accordo può salvarsi

(ANSA) – LONDRA, 27 FEB – Il capo negoziatore Ue, Michel Barnier, è convinto che una Brexit concordata con Londra sia ancora possibile e che l’accordo di divorzio raggiunto nei mesi scorsi con il governo britannico di Theresa May “possa essere salvato”. Lo ha detto in un’intervista a FranceInfo ripresa dai media del Regno Unito. “Non è corretto dire che il no deal sia ora lo sbocco più probabile, è una possibilità, non ancora una [...]

Brexit: Barnier, non riapriremo accordo

Brexit: Barnier, non riapriremo accordo

(ANSA) – BRUXELLES, 11 FEB – La settimana scorsa è stato deciso di avviare “nuove discussioni per fare tutto il possibile per uscire dall’impasse” sulla Brexit alla Camera dei Comuni, “ma non riapriremo l’accordo” di divorzio, che contiene il backstop, il meccanismo di garanzia sulle frontiere in Irlanda. Così il capo negoziatore dell’Ue per la Brexit Michel Barnier, in una conferenza stampa col premier del Lussemburgo Xavier Bettel.

Barnier, chiarezza deve venire da Londra

Barnier, chiarezza deve venire da Londra

(ANSA) – BRUXELLES, 11 FEB – “Bisogna che qualcosa nel Regno Unito si muova” per uscire dall’impasse sulla Brexit. “La chiarezza deve venire da Londra, è a Londra che devono trovare il modo per costruire una maggioranza positiva”. Così il capo negoziatore dell’Ue per la Brexit, Michel Barnier, in vista dell’incontro col ministro britannico per la Brexit Stephen Barclay, rispondendo ad alcune domande ad una conferenza stampa congiunta col [...]

Barnier, Gb non giochi a scaricabarile

Barnier, Gb non giochi a scaricabarile

(ANSA) – BRUXELLES, 30 GEN – “Ho difficoltà ad accettare questo gioco dello scaricabarile che alcuni” in Gran Bretagna “vogliono giocare contro di noi”, dal momento che la premier Theresa May “ha preso le distanze dall’accordo che aveva lei stessa negoziato”. Così il capo negoziatore Ue Michel Barnier al Parlamento europeo durante il dibattito sulla Brexit, ricordando che l’Ue “ha sempre negoziato con e non contro la Gran Bretagna”.

Brexit: Barnier, forte rischio 'no deal'

Brexit: Barnier, forte rischio 'no deal'

(ANSA) – STRASBURGO, 16 GEN – “A dieci settimane” dal 29 marzo, “non è mai stato così elevato il rischio del no deal”: così il capo negoziatore Ue Michel Barnier nel dibattito in aula a Strasburgo dopo il voto di ieri nella Camera dei Comuni. “Adesso nessuno scenario può essere escluso, in particolare quello che abbiamo sempre voluto evitare: l’uscita” del Regno Unito “senza accordo”.

Brexit: Barnier, accordo è l'unico ed il migliore possibile

Brexit: Barnier, accordo è l'unico ed il migliore possibile

I negoziati sulla Brexit sono stati condotti “senza spirito di rivincita o aggressività”. Lo ha affermato il capo negoziatore Ue sulla Brexit Michel Barnier al Comitato Ue delle Regioni (CdR) oggi a Bruxelles, ribadendo ancora una volta che l’accordo è “equilibrato” ed è “l’unico ed il migliore possibile”. “Dobbiamo evitare una frontiera fisica in Irlanda del Nord, ci siamo messi d’accordo sul backstop come una operazione giuridica che [...]

Brexit: Barnier, è l'accordo migliore

Brexit: Barnier, è l'accordo migliore

(ANSA) – BRUXELLES, 6 DIC – I negoziati sulla Brexit sono stati condotti “senza spirito di rivincita o aggressività”. Lo ha affermato il capo negoziatore Ue sulla Brexit Michel Barnier al Comitato Ue delle Regioni (CdR) oggi a Bruxelles, ribadendo ancora una volta che l’accordo è “equilibrato” ed è “l’unico ed il migliore possibile”.

Brexit: Barnier, costruire futuro

Brexit: Barnier, costruire futuro

(ANSA) – BRUXELLES, 6 DIC – “Aldilà del divorzio o della separazione” fra l’Ue ed il Regno Unito “la cosa più importante è l’avvenire e la relazione che dobbiamo costruire con un Paese che resterà amico, partner e alleato. Si tratta di organizzare un differente partenariato economico e di consolidare questa amicizia”. Così il capo negoziatore Ue sulla Brexit Michel Barnier al Comitato Ue delle Regioni (CdR) oggi a Bruxelles. “Nostro [...]

&id=HPN_Diplomatici+francesi_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:French{{}}diplomats" alt="" style="display:none;"/> ?>