Discipline oriented digital libraries

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Archivio personale di formule in Excel

Cos'è Formulario Formulario è un programma utilizzabile in tutti i file excel e contiene centinaia di formule di geometria, trigonometria, matematica, fisica, ecc. Il programma è costituito dal file aggiuntivo formulario.xla e dal file formulario.xls che contiene le formule e che può essere integrato/modificato per consentire ad ogni utente di crearsi il proprio archivio di formule. Installazione programma -Scaricare con download il file [...]

Il maxi-archivio con 770 milioni di e-mail rubate

Il maxi-archivio con 770 milioni di e-mail rubate

Si chiama Collection #1 e secondo alcuni potrebbe rappresentare il più grande archivio di e-mail e password rubate nella storia: una sorta di elenco del telefono, una ‘master list’ degli hacker, con dati rubati a milioni di utenti. Si tratta di un enorme database da oltre 87 GigaByte con più di 12.000 file, in cui sono raccolti 773 milioni di indirizzi e-mail e quasi 22 milioni di password. A renderlo noto l’esperto in sicurezza Troy Hunt, a capo del [...]

ArchiVe, digitalizzare con sostenibilità

ArchiVe, digitalizzare con sostenibilità

(ANSA) – VENEZIA, 24 OTT – Tecnologie di ultima generazione per digitalizzare all’insegna della massima qualità e fruibilità il ricco patrimonio culturale della Fondazione Cini, ma anche soluzioni “pratiche”, quasi invenzioni che richiamano l’Archimede dei fumetti, come l’uso di elastici come tiranti o aspirapolvere per far uscire aria che “preme” sul piano preziose incisioni o disegni, per ricondurre il tutto sul piano della sostenibilità, [...]

Tre generazioni di stelle

E’ situata a sud della Cintura di Orione nell’omonima costellazione, ad una distanza di circa 1350 anni luce dalla Terra, è stata classificata con i nomi in codice di NGC 1976 e Messier 42 ma è nota con il nome, ben più accessibile, di Nebulosa di Orione (Orion Nebula). La spettacolare nebulosa è la protagonista di una nuova immagine realizzata con le osservazioni effettuate telescopio VST (VLT Survey Telescope) dell’ESO ed è al centro di uno studio [...]

Radiografia di una supernova

Sono la principale fonte di elementi chimici pesanti nell’Universo. Compresi i nuclei radioattivi. Sono le stelle che esplodono come supernove. Questi elementi radioattivi possono essere adoperati come vere e proprie sonde per esplorare i processi fisici alla base di queste immani esplosioni cosmiche. È quello che ha fatto un team internazionale di ricercatori tedeschi del Max Planck Institute for Astrophysics (MPA) e giapponesi del RIKEN con i resti della [...]

C’è spazio per l’acqua

Sulla Terra è presente ovunque. Anche nel corpo umano è l’elemento più abbondante. Le cellule sono, infatti, in prevalenza fatte di acqua. Ma come studiare la presenza di questa molecola alla base della vita nell’Universo? Se lo è chiesto un team di scienziati della Oxford University. In uno studio pubblicato su Astronomy & Astrophysics, i ricercatori hanno puntato l’attenzione su alcune fluttuazioni quantistiche delle molecole d’acqua, durante le quali [...]

Che tempo fa su Proxima b?

Fino a una manciata di mesi fa ignoravamo l’esistenza del ‘pianeta gemello’ simile alla Terra, e ora c’è già chi ne indaga la meteorologia. Dalla sua scoperta ad oggi, Proxima b, l’esopianeta che ruota attorno alla vicinissima Proxima Centauri, ha già collezionato una serie di studi sulla sua potenziale abilità. Ma ora un nuovo articolo pubblicato su Astronomy & Astrophysics e coordinato da ricercatori dall’Università di Exeter cerca per la prima [...]

Campi magnetici da record

Giganteschi campi magnetici che si estendono per milioni di anni luce sono stati individuati nei sobborghi del cluster galattico CIZA J2242+53, a circa due miliardi di anni luce dal Sistema Solare. A scovarli, un team internazionale di ricercatori coordinati dal Max Planck Institute for Radio Astronomy, grazie al radiotelescopio Effelsberg, di 100 m di diametro, vicino Bonn. I dettagli della scoperta sono appena stati pubblicati su Astronomy & Astrophysics. “Si [...]

Simulazione galattica

Come città brulicanti di persone in continuo movimento. In un certo senso si può pensare in questo modo alle galassie, domicili cosmici di miliardi e miliardi di stelle orbitanti attorno a un comune centro di massa, che nel corso degli anni nascono, si evolvono, muoiono. Oggetti dalle dimensioni vastissime, le galassie sono legate dalla reciproca forza di gravità delle loro ‘inquiline’ stellari, a loro volta circondate da una fitta ragnatela di gas. Ma come [...]

Ingorgo nella Via Lattea

Intorno alla Via Lattea c’è un traffico ininterrotto di stelle che si muovono in gruppo. Come le automobili nel grande raccordo anulare che circonda la città di Roma. Queste stelle, rimaste intrappolate dopo la fusione con galassie minori, si trovano in una regione che circonda la Via Lattea, l’alone galattico. Un’area che gli astronomi pensano sia ricca di quell’elusiva materia oscura che permea circa un quarto del Cosmo, e che finora è sfuggita [...]

Un gigante per OGLE

Un nuovo pianeta entra a far parte della famiglia dei mondi extrasolari. Si tratta di OGLE-2014-BLG-0676Lb un gigante gassoso grande tre volte Giove individuato grazie alla tecnica del microlensing. L’esopianeta è stato scoperto nel 2014 da un team di astronomi polacchi dell’Optical Gravitational Lensing Experiment (OGLE) e la ricerca è stata pubblicata lo scorso 12 dicembre su arXiv.org. A differenza di altri metodi di individuazione di pianeti extrasolari, [...]

Ritorno al futuro della Terra

Che fine farà la Terra tra cinque miliardi di anni, quando il Sole avrà esaurito il proprio combustibile nucleare e sarà diventato un centinaio di volte più grande di adesso? Per rspondere a questo quesito, un team internazionale di astronomi europei e cileni ha guardato a una stella distante 208 anni luce, L2 Puppis, che cinque miliardi di anni fa aveva un aspetto simile all'odierno Sole. "Il destino della Terra è ancora incerto", sottolineano gli autori. I [...]

Ritorno al futuro della Terra

Che fine farà la Terra tra cinque miliardi di anni, quando il Sole avrà esaurito il proprio combustibile nucleare e sarà diventato un centinaio di volte più grande di adesso? Per rspondere a questo quesito, un team internazionale di astronomi europei e cileni ha guardato a una stella distante 208 anni luce, L2 Puppis, che cinque miliardi di anni fa aveva un aspetto simile all'odierno Sole. "Il destino della Terra è ancora incerto", sottolineano gli autori. I [...]

Ritorno al futuro della Terra

Che fine farà la Terra tra cinque miliardi di anni, quando il Sole avrà esaurito il proprio combustibile nucleare e sarà diventato un centinaio di volte più grande di adesso? Per rspondere a questo quesito, un team internazionale di astronomi europei e cileni ha guardato a una stella distante 208 anni luce, L2 Puppis, che cinque miliardi di anni fa aveva un aspetto simile all'odierno Sole. "Il destino della Terra è ancora incerto", sottolineano gli autori. I [...]

Ritorno al futuro della Terra

Che fine farà la Terra tra cinque miliardi di anni, quando il Sole avrà esaurito il proprio combustibile nucleare e sarà diventato un centinaio di volte più grande di adesso? Per rspondere a questo quesito, un team internazionale di astronomi europei e cileni ha guardato a una stella distante 208 anni luce, L2 Puppis, che cinque miliardi di anni fa aveva un aspetto simile all'odierno Sole. "Il destino della Terra è ancora incerto", sottolineano gli autori. I [...]

Ritorno al futuro della Terra

Che fine farà la Terra tra cinque miliardi di anni, quando il Sole avrà esaurito il proprio combustibile nucleare e sarà diventato un centinaio di volte più grande di adesso? Per rspondere a questo quesito, un team internazionale di astronomi europei e cileni ha guardato a una stella distante 208 anni luce, L2 Puppis, che cinque miliardi di anni fa aveva un aspetto simile all'odierno Sole. "Il destino della Terra è ancora incerto", sottolineano gli autori. I [...]

Guerra tra galassie

Esistono nell’Universo ‘paesi’ abitati esclusivamente da galassie, piccole e grandi comunità che ospitano da poche inquiline a diverse migliaia. Si tratta dei cosiddetti ammassi, considerati dagli astronomi tra gli oggetti più massicci del cosmo. Nell’ambito dell’affascinante urbanistica spaziale, questi agglomerati presentano una struttura estremamente coesa: le diverse componenti degli ammassi di galassie sono tenute insieme dall’attrazione [...]

Galassie ‘madri’ in età avanzata

I colori delle stelle ci dicono molto sulla loro storia. Ci sono ad esempio le stelle giovanissime, che emettono la maggior parte della loro energia nella parte blu dello spettro, e le stelle più anziane, generalmente rosse. Per questo le regioni dell’Universo caratterizzate dal blu indicano di solito galassie che ospitano stelle in formazione, mentre nelle galassie dove prevale il rosso non avviene più la nascita di nuove stelle. Ma ogni regola ha la sua [...]

Due pulsar ‘scariche’

Le ‘lampadine’ che illuminano l’Universo sono in continua evoluzione: a volte qualcuna si spegne, altre volte se ne accendono di nuove. Ma ci sono alcuni casi in cui la luminosità di questi puntini luminosi nel cielo cambia in modo inaspettato, fenomeno spesso difficile da spiegare. È quanto accaduto a due pulsar, stelle di neutroni che ruotano vorticosamente su loro stesse, note come 4U 0115+63 e V 0332+53. Un team internazionale di astrofisici ha [...]

Raffiche di vento dai buchi neri

I buchi neri, voraci oggetti cosmici che ingoiano tutto ciò che capiti loro a tiro, possono influenzare la formazione di stelle nelle galassie, attraverso potenti getti di particelle che proiettano nel Cosmo. Scagliati a distanze di migliaia di anni luce, questi getti sono in grado di disperdere e riscaldare grandi quantità di gas interstellare su vasta scala. Lo afferma uno studio, pubblicato su Astronomy & Astrophysics, condotto da un team internazionale di [...]

&id=HPN_Discipline+oriented+digital+libraries_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Discipline-oriented{{}}digital{{}}libraries" alt="" style="display:none;"/> ?>