Dispersione scolastica

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

La scheda: Dispersione scolastica

La dispersione scolastica o "evasione scolastica" si riferisce all'insieme di comportamenti derivanti dall'ingiustificata e non autorizzata assenza di minorenni della scuola dell'obbligo. In particolare la dispersione si riferisce al fenomeno nel suo insieme, mentre l'evasione si riferisce all'attività posta in essere, individualmente, dal minore. Il termine descrive la frequente assenza degli studenti di propria volontà e non è da confondersi con le assenze per motivi di salute né con il doposcuola. Il significato, in particolare, varia da scuola a scuola ed è, solitamente specificato nei manuali di intervento di polizia e carabinieri. Se si collegano tali dati, emerge che la dispersione scolastica raggiunge percentuali in Italia con picchi superiori al 20% nel meridione. La dispersione scolastica è spesso causa di piaghe sociali: bullismo, violenza negli stadi, microcriminalità, droga, condotte devianti in generale, ecc. Può anche riferirsi a studenti che frequentano la scuola, ma non frequentano le lezioni. In alcuni paesi, marinare la scuola può provocare l'impossibilità di ottenere buoni voti o di essere promossi per l'anno seguente, fino a quando il tempo perso per le assenze ingiustificate non sarà recuperato da una combinazione di lavori socialmente utili, multe o doposcuola. Il disagio sperimentato dai minori che frequentano la scuola dell'obbligo ha due componenti: la prima è di tipo evolutivo e deriva dalla crescita individuale in un contesto poco familiare rappresentato dalla nuova realtà in cui i soggetti vengono catapultati, la seconda è di tipo ambientale e deriva dal contesto sociale in cui i soggetti vivono, tra cui anche la famiglia. Qualora i fattori del disagio ambientale si aggiungano al disagio evolutivo, le influenze esterne possono aggravare la situazione evolutiva ed abbassare ulteriormente la stima che la persona ha di se stessa. Se i due tipi di disagio agiscono insieme ed in maniera negativa, si registrano le situazioni di maggiore rischio di abbandono scolastico. Le condizioni di malessere che provocano l'abbandono scolastico si possono verificare anche quando il minore vive situazioni di maltrattamento fisico, di maltrattamento psicologico, di abuso sessuale, di violenza istituzionale e altre condizioni che potenzialmente possono condurre il minore a rischio di devianza.



Nel 2014 la quantificazione ufficiale offerta da Eurostat, secondo la quale il tasso di abbandono scolastico in Italia si attesterebbe attualmente al 17% con un trend decisamente positivo di miglioramento (6 punti percentuali di riduzione in 10 anni, lascerebbe presagire il certo raggiungimento dell'obiettivo italiano, deciso dal Governo italiano nel 2011, del 15-16%, l'obiettivo europeo per il 2020 è tuttavia del 10%). La disaggregazione del dato per genere segnala come il problema riguardi quasi esclusivamente la componente maschile della popolazione, avendo quella femminile già raggiunto l'obiettivo da cinque anni. La disaggregazione territoriale mostra invece come il fenomeno continui a interessare in misura più sostenuta il Mezzogiorno, con punte del 25,8% in Sardegna, del 25% in Sicilia e del 21,8% in Campania(dati riferiti al 2012 – MIUR 2013). L'indagine "LOST.Dispersione scolastica, il costo per la collettività e il ruolo di scuole e terzo settore" , promossa dall'ong WeWorld insieme alla Fondazione Giovanni Agnelli e all'Associazione Bruno Trentin, ha voluto esplicitare una lettura del fenomeno anche dal punto vista economico, attraverso l'analisi dei dati sulle frequenze scolastiche forniti da Istat, incrociando dati anagrafici (popolazione residente) e dati amministrativi (iscritti e diplomati) provenienti dalle scuole. Il rapporto tra diplomati e popolazione nella fascia d'età rilevante (convenzionalmente presa a 19 anni, ma i risultati non cambierebbero se si prendesse una media su un intervallo più ampio tipo 18-20 anni) evidenzia che ogni anno il 23,8% della popolazione non raggiunge un titolo di scuola secondaria che dia accesso all'università.Il fenomeno può apparire ancora più grave se invece si ritiene di poter desumere una stima dei tassi di abbandono a partire dai dati sulle mancate reiscrizioni dichiarate dalle scuole e raccolti dal MIUR. Quello che è rilevante ai fini di una stima della perdita associata all'abbandono scolastico è l'effetto non sul reddito temporaneo degli individui (che dipende da effetti contingenti quali l'età o la fase ciclica) ma sul reddito permanente, quello cioè mediamente fruibile nell'arco della vita. Dunque abbiamo fatto riferimento al concetto di rendimento del capitale umano nazionale così come stimato dall'Istat(2014) e collocabile in una banda di oscillazione che va dall'1% al 5% a seconda delle ipotesi poste alla base del calcolo. Ne consegue che l'azzeramento della dispersione scolastica potrebbe avere un impatto sul PIL compreso in una forbice che va da un minimo dell'1,4% ed un massimo del 6,8%.

Secondo il rapporto realizzato da Save the Children intitolato "Liberare i bambini dalla povertà educativa: a che punto siamo?", Sicilia e Sardegna hanno tassi di dispersione scolastica nettamente superiori rispetto alla media italiana, seguono poi in ordine Campania, Calabria e Puglia.

A 39 comuni pugliesi i fondi per lotta alla dispersione scolastica. 15 in Provincia di Foggia.

A 39 comuni pugliesi i fondi per lotta alla dispersione scolastica. 15 in Provincia di Foggia.

deleted

deleted

Dispersione Scolastica, creazione della rete, firma del Protocollo d’Intesa Di;Redazione Speciale News Web 24

Dispersione Scolastica, creazione della rete, firma del Protocollo d’Intesa Di;Redazione Speciale News Web 24

Rino Pezzano,Vicesindaco di Cerignola(Fg) Nel pomeriggio del 16 Febbraio, presso la Sala Consiliare del Palazzo di Città, si è svolto il Convegno sulla Dispersione Scolastica finalizzato alla creazione della rete sociale e al definitivo Protcl d’Intesa tra agenzie educative territoriali. Dopo aver espresso la solidarietà della Città di Cerignola e ricordato l’atto di violenza nei [...]

Dispersione Scolastica a Cerignola,Venerdi'16 Febbraio Piano Comunal-Scolastico Di;Redazione Speciale News Web 24

Dispersione Scolastica a Cerignola,Venerdi'16 Febbraio Piano Comunal-Scolastico Di;Redazione Speciale News Web 24

Dispersione Scolastica a Cerignola. Venerdì 16 febbraio ore 17 in Aula Consiliare, si parlerà di ‘Dispersione Scolastica’,con il Piano Operativo ad opera dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con i preziosi contributi dell’Ufficio Scolastico provinciale, degli istituti studenteschi, la Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano e diversi soggetti del Terzo Settore.Interverra'il [...]

Cominciato Il Nuovo Servizio Civile a Cerignola(Fg)Per 2 Progetti di Educazione e Dispersione Scolastica Di;Redazione Speciale News Web 24

Cominciato Il Nuovo Servizio Civile a Cerignola(Fg)Per 2 Progetti di Educazione e Dispersione Scolastica Di;Redazione Speciale News Web 24

Parte Il Servizio Civile a Cerignola(Fg) Questa mattina, presso la Sala conferenze del Palazzo di Città, l’Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro Rino Pezzano e la dott.ssa Laura Gallucci, funzionaria dell’Ufficio Servizi Sociali, hanno incontrato i 16 giovani che iniziano il percorso di Servizio Civile presso il Comune di Cerignola. Un percorso ricco di impegno sociale che si [...]

I Care School Una 2 Giorni Sulla Dispersione Scolastica a Cerignola(Fg)Di;Mimmo Siena

I Care School Una 2 Giorni Sulla Dispersione Scolastica a Cerignola(Fg)Di;Mimmo Siena

Convegno Dispersione Scolastica a Cerignola Il Fenomeno della Dispersione Scolastica e'conosciuto a livello nazionale,ma a Cerignola(Fg)hanno voluto dedicare a questo argomento una interessante due giorni dal titolo''I Care School''.L'Evento e'stato organizzato dall'ufficio scuola della diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano diretto da Rocco Solomita insieme alla locale Caritas,molti sono stati [...]

Dispersione scolastica, Pezzano: "Polemiche sterili, assessorato al lavoro. Verso costituzione cabina di regia"Di;Redazione Speciale News Web-Tv

Dispersione scolastica, Pezzano: "Polemiche sterili, assessorato al lavoro. Verso costituzione cabina di regia"Di;Redazione Speciale News Web-Tv

Rino Pezzano,Vicesindaco di Cerignola(Fg) Non entrerò in polemiche sterili che nulla aggiungono al lavoro che l'Assessorato che mi onoro di dirigere porta avanti in tema di dispersione scolastica quotidianamente e con abnegazione dalla dott.ssa Laura Gallucci. Piuttosto plaudo alla ritrovata volontà di taluni autorevoli rappresentanti del mondo della scuola di partecipare fattivamente alle [...]

Accordo a Reggio Emilia per combattere la dispersione scolastica

Accordo a Reggio Emilia per combattere la dispersione scolastica

Reggio Emilia: intesa per combattere la dispersione scolastica Firmato un accordo interistituzionale per contrastare l'abbandono scolastico e favorire il successo formativo di ogni studente Reggio Emilia: intesa per combattere la dispersione scolastica Disagio, insuccesso, abbandono: sono queste le 3 parole chiave che costellano il percorso scolastico di chi è a rischio di dispersione, in particolare nel passaggio dalle scuole medie alle superiori. Contrastare i [...]

Dispersione scolastica

Da"La Tecnica della Scuola"La dispersione scolastica in Italia è ancora un allarme Secondo una ricerca della Fondazione Agnelli, 8 studenti torinesi su 100 abbandonano le scuole superiori nel biennio, senza riprendere gli studi Secondo la strategia di Lisbona, uno dei cinque obiettivi europei da raggiungere entro il 2010 nel campo dell’istruzione era rappresentato dalla riduzione del 10 per cento della quota di giovani che lasciano la scuola senza essere in [...]

Dispersione scolastica e integrazione alunni stranieri (bando del Comune di Milano)

Educazione Vicesindaco Guida: “Il terzo settore sarà corresponsabile degli interventi” Milano, 6 agosto 2012 – Il Comune di Milano è impegnato per favorire l’integrazione di alunni stranieri e combattere la dispersione scolastica. L’assessorato all’Educazione e Istruzione ha emanato un bando, rivolto agli enti del terzo settore, volto a finanziare progetti per la prevenzione dell’abbandono scolastico di minori in condizioni di fragilità e per la [...]

Consigli per la dispersione scolastica

Consigli per la dispersione scolastica Promuovere la ricerche sulla figura del "mentore", volontario che stabilisce una relazione uno a uno con il minore per sostenere la crescita e lo sviluppo, al fine di inserire questa figura negli interventi pubblici di prevenzione/ recupero del disagio sociale e lavorativo nelle azioni finalizzate a combattere la dispersione scolastica

Un bel libro sulla dispersione scolastica

Che bello. Ogni tanto qualcosa di positivo, qualcosa che arricchisce, che innova un sapere, una conoscenza. Giovedì scorso sono stata a un convegno organizzato dall'Osservatorio Scolastico della Provincia di Pisa;  presentavano, tra le altre cose, il libro "La dispersione scolastica nella provincia di Pisa". Partecipare a quell'iniziativa mi ha risollevato il morale perché: il libro è stato curato e scritto da gente come me, forse un po' più brava, ma comunque [...]

Allegria contagiosa!

Ieri alle 8,00 ero di nuovo in auto pronta a raggiungere per l'ennesima volta l'ufficio con mezzi propri anziché utilizzare quelli più ecologici di Trenitalia per i quali pago regolarmente l'abbonamento ogni mese inutilmente visto che perdo regolarmente il treno.Insomma, torniamo al punto di partenza del mio discorso, ero in una fase di euforia per cui mi sentivo di voler rallegrare un po' la giornata anche a parenti, Amici e conoscenti....È da qualche anno che [...]

Allegria contagiosa!

Ieri alle 8,00 ero di nuovo in auto pronta a raggiungere per l'ennesima volta l'ufficio con mezzi propri anziché utilizzare quelli più ecologici di Trenitalia per i quali pago regolarmente l'abbonamento ogni mese inutilmente visto che perdo perennemmente il treno.Insomma, torniamo al punto di partenza del mio discorso, ero in una fase di euforia per cui mi sentivo di voler rallegrare un po' la giornata anche a parenti, Amici e conoscenti....È da qualche anno che [...]

Il giorno di Halloween è festa o si lavora? Si va a scuola si o no?

Il giorno di Halloween è festa o si lavora? Si va a scuola si o no?

Non riesco a capire, ma Halloween è festa si o no? Alcuni mi dicono che a Ognissanti non si lavora, alcuni invece il contrario. Qualcuno lo sa? "Allora: il 31 ottobre 2019, che e' Halloween, si lavora di sicuro: ma il giorno dopo, il 1 novembre (Tutti i Santi, Ognissanti, cioe' "Halloween" ma in italiano) invece e' festa nazionale, percio' niente scuola e neanche si lavora!! Quindi venerdi' 1 novembre 2019 è festa per tutti!!! Molte scuole in ogni caso stanno [...]

Rispondi

La vigilia di natale è festa o si lavora e va a scuola?

La vigilia di natale è festa o si lavora e va a scuola?

sto litigando con mio marito, perché lui dice che il 24 dicembre deve rimanere in ufficio fino a tardi: invece secondo me è festa, perciò mi sta raccontando una balla e c'è qualcosa sotto: la vigilia di natale è una giornata festiva o no? "Ha ragione tuo marito: il 24 dicembre e' una giornata lavorativa, non festiva. Molti uffici pero' magari fanno mezza festa in modo che le persone possano fare gli ultimi acquisti di Natale e stare un po' in famiglia. Le [...]

Rispondi

140. l'ultimo bacio ... appunti per un racconto

140. l'ultimo bacio ... appunti per un racconto

l’ultimo bacio che fu un po’ l’ultimo bacio e fu anche molto l’ultimo bacio, fu un pomeriggio luminoso e dorato di settembre, fu uno sguardo sorpreso e il nome non pronunciato, fu la mano non data e il saluto negato, fu la folla che nascose il respiro affannato, fu non dire nulla e lasciare il nulla a scavare la tomba dove posare anche l’oblio l’ultimo bacio che fu un po’ l’ultimo bacio e fu anche molto l’ultimo bacio, fu in una piazza bianca e [...]

Quest'anno c'e' il ponte dell'immacolata a dicembre? o si lavora e va a scuola?

Quest'anno c'e' il ponte dell'immacolata a dicembre? o si lavora e va a scuola?

A dicembre dovrebbe esserci la festa dell'Immacolata, ma tutti gli anni non capisco se è una festa riconosciuta e non si lavora oppure si deve andare a scuola e al lavoro. E poi c'e' il ponte oppure no? "La festa dell'immacolata c'e' tutti gli anni l'8 dicembre: purtroppo quest'anno 2019 e' domenica perciò non si può approfittare di un giorno di pausa per fare il ponte...però l'anno prossimo 2020 l'8 dicembre capita di martedì perciò il ponte ci sarà di [...]

Rispondi

Costa Concordia, l'eroe Giuseppe Girolamo: «Ha salvato me, mio marito e i nostri tre gemelli prima di morire»

Costa Concordia, l'eroe Giuseppe Girolamo: «Ha salvato me, mio marito e i nostri tre gemelli prima di morire»

La sera del 13 gennaio 2012 Antonella Bologna si trovava a bordo della Costa Concordia, il naufragio della nave avvenuto a largo dell'isola del Giglio in Toscana causò la morte di 32 persone. Tra le vitime Giuseppe Girolamo, il musicista pugliese che suonava durante le traversate della crociera: aveva solo trent'anni, e non sapeva nuotare. Prima di morire si è reso però protagonista di un atto di eroismo, raccontato per la prima volta dalla superstite a Italia [...]

Shay Mitchell è diventata mamma!

Shay Mitchell è diventata mamma!

E' nata! Domenica 20 ottobre Shay Mitchell (32) ha dato alla luce la sua prima bambina insieme al fidanzato Matte Babel (38), ed ha dato la notizia pubblicando una tenera foto in cui stringe con un dito la manina della sua bimba con la caption “Non ti lascerò mai andare”. Shay ha deciso di documentare la sua gravidanza con una serie originale su youtube “Almost Ready”, che a partire da Luglio è stata pubblicata online due volte a [...]

Il medico sbaglia e strappa l'utero alla partoriente, 22enne muore di dolore dopo il parto

Il medico sbaglia e strappa l'utero alla partoriente, 22enne muore di dolore dopo il parto

Muore durante il parto a causa di un errore dei medici. Alisa Tepikina è morta a 22 anni dopo che i dottori le hanno strappato via di forza l'utero dopo che aveva partorito. Pare che il medico che l'assisteva si sia sbagliato: il suo intento era quello di estrarre la placenta ma ha portato via dal corpo della donna tutto l'utero causandole un dolore atroce che l'ha uccisa. La 22enne di Nizhneserginskaya, in Russia, ha avuto solo il tempo di sorridere alla sua [...]

Un pc per amico

Un pc per amico

Un pc per amico   La notte per un sano riposo rigeneratore del corpo e della mente ti avvia nell’eccellenza della vita   Ma non per tutti Alcuni la soffrono   ad esempio il sottoscritto Se vista come una perdita di tempo è una mezza tragedia   Tempo buttato via per il dolce dormire Momenti sprecati Risaputo arcinoto riposo dormiente di almeno sei/sette ore, altrimenti sei out…!! Tuttavia   la notte è arrivata e l’amico Morfeo si [...]

Il medico sbaglia e strappa l'utero alla partoriente, 22enne muore di dolore dopo il parto

Il medico sbaglia e strappa l'utero alla partoriente, 22enne muore di dolore dopo il parto

Muore durante il parto a causa di un errore dei medici. Alisa Tepikina è morta a 22 anni dopo che i dottori le hanno strappato via di forza l'utero dopo che aveva partorito. Pare che il medico che l'assisteva si sia sbagliato: il suo intento era quello di estrarre la placenta ma ha portato via dal corpo della donna tutto l'utero causandole un dolore atroce che l'ha uccisa. La 22enne di Nizhneserginskaya, in Russia, ha avuto solo il tempo di sorridere alla sua [...]

Asili e ospizi, facili vittime?????

Con una frequenza che sta diventando inquietante, si legge fin troppo spesso, di soprusi, (diminutivo di violenze verbali e fisiche) negli asili e negli ospizi, specificando, le due categorie più deboli e indifese, da pseudo maestranze e da governanti, con la “s” davanti, ma quello, se possibile, ancor più grave, è la continuità di queste infamie, anche se ingigantite dai media, non solo si continua con indifferenza, ma quello che addirittura, fa incazzare [...]

Come ho salvato il mio matrimonio

Come ho salvato il mio matrimonio

Da bambina, spesso sentivo la gente dire: “Un marito di successo porta onore alla moglie” e “Segui l’uomo che sposerai, sia egli un gallo o un cane” (detto cinese che significa che una ragazza non ha altra scelta che vivere con l’uomo che sposa per il resto della vita, sia egli un uomo buono o un uomo cattivo, e ubbidirgli). A quel tempo pensavo che, quando fossi cresciuta, avrei sposato un uomo di successo proveniente da una buona famiglia, un uomo che [...]

Film cristiano in italiano 2018 - "Uscire dalla Bibbia" La storia intrinseca alla Bibbia è rivelata

Film cristiano in italiano 2018 - "Uscire dalla Bibbia" La storia intrinseca alla Bibbia è rivelata

https://youtu.be/nyXYcR-v2KQ Film cristiano completo in italiano 2018 - "Uscire dalla Bibbia" La storia intrinseca alla Bibbia è rivelata Wang Yue faceva la predicatrice presso una Chiesa domestica in Cina. Predicava e pasceva la Chiesa del Signore con tutto il cuore e con tutta l'anima. Tuttavia, quando la sua Chiesa iniziò a svuotarsi sempre di più, ne fu profondamente preoccupata, ma non riuscì a fare nulla al riguardo. Sopraffatta dalla sofferenza e dallo [...]

Il figlio di 3 anni fa la pipì sul tappeto, la mamma lo punisce gettandogli l'acqua bollente sopra

Il figlio di 3 anni fa la pipì sul tappeto, la mamma lo punisce gettandogli l'acqua bollente sopra

Il figlio fa la pipì sul tappeto e la mamma lo punisce rovesciandogli una pentola di acqua bollente in testa. Patricia Buchan, 29 anni, ha ammesso di aver chiesto ai suoi coinquilini di spogliare il figlio di appena 3 anni e subito dopo gli ha versato dell'acqua bollente sopra nella loro casa a Newark, nel New Jersey. L'appartamento in cui vivevano è stato definito come una casa degli orrori. Nella casa abitavano 5 persone adulte con 5 bambini in condizioni [...]

GENTE DI QUESTO PASSO IN POCHI MESI ARRIVERÀ AL 100%. MA AL ITALIA VIVA BASTA IL 41% OTTENUTO GIÀ NEL FAMOSO DICEMBRE 2016. COMUNQUE SE L'ELETTORE VUOL DARCI DI PIÙ ITALIA VIVA NON LO RIFIUTA.

GENTE DI QUESTO PASSO IN POCHI MESI ARRIVERÀ AL 100%. MA AL ITALIA VIVA BASTA IL 41% OTTENUTO GIÀ NEL FAMOSO DICEMBRE 2016. COMUNQUE SE L'ELETTORE VUOL DARCI DI PIÙ ITALIA VIVA NON LO RIFIUTA.

Matteo Renzi, i sondaggi in mano: altro che "4%", Italia Viva in doppia cifra: Opa ostile su Pd e Forza Italia. "Il trend può rapidamente salire". Altro che 4%: Matteo Renzi e i papaveri di Italia Viva, nei giorni della Leopolda, sondaggi alla mano parlano già di 10%, una cifra che se da sola non autorizza sogni di egemonia, è però il punto di partenza per condizionare la vita politica del cento e della sinistra. Il bacino elettorale di Renzi, d'altronde, [...]

Nozze lampo per Samanta Togni: la ballerina sposa il chirurgo Mario Russo

Nozze lampo per Samanta Togni: la ballerina sposa il chirurgo Mario Russo

Si sono conosciuti la scorsa estate su un treno che li stava portando da Napoli a Roma ed è stato colpo di fulmine: pochi mesi dopo Samanta Togni annuncia sui social le nozze imminenti con Mario Russo. "La vita ha molta più fantasia di noi", scrive la ballerina sulla sua pagina Instagram per dare la bella notizia ai follower. Lo scorso luglio, Samanta era ancora fidanzata con Christian Panucci, con cui ha fatto coppia per 8 anni. Ma il destino aveva in serbo [...]

21 Ott - 09:41:15 Vieste - Un murales realizzato dai ragazzi della scuola media Don Antonio Spalatro per decorare l'auditorium

21 Ott - 09:41:15 Vieste - Un murales realizzato dai ragazzi della scuola media Don Antonio Spalatro per decorare l'auditorium

Marattin: un ragazzo di Rignano ci ha insegnato a prenderci il futuro

Marattin: un ragazzo di Rignano ci ha insegnato a prenderci il futuro

Marattin alla Leopolda: “Dieci anni fa un ragazzo di Rignano (Matteo Renzi) ci ha insegnato che c’era una generazione pronta a prendersi il futuro senza chiedere il permesso a nessuno. E quel ragazzo di Rignano continua ad insegnarcelo” Italia Viva@ItaliaViva     "Dieci anni fa un ragazzo di Rignano ci ha insegnato che c'era una generazione pronta a prendersi il futuro senza chiedere il permesso a nessuno. E quel ragazzo di Rignano continua ad [...]

Manifestazione A Napoli il 23 Ottobre per la Riforma delle guardie giurate

Manifestazione A Napoli il 23 Ottobre per la Riforma delle guardie giurate

Attualità Napoli, 20/10/2019 Manifestazione A Napoli il 23 Ottobre per la Riforma delle guardie giurate Appuntamento per il 23 Ottobre alle ore 10 in piazza del Plebiscito a Napoli con l'Associazione nazionale guardie particolari giurate NUOVA RIFORMA PER LE GUARDIE PARTICOLARI GIURATE Ecco cosa richiede il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader associazione guardie particolari giurate alla manifestazione nazionale delle guardie particolari [...]

&id=HPN_Dispersione+scolastica_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Truancy" alt="" style="display:none;"/> ?>