Dustin Hoffman

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Dustin Hoffman

La scheda: Dustin Hoffman

Dustin Lee Hoffman (Los Angeles, 8 agosto 1937) è un attore, regista e produttore cinematografico statunitense.
Il laureato (1967) di Mike Nichols lo trasforma nel giro di pochi mesi da caratterista sconosciuto a divo candidato all'Oscar, che segnerà gli anni settanta con alcune intense e significative interpretazioni. Attore versatile, "sobrio, flemmatico, energico", passa con disinvoltura dal thriller (Il maratoneta 1976, Cane di paglia 1971) alla commedia (Tootsie, 1982), dal genere realistico di denuncia (Un uomo da marciapiede, 1969), al film politico (Tutti gli uomini del presidente, 1975) a quello favolistico e fantastico (Hook - Capitan Uncino, 1991).
Nella lunga carriera ha tratteggiato personaggi di forte drammaticità e complessità "con i quali attraversa più di trent'anni di cinema americano": da Il piccolo grande uomo (1970) di Arthur Penn al marito ribelle di Cane di paglia (1971, di Sam Peckinpah), dal padre in lotta per la custodia del figlio di Kramer contro Kramer (1979), fino allo struggente Raymond, l'autistico di Rain Man - L'uomo della pioggia (1988).
Per questi ultimi due film ottiene l'Oscar al miglior attore. Nel 1996 riceve a Venezia il Leone d'Oro alla carriera.



The Point, regia di Fred Wolf - film TV (1971)
I Simpson (The Simpson) - serie TV, 1 episodio (1991)
A Wish for Wings That Work, regia di Skip Jones - film TV (1991) - non accreditato
Tuesday, regia di Geoff Dunbar - cortometraggio (2001)
Liberty's Kids: Est. 1776 - serie TV, 1 episodio (2003)
Striscia, una zebra alla riscossa (Racing Stripes), regia di Frederik Du Chau (2005)
Kung Fu Panda, regia di Mark Osborne e John Stevenson (2008)
Belonging, regia di Audrey Brohy e Gerard Ungerman - cortometraggio (2008)
I segreti dei cinque cicloni (Kung Fu Panda: Secrets of the Furious Five), regia di Raman Hui (2008)
Le avventure del topino Despereaux (The Tale of Despereaux), regia di Sam Fell e Robert Stevenhagen (2008)
Kung Fu Panda Holiday - La festività di Kung Fu Panda, regia di Tim Johnson - cortometraggio (2010)
Kung Fu Panda 2, regia di Jennifer Yuh (2011)
Kung Fu Panda 3, regia di Jennifer Yuh (2016)

Vigilato speciale (Straight Time) (1978) - non accreditato
Quartet (2012)

Vigilato speciale (Straight Time), regia di Ulu Grosbard (1978) - non accreditato
Tarzan - Il mistero della città perduta (Tarzan and the Lost City), regia di Carl Schenkel (1998)
The Furies (1999)
A Walk on the Moon - Complice la luna (A Walk on the Moon), regia di Tony Goldwyn (1999)
The Devil's Arithmetic, regia di Donna Deitch - film TV (1999)
Luck – serie TV, 10 episodi (2011-2012)

It’s a never ending story – Dustin e Suzie in Stranger Things 3

It’s a never ending story – Dustin e Suzie in Stranger Things 3

NETFLIX  08/08/2019 Wu assassin la prima stagione in streaming su Netflix In Wu assassin, incredibili arti marziali impostate su una colonna sonora… FILM  07/08/2019 Ghost Town con Ricky Gervais da non perdere su Netflix Ghost Town: Pochi minuti dopo essere stato dichiarato morto, un dentista… NETFLIX  07/08/2019 Tutti i riferimenti ai mitici anni ’80 di Stranger Things 3 – 2° parte Stranger Things stagione 3 è arrivata il 4 [...]

deleted

deleted

EVENTI: Dustin Hoffman

Nel 2009 è stato il protagonista dello spot pubblicitario della Regione Marche: con l'occasione gli è stata conferita la cittadinanza onoraria di Ascoli Piceno, città in cui visse alcuni mesi quando vi girò Alfredo, Alfredo.

Nel 2003 recita in Confidence - La truffa perfetta e La giuria, in un memorabile duetto con Gene Hackman.

Nel 2016 partecipa come guest star insieme a Mia Farrow nel 10° episodio della 3ª stagione di Finding Your Roots, serie televisiva documentaristica della PBS, durante la puntata scopre che negli anni Trenta i suoi nonni paterni, Sam e Libba Hoffman, erano in pericolo a causa di pogrom antisemiti che si stavano scatenando in Russia per mano dei bolscevichi (cfr.

Tra il 1982 e il 1987, rimase fuori dalle scene, eccezione fatta per il film televisivo Morte di un commesso viaggiatore (1985) tratto dall'omonimo dramma teatrale.

Nel 2012 all'età di 75 anni esordisce dietro la macchina da presa dirigendo Quartet, con un cast di stelle come Maggie Smith, Tom Courtenay e Michael Gambon.

Nel 1996 riceve a Venezia il Leone d'Oro alla carriera.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Dustin Hoffman

Dustin Hoffman a Fort Lauderdale, in Florida, sul set di Lenny (1974)

Dustin Hoffman a Fort Lauderdale, in Florida, sul set di Lenny (1974)

Dustin Hoffman con il regista Volker Schlöndorff alla 41ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia (1984)

Dustin Hoffman con il regista Volker Schlöndorff alla 41ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia (1984)

Dustin Hoffman al Festival di Cannes 2008

Dustin Hoffman al Festival di Cannes 2008

Dustin Hoffman con la moglie Lisa Gottsegen alla 46ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia (1989)

Dustin Hoffman con la moglie Lisa Gottsegen alla 46ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia (1989)

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Dustin+Hoffman_http{{{}}}cnt*virgilio*it{}VCINART{{}}56787" alt="" style="display:none;"/> ?>