Ebraismo per stato

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

In questa categoria: Stalin

Stalin in uniforme di maresciallo dell'Unione Sovietica
"fonti citate nel corpo del testo"
Iosif Vissario...

Lev Trotsky

Lev Trockij (IPA: ) (in russo: ??? ???????), Lev Trotsky o Leon Trotsky nella traslitterazione anglosassone, ps...

Lenin

Lenin (in russo: ??????), pseudonimo di Vladimir Il'i? Ul'janov (ascolta), in russo: ???????? ????? ????????, c...

Ferrara

Ferrara (Fràra in dialetto ferrarese) è un comune italiano di 133 155 abitanti, capoluogo dell'omonima prov...

Isaac Asimov

Isaac Asimov, nato Isaak Judovi? Ozimov (in russo: ???á? ??????? ????????, Petrovi?i, 2 gennaio 1920 – New Y...

Ba'al Shem Tov

Israel ben Eliezer, (in ebraico: ????? ?? ????????, Yi?r?'?l ben ?l??ezer), meglio noto come il Ba?al Shem Tov ...

Massimo Fini uno di noi

Massimo Fini uno di noi

"Le donne sono una razza nemica. Bisognerebbe capirlo subito. Invece ci si mette una vita, quando non serve più. Mascherate da “sesso debole” sono quello forte. Attrezzate per partorire sono molto più robuste dell’uomo e vivono sette anni di più, anche se vanno in pensione prima. Hanno la lingua biforcuta. L’uomo è diretto, la donna trasversale. L’uomo è lineare, la donna serpentina. Per l’uomo la linea più breve per congiungere due punti è la [...]

Effetto Chernobyl

Nube tossica il giorno dopo. Sono ancora vive le immagini impressionanti del fumo nero come la pece, sprigionato dalle fiamme che hanno distrutto la fabbrica di contenitori di plastica per batterie di automobili a Pianodardine. Gli allarmi rilanciati anche dalle televisioni nazionali e lo stato d’emergenza proclamato prima dal prefetto e poi dal sindaco di Avellino. La paura degli effetti nocivi di una nuvola così densa da oscurare il pomeriggio ancora estivo, [...]

Raz Degan ho accettato di fare l’isola per soldi

Raz Degan ho accettato di fare l’isola per soldi

A sorpresa Raz Degan ha raccontato il motivo che l'ha spinto ad entrare nel cast dell'”Isola dei Famosi”, che poi ha vinto.In un'intervista a Candida Morvillo, sul “Corriere della Sera”, Raz Degan rivela: Dopo il successo nello show, Degan è scomparso dalla tv e di lui non si è saputo più nulla. A distanza di anni l’attore ha raccontato di aver detto tanti “no”, rifiutando molti ruoli in tv e di aver partecipato all’Isola dei Famosi per un motivo [...]

Raz Degan racconta il perchè ha accettato di fare l'Isola dei famosi

Raz Degan racconta il perchè ha accettato di fare l'Isola dei famosi

L'ex modello Raz Degan ha raccontato il vero motivo per il quale nel 2017 accettò di entrare nel cast dell'”Isola dei Famosi”, che poi ha vinto.In un'intervista a Candida Morvillo, sul “Corriere della Sera”, Raz Degan rivela: Dopo il successo nello show, Degan è scomparso dalla tv e di lui non si è saputo più nulla. A distanza di anni l’attore ha raccontato di aver detto tanti “no”, rifiutando molti ruoli in tv e di aver partecipato all’Isola [...]

Raz Degan ho fatto l’isola per soldi

Raz Degan ho fatto l’isola per soldi

Raz Degan ha raccontato il motivo per il quale nel 2017 accettò di entrare nel cast dell'”Isola dei Famosi”, che poi ha vinto.In un'intervista a Candida Morvillo, sul “Corriere della Sera”, Raz Degan rivela: Dopo il successo nello show, Degan è scomparso dalla tv e di lui non si è saputo più nulla. A distanza di anni l’attore ha raccontato di aver detto tanti “no”, rifiutando molti ruoli in tv e di aver partecipato all’Isola dei Famosi per un [...]

Raz Degan choc: «L'Isola dei Famosi? L'ho fatta per soldi, lei era malata...»

Raz Degan choc: «L'Isola dei Famosi? L'ho fatta per soldi, lei era malata...»

Raz Degan, a pochi giorni dal suo 51esimo compleanno, racconta il motivo per il quale nel 2017 accettò di entrare nel cast dell'Isola dei Famosi. Edizione che poi ha vinto. E il motivo è commovente. In un'intervista a Candida Morvillo, sul Corriere della Sera, Raz Degan rivela: «L'Isola dei Famosi? L'ho fatta per soldi. Mia madre era malata». Poi l'attore poi passa a parlare dell'esperienza in Honduras: «Laggiù ho incontrato molta ignoranza, i paguri hanno [...]

Anche Massimo Fini contro le donne

Anche Massimo Fini contro le donne

E sono tre. Dopo il professor Malvino e la blogger Silvia, tocca allo scrittore Massimo Fini dire la sua sulle donne. Fini focalizza il discorso sulla parità di genere che, dal suo punto di vista, sta danneggiando fisicamente e mentalmente il gentil sesso che lui considera simpatico come un topo nella fogna. "Le donne hanno fatto un altro passo avanti sulla strada della parità. Prima morivano 7 anni dopo gli uomini, adesso questo scarto si è dimezzato: 3,8. Ben [...]

Franca Valeri compie 99 anni: «Vi svelo l'elisir della lunga vita»

Franca Valeri compie 99 anni: «Vi svelo l'elisir della lunga vita»

«La vita che non costa un po' di fatica non è mai divertente. La fatica era ingegno, la fatica era invenzione, la fatica era amore. Non so come mi sia venuta questa parola abbastanza magica, fatica, ma il mondo era più bello quando ce n'era molta». Scrive così Franca Valeri nel suo libro Il secolo della noia, uscito da poche settimane, edito da Einaudi. L'attrice compirà 99 anni mercoledì 31 e nel volume, tra autobiografia e pensiero, invita a riflettere sul [...]

Franco Fortini

Dunque nulla di nuovo da questa altezza dove ancora un poco senza guardare si parla e nei capelli il vento cala la sera. Franco Fortini da Il foglio di via

18 luglio 2019: addio Ingegnere

18 luglio 2019: addio Ingegnere

Come accadde a Enzo Jannacci e Franco Califano qualche anno fa vi vedo, tu e Andrea che ti ha preceduto di un giorno, che vi presentate insieme, con la vostra arguzia, "dall'altra parte". Ne combinerete delle belle. Addio e grazie.Luciano De Crescenzo, 1928-2019

Chernobyl, uno dei liquidatori eroi si uccide vedendo la serie tv

Chernobyl, uno dei liquidatori eroi si uccide vedendo la serie tv

Uno dei "liquidatori" di Chernobyl, gli eroi che lavorarono per mettere in sicurezza il reattore 4 dopo l'esplosione del 26 aprile 1986 e che sono diventati i protagonisti della serie tv trasmessa in tutto il mondo, si è suicidato proprio dopo aver rivissuto il dramma guardando la fiction. A raccontarlo è Gaukhar Zhusupov, la figlia 25enne di Nagashibay Zhusupov: secondo gli amici l'uomo "si è sentito ingannato" dal governo. La donna ha raccontato al [...]

Chernobyl, uno dei liquidatori eroi si uccide vedendo la serie tv

Chernobyl, uno dei liquidatori eroi si uccide vedendo la serie tv

Uno dei "liquidatori" di Chernobyl, gli eroi che lavorarono per mettere in sicurezza il reattore 4 dopo l'esplosione del 26 aprile 1986 e che sono diventati i protagonisti della serie tv trasmessa in tutto il mondo, si è suicidato proprio dopo aver rivissuto il dramma guardando la fiction. A raccontarlo è Gaukhar Zhusupov, la figlia 25enne di Nagashibay Zhusupov: secondo gli amici l'uomo "si è sentito ingannato" dal governo. La donna ha raccontato al quotidiano [...]

Chernobyl: la recensione di Giampaolo Sutto

Chernobyl: la recensione di Giampaolo Sutto

Giampaolo Sutto recensisce la recente miniserie prodotta da HBO Chernobyl, Ucraina, 24 aprile 1986. Il reattore numero 4 della centrale nucleare viene sconvolto da una violenta esplosione. E' l'inizio di una tragedia che avrà gravi conseguenze sulle popolazioni locali, costrette a lasciare le proprie case per non farvi mai più ritorno. Ma è anche l'alba della fine dell'Urss: come ebbe a dire lo stesso Michail Gorbačëv, segretario generale del PCUS, molti [...]

Massimo Fini: un militante del pensiero reazionario

Massimo Fini: un militante del pensiero reazionario

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Paola Baiocchi e Andrea Montella Il revisionismo cambia la storia un pezzettino alla volta: pazientemente tutti i giorni, come negli uffici del Ministero della Verità del libro 1984 di George Orwell (1), addetti infaticabili si occupano di rettificare i fatti, ossia di riscriverli, e quindi di falsificarli, per renderli conformi alle direttive e all'ideologia dei massocapitalisti. Uno di [...]

Chernobyl, l’episodio pilota è un pugno allo stomaco da ciakclub

Il nostro commento a caldo sul primo episodio di Chernobyl, serie HBO sul disastro nucleare avvenuto in Russia nel 1986.By Tiziano Angelo -giugno 11, 2019Chernobyl è un pugno allo stomaco. L’episodio pilota ci ha meravigliati con ritmo, suspence, azione e tanta angoscia. È intensità al quadrato. È poesia e dramma. È una regia spettacolare.È andato in onda ieri sera su Sky Atlantic; proseguirà per altri quattro episodi distribuiti in altrettante [...]

Chernobyl: la serie sta battendo uno dei grandi record di HBO da gogomagazine.it

Chernobyl: la serie sta battendo uno dei grandi record di HBO da gogomagazine.it

Chernobyl: la serie sta battendo uno dei grandi record di HBO, impattando sulla fruizione contemporanea in ambito streamingChernobyl, serie targata HBO, sta attirando l’attenzione di tutti in questo periodo, in un susseguirsi di “sensibilizzazione”, “riflessione” e discussioni. La serie porta con sé un messaggio preciso che da una parte è stato accettato e condiviso, anche se le risposte non sono state tutte positive, al di fuori di quanto la [...]

Pompieri di Chernobyl, gli eroi che SALVARONO IL MONDO

Pompieri di Chernobyl, gli eroi che SALVARONO IL MONDO

Sono poco conosciuti gli eroi che,nei primi minuti e ore della catastrofe di Cernobyl,combatterono per contenerla,davanti al nucleo scoperto dell’uranio…. Trenta anni fa, l’incidente alla centrale nucleare di Cernobyl. Da allora, esperti e opinione pubblica di tutto il pianeta non hanno cessato di interrogarsi sui rischi e i benefici del nucleare, con fiumi di inchiostro versati pro e contro. Poco è conosciuto però in Italia e in occidente delle storie [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

"Avvenne oggi": Rastrellamento del ghetto di Roma

RICORDANDO IL 16 OTTOBRE 1943 Il rastrellamento del ghetto di Roma fu una vera e propria retata di 1259 persone, di cui 689 donne, 363 uomini e 207 tra bambini e bambine quasi tutti appartenenti alla comunità ebraica -che a quella data contava tra le 8.000 e le 12.000 persone- effettuato dalle truppe tedesche della Gestapo tra le ore 05:30 e le ore 14:00 di sabato 16 ottobre 1943 (da cui il ricordo di questo giorno come Sabato nero), principalmente in [...]

&id=HPN_Ebraismo+per+stato_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Judaism{{}}by{{}}country" alt="" style="display:none;"/> ?>