Ecomafia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda: Ecomafia

Il termine ecomafia nella lingua italiana, è un neologismo coniato dall'associazione ambientalista italiana Legambiente per indicare le attività illegali delle organizzazioni criminali, generalmente di tipo mafioso, che arrecano danni all'ambiente.
In particolare sono generalmente definite ecomafie le associazioni criminali dedite al traffico di rifiuti e allo smaltimento illegale degli stessi.



Ecomafia 2019. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia PDF Gratis

Ecomafia 2019. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia PDF Gratis

Ottieni questo libro Ecomafia 2019. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia con Scaricare gratis online e disponibile in formato PDF, dai un'occhiata qui e divertiti su questo sito. Questo sito ha migliaia di libri di titoli e pronti per il download e la lettura. E puoi anche leggere questo libro Ecomafia 2019. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia e scegliere il supporto del tuo dispositivo, trovare altri libri su questo [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Caso rifiuti, Muraro e sindaco Raggi in commissione Ecomafie: assessore indagata dal 21 aprile

Caso rifiuti, Muraro e sindaco Raggi in commissione Ecomafie: assessore indagata dal 21 aprile

Ha preso il via a San Macuto in Commissione Ecomafie l'audizione del sindaco di Roma, Virginia Raggi, e dell'assessore alla sostenibilità ambientale, Paola Muraro.  «Informo la commissione di aver inoltrato oggi alla Procura di Roma una richiesta formale per conoscere se Paola Muraro sia persona sottoposta ad indagini. La Procura ci ha risposto che si procede nei suoi confronti per il seguente reato: art.256 comma 4, legge 152/2006. Muraro è stata iscritta nel [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Michele Liguori il vigile simbolo lotta a ecomafie è morto da eroe!

Michele Liguori il vigile simbolo lotta a ecomafie è morto da eroe!

E'morto all'età di 59 anni Michele Liguori, il vigile urbano di Acerra che èdiventato uno dei simboli della lotta contro lo sversamento di rifiuti cheavvelenano la Terra dei fuochi, in Campania. Liguori, che era l'unico vigiledel settore ambiente della Polizia municipale di Acerra, era affetto da duetumori che gli erano stati diagnosticati a maggio. I funerali di Liguorisaranno celebrati lunedì alle 10,30 nella chiesa di Sant'Alfonso ad Acerra,come ha fatto [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

ECOMAFIE CHE NON CONOSCONO CRISI

ECOMAFIE CHE NON CONOSCONO CRISI   di Checchino Antonini   34.120 reati, 28.132 persone denunciate, 161 ordinanze di custodia cautelare, 8.286 sequestri, per un giro di affari di 16,7 miliardi di euro gestito da 302 clan, 6 in più rispetto a quelli censiti lo scorso anno. I numeri degli illeciti ambientali accertati lo scorso anno danno conto della pesantezza del bilancio tratto da Legambiente che ha appena presentato il rapporto Ecomafie (con prefazione di [...]

IN ITALIA L’ECOMAFIA ALLO SBARAGLIO NELLA DEVASTAZIONE AMBIENTALE

IN ITALIA L’ECOMAFIA ALLO SBARAGLIO NELLA DEVASTAZIONE AMBIENTALE   di Erika Facciolla   Ecomafie senza freni in Italia, in Europa e nel resto del Mondo: è quanto emerge da uno studio condotto da Legambiente in collaborazione con il Consorzio Polieco che ha evidenziato un numero di reati riconducibili ai traffici di rifiuti e merci illegali a dir poco impressionante. I dati che riguardano l’Italia parlano di un’inchiesta ogni 4 giorni, 297 tra arresti e [...]

ECOMAFIE: NUMERI E STORIE DEI MERCATI ILLEGALI

ECOMAFIE: NUMERI E STORIE DEI MERCATI ILLEGALI   di Legambiente   Più di un’inchiesta ogni 4 giorni, con 297 persone arrestate e denunciate, 35 aziende sequestrate e un valore di 560 milioni di euro finito nelle mani degli inquirenti: negli ultimi due anni hanno interessato l’Italia 163 indagini internazionali per traffici illeciti di rifiuti, merci contraffatte, prodotti agroalimentari e specie animali. Un’escalation di speculazioni illegali e scenari [...]

ECOMAFIA

Tra il primo gennaio 2010 e il 30 settembre 2012 si contano 78 inchieste relative a episodi di corruzione connessi ad attività dal forte impatto ambientale. Mancate bonifiche, case edificate sulle sostanze tossiche, movimento terra gestiti dalla 'ndrangheta, linee ferroviarie riempite di scorie e dietro a tutto questo ci sono amministratori pubblici, rappresentanti politici, tecnici del Comune, addetti ai controlli che timbrano e autorizzano in cambio di mazzette [...]

Ecomafia SPA

Ecomafia SPA La corruzione inquina, qui più che altrove. Tra il primo gennaio 2010 e il 30 settembre 2012 si contano «78 inchieste relative a episodi di corruzione connessi ad attività dal forte impatto ambient... ........

RAPPORTO ECOMAFIA:RETE DI CONTROLLO IN ATTO

Complessivamente i sopralluoghi ambientali effettuati nell’anno 2011 nel Veneto sono stati 4.098. Lo ricorda l’assessore regionale alle politiche per l’ambiente Maurizio Conte a commento del recente rapporto sull’ecomafia, in cui risulta, tra l’altro, che il Veneto è all’11.mo posto e, tra le città, Venezia addirittura al 7.mo: “In buona sostanza – sottolinea Conte - questo rapporto “Ecomafia” si riferisce a diversi reati ecologici accertati e [...]

ECOMAFIE 2012

I dati del Rapporto Ecomafie 2012 presentato da Legambiente ci dicono che nel 2011 l'ecomafia ha fatto affari per 16,6 miliardi, in particolare nei settori di rifiuti e cemento. Salerno risulta essere la capitale degli illeciti ambientali e la Campania è la regione con più situazioni analoghe: nel 2011 sono infatti 5.500 le case abusive ivi censite. Per le forze dell'ordine, il 2011 è stato un anno di straordinaria attività nelle terre martoriate dai traffici [...]

Ecomafia 2012 segna la mappa dell'illegalità italiana

Ecomafia 2012 segna la mappa dell'illegalità italiana

Non fa onore alla Puglia l'ultimo rapporto 'Ecomafia 2012' di Legambiente, presentato questa mattina a Bari dal presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini, insieme all'assessore regionale all'Ambiente, Lorenzo Nicastro, e al procuratore della Repubblica di Bari, Antonio Laudati. Nel 2011 sono state 3.345 le infrazioni accertate, 2.971 le persone denunciate, 57 quelle arrestate e 1.281 i sequestri effettuati. Rispetto al 2010, aumentano le infrazioni, le [...]

&id=HPN_Ecomafia_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Ecomafia" alt="" style="display:none;"/> ?>