Edison Arantes do Nascimento

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Edison Arantes do Nascimento

La scheda: Edison Arantes do Nascimento

Pelé, pseudonimo di Edson Arantes do Nascimento (Três Corações, 23 ottobre 1940), è un dirigente sportivo ed ex calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.
Conosciuto anche come O Rei (in italiano Il Re), O Rei do Futebol (Il Re del Calcio) o Perla Nera (in portoghese Pérola Negra), è il Calciatore del Secolo per la FIFA, per il Comitato Olimpico Internazionale e per l'International Federation of Football History & Statistics (IFFHS) nonché Pallone d'oro FIFA del secolo, votato dai precedenti vincitori del Pallone d'oro. Successivamente ha ricevuto, unico calciatore al mondo, il Pallone d'oro FIFA onorario.
È l'unico calciatore al mondo ad aver vinto tre edizioni del campionato mondiale di calcio, cosa avvenuta con la Nazionale brasiliana nel 1958, 1962 e 1970. Il suo gol realizzato alla Svezia nella finale del 1958 è considerato il terzo più grande gol nella storia della Coppa del Mondo FIFA e primo tra quelli realizzati in una finale di un campionato del mondo. La FIFA gli riconosce il record di reti realizzate in carriera, 1281 in 1363 partite, mentre in gare ufficiali ha messo a segno 761 reti in 821 incontri con una media realizzativa pari a 0,92 gol a partita.
Fa parte della National Soccer Hall of Fame ed è stato inserito dal settimanale statunitense Time nel "TIME 100 Heroes & Icons" del XX secolo. È stato dichiarato "Tesoro nazionale" dal presidente del Brasile Jânio Quadros e, nel luglio 2011, "Patrimonio storico-sportivo dell'umanità".


deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Edison Arantes do Nascimento

Nel 1976 Pelé fu convocato nella Selezione degli Stati Uniti per una gara contro l'Italia (persa per 0-4).

Nel 1976 Pelé fu convocato nella Selezione degli Stati Uniti per una gara contro l'Italia (persa per 0-4).

Nel 1976 Pelé fu convocato nella Selezione degli Stati Uniti per una gara contro l'Italia (persa per 0-4).

Nel 1976 Pelé fu convocato nella Selezione degli Stati Uniti per una gara contro l'Italia (persa per 0-4).

Nel 1976 Pelé fu convocato nella Selezione degli Stati Uniti per una gara contro l'Italia (persa per 0-4).

Nel 1957, all'inizio della stagione, Pelé, che fu soprannominato Gasolina in onore di un cantante brasiliano, fu inserito stabilmente come titolare della prima squadra e, all'età di soli 16 anni, divenne il capocannoniere del Campionato Paulista.

Nel 1957, all'inizio della stagione, Pelé, che fu soprannominato Gasolina in onore di un cantante brasiliano, fu inserito stabilmente come titolare della prima squadra e, all'età di soli 16 anni, divenne il capocannoniere del Campionato Paulista.

Nel 1957, all'inizio della stagione, Pelé, che fu soprannominato Gasolina in onore di un cantante brasiliano, fu inserito stabilmente come titolare della prima squadra e, all'età di soli 16 anni, divenne il capocannoniere del Campionato Paulista.

Nel 1957, all'inizio della stagione, Pelé, che fu soprannominato Gasolina in onore di un cantante brasiliano, fu inserito stabilmente come titolare della prima squadra e, all'età di soli 16 anni, divenne il capocannoniere del Campionato Paulista.

Nel 1957, all'inizio della stagione, Pelé, che fu soprannominato Gasolina in onore di un cantante brasiliano, fu inserito stabilmente come titolare della prima squadra e, all'età di soli 16 anni, divenne il capocannoniere del Campionato Paulista.

Nel 1956 Waldemar de Brito disse alla dirigenza del Santos che quel ragazzino di 15 anni sarebbe diventato il miglior calciatore del mondo.

Nel 1956 Waldemar de Brito disse alla dirigenza del Santos che quel ragazzino di 15 anni sarebbe diventato il miglior calciatore del mondo.

Nel 1956 Waldemar de Brito disse alla dirigenza del Santos che quel ragazzino di 15 anni sarebbe diventato il miglior calciatore del mondo.

Nel 1956 Waldemar de Brito disse alla dirigenza del Santos che quel ragazzino di 15 anni sarebbe diventato il miglior calciatore del mondo.

Nel 1956 Waldemar de Brito disse alla dirigenza del Santos che quel ragazzino di 15 anni sarebbe diventato il miglior calciatore del mondo.

Nel 1959 Pelé disputò il Campeonato Sudamericano de Football in Argentina.

Nel 1959 Pelé disputò il Campeonato Sudamericano de Football in Argentina.

Nel 1959 Pelé disputò il Campeonato Sudamericano de Football in Argentina.

Nel 1959 Pelé disputò il Campeonato Sudamericano de Football in Argentina.

Nel 1959 Pelé disputò il Campeonato Sudamericano de Football in Argentina.

Il 29 giugno 1958 Pelé scese in campo allo stadio Råsunda nella finale contro i padroni di casa della Svezia e a 17 anni e 249 giorni fu il più giovane calciatore a giocare una finale di Coppa del Mondo.

Il 29 giugno 1958 Pelé scese in campo allo stadio Råsunda nella finale contro i padroni di casa della Svezia e a 17 anni e 249 giorni fu il più giovane calciatore a giocare una finale di Coppa del Mondo.

Il 29 giugno 1958 Pelé scese in campo allo stadio Råsunda nella finale contro i padroni di casa della Svezia e a 17 anni e 249 giorni fu il più giovane calciatore a giocare una finale di Coppa del Mondo.

Il 29 giugno 1958 Pelé scese in campo allo stadio Råsunda nella finale contro i padroni di casa della Svezia e a 17 anni e 249 giorni fu il più giovane calciatore a giocare una finale di Coppa del Mondo.

Il 29 giugno 1958 Pelé scese in campo allo stadio Råsunda nella finale contro i padroni di casa della Svezia e a 17 anni e 249 giorni fu il più giovane calciatore a giocare una finale di Coppa del Mondo.

Nel 1992 fu nominato ambasciatore delle Nazioni Unite per l'ecologia e l'ambiente e nel giugno 1994 Goodwill Ambassador dall'UNESCO.

Nel 1992 fu nominato ambasciatore delle Nazioni Unite per l'ecologia e l'ambiente e nel giugno 1994 Goodwill Ambassador dall'UNESCO.

Nel 1992 fu nominato ambasciatore delle Nazioni Unite per l'ecologia e l'ambiente e nel giugno 1994 Goodwill Ambassador dall'UNESCO.

Nel 1992 fu nominato ambasciatore delle Nazioni Unite per l'ecologia e l'ambiente e nel giugno 1994 Goodwill Ambassador dall'UNESCO.

Nel 1992 fu nominato ambasciatore delle Nazioni Unite per l'ecologia e l'ambiente e nel giugno 1994 Goodwill Ambassador dall'UNESCO.

Nel 1995 il presidente brasiliano Cardoso lo nominò ministro straordinario per lo sport.

Nel 1995 il presidente brasiliano Cardoso lo nominò ministro straordinario per lo sport.

Nel 1995 il presidente brasiliano Cardoso lo nominò ministro straordinario per lo sport.

Nel 1995 il presidente brasiliano Cardoso lo nominò ministro straordinario per lo sport.

Nel 1995 il presidente brasiliano Cardoso lo nominò ministro straordinario per lo sport.

Nel 1975, dopo un anno lontano dai campi di gioco, Pelé fu ingaggiato dai New York Cosmos, squadra della North American Soccer League (NASL), che gli offrì, con il beneplacito del governo brasiliano, un contratto di circa 4,5 milioni di dollari per tre anni.

Nel 1975, dopo un anno lontano dai campi di gioco, Pelé fu ingaggiato dai New York Cosmos, squadra della North American Soccer League (NASL), che gli offrì, con il beneplacito del governo brasiliano, un contratto di circa 4,5 milioni di dollari per tre anni.

Nel 1975, dopo un anno lontano dai campi di gioco, Pelé fu ingaggiato dai New York Cosmos, squadra della North American Soccer League (NASL), che gli offrì, con il beneplacito del governo brasiliano, un contratto di circa 4,5 milioni di dollari per tre anni.

Nel 1975, dopo un anno lontano dai campi di gioco, Pelé fu ingaggiato dai New York Cosmos, squadra della North American Soccer League (NASL), che gli offrì, con il beneplacito del governo brasiliano, un contratto di circa 4,5 milioni di dollari per tre anni.

Nel 1975, dopo un anno lontano dai campi di gioco, Pelé fu ingaggiato dai New York Cosmos, squadra della North American Soccer League (NASL), che gli offrì, con il beneplacito del governo brasiliano, un contratto di circa 4,5 milioni di dollari per tre anni.

Nel 1974, dopo 19 stagioni con la maglia del Santos, Pelé decise di ritirarsi dal calcio dopo aver giocato insieme a grandissimi calciatori come Zito, Pepe e Coutinho, vincendo 10 titoli paulisti, 5 Taça Brasil consecutive dal 1961 al 1965, record del calcio brasiliano (allora il campionato brasiliano ancora non esisteva e la coppa nazionale di fatto eleggeva la squadra migliore del Paese), 3 Tornei Rio-San Paolo, una Taça de Prata, 2 Coppe Libertadores, 2 Coppe Intercontinentali e una Supercoppa dei Campioni Intercontinentali.

Nel 1974, dopo 19 stagioni con la maglia del Santos, Pelé decise di ritirarsi dal calcio dopo aver giocato insieme a grandissimi calciatori come Zito, Pepe e Coutinho, vincendo 10 titoli paulisti, 5 Taça Brasil consecutive dal 1961 al 1965, record del calcio brasiliano (allora il campionato brasiliano ancora non esisteva e la coppa nazionale di fatto eleggeva la squadra migliore del Paese), 3 Tornei Rio-San Paolo, una Taça de Prata, 2 Coppe Libertadores, 2 Coppe Intercontinentali e una Supercoppa dei Campioni Intercontinentali.

Nel 1974, dopo 19 stagioni con la maglia del Santos, Pelé decise di ritirarsi dal calcio dopo aver giocato insieme a grandissimi calciatori come Zito, Pepe e Coutinho, vincendo 10 titoli paulisti, 5 Taça Brasil consecutive dal 1961 al 1965, record del calcio brasiliano (allora il campionato brasiliano ancora non esisteva e la coppa nazionale di fatto eleggeva la squadra migliore del Paese), 3 Tornei Rio-San Paolo, una Taça de Prata, 2 Coppe Libertadores, 2 Coppe Intercontinentali e una Supercoppa dei Campioni Intercontinentali.

Nel 1974, dopo 19 stagioni con la maglia del Santos, Pelé decise di ritirarsi dal calcio dopo aver giocato insieme a grandissimi calciatori come Zito, Pepe e Coutinho, vincendo 10 titoli paulisti, 5 Taça Brasil consecutive dal 1961 al 1965, record del calcio brasiliano (allora il campionato brasiliano ancora non esisteva e la coppa nazionale di fatto eleggeva la squadra migliore del Paese), 3 Tornei Rio-San Paolo, una Taça de Prata, 2 Coppe Libertadores, 2 Coppe Intercontinentali e una Supercoppa dei Campioni Intercontinentali.

Nel 1974, dopo 19 stagioni con la maglia del Santos, Pelé decise di ritirarsi dal calcio dopo aver giocato insieme a grandissimi calciatori come Zito, Pepe e Coutinho, vincendo 10 titoli paulisti, 5 Taça Brasil consecutive dal 1961 al 1965, record del calcio brasiliano (allora il campionato brasiliano ancora non esisteva e la coppa nazionale di fatto eleggeva la squadra migliore del Paese), 3 Tornei Rio-San Paolo, una Taça de Prata, 2 Coppe Libertadores, 2 Coppe Intercontinentali e una Supercoppa dei Campioni Intercontinentali.

Il 27 luglio 2011 è stato nominato, insieme all'argentino Lionel Messi e al messicano Hugo Sánchez, "Patrimonio storico-sportivo dell'umanità" dall'Ufficio internazionale del capitale culturale a seguito di un sondaggio popolare cui hanno partecipato 327.

Il 27 luglio 2011 è stato nominato, insieme all'argentino Lionel Messi e al messicano Hugo Sánchez, "Patrimonio storico-sportivo dell'umanità" dall'Ufficio internazionale del capitale culturale a seguito di un sondaggio popolare cui hanno partecipato 327.

Il 27 luglio 2011 è stato nominato, insieme all'argentino Lionel Messi e al messicano Hugo Sánchez, "Patrimonio storico-sportivo dell'umanità" dall'Ufficio internazionale del capitale culturale a seguito di un sondaggio popolare cui hanno partecipato 327.

Il 27 luglio 2011 è stato nominato, insieme all'argentino Lionel Messi e al messicano Hugo Sánchez, "Patrimonio storico-sportivo dell'umanità" dall'Ufficio internazionale del capitale culturale a seguito di un sondaggio popolare cui hanno partecipato 327.

Il 27 luglio 2011 è stato nominato, insieme all'argentino Lionel Messi e al messicano Hugo Sánchez, "Patrimonio storico-sportivo dell'umanità" dall'Ufficio internazionale del capitale culturale a seguito di un sondaggio popolare cui hanno partecipato 327.

Il 19 novembre 1969 Pelé segnò il000º gol in carriera.

Il 19 novembre 1969 Pelé segnò il000º gol in carriera.

Il 19 novembre 1969 Pelé segnò il000º gol in carriera.

Il 19 novembre 1969 Pelé segnò il000º gol in carriera.

Il 19 novembre 1969 Pelé segnò il000º gol in carriera.

Il 12 agosto 2012 partecipa alla Cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Londra nel segmento di presentazione dei Giochi Olimpici che si sono tenuti a Rio de Janeiro nel 2016.

Il 12 agosto 2012 partecipa alla Cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Londra nel segmento di presentazione dei Giochi Olimpici che si sono tenuti a Rio de Janeiro nel 2016.

Il 12 agosto 2012 partecipa alla Cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Londra nel segmento di presentazione dei Giochi Olimpici che si sono tenuti a Rio de Janeiro nel 2016.

Il 12 agosto 2012 partecipa alla Cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Londra nel segmento di presentazione dei Giochi Olimpici che si sono tenuti a Rio de Janeiro nel 2016.

Il 12 agosto 2012 partecipa alla Cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Londra nel segmento di presentazione dei Giochi Olimpici che si sono tenuti a Rio de Janeiro nel 2016.

Il 15 giugno 2015 Pelè partecipa alla conferenza di Electronic Arts all'Electronic Entertainment Expo 2015, salendo fisicamente sul palco con lo stupore di tutti i presenti, dove racconta la sua storia che lo ha portato ai 1000 gol in carriera, presentando il videogioco a tema calcistico FIFA 16.

Il 15 giugno 2015 Pelè partecipa alla conferenza di Electronic Arts all'Electronic Entertainment Expo 2015, salendo fisicamente sul palco con lo stupore di tutti i presenti, dove racconta la sua storia che lo ha portato ai 1000 gol in carriera, presentando il videogioco a tema calcistico FIFA 16.

Il 15 giugno 2015 Pelè partecipa alla conferenza di Electronic Arts all'Electronic Entertainment Expo 2015, salendo fisicamente sul palco con lo stupore di tutti i presenti, dove racconta la sua storia che lo ha portato ai 1000 gol in carriera, presentando il videogioco a tema calcistico FIFA 16.

Il 15 giugno 2015 Pelè partecipa alla conferenza di Electronic Arts all'Electronic Entertainment Expo 2015, salendo fisicamente sul palco con lo stupore di tutti i presenti, dove racconta la sua storia che lo ha portato ai 1000 gol in carriera, presentando il videogioco a tema calcistico FIFA 16.

Il 15 giugno 2015 Pelè partecipa alla conferenza di Electronic Arts all'Electronic Entertainment Expo 2015, salendo fisicamente sul palco con lo stupore di tutti i presenti, dove racconta la sua storia che lo ha portato ai 1000 gol in carriera, presentando il videogioco a tema calcistico FIFA 16.

Nel 1981, insieme ad altri celebri calciatori degli anni sessanta e settanta e a Michael Caine e Sylvester Stallone, recitò in Fuga per la vittoria, film sul tentativo di fuga di alcuni detenuti in un campo di concentramento nazista durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1981, insieme ad altri celebri calciatori degli anni sessanta e settanta e a Michael Caine e Sylvester Stallone, recitò in Fuga per la vittoria, film sul tentativo di fuga di alcuni detenuti in un campo di concentramento nazista durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1981, insieme ad altri celebri calciatori degli anni sessanta e settanta e a Michael Caine e Sylvester Stallone, recitò in Fuga per la vittoria, film sul tentativo di fuga di alcuni detenuti in un campo di concentramento nazista durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1981, insieme ad altri celebri calciatori degli anni sessanta e settanta e a Michael Caine e Sylvester Stallone, recitò in Fuga per la vittoria, film sul tentativo di fuga di alcuni detenuti in un campo di concentramento nazista durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1981, insieme ad altri celebri calciatori degli anni sessanta e settanta e a Michael Caine e Sylvester Stallone, recitò in Fuga per la vittoria, film sul tentativo di fuga di alcuni detenuti in un campo di concentramento nazista durante la seconda guerra mondiale.

Il 12 novembre 2014 viene ricoverato in ospedale a causa di calcoli renali presenti nell'uretra e nella vescica e un'infezione urinaria venendo curato in emodialisi, viene dimesso il 9 dicembre.

Il 12 novembre 2014 viene ricoverato in ospedale a causa di calcoli renali presenti nell'uretra e nella vescica e un'infezione urinaria venendo curato in emodialisi, viene dimesso il 9 dicembre.

Il 12 novembre 2014 viene ricoverato in ospedale a causa di calcoli renali presenti nell'uretra e nella vescica e un'infezione urinaria venendo curato in emodialisi, viene dimesso il 9 dicembre.

Il 12 novembre 2014 viene ricoverato in ospedale a causa di calcoli renali presenti nell'uretra e nella vescica e un'infezione urinaria venendo curato in emodialisi, viene dimesso il 9 dicembre.

Il 12 novembre 2014 viene ricoverato in ospedale a causa di calcoli renali presenti nell'uretra e nella vescica e un'infezione urinaria venendo curato in emodialisi, viene dimesso il 9 dicembre.

Il 30 maggio 1962 contro il Messico, prima partita dei Mondiali di Cile '62 ai quali il Brasile, guidato da Moreira, era qualificato di diritto in qualità di detentore del titolo, Pelé fu autore dell'assist per il primo gol di Zagallo e segnò il secondo che decretò il 2-0 finale dopo avere superato quattro difensori.

Il 30 maggio 1962 contro il Messico, prima partita dei Mondiali di Cile '62 ai quali il Brasile, guidato da Moreira, era qualificato di diritto in qualità di detentore del titolo, Pelé fu autore dell'assist per il primo gol di Zagallo e segnò il secondo che decretò il 2-0 finale dopo avere superato quattro difensori.

Il 30 maggio 1962 contro il Messico, prima partita dei Mondiali di Cile '62 ai quali il Brasile, guidato da Moreira, era qualificato di diritto in qualità di detentore del titolo, Pelé fu autore dell'assist per il primo gol di Zagallo e segnò il secondo che decretò il 2-0 finale dopo avere superato quattro difensori.

Il 30 maggio 1962 contro il Messico, prima partita dei Mondiali di Cile '62 ai quali il Brasile, guidato da Moreira, era qualificato di diritto in qualità di detentore del titolo, Pelé fu autore dell'assist per il primo gol di Zagallo e segnò il secondo che decretò il 2-0 finale dopo avere superato quattro difensori.

Il 30 maggio 1962 contro il Messico, prima partita dei Mondiali di Cile '62 ai quali il Brasile, guidato da Moreira, era qualificato di diritto in qualità di detentore del titolo, Pelé fu autore dell'assist per il primo gol di Zagallo e segnò il secondo che decretò il 2-0 finale dopo avere superato quattro difensori.

Nel 1961, comunque, il governo del Brasile dichiarò Pelé "Tesoro nazionale" per evitare qualsiasi possibile trasferimento.

Nel 1961, comunque, il governo del Brasile dichiarò Pelé "Tesoro nazionale" per evitare qualsiasi possibile trasferimento.

Nel 1961, comunque, il governo del Brasile dichiarò Pelé "Tesoro nazionale" per evitare qualsiasi possibile trasferimento.

Nel 1961, comunque, il governo del Brasile dichiarò Pelé "Tesoro nazionale" per evitare qualsiasi possibile trasferimento.

Nel 1961, comunque, il governo del Brasile dichiarò Pelé "Tesoro nazionale" per evitare qualsiasi possibile trasferimento.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Il brasiliano che ha stregato Roma. "Ora Alisson è il Pelè dei portieri"

Il brasiliano che ha stregato Roma. "Ora Alisson è il Pelè dei portieri"

Luigi Guelpa Diego Alves, sua riserva nella Seleçao: «Nessuno meglio di lui» «Quando ti trovi a dover competere con Ederson e Alisson, alla fine è meglio accontentarsi di essere riserva di entrambi. Sogno il mondiale con il Brasile, ma mi rendo conto di non avere possibilità di fronte a due colossi come loro.

deleted

deleted

Pelè e il goal contro juventus. Era il 2 agosto 1959: è davvero il migliore del mondo?

Era il lontano 2 agosto 1959 quando il mito del calcio mondiale soprannominato Pelè segnò contro la Juventus uno dei goal più belli del mondo. 50 anni fa la tv non c'era ancora, ma sui giornali e anche a detta di Pelè fu il suoi goal migliore. Ora ricostruito virtualmente.Ecco la ricostruzione virtuale di quegli attimi. Ma è davvero il piu bel goal del mondo? Pele' 2 agosto del 59 "Con tutto il rispetto per il mitico Pelè,che io ho visto giocare,avendo 57 [...]

Rispondi

Un giocatore come Pelè oggi resterebbe un fuoriclasse o il calcio è talmente cambiato da ...

Un giocatore come Pelè oggi resterebbe un fuoriclasse o il calcio è talmente cambiato da ridimensionare certi campioni del passato? "oggi sarebeb ancora più grande , ai tempi di Pelè gliattaccanti non erano protetti come oggi, venivano marcati a uomo da gente che sapeva più picchiare negli stinchi che calciare il pallone, al massimo la palla la volavano in tribuna- oggi con il calcio a zona PELE' sarebbe andato a nozze e avrebbe fatto gol a raffica, stesso [...]

Rispondi

Il falso moralismo

Il falso moralismo

"E' un bene che ci siano i grandi sponsor nel calcio, ma la Fifa deve controllare certi stipendi folli". Firmato Pelè. O'Rey e Le Roi (Platini) ingaggiano una battaglia regale contro il Real Madrid. Ma per ora sparano a salve...   Pelè "Basta spese folli". Dopo Le Roi al coretto scandalizzato si unisce anche O'Rey. Michel Platini trascina dietro di sè Edson Arantes do Nascimiento, in arte Pelè nella sua crociata. Il sangue blu del calcio si coalizza contro i [...]

Debora Salvalaggio preferisce Pelè

Debora Salvalaggio preferisce Pelè

  Debora salvalaggio è stata beccata da Novella in zona Ippodromo a Milano imboscata con Vitor Hugo Gomes Passos, detto Pelè. E pare che il calciatore l'abbia marcata a "donna" facendole dimenticare in fretta e furia Niccolò Oddi. Dopo la storia di due anni con Ferrari della Roma non molla la serie A e ci resta con l'inter, chissà che non la vediamo a San Siro in curva che sostiene la sua nuova fiamma? Del resto con le sue curve può sostenere chiunque.

Il Papero

Il Papero

Viso da bambino, i capelli impomatati alla Cristiano Ronaldo. Si chiama Alexandre Rodrigues da Silva, ma per tutti e' semplicemente Pato, 'il papero', soprannome affibbiatogli in infanzia per il nome del suo paese nativo (Pato Branco, nello stato del Parana', paese che ha dato i natali ad un monumento del calcio brasiliano, il portiere goleador Rogerio Ceni), ma anche per questo buffo aspetto che ricorda un cartone animato. Non sono tanti i calciatori nella storia [...]

Ma è meglio Pelè o Maradona

Posto questo messaggio tratto da un racconto di un ragazzo delle superiori, che ha voluto esprimere la sua opinione sull'eterno dilemma che tutti gli appassionati del calcio non sono ancora riusciti a risolvere: Ma è meglio Maradona o Pelè? Questo è uno degli interrogativi del calcio. Ci sono state molte interviste ai più autorevoli opinionisti del calcio, ma nessuno è riuscito a dare una prevalenza ai due più grandi giocatori di tutti i tempi. Noi ci [...]

Thegiornalisti - Maradona Y Pelé

Thegiornalisti - Maradona Y Pelé

    A pochi mesi dall'uscita dell'album, è già tempo di inediti per Thegiornalisti, anche per il cambio inaspettato di etichetta discografica che ha interrotto la promozione del disco precedente. Ascoltiamo "Maradona Y Pelé", tropical/synth-pop che mira ovviamente al titolo di tormentone estivo.   OK : TRACCIA CHE PUR CON UN TARGET ESTIVO, RIESCE A ESSERE ABBASTANZA ORIGINALE     VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=J3s0y-wve3E   GoodVibesIndex [...]

FOTO: Edison Arantes do Nascimento

Edson_Arantes_do_Nascimiento

Edson_Arantes_do_Nascimiento

Pelé

Pelé

Pelè

Pelè

Edison_Arantes_do_Nascimento

Edison_Arantes_do_Nascimento

Pelé durante l'amichevole Malmö FF-Brasile (1-7) del maggio 1960, partita in cui segnò due gol.

Pelé durante l'amichevole Malmö FF-Brasile (1-7) del maggio 1960, partita in cui segnò due gol.

Pelé durante l'amichevole Malmö FF-Brasile (1-7) del maggio 1960, partita in cui segnò due gol.

Pelé durante l'amichevole Malmö FF-Brasile (1-7) del maggio 1960, partita in cui segnò due gol.

Pelé durante l'amichevole Malmö FF-Brasile (1-7) del maggio 1960, partita in cui segnò due gol.

Pelé durante l'amichevole Malmö FF-Brasile (1-7) del maggio 1960, partita in cui segnò due gol.

Calcio Pelè è stato ricoverato in ospedale a Parigi

Calcio Pelè è stato ricoverato in ospedale a Parigi

Tanta paura per Pelé l'ex campione brasiliano, dopo il suo incontro a Parigi con Kylian Mbappé si è sentito male nella sua stanza d'albergo e nella notte è stato ricoverato in ospedale. C'è preoccupazione per il tre volte campione del mondo, ma c’è un certo ottimismo circa le sue condizioni. Pelé 78 anni, e con diversi problemi di salute alle spalle, è stato colto da spasmi e febbre alta in piena notte ed è stato ricoverato per motivi precauzionali. A [...]

Adriana Lima in lacrime per l?ultimo... volo d?angelo

Adriana Lima in lacrime per l?ultimo... volo d?angelo

La modella brasiliana ha dato l?addio a Victoria?s Secret Le mani sul cuore, la testa bassa e gli occhi pieni di lacrime. Così Adriana Lima saluta la passerella dello show di intimo più famoso al mondo. Per 19 anni ha stregato i fan con le sue piume sexy da “angelo” di Victoria's Secret, ora la modella 37enne annuncia l'addio alla casa d'abbigliamento. Applausi e standing ovation, Adriana si commuove e “soffia” al pubblico in delirio. La mora [...]

Adriana Lima in lacrime per lʼultimo... volo dʼangelo

Adriana Lima in lacrime per lʼultimo... volo dʼangelo

La modella brasiliana ha dato lʼaddio a Victoriaʼs Secret Le mani sul cuore, la testa bassa e gli occhi pieni di lacrime. Così Adriana Lima saluta la passerella dello show di intimo più famoso al mondo. Per 19 anni ha stregato i fan con le sue piume sexy da “angelo” di Victoria's Secret, ora la modella 37enne annuncia l'addio alla casa d'abbigliamento. Applausi e standing ovation, Adriana si commuove e “soffia” al pubblico in delirio. La mora [...]

Adriana Lima in lacrime per l?ultimo... volo d?angelo

Adriana Lima in lacrime per l?ultimo... volo d?angelo

La modella brasiliana ha dato l?addio a Victoria?s Secret Le mani sul cuore, la testa bassa e gli occhi pieni di lacrime. Così Adriana Lima saluta la passerella dello show di intimo più famoso al mondo. Per 19 anni ha stregato i fan con le sue piume sexy da “angelo” di Victoria's Secret, ora la modella 37enne annuncia l'addio alla casa d'abbigliamento. Applausi e standing ovation, Adriana si commuove e “soffia” al pubblico in delirio. La mora brasiliana [...]

Adriana Lima in lacrime per l?ultimo... volo d?angelo

Adriana Lima in lacrime per l?ultimo... volo d?angelo

Le mani sul cuore, la testa bassa e gli occhi pieni di lacrime. Così Adriana Lima saluta la passerella dello show di intimo più famoso al mondo. Per 19 anni ha stregato i fan con le sue piume sexy da “angelo” di Victoria's Secret, ora la modella 37enne annuncia l'addio alla casa d'abbigliamento. Applausi e standing ovation, Adriana si commuove e “soffia” al pubblico in delirio. La mora brasiliana dagli occhi celesti incanta ancora una volta. Non solo per [...]

Adriana Lima in lacrime per lʼultimo... volo dʼangelo

Adriana Lima in lacrime per lʼultimo... volo dʼangelo

Le mani sul cuore, la testa bassa e gli occhi pieni di lacrime. Così Adriana Lima saluta la passerella dello show di intimo più famoso al mondo. Per 19 anni ha stregato i fan con le sue piume sexy da “angelo” di Victoria's Secret, ora la modella 37enne annuncia l'addio alla casa d'abbigliamento. Applausi e standing ovation, Adriana si commuove e “soffia” al pubblico in delirio. La mora brasiliana dagli occhi celesti incanta ancora una volta. Non solo per [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Bruno, Adriana.......Accogienza

Bruno, Adriana.......Accogienza

      di Piero Murineddu Bruno ci ha lasciati. Ha trascorso buona parte della sua vita dandosi da fare per superare l'istintiva indifferenza verso il prossimo che troppo spesso caratterizza l'esistenza di molta gente, compresi noi, compreso me. Un sostegno certo e per molti versi insostituibile per quel frate che tanti anni fa decise di dedicare il suo impegno e il suo ministero sacerdotale per curare le "ferite" di innumerevoli nostri fratelli, [...]

deleted

deleted

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Oltre alle sue doti da di fantasista sul campo, e nei suoi anni migliori anche di bomber, mezzo mondo è consapevole delle doti fuori dal campo di Ronaldinho, l’ex Pallone d’oro, campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan di Ancelotti prima, Leonardo e Allegri poi. Ciò che non tutti sanno però è che Dinho sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma stavolta [...]

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Oltre alle sue doti da di fantasista sul campo, e nei suoi anni migliori anche di bomber, mezzo mondo è consapevole delle doti fuori dal campo di Ronaldinho, l’ex Pallone d’oro, campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan di Ancelotti prima, Leonardo e Allegri poi. Ciò che non tutti sanno però è che Dinho sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma stavolta [...]

Doppio matrimonio per il calciatore Ronaldinho

Doppio matrimonio per il calciatore Ronaldinho

Ronaldinho l’ex Pallone d’oro, il campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma stavolta non si tratta di un derby ma di un doppio matrimonio: il brasiliano sposerà infatti, secondo “O Dia”, le sue due fidanzate Priscilla Coelho e Beatriz Souza. Ebbene sì, Ronaldinho avrebbe due fidanzate sebbene lui e le [...]

Ronaldinho sposerà le sue due fidanzate

Ronaldinho sposerà le sue due fidanzate

Oltre alle sue doti da di fantasista sul campo, e nei suoi anni migliori anche di bomber, mezzo mondo è consapevole delle doti fuori dal campo di Ronaldinho, l’ex Pallone d’oro, campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan di Ancelotti prima, Leonardo e Allegri poi. Ciò che non tutti sanno però è che Dinho sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma stavolta [...]

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Oltre alle sue doti da di fantasista sul campo, e nei suoi anni migliori anche di bomber, mezzo mondo è consapevole delle doti fuori dal campo di Ronaldinho, l’ex Pallone d’oro, campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan di Ancelotti prima, Leonardo e Allegri poi. Ciò che non tutti sanno però è che Dinho sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma [...]

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Oltre alle sue doti da di fantasista sul campo, e nei suoi anni migliori anche di bomber, mezzo mondo è consapevole delle doti fuori dal campo di Ronaldinho, l’ex Pallone d’oro, campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan di Ancelotti prima, Leonardo e Allegri poi. Ciò che non tutti sanno però è che Dinho sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma stavolta [...]

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Oltre alle sue doti da di fantasista sul campo, e nei suoi anni migliori anche di bomber, mezzo mondo è consapevole delle doti fuori dal campo di Ronaldinho, l’ex Pallone d’oro, campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan di Ancelotti prima, Leonardo e Allegri poi. Ciò che non tutti sanno però è che Dinho sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma stavolta [...]

Nell’anno dei mondiali Ginokiello presenta il suo nuovo singolo  "PELE' 58'"

Nell’anno dei mondiali Ginokiello presenta il suo nuovo singolo "PELE' 58'"

 in radio il brano dedicato alla leggenda del calcio  https://youtu.be/b-NT_oPeClI Sono passati 60 anni dal giorno in cui il popolo brasiliano prese coscienza delle proprie potenzialità in campo; il gioco era passione, ma anche fonte di riscatto ai soprusi della schiavitù. La Ginga esaltava il ritmo, la forza e la gioia, ma si era sopita dopo la cocente sconfitta casalinga nei mondiali del ’50. L'arrivò di un talentuoso diciasettenne portò il Brasile a [...]

Nell’anno dei mondiali Ginokiello presenta il suo nuovo singolo  "PELE' 58'"

Nell’anno dei mondiali Ginokiello presenta il suo nuovo singolo "PELE' 58'"

in radio il brano dedicato alla leggenda del calcio  https://youtu.be/b-NT_oPeClI Sono passati 60 anni dal giorno in cui il popolo brasiliano prese coscienza delle proprie potenzialità in campo; il gioco era passione, ma anche fonte di riscatto ai soprusi della schiavitù. La Ginga esaltava il ritmo, la forza e la gioia, ma si era sopita dopo la cocente sconfitta casalinga nei mondiali del ’50. L'arrivò di un talentuoso diciasettenne portò il Brasile a [...]

&id=HPN_Edison+Arantes+do+Nascimento_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Edson{{}}Arantes{{}}do{{}}Nascimento" alt="" style="display:none;"/> ?>