Elmer Snowden

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

La scheda: Elmer Snowden

Elmer Snowden (Baltimora, 9 ottobre 1900 – Filadelfia, 14 maggio 1973) è stato un banjoista tra i più importanti degli anni 1920 e un direttore d'orchestra jazz statunitense. Snowden è oggi ricordato soprattutto per essere stato il leader dei Washingtonians, il gruppo da cui Duke Ellington iniziò la creazione della propria orchestra..
Snowden, che suonava anche la chitarra e (all'inizio della sua carriera) tutti gli strumenti ad ancia, diede un grande contributo al jazz, sia come strumentista, sia come capoorchestra, ruolo nel quale contribuì a lanciare le carriere di molti musicisti che avrebbero avuto ruoli di primo piano. Ciononostante, la sua figura è stata lasciata in secondo piano nella maggior parte delle trattazioni della storia del jazz, soprattutto a causa della scarsità di registrazioni lasciate dai gruppi che egli diresse. Snowden lavorò molto come musicista ed agente negli anni 1920 e 1930 - ad un certo punto ebbe la titolarità contemporanea di cinque formazioni - , ma poche delle molte formazioni da lui dirette entrarono in sala d'incisione e, quando lo fecero, fu spesso come gruppo di supporto per altri artisti. Snowden stesso, in veste di strumentista, registrò con tutti i massimi nomi dei suoi tempi, ma il suo ruolo di supporto fece sì che fosse quasi sempre trascurato nell'attribuzione discografica: le eccezioni sono rappresentate da due tracce incise con Bessie Smith nel 1925 e sei tracce coi Sepia Serenaders nel 1934. Snowden sarebbe tornato sulla copertina di un disco solo molti anni più tardi, durante il revival della sua carriera negli anni 1960.


Elmer Snowden:
Nazionalità:  Stati Uniti
Genere: Jazz Dixieland Swing
Periodo di attività: 1914-1969
Strumento: Banjo

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Elmer Snowden

Nel 1925 tornò brevemente a far parte dei Washingotnians di Ellington (secondo alcuni su richiesta della mafia che aveva interessi nel club in cui Ellington suonava), più tardi lo si trova come membro della Ford Dabney Orchestra.

Nel 1915 si unì poi all'orchestra di Eubie Blake con cui rimase anche quando la direzione passò a Joe Rochester.

Nel marzo del 1924 Snowden fu chiamato a dirigere la Broadway Jones Band.

Nel 1933, quando già il suo stile stava perdendo il favore del pubblico, Snowden ebbe un disaccordo con il sindacato dei musicisti, che gli proibì di suonare a New York.

Nel 1923 la formazione fu scritturata per sei mesi all'Hollywood Club di Manhattan, ma arrivò a New York solo per scoprire che il loro pianista Fats Waller, era sparito.

Nel 1921, dopo aver sposato la pianista Gertie Wells e una breve collaborazione con Claude Hopkins, Snowden fondò un suo gruppo, la "Elmer Snowden's Black Sox Orchestra", per il quale reclutò il trombettista Arthur Whetsol, il batterista Sonny Greer, e il sassofonista Otto Hardwick.

Nel 1969 Elmer Snowden tornò a Filadelfia, dove morì nel 1973.

Nel 1919, alla morte di Rochester, Snowden si trasferì a Washington (D.

Snowden

La paranoia o forse il complottismo sono alcune delle caratteristiche o delle accuse che vengono fatte a chi non riconosce la versione ufficiale dei fatti che avvengono nel mondo e ci vengono narrati da governi e media.In una società come quella attuale dove si vuole in nome della sicurezza fare leggi sempre più restrittive sulle libertà individuali e si vuole instaurare un sistema per "smascherare" le bufale in pieno stile ministero della verità di [...]

Con Snowden di Oliver Stone, si squaglia la verginità IUesEI !

Finalmente  !!! Dopo che i libri di Storia della scuola Borghese, la cultura letteraria e i letterati Borghesi, la Stampa e i Media  Borghesi ci hanno fatto due coglioni cosi colla "Più Grande Democrazia del Mondo", colla bontà ancestrale verso i deboli, e l'eroismo e il sacrificio e l'esportazione della democrazia, finalmente, gli Stati Uniti escono sverginati e a nudo nel nuovo film del grande Oliver Stone.Il regista che ha portato sullo schermo la [...]

Con Snowden di Oliver Stone, si squaglia la verginit� IUesEI !

Finalmente  !!! Dopo che i libri di Storia della scuola Borghese, la cultura letteraria e i letterati Borghesi, la Stampa e i Media  Borghesi ci hanno fatto due coglioni cosi colla "Più Grande Democrazia del Mondo", colla bontà ancestrale verso i deboli, e l'eroismo e il sacrificio e l'esportazione della democrazia, finalmente, gli Stati Uniti escono sverginati e a nudo nel nuovo film del grande Oliver Stone. Il regista che ha portato sullo schermo la [...]

Snowden

La paranoia o forse il complottismo sono alcune delle caratteristiche o delle accuse che vengono fatte a chi non riconosce la versione ufficiale dei fatti che avvengono nel mondo. Snowden nel 2013 lascia il suo impiego alla National security agency e vola a Hong Kong per incontrare i giornalisti e consegnare loro le prove per dimostrare la gigantesca violazione dei diritti anche del singolo individuo da parte del governo americano. Ha dimostrato che probabilmente [...]

Snowden, un eroe per caso contro l’Intelligence americana

di Januaria Piromallo | 28 novembre 2016 dal Fatto Quotidiano A me è successo: un hacker è entrato nel mio sistema di sicurezza Apple. Ha rubato la mia identità, ha profanato la mia agenda con migliaia di indirizzi. La sensazione è quella di subire uno stupro digitale. Ho preso il computer e l’ho portato alla casa madre, ma l’Apple non dovrebbe essere a prova di hacker?  Non so come lo hanno tracciato subito: era un tizio della Costa d’Avorio che mandava [...]

I tre tipi di NSA snooping che Edward Snowden ha rivelato*******

I tre tipi di NSA snooping che Edward Snowden ha rivelato*******

I tre tipi di NSA snooping che Edward Snowden ha rivelato BY MAX FISHER  gennaio alle 13:01 Edward Snowden (Glenn Greenwald, Laura Poitras / tutore) Lo studioso sicurezza informatica Peter Singer ha articolato un modo nuovo e interessante di pensare le perdite di Edward Snowden che rivelano pratiche di spionaggio della NSA. Singer, in una chat Twitter odierna, divise le perdite in tre categorie generali:       Il motivo di questa analisi di perdite di Snowden [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Datagate, Snowden incontra i difensori dei diritti umani

Datagate, Snowden incontra i difensori dei diritti umani

Edward Snowden  Articoli correlati Datagate, Edward Snowden chiede di incontrare le o... Snowden vola a Mosca Poi Venezuela via Cuba Scandalo Datagate: la talpa è Edward Snowden, un e... Snowden chiede a Ong russe incontro oggi Il giro del mondo di Snowden: da Hong Kong a Mosca... Datagate, Snowden incontra i difensori dei diritti umani, Microsoft e Skype aiutarono la National Security Agency Commenta Invia Fonti dell'aeroporto Sheremetevo, dove Edward Snowden si [...]

deleted

deleted

SNOWDEN

L’affaire Snowden non è ancora conclusa e in fondo la sorte dell’insipido giovanotto importa poco. Più interessante è sottolineare come questa sia stata l’ennesima occasione per constatare che il popolo determina la politica ma proprio di politica e di storia non capisce gran che. La democrazia, che pure rimane il miglior tipo di regime, sembra bellissima solo se uno non la guarda molto da vicino. In materia di spionaggio e di servizi segreti ci sono [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

I Grillini ora vogliono Snowden! I bambinoni...

...perchè, loro, giocano sempre, e a loro piace, particolarmente, perché credono di fare seriamente, credono di fare politica, e si divertono pure un mondo! Hanno l'assillo, ormai, di dimostrare che loro sono diversi, dai vecchi politici corrotti ed incapaci, da tutto quello che è ordine precostituito che, perciò solo, deve essere comunque abbattuto. Fanno di tutto per mostrarsi novità, nuovo modo di pensare, di agire, di rapportarsi.  Ne sparano una dietro [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Elmer+Snowden_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Elmer{{}}Snowden" alt="" style="display:none;"/> ?>