Continente europeo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Continente europeo. Cerca invece Europeo.

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Stati del mondo

La scheda: Stati del mondo

Gli Stati del mondo sono 206, di cui 196 riconosciuti sovrani. Sono considerati solo gli Stati indipendenti e non quelli membri di federazioni. Tra parentesi ne è indicato il nome completo.


A pochi chilometri da Bari c’è il teatro più piccolo d’Europa

A pochi chilometri da Bari c’è il teatro più piccolo d’Europa

A Noicattaro, un comune a sud-est di Bari, c'è un piccolo gioiello architettonico non ancora abbastanza conosciuto da turisti e visitatori: il teatro più piccolo d'Europa. Il "Teatro cittadino nojano", questo il suo nome, si trova in Via Carmine, proprio nel centro del paese. Il teatro ha solo 50 posti a sedere ma la struttura ha una storia ben diversa, nasce infatti nel 1800 come frantoio ipogeo per la produzione di olio d'oliva. Il [...]

Cosa vedere a Vigevano, una delle cittadine più belle d'Italia

Cosa vedere a Vigevano, una delle cittadine più belle d'Italia

Il salotto buono, il cuore pulsante di Vigevano, ma anche una delle piazze più belle d’Italia. È Piazza Ducale, una piazza tardo quattrocentesca dove tutto è elegante e armoniosamente misurato, uno spazio scenografico in cui, se si passa quando il tempo è più clemente (primavera, autunno), è bello fermarsi in uno dei dehors a prendere un caffè o sorseggiare un aperitivo. Una piazza voluta da Ludovico il Moro, Signore di Milano, che di fatto si [...]

EVENTI: Stati del mondo

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel giugno del 323 il grande re macedone morì a Babilonia per una febbre malarica, tramontò così il suo sogno della realizzazione di un impero universale.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Nel 401 Sparta inviò in Asia un corpo di 13.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo egemonico assunto dagliS.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1815 l'unica città con più di un milione di abitanti era Londra che aveva già vissuto la prima rivoluzione industriale, seguivano tre città con circa 500.

Nel 1815 l'unica città con più di un milione di abitanti era Londra che aveva già vissuto la prima rivoluzione industriale, seguivano tre città con circa 500.

Nel 1815 l'unica città con più di un milione di abitanti era Londra che aveva già vissuto la prima rivoluzione industriale, seguivano tre città con circa 500.

Nel 1815 l'unica città con più di un milione di abitanti era Londra che aveva già vissuto la prima rivoluzione industriale, seguivano tre città con circa 500.

Tra il 1783 e il 1784 Henry Cort introdusse nella siderurgia la laminazione e il puddellaggio.

Tra il 1783 e il 1784 Henry Cort introdusse nella siderurgia la laminazione e il puddellaggio.

Tra il 1783 e il 1784 Henry Cort introdusse nella siderurgia la laminazione e il puddellaggio.

Tra il 1783 e il 1784 Henry Cort introdusse nella siderurgia la laminazione e il puddellaggio.

Nel 1787 Edmund Cartwright inventò il telaio meccanico, che fu perfezionato e adottato nei decenni successivi: intorno al 1825, un solo operaio, sorvegliando due telai meccanici, poteva sbrigare un lavoro che con i telai a mano avrebbe richiesto l'opera di una quindicina di persone.

Nel 1787 Edmund Cartwright inventò il telaio meccanico, che fu perfezionato e adottato nei decenni successivi: intorno al 1825, un solo operaio, sorvegliando due telai meccanici, poteva sbrigare un lavoro che con i telai a mano avrebbe richiesto l'opera di una quindicina di persone.

Nel 1787 Edmund Cartwright inventò il telaio meccanico, che fu perfezionato e adottato nei decenni successivi: intorno al 1825, un solo operaio, sorvegliando due telai meccanici, poteva sbrigare un lavoro che con i telai a mano avrebbe richiesto l'opera di una quindicina di persone.

Nel 1787 Edmund Cartwright inventò il telaio meccanico, che fu perfezionato e adottato nei decenni successivi: intorno al 1825, un solo operaio, sorvegliando due telai meccanici, poteva sbrigare un lavoro che con i telai a mano avrebbe richiesto l'opera di una quindicina di persone.

Case a 1 euro nel borgo disabitato di Sambuca di Sicilia, boom di richieste da tutto il mondo

Case a 1 euro nel borgo disabitato di Sambuca di Sicilia, boom di richieste da tutto il mondo

Birra Perugia premiata a 'Birra dell'anno'

Birra Perugia premiata a 'Birra dell'anno'

PERUGIA – Birra Perugia protagonista del concorso “Birra dell’anno” che si è svolto a Rimini durante la fiera BeerAttraction. L’azienda perugina ha infatti conquistato tre medaglie, due d’argento e una di bronzo, con Cosmo rosso, Suburbia e Calibro 7. La giuria è stata presieduta da Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, e composta da numerosi esperti, italiani e stranieri. Che hanno valutato 1.994 birre. “Salire su quel palco è una soddisfazione [...]

S.Pietro, nuovo vin santo dell'Ateneo di Firenze

S.Pietro, nuovo vin santo dell'Ateneo di Firenze

FIRENZE – Villa Montepaldi, l’azienda agricola di San Casciano Val di Pesa (Firenze) di proprietà dell’Università di Firenze dal 1989, presenta sul mercato un nuovo vino: il San Pietro Vin Santo del Chianti Classico Doc Occhio di Pernice 2010, presentato come “dolce, prezioso e soprattutto raro, prodotto ormai da pochissime aziende toscane e presente sul mercato in quantità sempre più ridotte”. Il vino nasce dall’appassimento di 4 mesi di sole [...]

Pizzeria Ristorante il Volo Caselle di Sommacampagna

Pizzeria Ristorante il Volo Caselle di Sommacampagna

Ristorante Pizzeria Il Volo MENU SITO : Home Image Gallery Il cibo del Volo Le bevande del Volo Gli eventi del Volo Gli orari del Volo Il locale e' facilmente raggiungibile sia da autostrada, che da tangenziale. Da noi potrete degustare un'ottima pizza al metro oltre ad un'ampia varieta' di pizze tradizionali. Ma non solo : primi piatti....una manciata di interessanti secondi anche alla griglia ......insalatone....stuzzicherie..panini..piadine...e tanto altro [...]

Addio a don Roberto Sardelli, il sacerdote degli ultimi. Un Prete vero. Andò a vivere nelle baracche di Roma per aiutare i più poveri.

Addio a don Roberto Sardelli, il sacerdote degli ultimi. Un Prete vero. Andò a vivere nelle baracche di Roma per aiutare i più poveri.

        .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .     Addio a don Roberto Sardelli, il sacerdote degli ultimi. Un Prete vero. Andò a vivere nelle baracche di Roma per aiutare i più poveri.   È morto Don Sardelli, il prete degli ultimi: salvò con la cultura i ragazzi delle baraccopoli di Roma - Allievo di Don Milani, si trasferì nel 1968 in una baraccopoli dove visse per anni, insegnando ai ragazzi. È morto Roberto Sardelli, [...]

FANATICO E PAZZO:ALCUNI SAREBBERO CAPACI DI DARE DEL FANATICO E DEL PAZZO,ANCHE AL NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO, CHE HA VOLUTO MORIRE SULLA CROCE,PER I NOSTRI PECCATI,E RISORTO PER NOI PECCATORI.

FANATICO E PAZZO:ALCUNI SAREBBERO CAPACI DI DARE DEL FANATICO E DEL PAZZO,ANCHE AL NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO, CHE HA VOLUTO MORIRE SULLA CROCE,PER I NOSTRI PECCATI,E RISORTO PER NOI PECCATORI. Dio ci benedica ed abbia pieta' di noi.RE DAVIDE VENNE DISPREZZATO PERCHE' CANTAVA E DANZAVA DAVANTI ALL''ARCA.CHI NON HA LO SPIRITO SANTO,DISPREZZERA' SEMPRE CHI E' PIENO DI ENTUSIASMO PER IL SIGNORE. PER ALCUNE PERSONE,NOE' DOVEVA ESSERE UN FANATICO.PERCHE' STAVA [...]

Udienza da S.E. il sign. Cardinale Francesco Montenegro, Arcivescovo metropolita di Agrigento

Udienza da S.E. il sign. Cardinale Francesco Montenegro, Arcivescovo metropolita di Agrigento

Il 18 febbraio 2019 sono stato ricevuto in udienza al Palazzo Arcivescovile da S.E. il sign. Cardinale Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento, nella veste di Balivo di Sicilia dell'Ordine Teutonico (uno dei più antichi Ordini della Cristianità 850 anni di ininterrotta storia) ed anche come Cancelliere della Real Compagnia Beata Maria Cristina di Savoia Regina delle Due Sicilie (sodalizio cristiano sotto forma associativa), al quale ho presentato le [...]

LE ULTIME LUNE AL Al Teatro Carcano di Milano

LE ULTIME LUNE AL Al Teatro Carcano di Milano

Al Teatro Carcano di Milano da giovedì 7 a domenica 17 marzo 2019 Andrea Giordana  Galatea Ranzi                            LE ULTIME LUNE di Furio Bordon con Luchino Giordana  Regia Daniele Salvo Produzione Enzo Sanny | Palcoscenico Italiano | Centro Teatrale Meridionale Spettacolo in sostituzione del precedentemente annunciato “Voci nel buio”. In procinto di entrare in una casa di riposo, un vecchio solo e stanco attende, osserva, rievoca [...]

FOTO: Stati del mondo

Vecchio_continente

Vecchio_continente

Vecchio_Continente

Vecchio_Continente

Europei

Europei

Europea

Europea

Continente_europeo

Continente_europeo

Europee

Europee

Europa

Europa

QUESTA E LA DEMOCRAZIA ATTUALMENTE IN ITALIA.

QUESTA E LA DEMOCRAZIA ATTUALMENTE IN ITALIA.

Ecco, ho letto le carte dell'ordinanza sui genitori di Renzi: non ho trovato un solo elemento che giustificasse una misura così grave com'è quella dell'arresto. Invito qualunque persona spassionata, che non esulti o si disperi a ogni provvedimento giudiziario come fosse un derby, a leggere quelle pagine. Sono sconcertato, anche perché il Gip ha impiegato quattro mesi per decidere: e quindi non c'era rischio di inquinamento di prove, fuga o reiterazione del [...]

Montalbano, la Sicilia più bella nella puntata "Un diario del '43"

Montalbano, la Sicilia più bella nella puntata "Un diario del '43"

I siciliani fan del Commissario Montalbano sostengono che le immagini più belle e più vere della Sicilia sono quelle viste nell’ultima puntata della fiction Tv intitolata "Un diario del ‘43" che ha concluso la 13esima stagione. L’episodio che ha concluso la serie del 2019 del Commissario Montalbano – che comprendeva solo due puntate, una è stata “L’altro capo del filo” - ha restituito la bellezza del paesaggio siciliano, con i suoi centri [...]

Il Corpo Vigili Giurati rimarrà a Ferrara e vuole assumere

Il Corpo Vigili Giurati rimarrà a Ferrara e vuole assumere

Attualità Lun 18 Feb 2019 Il Corpo Vigili Giurati rimarrà a Ferrara e vuole assumere In tre mesi di subentro a Securpol già 600 nuovi clienti. “Assumeremo nuovo personale, chi cerca un'azienda solida venga a lavorare per noi” Il Corpo Vigili Giurati Spa rimarrà a Ferrara. Dopo tre mesi di subentro da parte dell’azienda fiorentina alla Securpol Srl di Ferrara, il gruppo – uno dei principali operatori del settore nel Centro Italia per la fornitura [...]

Ragazzo di CASERTA prova a rubare una borsa al pronto soccorso dell’ospedale, ma la guardia giurata…

Ragazzo di CASERTA prova a rubare una borsa al pronto soccorso dell’ospedale, ma la guardia giurata…

Cronaca 18 febbraio 2019 Ragazzo di CASERTA prova a rubare una borsa al pronto soccorso dell’ospedale, ma la guardia giurata… CASERTA (red.cro.) – Era al pronto soccorso, forse per attendere qualche risultato di un esame o stava aspettando una visita, un ragazzo di Caserta che ha deciso incautamente di sgraffignare una borsa dalla sala d’attesa del Pronto soccorso del Sant’Anna e San Sebastiano. Pochi secondi dopo si è ritrovato le guardie [...]

In Finlandia, la città in cui si va in bicicletta sempre (anche con -20°C)

In Finlandia, la città in cui si va in bicicletta sempre (anche con -20°C)

2^ DIVISIONE - I RED ROOSTERS ESPUGNANO BOTTANUCO

Partita difficile fra le mura di Bottanuco che vede comunque la vittoria dei nostri. La partita inizia con i Red Roosters che spingono subito sull’accelleratore tenendo gli avversari ben lontani dalla doppia cifra durante il primo quarto. Con l’inizio del secondo tempo cala però la concentrazione per gli ospiti che subiscono molti canestri da tre punti, complici una difesa non ottimale e la grande percentuale dall’arco dei giocatori di casa. Oltre a ciò, un [...]

Citroen C5 Aircross: il comfort Suv arriva in Italia

Citroen C5 Aircross: il comfort Suv arriva in Italia

Siamo andati a scoprire il nuovo C5, il modello della Citroen che lancia la sfida al mercato dei Suv

Europolice Castel San Giorgio (Sa)

Europolice Castel San Giorgio (Sa)

18 febbraio 2019 E nemmeno oggi sono stati accreditati gli stipendi, ma forse sono convinti di poter pagare i lavoratori quando fa loro comodo ? Certo ci sono quelli che prendono il fuori busta sostanzioso molto sostanzioso e quindi possono aspettare i comodi della società . Ma i nostri iscritti che non prendono il fuori busta sostanzioso hanno bisogno dello stipendio in data certa. Risolveremo anche questa problematica. Comunque ribadisco che le buste paga non [...]

Il fotoreporter ferito in Siria e' tornato in Italia

Il fotoreporter ferito in Siria e' tornato in Italia

In Calabria sulla Riviera e Borghi degli Angeli

In Calabria sulla Riviera e Borghi degli Angeli

Il turismo lento sulla Riviera e Borghi degli Angeli

&id=HPN_Europeo_http{{{}}}sws*geonames*org{}6255148{}" alt="" style="display:none;"/> ?>