Facebook Beacon

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

The facebook

La scheda: The facebook

Facebook è un social media e social network lanciato il 4 febbraio 2004, posseduto e gestito dalla società Facebook Inc., basato su una piattaforma software scritta in vari linguaggi di programmazione. Il sito, fondato ad Harvard negli Stati Uniti da Mark Zuckerberg e diversi colleghi tra cui Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes, era originariamente stato progettato esclusivamente per gli studenti dell'Università di Harvard, ma fu presto aperto anche agli studenti di altre scuole della zona di Boston, della Ivy League e della Stanford University.
Successivamente fu aperto anche agli studenti delle scuole superiori e poi a chiunque dichiarasse di avere più di 13 anni di età. Da allora, Facebook raggiunse un enorme successo: secondo Alexa è il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e YouTube. Ha cambiato profondamente molti aspetti legati alla socializzazione e all'interazione tra individui, sia sul piano privato che quello economico e commerciale.
Il nome "Facebook" prende spunto da un elenco con nome e fotografia degli studenti, che alcune università statunitensi distribuiscono all'inizio dell'anno accademico per aiutare gli iscritti a socializzare tra loro.. È disponibile in oltre 100 lingue (in italiano dal 14 maggio 2008) e nel maggio 2018 ha raggiunto quota 2,2 miliardi di utenti attivi mensilmente, classificandosi come primo servizio di rete sociale per numero di utenti attivi..
Gli utenti possono accedere al servizio previa una registrazione gratuita, durante la quale vengono richiesti dati personali come nome, cognome, data di nascita e indirizzo email. Il sito web chiarisce che l'inserimento obbligatorio della data di nascita serve esclusivamente "per favorire una maggiore autenticità e consentire l'accesso ai vari contenuti in base all'età". Completata la registrazione, gli utenti possono creare un profilo personale, includere altri utenti nella propria rete sociale, aggiungendoli come "amici", e scambiarsi messaggi, anche via chat, incluse le notifiche automatiche quando questi aggiornano i propri profili.
Per personalizzare il proprio profilo l'utente può caricare una foto, chiamata immagine del profilo, con la quale può rendersi riconoscibile. Può inoltre fornire ulteriori informazioni, come il comune di nascita e quello di residenza, la scuola frequentata, il proprio datore di lavoro, l'orientamento sessuale, religioso e quello politico, la propria situazione sentimentale e molte altre. Inoltre gli utenti possono fondare e unirsi a gruppi per condividere interessi in comune con altri utenti, organizzati secondo il luogo di lavoro, la scuola, l'università o altre caratteristiche, condividere contenuti multimediali ed utilizzare varie applicazioni presenti sul sito.. Recentemente milioni di utenti usano Facebook come una piattaforma simile a quella di YouTube ovvero, mettere in mostra i propri video, creando un pubblico numeroso attraverso la relativa comunità virtuale tra i propri iscritti.
Facebook non è concepito solamente per le persone fisiche e la loro vita privata ma, attraverso un servizio dedicato (Facebook for Business), è anche un strumento di social marketing.


Dipendenti FB valutano Portal su Amazon

Dipendenti FB valutano Portal su Amazon

(ANSA) – ROMA, 18 GEN – Portal, lo schermo ‘intelligente’ lanciato sul mercato da Facebook, ha ricevuto recensioni entusiastiche su Amazon, ma alcune di queste recensioni sono state scritte dagli stessi dipendenti di Facebook. A scoprirlo è stato un giornalista del New York Times, Kevin Roose, che ha reso noto l’accaduto su Twitter. Il dispositivo, che può essere usato per fare videochiamate, ha ricevuto un centinaio di valutazioni a cinque stelle, il [...]

Fb,74% utenti non sa che spia preferenze

Fb,74% utenti non sa che spia preferenze

(ANSA) – ROMA, 18 GEN – Negli Stati Uniti il 74% di chi ha un profilo Facebook, non sa che la piattaforma tiene traccia di scelte e preferenze per indirizzare messaggi pubblicitari privati. Lo afferma una ricerca del Pew Research Center, secondo cui metà delle persone “non è a suo agio” con questa pratica. L’indagine è stata condotta su circa mille utenti a settembre 2018. Una volta mostrata loro la pagina ‘ad preferences’ , cioè le preferenze [...]

EVENTI: The facebook

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

GROUP - QUI E ORA - FACEBOOK

... il qui e ora, ci porta diritti diritti, nel proprio al di la... ... questo applicativo auto-istallante (è sufficiente leggerlo e rileggerlo, così avrà un effetto, lievitante nei mondi interni), disporrà e determinerà su di te, un cambio di frequenza e una connessione quantica (si ritorna nella propria casa divina-celeste o nella propria casa di cristallo e sarà un vero viaggio nostalgico), con il tuo essere di sempre, per ricongiungerti così, stabilmente [...]

Pallone 'Mi vuoi sposare', lei lo molla

Pallone 'Mi vuoi sposare', lei lo molla

(ANSA) – CATANIA, 15 GEN – Ha atteso con trepidazione l’arrivo della fidanzata, o presunta tale, nell’aeroporto di Catania con tanto di grosso pallone volante a forma di cuore con la scritta ‘Mi vuoi sposare”, senza punto interrogativo. L’iniziativa ha suscitato la curiosità dei presenti e dei gestori dello scalo che hanno postato l’immagine sul profilo Facebook dell’aeroporto. Ma l’esito, chissà se finale, non è stato positivo per [...]

Sala: 'Appello ai candidati del Pd, mettetevi presto d'accordo'

Sala: 'Appello ai candidati del Pd, mettetevi presto d'accordo'

“Non ho capito cosa è emerso ieri dall’incontro Anci-Conte sulla legge sicurezza. Politicamente troveremo delle forme per provare ad assistere i migranti che sono in città. Sono il primo a dire che l’immigrazione va regolamentata. Ma alle persone che sono nella mia città voglio cercare di offrire un aiuto nel bisogno”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, al Forum ANSA. “Resta il fatto che questo decreto – ha sottolineato – lascia in [...]

Renzi: "La Raggi sfratti la madre della Taverna"

Renzi: "La Raggi sfratti la madre della Taverna"

“La madre della Taverna deve lasciare la casa popolare a Roma perché non ne ha diritto. Non conosco la graduatoria del Comune, ma se tua figlia è parlamentare e tu hai altre fonti di sostentamento la devi lasciare. Accanimento, come dice Taverna? E’ legalità, solidarietà al Comune che dovrà eseguire lo sfratto…”. Così Matteo Renzi in diretta Fb sulla vicenda della casa popolare della madre della vicepresidente M5S del Senato Paola Taverna. IL [...]

Bufera contro il Grillo "pro-vax"

Bufera contro il Grillo "pro-vax"

(ANSA) – ROMA, 10 GEN – Bufera di critiche e insulti su Facebook contro Beppe Grillo, dopo aver firmato il ‘patto per la scienza’ proposto dall’immunologo Roberto Burioni. Un testo che sostiene la ricerca scientifica, contrasta la pseudomedicina e di fatto sconfessa la battaglia ‘no-vax’. E proprio per questa ragione oltre 400 follower di Grillo si sono scatenati dando, pressochè unanimi, del “traditore” al cofondatore del M5S. I commenti sono [...]

Apple assume ex dipendente Facebook

Apple assume ex dipendente Facebook

(ANSA) – ROMA, 10 GEN – Apple assume un ex dipendente di Facebook per la sua squadra addetta alla privacy. Sandy Parakilas ha lasciato Facebook nel 2012 dopo aver avvertito il management dell’azienda sulle conseguenze potenzialmente dannose delle politiche sulla condivisione dei dati della società. Un avvertimento caduto nel vuoto e che ha trasformato Parakilas in una delle voci piu’ critiche di Facebook. La sua assunzione mostra la volonta’ di Apple si [...]

Cannabis:Mantero (M5S),ok uso ricreativo

Cannabis:Mantero (M5S),ok uso ricreativo

(ANSA) – ROMA, 9 GEN – Autoprodurre cannabis a uso ricreativo non sarà più reato. Lo prevede un disegno di legge presentato a Palazzo Madama dal senatore del Movimento 5 Stelle, Matteo Mantero. Secondo la proposta di legge – anticipata su facebook sotto il titolo “libera cannabis in libero Stato” – sarebbe permesso “coltivare fino a 3 piante femmine in casa propria o in forma associata – per un massimo di 30 soci – e di detenere fino a 15 [...]

Novità di Quintodecimo

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Luglio 2014 " Novità al 17.07.2014 Vi comunico, mestamente, che martedì scorso ci ha lasciato la compaesana Salvi Santa, "Santina" per tutti, classe 1915. Raggiunge il marito Giovanni Mancini da diversi anni già accanto a nostro Signore. Alla soglia del secolo di vita perdiamo la decana del paese, fonte preziosissima per la storia paesana e ultima rappresentante dei "Salvi" che tanti anni fa scesero da Peracchia imparentandosi [...]

FOTO: The facebook

Facebook_Beacon

Facebook_Beacon

Thefacebook

Thefacebook

Facebook

Facebook

The_facebook

The_facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Salvini: 'Chi fa soldi sulla pelle della gente non ha porto'

Salvini: 'Chi fa soldi sulla pelle della gente non ha porto'

“Quanti migranti accogliamo? Zero, abbiamo già dato“. Così il vicepremier Matteo Salvini, in una diretta Fb. “Su questa scrivania ho firmato il permesso di arrivare in Italia a centinaia di donne e bambini riconosciuti in fuga da associazione serie e che avranno in Italia il loro futuro. Poi basta: per i trafficanti di esseri umani i porti italiani sono erano e saranno chiusi. Grazie a questo traffico gli scafisti comprano armi e droga; io non sarò [...]

Di Maio in Sardegna il prossimo weekend

Di Maio in Sardegna il prossimo weekend

(ANSA) – CAGLIARI, 7 GEN – Il vicepremier Luigi Di Maio in Sardegna nel prossimo fine settimana. Ad annunciarlo su Facebook il candidato governatore del M5s alle regionali del 24 febbraio prossimo, Francesco Desogus. “Insieme gireremo per tre giorni tutta l’isola dove incontreremo attivisti, cittadini, elettori. Sarà un momento di grande condivisione perché Luigi conoscerà da vicino sia coloro che quotidianamente con il loro impegno e lavoro si [...]

Mille dollari per stare un anno senza Facebook

Mille dollari per stare un anno senza Facebook

E' quanto siamo disposti a intascare per due studi congiunti di ricercatori americani

Bimbo armato canta su Fb,  è un 13enne siciliano

Bimbo armato canta su Fb, è un 13enne siciliano

É stato identificato dalla Polizia Postale il minorenne autore del video su fb nel quale veniva rappresentato un ragazzino, armato di pistola, che, dopo aver cantato un brano neomelodico dedicato ai detenuti, sparava un colpo in aria; è un 13enne siciliano “cresciuto in un contesto difficile”. Il consigliere dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli aveva attirato l’attenzione sulla pubblicazione del video su Facebook, divenuto subito virale. Da [...]

App inviano dati a FB senza consenso

App inviano dati a FB senza consenso

(ANSA) – ROMA, 2 GEN – Una ventina di applicazioni popolari per dispositivi Android – tra cui le app di viaggio Skyscanner, Tripadvisor, Kayak, la piattaforma di musica in streaming Spotify e la app di riconoscimento delle canzoni Shazam – condividono alcuni dati personali con Facebook senza il consenso degli utenti, e anche se gli utenti non sono iscritti al social network. E’ quanto sostiene un rapporto stilato dalla organizzazione non profit britannica [...]

Tunisia, reporter precario si dà fuoco per protesta e muore

Tunisia, reporter precario si dà fuoco per protesta e muore

Si è dato fuoco ieri in piazza dei Martiri a Kasserine un giovane reporter tunisino di Telvza tv, Abderrazak Zorgui, morto poche ore dopo. In un video postato su Facebook poco prima, il giornalista spiega le ragioni del suo drammatico gesto denunciando la sua precarietà e lancia un appello ai disoccupati della regione a scendere in piazza per reclamare il loro diritto al lavoro e ad un futuro migliore. Il giovane si scaglia anche contro il governo centrale per [...]

Da Fortnite a FB, top e flop del 2018

Da Fortnite a FB, top e flop del 2018

(ANSA) – ROMA, 23 DIC – Da Fortnite all’anno nero di Facebook, dalla voglia di disconnettersi alle continue falle nella sicurezza informatica. Con l’anno alla fine, è tempo di bilanci anche in tecnologia con successi e flop decretati dai dati di mercato, dalla cronaca e dagli analisti. Boom, quest’anno, per il videogioco Fortnite. Per Bloomberg ha raggiunto 200 milioni di utenti fra tutti i canali su cui è disponibile, da PlayStation a iOS a Nintendo [...]

È possibile spiare il profilo Facebook

È possibile spiare il profilo Facebook

Tre semplici add-on o estensioni di Firefox per spiare le azioni su Facebook di chi ci interessa

Molesta coetaneo su FB, 75enne ammonita

Molesta coetaneo su FB, 75enne ammonita

(ANSA) – SANREMO (IMPERIA), 20 DIC – Una donna di 75 anni, di Sanremo, che molestava un coetaneo su Facebook, è stata “ammonita” dalla polizia. Tutto ha avuto inizio nei mesi scorsi, quando la donna ha chiesto l’amicizia all’uomo, iniziando ad importunarlo con decine di messaggi. Quest’ultimo, ormai giunto a un livello di esasperazione, non ha potuto far altro che recarsi in commissariato a segnalare quanto stava accadendo. Un’invasione così [...]

Scuola: madre su Fb, vermi in cibo mensa

Scuola: madre su Fb, vermi in cibo mensa

(ANSA) – TORINO, 20 DIC – “Sulla salute dei bambini non si scherza, non si rinvia, non si tace”. Lo scrive la madre di una alunna della scuola primaria Duca D’Aosta di Torino, denunciando su Facebook “gravi problemi di igiene nella mensa scolastica”. Del caso – “vermi e capelli nel cibo, piselli crudi” – è a conoscenza la direzione scolastica, che ha chiesto al Comune un “intervento urgente”, ma dal sopralluogo effettuato presso la ditta [...]

&id=HPN_Facebook+Beacon_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Facebook{{}}Mobile" alt="" style="display:none;"/> ?>