Federica Guidi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Federica Guidi

La scheda: Federica Guidi

Federica Guidi (Modena, 19 maggio 1969) è un'imprenditrice e politica italiana. È stata Ministro dello sviluppo economico nel governo Renzi dal 22 febbraio 2014 al 5 aprile 2016.


Federica Guidi:
Ministro dello Sviluppo Economico:
Durata mandato: 22 febbraio 2014 – 5 aprile 2016
Presidente: Matteo Renzi
Predecessore: Flavio Zanonato
Successore: Matteo Renzi (ad interim)
Dati generali:
Partito politico: Indipendente
Titolo di studio: laurea in giurisprudenza
Professione: Imprenditrice

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Federica Guidi

Dal 2002 al 2005, è stata presidente regionale dei Giovani imprenditori dell'Emilia-Romagna e vicepresidente degli imprenditori della regione.

Dal 22 febbraio 2014 al 5 aprile 2016 è stata Ministro dello sviluppo economico nel Governo Renzi.

Dal 2005 al 2008, ha affiancato Matteo Colaninno come vicepresidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, e al termine di questo periodo, sotto la presidenza di Emma Marcegaglia, ne è diventata presidente.

Il 31 marzo 2016 tra gli atti di una inchiesta della procura di Potenza sullo smaltimento di rifiuti nell'impianto Eni di Viggiano, in Val d'Agri (arrestate sei persone), sono inserite alcune intercettazioni telefoniche del dicembre 2014.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Federica Guidi

Il ministro Guidi con l'imprenditore Antonio D'Amato e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Il ministro Guidi con l'imprenditore Antonio D'Amato e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Federica+Guidi_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Federica{{}}Guidi" alt="" style="display:none;"/> ?>