Femminicidio

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Repubblica Popolare di Cina

La scheda: Repubblica Popolare di Cina

Coordinate: 35°N 103°E / 35°N 103°E35, 103
La Cina (中國T, 中国S, ZhōngguóP), chiamata anche dai cinesi Chung-kuo "Regno di mezzo", ufficialmente la Repubblica Popolare Cinese (中華人民共和國T, 中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP ascolta la pronuncia in mandarino standard), è uno Stato situato nell'Asia orientale ed è il paese più popoloso del mondo con una popolazione di oltre 1,4 miliardi di persone.
La Cina è una Repubblica popolare in cui il potere è esercitato dal solo Partito Comunista Cinese (中国共产党 oppure 中共). Il governo ha sede nella capitale Pechino (北京首都) ed esercita la propria giurisdizione su ventidue province (省), cinque regioni autonome (自治区), quattro municipalità direttamente controllate 直辖市 (Pechino 北京, Tientsin 天津, Shanghai 上海 e Chongqing 重庆) e due regioni amministrative speciali 特别行政区 (Hong Kong 香港 e Macao 澳门) parzialmente autonome. La Cina rivendica la propria sovranità anche sull'isola di Formosa, che considera ufficialmente una sua provincia, sulla quale non esercita tuttavia alcun controllo diretto. L'isola è dal 1949 sotto il controllo del governo della Repubblica di Cina (Taiwan 中華民國). La complessa condizione politica di Taiwan è una delle conseguenze della guerra civile cinese che ha preceduto la fondazione della Repubblica Popolare Cinese.
Con la sua superficie di circa 9 572 900 chilometri quadrati la Cina è il quarto stato più grande del mondo per superficie. Il paesaggio della Cina è vasto e diversificato: va dalle steppe della foresta e i deserti dei Gobi e del Taklamakan nell'arido nord alle foreste subtropicali e umide del sud. L'Himalaya, il Karakoram, il Pamir e il Tian Shan sono le catene montuose che separano la Cina meridionale dall'Asia centrale. Il Fiume Azzurro (长江) e il Fiume Giallo (黄河), rispettivamente il terzo e il sesto più lunghi del mondo, scorrono dall'altopiano del Tibet verso la costa orientale densamente popolata. La costa della Cina lungo l'oceano Pacifico è lunga circa 14.500 chilometri ed è delimitata dal mare di Bohai, dal mar Giallo, dal mar Cinese Orientale e dal mar Cinese Meridionale.
L'antica civiltà cinese – una delle prime al mondo – si sviluppò inizialmente nelle pianure comprese tra il Fiume Giallo e il Fiume Azzurro. A partire dall'età del bronzo (verso la fine del II millennio a.C.) si ha evidenza di strutture feudali, in cui i nobili si raccoglievano intorno a monarchie ereditarie. Vi sono testimonianze di una casata regnante nella prima metà del I millennio a.C., nota come dinastia Zhou (周朝), il cui declino condusse alla nascita di un discreto numero di regni indipendenti in competizione per il predominio sulla regione (periodo delle Primavere e Autunni, 春秋), con stagioni di conflitto che si fecero particolarmente accese nel periodo che va dall'VIII al III secolo a.C. Nel 221 a.C. lo Stato di Qin sconfisse e conquistò i territori di tutti gli altri Stati combattenti dando vita al primo impero della storia cinese sotto la dinastia Qin (秦朝).
Da quel momento il titolo di imperatore della Cina divenne il sinonimo della raggiunta supremazia. La dinastia Qin non durò a lungo, ma i popoli precedentemente conquistati vennero poco dopo riuniti sotto l'egida della dinastia Han (汉朝, III secolo a.C.-III secolo d.C.). I quattro secoli in cui regnarono i sovrani della dinastia Han sono considerati cruciali per la definizione e affermazione della identità culturale cinese, tanto da divenire il termine con cui i cinesi definirono se stessi (con il termine appunto di etnia o popolo han, 汉族). Da allora la storia cinese ha visto l'alternarsi di periodi di divisione e fasi di unificazione, con conseguenti periodi di frammentazione, contrazione o espansione territoriale, sotto l'egida di diverse dinastie, talora di etnia straniera (come nel caso dei mongoli o dei mancesi).
L'ultima dinastia fu quella dei Qing, il cui regno si concluse nel 1911 con la fondazione della Repubblica di Cina (中华民国). Dopo la sconfitta dell'Impero giapponese (大日本皇国) durante la seconda guerra mondiale il Paese fu scosso dalla guerra civile che vedeva contrapposte le forze nazionaliste del Kuomintang (国民党), il partito che allora deteneva il governo del paese, e le forze facenti capo al Partito Comunista Cinese. Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan. In seguito alla vittoria conseguita sul continente il 1º ottobre del 1949 a Pechino le forze comuniste guidate da Mao Zedong proclamarono ufficialmente la nascita della Repubblica Popolare Cinese.
Dopo l'introduzione di riforme economiche nel 1978 la Cina è diventata l'economia dalla crescita più rapida al mondo. A partire dal 2013 è la seconda economia più grande al mondo sia come PIL totale nominale, sia per parità di potere d'acquisto, è anche il più grande esportatore e importatore di merci al mondo. La Cina è ufficialmente uno Stato munito di armi nucleari e ha il più grande esercito permanente del mondo, con il secondo più grande bilancio della difesa. La Cina è membro delle Nazioni Unite dal 1971, quando ha preso il posto della Repubblica di Cina tra i seggi dei membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. La Cina è anche membro di numerose organizzazioni multilaterali, tra cui l'OMC, l'APEC, il BRICS, l'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione, il BCIM e il G-20. La Cina, unanimemente riconosciuta come grande potenza dal consesso internazionale, è una potenziale superpotenza secondo un certo numero di accademici e analisti che si occupano di questioni militari, politiche ed economiche.


Capotondi ispettrice contro femminicidi

Capotondi ispettrice contro femminicidi

(ANSA) – CORTINA, 22 MAR – Una faccia da brava ragazza o, almeno, di una che gli riesce tutto quando vuole davvero una cosa. Cristiana Capotondi è un po’ così, femminile, forte e algida allo stesso tempo, perfetta comunque per fare la protagonista di ‘Sei bellissima’, fiction su Rai1 sul tema del femminicidio firmata da Andrea Molaioli, uno dei registi della fortunata serie tv “Suburra”. “Le riprese inizieranno a maggio – dice l’attrice al [...]

Femminicidio Marianna Manduca: tolto il risarcimento ai figli

Femminicidio Marianna Manduca: tolto il risarcimento ai figli

Sta facendo scalpore la sentenza di appello che ha tolto il risarcimento ai figli di Marianna Manduca, uccisa a coltellate il 3 ottobre del 2007 dal marito Saverio Nolfo, poi condannato a 21 anni di carcere. La sentenza ha ribaltato il verdetto del primo grado di giudizio, che aveva accordato un risarcimento ai tre figli della donna, perché la magistratura non aveva fatto tutto il necessario per proteggere la loro mamma. Il giudizio di primo grado aveva parlato [...]

EVENTI: Repubblica Popolare di Cina

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Nel 2000 Gao Xingjian ha vinto il premio Nobel per la letteratura grazie ai suoi romanzi, come La montagna dell'anima, che è stata tradotta in diverse lingue.

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Dal 960 al 1279 l'impero viene dominato dalla dinastia Song (宋朝).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 1932 è stato così adottato ufficialmente il cosiddetto mandarino standard (普通话 o "lingua comune"), una pronuncia codificata a partire da una variante locale del cinese mandarino parlata nei pressi di Pechino (北京话).

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 2009 circa il 10% della popolazione cinese vive al di sotto della soglia di povertà di 1 dollaro al giorno, rispetto al 64% del 1978.

Nel 2009 il governo ha intrapreso un programma triennale su larga scala concernente l'assistenza sanitaria del valore di 124 miliardi di dollari.

Nel 2009 le vendite di automobili hanno superato i 13,6 milioni e si stima che raggiungano i 40 milioni entro il 2020.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Nel 1991 vi erano solo sei passaggi sul tratto principale del fiume Yangtze, che taglia in due il Paese, nell'ottobre 2014 se ne contavano ottantuno tra ponti e gallerie.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Dal 1990 la Cina è impegnata in negoziati per risolvere le contese sui territori del Kashmir, tra cui una tratta di un confine conteso con l'India e una frontiera non ben definita con il Bhutan.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1971 la Repubblica Popolare Cinese ha sostituito la Repubblica di Cina come unico rappresentante della Cina alle Nazioni Unite ed è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 1970 la Cina ha lanciato il suo primo satellite, il Dong Fang Hong I, diventando il quinto Paese a farlo in modo indipendente.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Nel 2003 la Cina è diventata il terzo Paese a inviare autonomamente esseri umani nello spazio, grazie alla missione di Yang Liwei a bordo della Shenzhou 5, al 2015 dieci cittadini cinesi hanno viaggiato nello spazio, tra cui due donne.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2006 è l'unica avente titolo di pronunciare sentenze di condanna a morte.

Nel febbraio del 2006 il governo si è impegnato a rendere completamente gratuiti i primi nove anni d'istruzione.

Nel 2006 le ferrovie cinesi gestivano un quarto del volume di traffico ferroviario di tutto il mondo.

Dal 2005 la Casa delle donne per non subire violenza di Bologna, raccoglie i dati delle donne uccise dai casi riportati dalla stampa e pubblica annualmente i rapporti online.

Dal 2005 la Casa delle donne per non subire violenza di Bologna, raccoglie i dati delle donne uccise dai casi riportati dalla stampa e pubblica annualmente i rapporti online.

Dal 2005 la Casa delle donne per non subire violenza di Bologna, raccoglie i dati delle donne uccise dai casi riportati dalla stampa e pubblica annualmente i rapporti online.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 2005 Reporter senza frontiere ha classificato la Cina al 159º posto, su 167 Stati considerati, nel suo annuale World Press Freedom Index, indicando pertanto un livello molto basso di libertà di stampa.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 1997 la Fabbrica dei sogni di Feng Xiaogang è diventato il primo film cinese a ottenere successo commerciale e di critica in Occidente.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

Nel 2007 c'erano 396 567 scuole primarie, 94 116 scuole secondarie e 2236 università.

L'11 maggio 2011 è stata sottoscritta a Istanbul dai membri del Consiglio d'Europa la Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

L'11 maggio 2011 è stata sottoscritta a Istanbul dai membri del Consiglio d'Europa la Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

L'11 maggio 2011 è stata sottoscritta a Istanbul dai membri del Consiglio d'Europa la Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2011 la Cina era stimata per essere il terzo più grande fornitore al mondo di prodotti farmaceutici, ma la popolazione era colpita dallo sviluppo e dalla distribuzione di farmaci contraffatti.

Nel 2011 la Cina ha dedicato il 4,7% e l'11,8% del suo bilancio totale rispettivamente per la ricerca di base e la ricerca applicata, una percentuale significativamente inferiore alle principali potenze tecnologiche come gli Stati Uniti e il Giappone.

Nel 2011 il primo modulo della stazione spaziale cinese, il Tiangong 1, è stato lanciato e questo segna il primo passo di un progetto per assemblare una grande stazione abitata dai primi anni del 2020.

Dal 2011 le giornate di vacanza vengono correlate con il fine settimana, quindi le feste durano tre giorni.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 2010 circa l'82,5% degli studenti hanno continuato a studiare nelle scuole secondarie.

Nel 2010 la popolazione con più 15 anni d'età sapeva leggere e scrivere, paragonato col 20% del 1950.

Nel 2010 l'aeroporto internazionale di Hong Kong e l'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong erano al primo e al terzo posto nel trasporto merci.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 1949 la guerra si concluse con la sconfitta del Kuomintang e la fuga del governo nazionalista sull'isola di Formosa, nella cui capitale Taipei (台北) ha tuttora sede l'attuale Repubblica di Cina, altresì nota come Taiwan.

Dal 1949 il nome ufficiale del Paese è Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国S, Zhōnghuá Rénmín GònghéguóP).

Dal 1949 il Partito Comunista Cinese è l'unico soggetto politico alla guida del Paese.

Dal 1949, anno di fondazione della Repubblica Popolare, il governo portò avanti un modello di economia pianificata (计划经济) in stile sovietico, strutturato su piani quinquennali che determinavano gli obiettivi per agricoltura e industria.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2013 la Cina possedeva il maggior numero di cellulari attivi rispetto a qualsiasi Paese del mondo, con oltre 1 miliardo di utenti registrati a febbraio 2012.

Dal 2013 il paese vanta 103.

Nel 2013 le ferrovie cinesi permisero106 milioni spostamenti di utenti, generando059,56 miliardi di passeggeri per chilometro e trasportarono967 milioni di tonnellate di merci, generando917,4 miliardi di tonnellate di merci per chilometri.

Nel 2013 più di due terzi degli aeroporti in costruzione in tutto il mondo erano in Cina e la statunitense Boeing si aspetta che la flotta cinese degli aerei commerciali possa crescere dai910 aeromobili del 2011 ai980 nel 2031.

Nel 2013 l'aeroporto di Pechino-Capitale si piazzava al secondo posto per traffico passeggeri al mondo (nel 2002 copriva la 26ª posizione).

Nel 2013 la Cina ha fatto atterrato con successo la sonda Chang'e 3 e il rover Yutu sulla Luna, vi è la previsione di raccogliere campioni di suolo lunare entro il 2017.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel 2012 si sono iscritti circa l'89% dei cinesi d'età avanzata per frequentare la scuola secondaria.

Nel 2012 il mercato al dettaglio nazionale della Cina si è attestato a più di 20 miliardi di yuan (3,200 miliardi di dollari statunitensi).

Nel 2012 il coefficiente di Gini della Cina era 0,474.

Nel 2012 i porti di Shanghai, di Hong Kong, di Shenzhen, di Ningbo-Zhoushan, di Guangzhou, di Qingdao, di Tianjin e di Dalian erano classificati tra i primi al mondo nel traffico container e merci.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Nel luglio del 2015 la Renmin University di Pechino ha pubblicato i risultati di un nuovo rapporto sugli aspetti organizzativi delle cinque religioni ufficiali.

Nel 2015 la Cina sta sviluppando un proprio sistema di navigazione satellitare, chiamato Beidou, che ha iniziato a offrire servizi di navigazione commerciale in Asia nel 2012 e si prevede che possa offrire una copertura globale entro il 2020.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Il 21 maggio 2014 il presidente Xi, parlando a una conferenza a Shanghai, si impegna a risolvere pacificamente queste contestazioni territoriali: "La Cina intende perseguire la soluzione pacifica delle controversie con altri Stati sovrani sui diritti e gli interessi territoriali e marittimi", ha affermato.

Nel 2017 l'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine ha attivato la piattaforma di monitoraggio e raccolta dati dei femminicidi in tutto il mondo.

Nel 2017 è uscito uno studio sugli orfani di vittime di femminicidio di Anna Costanza Baldry, in cui è stato stimato che in Italia in 15 anni (dal 2000-2014) ci sono stati600 nuovi casi di orfani che hanno perso la madre perché uccisa dal padre.

Nel 2017 è stata istituita dal Senato la "Commissione d'inchiesta parlamentare sul femminicidio, nonché altre forme di violenza di genere", per analizzare il fenomeno in Italia e per trovare soluzioni per arginare il problema.

Nel 2017 l'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine ha attivato la piattaforma di monitoraggio e raccolta dati dei femminicidi in tutto il mondo.

Nel 2017 è uscito uno studio sugli orfani di vittime di femminicidio di Anna Costanza Baldry, in cui è stato stimato che in Italia in 15 anni (dal 2000-2014) ci sono stati600 nuovi casi di orfani che hanno perso la madre perché uccisa dal padre.

Nel 2017 è stata istituita dal Senato la "Commissione d'inchiesta parlamentare sul femminicidio, nonché altre forme di violenza di genere", per analizzare il fenomeno in Italia e per trovare soluzioni per arginare il problema.

Nel 2017 l'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine ha attivato la piattaforma di monitoraggio e raccolta dati dei femminicidi in tutto il mondo.

Nel 2017 è uscito uno studio sugli orfani di vittime di femminicidio di Anna Costanza Baldry, in cui è stato stimato che in Italia in 15 anni (dal 2000-2014) ci sono stati600 nuovi casi di orfani che hanno perso la madre perché uccisa dal padre.

Nel 2017 è stata istituita dal Senato la "Commissione d'inchiesta parlamentare sul femminicidio, nonché altre forme di violenza di genere", per analizzare il fenomeno in Italia e per trovare soluzioni per arginare il problema.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Nel 2016 la Cina ha occupato il 176º posto, su 180 Paesi analizzati.

Nel 2016 la rete aeroportuale della Cina era composta da 218 aeroporti civili e nello stesso anno veniva superata per la prima volta la quota di un miliardo di passeggeri annui.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Dal 1986 l'educazione obbligatoria comprende la formazione primaria e media, che complessivamente durano nove anni.

Nel 2018 una ricerca a livello mondiale : Gender related killing of women and girls ha dimostrato che ogni anno nel mondo vengono uccise 87.

Nel 2018 una ricerca a livello mondiale : Gender related killing of women and girls ha dimostrato che ogni anno nel mondo vengono uccise 87.

Nel 2018 una ricerca a livello mondiale : Gender related killing of women and girls ha dimostrato che ogni anno nel mondo vengono uccise 87.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Il 23 ottobre 2018 è stato aperto il Ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il ponte più lungo del mondo.

Femminicidio, l'appello del ministro Bonafede: donne denunciate violenze

Femminicidio, l'appello del ministro Bonafede: donne denunciate violenze

Conte: 'Niente giustifica  il femminicidio'

Conte: 'Niente giustifica il femminicidio'

“Dobbiamo chiarire, con forza, che nessuna reazione emotiva, nessun sentimento, pur intenso, può giustificare o attenuare la gravità di un femminicidio”. Lo scrive su Facebook Giuseppe Conte, commentando le recenti sentenze “per episodi di femminicidio” con pena attenuata per “una presunta reazione ’emotiva'”. I POST DEL PREMIER SUL SUO PROFILO CON LE NOTIZIE DEI CASI RIPORTATI SU ANSA.IT “Le sentenze dei giudici si possono discutere. Anzi, in [...]

Femminicidio, violenza di genere, quote rosa. Negare alla discriminazione un nome è un modo per dire che non esiste alcuna discriminazione - Intervista a Michela Murgia

Femminicidio, violenza di genere, quote rosa. Negare alla discriminazione un nome è un modo per dire che non esiste alcuna discriminazione - Intervista a Michela Murgia

    .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .     Femminicidio, violenza di genere, quote rosa. Negare alla discriminazione un nome è un modo per dire che non esiste alcuna discriminazione - Intervista a Michela Murgia   Dalle parole (giuste) alla comprensione dei fatti. Un'intervista con Michela Murgia   Michela Murgia Intervista È una guerra costante quella che combatte ogni giorno. Le sue armi? Un’attenzione maniacale verso tutto [...]

Uccide a calci e pugni la fidanzata e confessa. Il sorriso diabolico del femminicida

Uccide a calci e pugni la fidanzata e confessa. Il sorriso diabolico del femminicida

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Uccide a calci e pugni la fidanzata e confessa. Il sorriso diabolico del femminicida Christian Ioppolo, 26 anni ha confessato di avere ucciso Alessandra Immacolata Musarra ed è stato trasferito nel carcere di Messina. Dopo un lungo interrogatorio in Questura Christian Ioppolo, 26 anni, ha confessato di avere ucciso a calci e pugni la fidanzata, la 29enne Alessandra Immacolata Musarra, trovata [...]

Matilde D'Errico, uomini e femminicidio

Matilde D'Errico, uomini e femminicidio

(ANSA) – ROMA, 8 MAR – Il femminicidio nella riflessione di sette scrittori italiani: Marcello Fois, Roberto Costantini, Marco Franzoso, Francesco Abate, Paolo Di Paolo, Francesco Pacifico e Giuseppe Di Piazza. Entra la voce degli uomini nella nuova edizione di ‘Amore criminale’, il programma condotto da Veronica Pivetti, in onda dal 3 marzo la domenica in prima serata su Rai3 in sette appuntamenti, ideato e diretto da Matilde D’Errico e Maurizio [...]

8 marzo, ennesimo caso di femminicidio. L'ultimo a Messina

8 marzo, ennesimo caso di femminicidio. L'ultimo a Messina

Roma, 8 mar. (askanews) -Dopo un lungo interrogatorio nella Questura di Messina Christian Ioppolo, 26 anni, ha confessato di avere ucciso a calci e pugni la fidanzata 29enne Alessandra Immacolata Musarra trovata morta nel suo appartamento a Santa Lucia Sopra Contesse, frazione collinare di Messina. Il movente sarebbe ancora una volta la gelosia. A poche ore di distanza, a Napoli, Vincenzo Lo Presto, 41 anni, ha chiamato il 118 dicendo di aver picchiato la moglie [...]

Femminicidio a Messina, Alessandra uccisa dal compagno

Femminicidio a Messina, Alessandra uccisa dal compagno

Alessandra Immacolata Musarra è stata uccisa dal suo compagno a Messina. Tgcom24 riporta che il ragazzo, dopo un lungo interrogatorio, ha confessato la propria colpevolezza. Christian Ioppolo, 26enne, nutriva forti gelosie nei confronti della fidanzata. Al punto che, temendo di essere lasciato, ha deciso di ucciderla. Il TG4 riferisce che la coppia era spesso in attrito a causa della gelosia del ragazzo, e quando le liti giungevano al culmine Alessandra [...]

L'uncinetto contro i femminicidi nel parco di Buenos Aires

L'uncinetto contro i femminicidi nel parco di Buenos Aires

Buenos Aires, 7 mar. (askanews) - L'uncinetto e i ferri da calza contro i femminicidi, così un gruppo di donne lavora in un parco di Buenos Aires tessendo quadrati verdi: su ognuno il nome di una vittima di femminicidio. Migliaia di quadrati per costruire un'enorme bandiera, una pratica ancentrale che diventa rivendicazione femminista in un paese in ebollizione come l'Argentina. "Sono uscita da una relazione tossica l'anno scorso, non c'era violenza fisica ma [...]

FOTO: Repubblica Popolare di Cina

Repubblica_popolare_Cinese

Repubblica_popolare_Cinese

Repubblica_Popolare_Cinese

Repubblica_Popolare_Cinese

Paese_di_mezzo

Paese_di_mezzo

中國

中國

Cina_popolare

Cina_popolare

Repubblica_popolare_cinese

Repubblica_popolare_cinese

Cina

Cina

Amore e femminicidio nel nuovo album di Carmen

Amore e femminicidio nel nuovo album di Carmen

Milano, 6 mar. (askanews) - Giovanissima, viso pulito, modi gentili e tanta determinazione. Dopo il debutto dello scorso anno con l'album "La complicità", Carmen esce il prossimo 8 marzo col suo nuovo album di inediti dal titolo "Più forti del ricordo". "Il mio disco contiene 10 inediti e trattano tutti d'amore, visto in tantissimi aspetti: l'amore a distanza, quello che ti fa stare bene, quello che ti fa stare male e anche l'amore per se stessi". Il primo [...]

Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna!

Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Femminicidio di Olga Matei - La Corte d’appello dimezza la pena all'assassino con una motivazione sconcertante: “Era in preda a tempesta emotiva e passionale”...E non è la prima volta. Per i Giudici c'è SEMPRE un motivo valido per ammazzare una donna! Michele Castaldo uccise a mani nude Olga Matei, la donna con cui aveva una relazione da un mese. La strangolò a mani nude, con una [...]

Carmen, da Amici al brano sul femminicidio. Esce "Non è amore"

Carmen, da Amici al brano sul femminicidio. Esce "Non è amore"

Roma, 25 feb. (askanews) - Un urlo di dolore, il tema del femminicidio. Si intitola "Non è amore", il primo singolo ufficiale estratto dal nuovo album di Carmen, ex concorrente di Amici, dal titolo "Più forti del ricordo", in uscita l'8 marzo. L'autore è un ragazzo di 20 anni, Manuel Finotti, che si trovava a pochi km da quella casa a Cisterna di Latina in cui un carabiniere uccise le proprie figlie e cercò di fare altrettanto con l'ex moglie. La [...]

Femminicidio: via tomba marito-mandante

Femminicidio: via tomba marito-mandante

(ANSA) – NUORO, 25 FEB – La salma di Dina Dore, la mamma di Gavoi uccisa il 26 marzo del 2008, ora riposa nella tomba di famiglia, vicino a suo padre Pietro, nel cimitero del paese barbaricino. Dopo 11 anni, la bara è stata spostata dal sepolcro della famiglia del marito di Dina, Francesco Rocca, il dentista che sta scontando in via definitiva l’ergastolo come mandante dell’omicidio della moglie, mentre un giovane del paese è stato condannato come [...]

Orfani femminicidio,ecco modello Alghero

Orfani femminicidio,ecco modello Alghero

(ANSA) – ALGHERO, 16 FEB – Il modello Alghero per aiutare gli orfani di femminicidio sta diventando una “best pratice” da seguire in campo nazionale. Il tutto nasce dopo il femminicidio di Michela Fiori, la donna di Alghero uccisa dal marito Marcello Tilloca la mattina di domenica 23 dicembre. “Il nostro modello si basa sul fondo per i bambini che tra versamenti e prenotazioni sfiora i 110.000 euro e assicura, con l’adozione che prevede anche versamenti [...]

Argentina, donne in piazza: manifestazione contro femminicidi

Argentina, donne in piazza: manifestazione contro femminicidi

Roma, 2 feb. (askanews) - Decine di migliaia di donne argentine sono scese in piazza, a Buenos Aires, contro la violenza contro le donne. Dall'inizio del 2019 sono stati almeno 22 i femminicidi nel Paese. "Siamo qui poer dire basta alla violenza sulle donne. Il numero dei femminicidi è molto alto, è un dato preoccupante e allarmante e inversamente proporzionale alla risposta che dà lo Stato", dice questa manifestante. "Questo è ciò che sta accadendo e la [...]

Il Papa: il femminicidio è una piaga in America Latina

Il Papa: il femminicidio è una piaga in America Latina

Panama (askanews) - Il femminicidio è una piaga per l'America Latina. Sono le parole di Papa Francesco che da Panama, dove si sta svolgendo la Giornata Mondiale della Gioventù, ha parlato di violenza e in particolare di violenza contro le donne. "Costrette o per mancanza di alternativa i giovani si trovano in situazioni altamente conflittuali che non hanno una soluzione rapida: violenza domestica, femminicidi - che piaga che vive il nostro continente - bande [...]

Il Femminicidio nei romanzi Maigret

Il Femminicidio nei romanzi Maigret

Il Femminicidio nei romanzi Maigret e l'attualità della narrazione simenoniana. Il Femminicidio nei romanzi Maigret Il Femminicidio nei romanzi Maigret, un titolo che vuole sottolineare quanto, un grande scrittore come Georges Simenon, attraverso la propria opera letteraria, sia riuscito ad interpretare, passioni e sentimenti annidati nel profondo dell'animo umano. Passioni e sentimenti dai [...]

2019, è già record di femminicidi

2019, è già record di femminicidi

(ANSA) – ROMA, 4 GEN – Il 2019 è iniziato all’insegna della violenza sulle donne in America Latina, una delle regioni al mondo in cui si sono verificati più casi di femminicidio negli ultimi anni: solo nel 2017 la Commissione economica per l’America latina e i Caraibi (Eclac) ha segnalato 2.795 episodi. Dall’avvio del nuovo anno, si contano già tre omicidi in Bolivia Altri casi in Argentina. A cominciare dall’omicidio di Celeste Castillo, 27 anni, [...]

Alghero, il dolore per il femminicidio

Alghero, il dolore per il femminicidio

(ANSA) – ALGHERO, 29 DICE – “Grazie a tutti”. Giuseppe Fiori, zio di Michela, lo urla sedendosi su uno dei van con cui i familiari accompagnano in cimitero la bara della 40enne strangolata a morte dal marito, Marcello Tilloca, 42 anni, la mattina di domenica 23 dicembre. Per una settimana i parenti hanno testato la solidarietà di una città che gli è stata vicina in questo Natale segnato dalla tragedia. Oggi lutto cittadino con gli uffici pubblici che [...]

&id=HPN_Femminicidio_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Femicide" alt="" style="display:none;"/> ?>