Films set in Belgium

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

In questa categoria: Waterloo (film 1970)

Rod Steiger: Napoleone Bonaparte
Christopher Pl...

Il cameraman e l'assassino

Benoît Poelvoorde: Ben
Jacqueline Poelvoorde-P...

Patton, generale d'acciaio

George C. Scott: George S. Patton
Karl Malden: ...

Becky Sharp

Riedizione: 67 min
Riedizione: Colore (Cinecolo...

L'Enfant - Una storia d'amore

Jérémie Renier: Bruno
Déborah François: Son...

Camping Cosmos

Lolo Ferrari: Mme Vandeputte
Arno Hintjens: Har...

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Miley Cyrus "studia" il sesso tantrico per ravvivare la vita sessuale con Liam

Miley Cyrus "studia" il sesso tantrico per ravvivare la vita sessuale con Liam

Sono stati fidanzati dal 2009 al 2013, poi, dopo una pausa di riflessione si sono rimessi insieme lo scorso anno e oggi sembrano più innamorati che mai. Miley Cyrus 24 anni e Liam Hemsworth, 27, stanno pianificando le nozze intanto lei studia "sesso tantrico" per migliorare e ravvivare le prestazioni sotto le lenzuola... Stando a quanto avrebbe riferito un caro amico di Miley ad alcuni magazine americani, tra cui HollywoodLife, la cantante vorrebbe evitare che [...]

La vita sessuale degli italiani, alla luce

La vita sessuale degli italiani, alla luce

Relazione sulla condizione sessuale degli italiani, un volume di 400 pagine a 500 pesetas -la rapport italo Kinsey racconta la vita, morte e miracoli-campione di 2.157 soggetti, scelti per illustrare la condizione del erotico italiano oggi, il culto in tutta la possibili varianti di sesso. Ho conosciuto qualche giorno fa ad un amico professor Giovanni Caletti, primario Dermosifilopatía in ospedale di Mestre, vicino a Venezia, 54 anni, sposato, due figli. Dal [...]

Cloud Atlas – Libro e film sembrano completarsi a vicenda

Ho visto il film, letto il libro, rivisto il film. Sono arrivato alla conclusione che libro e film sembrano completarsi a vicenda, venendo ciascuno in aiuto delle mancanze dell'altro.   Il libro: funziona bene come raccolta di racconti disposti in maniera creativa, vale a dire le sei storie prese singolarmente; rivela una certa fragilità strutturale se considerato nell'insieme, perché i nessi che legano una storia alle altre sono a volte deboli, a volte [...]

Cloud Atlas – Il film, un esercizio di montaggio!

Il film abbandona totalmente il discorso relativo ai diversi generi letterari che il libro esemplifica, piega la storia alle specificità del proprio mezzo di comunicazione: ai sei capitoli dai confini delimitati preferisce lo strumento che da sempre il cinema predilige per istituire connessioni, il montaggio. A differenza del testo scritto il cinema ha poi il potere niente affatto trascurabile di trasferire l'immagine che si forma nella mente del lettore in una [...]

Cloud Atlas – Il libro, un esercizio di felicità!

I pregi del libro "L'atlante delle nuvole" compensano le esitazioni narrative permettendo di perdonare all'autore un'idea molto ambiziosa realizzata solo in parte. Quello che tiene in piedi l'HyperLibro nel suo insieme (le singole parti, i sei Libri stanno in piedi benissimo) è l'HyperDiscorso sulla natura umana, una riflessione ben calibrata su cicli storici, potere e sopraffazione. Il problema è che il legame meta-narrativo, la gestione dei "push & pop" che [...]

Cloud Atlas – Dèjà Vu: Il Pendolo di Foucault

"L'atlante delle nuvole" non è il primo HyperLibro in cui mi sono imbattuto! Solo dopo un anno che maneggiavo il prefisso Hyper, nel 1988, mi è capitato di leggere il mio primo Hyperlibro: "Il Pendolo di Foucault" di Umberto Eco. Eco è un autore smaliziato, la struttura del suo libro è articolata e complessa. Mi limito ad individuare, in termini di tempo, luogo e personaggi coinvolti, le diverse storie che convivono e si accavallano all'interno del suo [...]

Cloud Atlas – HyperLibro

"L'atlante delle nuvole" è un HyperLibro! Se aprite un qualsiasi dizionario della lingua italiana e cercate il significato di "iper", troverete qualcosa di simile a quanto segue : Iper è prefisso derivante dalla proposizione greca hypér, sopra, oltre, usata fin dall'antichità come primo elemento compositivo con valore assai simile a quello del latino, e poi italiano, super. Si trova in parole colte, letterarie o scientifiche, di diretta derivazione greca o [...]

Cloud Atlas – Miriade di piccole e infinitesimali connessioni

In aggiunta alla connessione che lega i singoli sei racconti, Mitchell dissemina in essi una miriade di piccole e infinitesimali connessioni, come in una sorta di sfida continua con il lettore. Ad esempio mi sono accorto: dei movimenti spaziali, per cui in ogni storia vi è sempre o quasi una salita fisica di un luogo e la conseguente discesa; dei personaggi connessi, che condividono la stessa identità (Mitchell ne esplicita una sola, le altre sono da trovare!), [...]

Cloud Atlas – Potente esplosione meta-narrativa

Le sei storie hanno tra loro una forma di comunicazione interna. In ogni storia c'è qualcuno che racconta la sua vita a qualcun altro, in forme e modalità differenti. Tutte le storie, esclusa la F (racconto orale), sono opere scritte, o trascritte: un diario (A), un epistolario (B), un libro (C), una autobiografia (D), una intervista (E). A connettere ogni parte è sempre un oggetto concreto che ha a che fare con la scrittura, la letteratura, che viene letto o [...]

Cloud Atlas – Cosa? Chi? Quando? Dove?

Ho rappresentato la struttura del libro con A->B->C->D->E->F->E->D->C->B->A, dove ad ogni lettera corrisponde un la storia di un frammento di vita, un sotto-romanzo. Di ognuno di questi frammenti identifico, in ordine: Cosa veicola il succo della storia? Chi è il protagonista principale del racconto? Quando si svolgono i fatti narrati? Dove si svolge l'azione narrata?   A)   Racconto di avventura intitolato: Il Viaggio nel Pacifico di Adam Ewing Diario di un [...]

Cloud Atlas – Terzo livello di lettura

Andando ancora oltre, al terzo livello di lettura, ci si accorge che Mitchell trasforma il suo atlante delle nuvole in un atlante della finizione letteraria, o della fantasia, perché le sei storie sono anche sei distinti generi narrativi: un racconto di avventura, marinaro, ottocentesco, in forma di diario, che ricorda Conrad e Stevenson (A); un romanzo epistolare, che si potrebbe dire di formazione, mitteleuropeo, alla Mann o Musil (B); una spy story, sullo [...]

Cloud Atlas – Secondo livello di lettura

Salendo di livello, al secondo livello di lettura, si è investiti dalla portata della dimensione umana ed emotiva di queste sei storie connesse tra loro tramite una ricca galleria di umanissimi temi: amore, speranza, vita e morte, senso di colpa e redenzione, debito e generosità. Anche a questo livello di lettura s'intravede una simmetria basata sulla contrapposizione degli opposti. Le azioni del passato si ripercuotono sul futuro: un assassino può così [...]

Cloud Atlas – Primo livello di lettura

Il primo livello di lettura mostra sei storie concatenate attraverso il riproporsi dei personaggi, che si passano una sorta di mutevole "testimone letterario". Colpisce la simmetria perfetta della struttura del libro, idealmente diviso in due parti. Indicando con le lettere A, B, C, D, E, F, le sei storie, possiamo rappresentarlo così: Prima parte - PASSATO->FUTURO ogni racconto viene lasciato a metà, interrotto dall'inizio del successivo (A->B->C->D->E->F), [...]

Cloud Atlas – Tre Livelli di lettura per sei frammenti di vita

In questo gioco di connessioni implicite, sognate, sentite con la mente, David Mitchell racconta sei frammenti di vita. Nonostante la sua precisa volontà di evitare i temi "alti", finisce ugualmente, senza apparire pesante, a farsi enciclopedia della vita umana. Il segreto dell'intrigo del libro è una ben ponderata, artificiosa quanto umanissima, stratificazione dei livelli di lettura. Primo livello, sei storie concatenate attraverso il riproporsi dei [...]

Cloud Atlas – Correlazione quantistica

Sintetizzo questa interpretazione basata sulla connessione non locale attraverso lo spazio-tempo con un concetto strappato alla fisica quantistica: Correlazione quantistica o Entanglement, in inglese letteralmente groviglio, intreccio, termine introdotto nel 1935 dal fisico Erwin Schrödinger. L'Entanglement è fenomeno: privo di analogo classico nella fisica che governa ogni giorno il nostro agire di esseri umani sospesi tra microcosmo e macrocosmo; in cui ogni [...]

&id=HPN_Films+set+in+Belgium_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Films{{}}set{{}}in{{}}Belgium" alt="" style="display:none;"/> ?>