Formazioni tattiche

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

In questa categoria: Brigata (militare)

Il termine brigata, di origine francese, è utilizzato per definire due ordini di unità militari, u...

Gruppo squadroni

Il battaglione è un'unità militare terrestre organica, generalmente composta da un numero di uomin...

Linea (formazione)

Quella in linea è una formazione tattica standard utilizzata nelle guerre della storia moderna. È ...

Milizia

Il termine milizia (dalla lingua latina militia, i.e. "servizio militare") indica genericamente una ...

Reggimento

Il reggimento è un'unità militare monoarma composta normalmente da più battaglioni, anche se in t...

Centuria

La centuria è una parola latina che nel corso del tempo ha assunto il significato di cento o un cen...

Presa ostaggi a Tolosa, 'milizia dei gilet gialli'

Presa ostaggi a Tolosa, 'milizia dei gilet gialli'

A 17 anni voleva "fare qualcosa per sostenere la lotta"

25 Aprile ancora diviso, contestata Brigata ebraica

25 Aprile ancora diviso, contestata Brigata ebraica

Ancora una volta divisi. Le manifestazioni per il 25 aprile, in diverse città d’Italia, nonostante gli appelli all’unità provenienti da più parti, sono state caratterizzate da contestazioni verso la partecipazione delle comunità ebraiche, che così in alcuni casi hanno celebrato separatamente il 74/o anniversario della Liberazione. “Oggi non è il giorno delle polemiche”, aveva detto in mattinata il vicepremier, Luigi Di Maio, a margine della [...]

25 Aprile, sostenitori Palestina contestano Brigata Ebraica

25 Aprile, sostenitori Palestina contestano Brigata Ebraica

«Volevamo uccidere Obama, Clinton e Soros»: ecco la testimonianza choc del miliziano

«Volevamo uccidere Obama, Clinton e Soros»: ecco la testimonianza choc del miliziano

I membri della milizia “United Constitutional Patriots” si stavano addestrando con l’intento di portare a compimento alcuni omicidi eccellenti. Nel loro mirino c’erano l’ex presidente Barack Obama, l’ex segretaria di Stato Hillary Clinton e il miliardario democratico George Soros. E’ stato lo stesso capo della milizia, Larry Mitchell Hopkins, a rivelarlo all’Fbi. La confessione è venuta a galla quando Hopkins è comparso davanti al giudice lunedì, [...]

Ronde di milizie anti migranti al confine messicano

Ronde di milizie anti migranti al confine messicano

Usa, come il Ku Klux Klan in anni '70. Arrestato capo 'patrioti'

TRE CENTURIE nonostante l'mprevedibilità del tempo ed il percorso ondulato del ns. mediocollinare

TRE CENTURIE nonostante l'mprevedibilità del tempo ed il percorso ondulato del ns. mediocollinare

Cosa dire dopo il successo partecipativo: LE DUE GOCCE DI PIOGGIA E IL PERCORSO HANNO DIMOSTRATO CHE CI SONO ANCORA TANTI VERI E COMPLETI ATLETI La mia non vuole essere una polemica in quanto, su questo percorso che altimetricamente presenta delle difficoltà dettate dalla morfologia del territorio, non sono ancora passate le ruspe ad appianarla e si sono visti i veri atleti sia di prima e seconda serie. Non voglio sminuire quelli che sui piatti o con un [...]

Su "Guerre e guerrieri" Accorsi racconta l'epopea del primo reggimento americano "di colore"

 Sul nuovo numero di "Guerre e guerrieri" in edicola, Andrea Accorsi racconta la storia del 54° reggimento volontario di fanteria del Massachusetts, il primo corpo dell'esercito americano formato interamente da afroamericani e che si distinse nella battaglia di Fort Wagner durante la guerra di secessione. Alle sue vicende è ispirato il film del 1989 "Glory" con Matthew Broderick."Per loro, la guerra non era solo una questione di vittoria o di sconfitta, di [...]

Milizie Tripoli, pronti a fermare Haftar

Milizie Tripoli, pronti a fermare Haftar

(ANSA) – IL CAIRO, 4 APR – Il capo delle milizie che difendono Tripoli ha dichiarato a una tv libica che le sue forze sono “pronte” a “respingere qualsiasi attacco” del generale Khalifa Haftar. “Il comandante della zona militare di Tripoli, Abdel Basset Marawan ad Al Ahrar: le nostre forze sono pronte nelle loro postazioni a respingere qualsiasi attacco che arrivi da fuori la città”, riferisce un tweet dell’emittente.

Isis, esultano le milizie filo-Usa: 'Baghuz e' libera'

Isis, esultano le milizie filo-Usa: 'Baghuz e' libera'

Cade l'ultima roccaforte del califfato nell'est della Siria

Isis: milizie filo-Usa, Baghuz è libera

Isis: milizie filo-Usa, Baghuz è libera

(ANSA) – BAGHUZ (Siria), 23 MAR – Le forze filo-Usa a guida curda in Siria (Sdf, Forze siriane democratiche) hanno annunciato la liberazione di Baghuz dall’Isis – l’ultima roccaforte nell’est della Siria rimasta in mano agli estremisti- e con questa la fine del califfato. “Barghuz è libera e la vittoria militare contro l’Isis è stata raggiunta”, ha scritto su twitter Mustafa Bali, portavoce di Sdf. “Le forze siriane democratiche dichiarano [...]

In Venezuela due schieramenti attorno ai "due presidenti".

In Venezuela due schieramenti attorno ai "due presidenti".

In Venezuela due schieramenti attorno ai "due presidenti". Scontri con diversi morti e centinaia di arresti Juan Guaido, capo dell'Assemblea Nazionale, si è autoproclamato presidente. USA, Canada e parte del Sudamerica lo riconoscono. Iran e Siria con Maduro By Huffington Post "Fratello Maduro, resta in piedi, la Turchia è con te". Mentre il Venezuela è in tumulto Erdogan, dalla Turchia lancia un endorsement a Nicolas Maduro. Una voce [...]

Iraq: bomba in strada,uccisi 9 miliziani

Iraq: bomba in strada,uccisi 9 miliziani

(ANSA) – BAGHDAD, 14 FEB – Nove membri della milizia Saraya al-Salam (Brigate della Pace) sono state uccisi da una bomba piazzata lungo una strada a 100 chilometri a nord di Baghdad. Tra le vittime, il colonnello Ghalib Dawri, capo delle operazioni anti-esplosivo nella provincia di Salahuddin e Hussein Attiyeh, il comandante di una milizia guidata dal leader populista Muqtada Sadr. L’attacco non è stato rivendicato. La milizia si occupa della sicurezza [...]

Clonavano carte di credito, banda smantellata dai carabinieri

Clonavano carte di credito, banda smantellata dai carabinieri

Roma (askanews) - Rubavano i codici di turisti italiani all'estero e poi clonavano le loro carte di credito. La banda è stata smantellata grazie ai carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli che hanno arrestato sei persone fra Roma, Verona, Catania e Mantova, con la collaborazione dei comandi dell'Arma locali. Gli indagati avevano un collaboratore che portava in Italia, all interno di chiavette Usb i codici rubati per completare la clonazione. Le carte [...]

Afghanistan, arresto capo milizia sciita

Afghanistan, arresto capo milizia sciita

(ANSA) – KABUL, 25 NOV – Centinaia di manifestanti infuriati si sono scontrati violentemente con la polizia afghana a Kabul, come protesta per l’arresto del comandante di una milizia sciita. Negli scontri almeno tre agenti sono rimasti feriti da colpi d’arma da fuoco e un’altra ventina da sassi e altri oggetti lanciati dai manifestanti, che hanno anche dato fuoco a due posti di blocco, ha rivelato il capo della polizia di Kabul, Basir Mujahid. L’uomo [...]

Libia: Cessate il fuoco dopo scontri milizie

Libia: Cessate il fuoco dopo scontri milizie

Accettato da ribelli 7/a Brigata e formazione filo-Sarraj

'7/a Brigata controlla scalo Tripoli'

'7/a Brigata controlla scalo Tripoli'

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – La 7/a Brigata dei miliziani libici ha annunciato di aver preso il controllo dell’aeroporto internazionale di Tripoli. Lo riferiscono i media locali. Secondo alcune fonti, i miliziani hanno eretto checkpoint e bloccato alcune strade, dichiarando l’area “zona militare”.

Rapina Lanciano, estradato il sesto della banda

Rapina Lanciano, estradato il sesto della banda

Il questore di Chieti Borzacchiello: "Ora il cerchio e' chiuso"

Capitano di brigata Andrea Mainardi

Capitano di brigata Andrea Mainardi

Andrea Mainardi, lo chef della Casa, guida le scelte d'acquisto del budget settimanale

La milizia ribelle marcia su Tripoli

La milizia ribelle marcia su Tripoli

Si aggrava la situazione in Libia, i ribelli sono a pochi kim da Tripoli. Rischio di nuove partenze.

Libia: milizia ribelle rifiuta tregua

Libia: milizia ribelle rifiuta tregua

(ANSA) – IL CAIRO, 1 SET – La /7a Brigata di Tarhuna, la formazione ribelle protagonista degli scontri degli ultimi giorni a Tripoli, ha respinto il cessate il fuoco che era stato annunciato ieri e ha promesso di continuare i combattimenti “fino a che non ripulirà Tripoli dalle milizie”, accusate di corruzione. Lo riferisce il sito Libya’s Observer fornendo dettagli sul terzo cessate il fuoco che sarebbe stato concordato ieri ma violato da vari colpi di [...]

&id=HPN_Formazioni+tattiche_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Formazioni{{}}tattiche" alt="" style="display:none;"/> ?>