Former municipalities of Hainaut (province)

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda:

deleted

deleted

Marcinelle

"La miniera nasconde il mistero delle relazioni umane nel duro lavoro, la storia di tradizioni nate dal dolore, lo sferragliare dei carrelli, l'urlo delle sirene e il greve, terribile martellare sulla roccia. Ed è nella terra, con i rischi che vanno oltre l'esperienza, che l'uomo realizza l'amore attraverso la fatica e la solidarietà umana. Questa è poesia dell'essenziale che scava entro lo stile, che rimuove l'armonia, per essere soltanto ricordo." 

I MORTI DI MARCINELLE E UNA RIFLESSIONE SULLE MIGRAZIONI

Il 2016 é l’anno di importanti ricorrenze e commemorazioni. Sono passati esattamente 60 anni dalla tragedia della miniera di Marcinelle, in Belgio, dove perirono 262 lavoratori di cui 162 italiani e tra questi 60 abruzzesi, e 70 anni dagli accordi “Uomo-carbone” che prevedevano, in cambio dell’invio di migliaia di lavoratori italiani nelle miniere del Belgio, carbone per la rinascente industria italiana del secondo dopoguerra.  Giusto e fondamentale è [...]

Il macabro sogno del mostro di Marcinelle: ​ creare una città sotterranea di bimbi rapiti

Il macabro sogno del mostro di Marcinelle: ​ creare una città sotterranea di bimbi rapiti

Marc Dutroux voleva creare una città sotterranea di bambini rapiti: lo rivela in un'intervista al Soir Mag, Julien Pierre, l'ex avvocato del mostro di Marcinelle. Dutroux, il serial killer pedofilo belga che a metà anni Novanta sequestrò sei tra bambine e adolescenti e ne uccise quattro - racconta il legale - una volta gli aveva detto: «Ti rendi conto che nessuno mi ha mai chiesto perché ho scelto quella casa in quella zona?».  «In questa regione ci sono [...]

RICORDARE MARCINELLE

Alle 8.30 dell'otto agosto 1956 a Marcinelle in Belgio nella miniera di carbone Bois du Cazier, avvenne uno scoppio improvviso nelle viscere della terra. Rimasero intrappolati 262 minatori più della metà di loro sono italiani. Morirono tutti. In 60 venivano dall'Abruzzo, 22 erano Pugliesi 12 Marchigiani, 27 dal Friuli, 7 Molisani, 5 Siciliani. Emigrarono in Belgio per un lavoro massacrante a 1000 metri sotto terra. Male equipaggiati, peggio organizzati. Armati [...]

Marcinelle - comunicato dalla prefettura di Vicenza

la prefettura comunica alle confederazioni sindacali più grandi (compresa la nostra) che oggi ricorre l'anniversario della tragedia alla miniera di Marcinelle in Belgio dove morirono molti lavoratori italiani: clicca qui sotto: circolare.pdf

56 anni fa la strage di italiani a Marcinelle

56 anni fa la strage di italiani a Marcinelle

56 anni fa la strage di italiani nella miniera di Marcinelle Era l’8 agosto del 1956 quando, per un incidente nella miniera del Bois du Cazier, a Marcinelle, in Belgio, morivano 262 minatori (su un totale di 274 presenti), tra cui 136 italiani. Oggi il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ricordato la tragedia, come monito per la necessità di una maggiore sicurezza sul lavoro. Un video con le immagini dei cinegiornali di allora e la toccante [...]

ONORE AI CADUTI DI MARCINELLE, TRA LORO 3 VENETI!

“Marcinelle è stata una delle più grandi tragedie dell’emigrazione italiana, che coinvolse minatori partiti da tante parti d’Italia, dal Triveneto e dal Veneto. Rendere onore alla loro memoria nell’anniversario di quella carneficina è doveroso per non dimenticare l’epopea migratoria che portò tanti nostri concittadini a lavorare, sacrificarsi e, come in questo caso, a morire in tante parti del mondo”.Con queste parole l’assessore regionale ai [...]

Ricordo di Marcinelle

Ricordo di Marcinelle

Il disastro di Marcinelle fu una catastrofe avvenuta la mattina dell'8 agosto 1956 in una miniera di carbone, denominata Bois du Cazier, recentemente inserita tra i patrimoni dell'Unesco, situata a Marcinelle, nei pressi di Charleroi, in Belgio. L'incidente provocò 262 morti su un totale di 274 uomini presenti nella miniera, di cui 136 italiani e 95 belgi.  Andarono in cerca di lavoro e trovarono la morte! Questo è terribile e non dovrebbe mai succedere!  [...]

Marcinelle

‎# - I 262 minatori rimasti intrappolati nelle viscere della miniera di Bois du Cazier, a 1035 metri sotto il suolo, hanno scosso con il loro sacrificio la cosc...

Marcinelle

Marcinelle

8 Agosto 1956: La crisi non deve farci dimenticare Marcinelle Il ricordo di Morena Piccinini, presidente Inca Dopo 56 anni anni dalla tragedia dei minatori rimasti intrappolati nelle miniere belghe di Marcinelle l'Inca rilancia la battaglia contro gli infortuni sul lavoro che restano ancora una piaga estesa, complice anche una crisi occupazionale gravissima sopratutto giovanile e un aumento del lavoro sommerso, che impediscono una rilevazione statistica esaustiva [...]

''La catastrofa - Marcinelle 8 agosto 1956''

''La catastrofa - Marcinelle 8 agosto 1956''

Era solo un filo di fumo quello che nel cielo terso di Marcinelle si era alzato la mattina dell'8 agosto di 50 anni fa. In molti l'avevano visto, da lontano, e l'agitazione era diventata palpabile nelle baracche dell'ex campo di concentramento abitate dalle famiglie dei tanti italiani, ghettizzati, che abitavano li'. Da quel giorno, su questo sono oggi tutti concordi, per gli italiani in Belgio e' cambiato tutto. Le loro voci, dei sopravvissuti, dei figli, degli [...]

Napolitano: «La strage di Marcinelle sia un monito per la sicurezza sul lavoro»

Napolitano: «La strage di Marcinelle sia un monito per la sicurezza sul lavoro»

Anche Schifani ricorda l'anniversario della tragedia quale persero la vita 262 lavoratori; «Non ci deve essere alcuna caduta di impegno delle istituzioni e degli altri soggetti responsabili» ROMA - «La commemorazione della tragedia di Marcinelle, nella quale persero la vita 262 lavoratori di 12 diverse nazionalità, tra cui 136 italiani, rinnova l'angoscioso ricordo di una delle più drammatiche pagine della storia del lavoro nel nostro Paese, opportunamente [...]

ricordando Antonio Sacco a Marcinelle

BRUXELLES, 8 AGO --  Ore 8,10. Come ogni 8 agosto, da cinquantuno anni, anche oggi la campana di Sant'Antonio, a Marcinelle, ha battuto 262 rintocchi. Tante sono le vittime della tragedia che quella mattina dell'8 agosto 1956 trasformò le miniere del Bois du Cazier in un'inferno. La maggior parte, ben 136, sono vittime italiane. Emigrati in Belgio, molti di essi vivevano nelle baracche in cerca di fortuna, o solo di una vita più dignitosa, e morti a 975 metri di [...]

Oggi l’anniversario dell strage di Marcinelle (BELGIO) 1952

Per ricordare la strage di Marcinelle (Belgio) 1952 vorrei farvi capire il patto che ha avuto Italia povera per un  pò di carburante, è questo fatemi aggiungere spero che non si succeda mai più anche se altre popolazioni cercano di arrivare alle coste Italiane per un nuovo lavoro (ma questo è un altra storia) Un documento di Luca Vullo che spiga il patto Italia e Belgio e poi la strage  Le attuali commoventi parole sia del Presidente dello Stato Giorgio [...]

8 agosto 1956, la tragedia di Marcinelle in Belgio

8 agosto 1956, la tragedia di Marcinelle in Belgio

Sono le 8 e dieci del mattino dell'8 agosto 1956. Una colonna di fumo nero si leva dalla miniera di carbone di Marcinelle, a Charleroi, in Belgio. A 975 metri di profondità si scatena l'inferno. Dei minatori scesi nel pozzo per il primo turno 262 muoiono, di cui 136 italiani. Gli uomini si erano appena calati e l'estrazione era cominciata quando sulla piattaforma del piano 975, per un malinteso, la gabbia si avvia prima del tempo mentre un vagone mal inserito [...]

Marcinelle 1956,quando la storia si ripropone ed è sempre attuale

Notizia tratta e personalmente sviluppata da [ ansa web ] 8 agosto 1956 262 morti nella viscere della miniera belga,136 furono italiani in cerca di fortuna,l'accordo tra i governi italo-belga,consisteva nell'estrazione di carbone in cambio di manodopera, dal 1946 al 1963 furono 867 i minatori italiani morti nelle miniere del regno belga,le regioni più colpite dei migranti dell'epoca furono,Molise,Abruzzo e Puglia,ieri la commemorazione in un'atmosfera carica di [...]

Marcinelle oggi

  Le Bois du Cazier. (Marcinelle) L'utilizzazione del carbone in Belgio risale alla notte dei tempi e la storia rasenta spesso la leggenda. La coltivazione si limitò per molto tempo a piccoli pozzi poco profondi, talvolta in muratura, chiamati "cayats" nella regione di Charleroi e "bures" a Liegi. Nel diciannovesimo secolo, l'utilizzazione della macchina a vapore e i bisogni energetici aumentati per la siderurgia e la vetreria, uniti all'evoluzione tecnologica e [...]

&id=HPN_Former+municipalities+of+Hainaut+(province)_" alt="" style="display:none;"/> ?>