Francesco Caio

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

La scheda: Francesco Caio

Francesco Caio (Napoli, 23 agosto 1957) è un dirigente pubblico e privato italiano.
Da maggio 2014 ad aprile 2017 ha ricoperto l'incarico di amministratore delegato e direttore generale del gruppo Poste Italiane S.p.A. In precedenza ha ricoperto ruoli dirigenziali per aziende private ed è stato consulente per il Governo Inglese e poi per il Governo Italiano nella definizione delle strategie nazionali di digitalizzazione dei rispettivi Paesi.


deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Francesco Caio

Nel 2000, dopo le dimissioni da Merloni, fonda e diventa Chief Executive di Netscalibur, società di telecomunicazioni e servizi internet che vede tra gli investitori principali anche Morgan Stanley.

Dal 2010 al 2012 i ricavi passano da 1,7 a 2,3 miliardi di euro, e il margine operativo lordo (Ebitda) passa da 340 a 430 milioni.

Dal 1991 fino al 1992 ritorna alla Olivetti dove conduce un processo di revisione aziendale che porta all'identificazione del ramo dei servizi di telecomunicazione quale area con le migliori prospettive di crescita.

Il 6 maggio 2015 riceve il Premio Guido Carli nella sala della Regina a Montecitorio da parte della giuria composta da Barbara Palombelli, Vittorio Feltri, Mario Orfeo, Roberto Rocchi, Franco Bernabè, Antonio Patuelli, Matteo Marzotto, Giovanni Malagò, Debora Paglieri e Guido Massimo Dell’Omo.

Tra il 1986 e il 1991 lavora per la McKinsey & Company, multinazionale di consulenza di direzione, dove si è occupato in particolare di aziende operanti nel settore delle telecomunicazioni e dell'alta tecnologia.

Nel 2008 Lehman Brothers Europe viene acquisita da Nomura e Caio viene nominato vicepresidente.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Aggiusta di qua, sistema di là, tira un po’ su. A nulla sono valsi gli sforzi di Kim Kardashian sul red carpet dell’amFAR a New York: quel Versace era decisamente troppo stretto. La prosperosa star dei reality ha optato per un lungo abito nero molto rivelatore, caratterizzato da un bustino geometrico che a fatica teneva le forme. Di certo l’areola di Kim Kardashian è sgusciata fuori dal vestito e lei, forse senza accorgersene o forse noncurante dopo vari [...]

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Aggiusta di qua, sistema di là, tira un po’ su. A nulla sono valsi gli sforzi di Kim Kardashian sul red carpet dell’amFAR a New York: quel Versace era decisamente troppo stretto. La prosperosa star dei reality ha optato per un lungo abito nero molto rivelatore, caratterizzato da un bustino geometrico che a fatica teneva le forme. Di certo l’areola di Kim Kardashian è sgusciata fuori dal vestito e lei, forse senza accorgersene o forse noncurante dopo vari [...]

Donatella Versace non ha niente da mettere

Donatella Versace non ha niente da mettere

Da trent’anni Donatella Versace è una delle icone più affermate nel mondo della moda. I lunghi capelli lisci e platinati, il fisico asciutto, il trucco scuro a valorizzare gli occhi: sono queste le caratteristiche che la rendono inconfondibile e inimitabile in tutto il mondo, oltre ovviamente a un guardaroba da sogno. E’ lei la vera ambasciatrice della sua maison, Versace appunto, e anche se ora il marchio è stato venduto a Michael Kors, Donatella Versace [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Francesco+Caio_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Francesco{{}}Caio" alt="" style="display:none;"/> ?>