Francesco Cossiga

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Francesco Cossiga

La scheda: Francesco Cossiga

Francesco Maurizio Cossiga (Sassari, 26 luglio 1928 – Roma, 17 agosto 2010) è stato un politico, giurista e docente italiano, ottavo Presidente della Repubblica dal 1985 al 1992 quando assunse, di diritto, l'ufficio di senatore a vita. Ai sensi del decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 17 maggio 2001, ha potuto fregiarsi del titolo di presidente emerito della Repubblica Italiana.
È stato Ministro dell'interno nei governi Moro V, Andreotti III e Andreotti IV dal 1976 al 1978, quando si dimise in seguito all'uccisione di Aldo Moro. Dal 1979 al 1980 fu Presidente del Consiglio dei ministri e fu Presidente del Senato della Repubblica nella IX legislatura dal 1983 al 1985, quando lasciò l'incarico perché fu eletto al Quirinale, come più giovane Capo di Stato dell'età repubblicana, dopo essere già stato fino ad allora il più giovane Sottosegretario, Ministro dell'Interno, Presidente del Consiglio dei Ministri e Presidente del Senato.
Come Capo dello Stato ha conferito l'incarico a cinque Presidenti del Consiglio: Bettino Craxi (del quale ha respinto le dimissioni di cortesia presentate nel 1985), Amintore Fanfani (1987), Giovanni Goria (1987-1988), Ciriaco De Mita (1988-1989) e Giulio Andreotti (1989-1992). Ha nominato cinque senatori a vita (Francesco De Martino, Giovanni Spadolini, Giulio Andreotti, Gianni Agnelli e Paolo Emilio Taviani) e cinque Giudici della Corte costituzionale: nel 1986 Antonio Baldassarre, nel 1987 Mauro Ferri, Luigi Mengoni ed Enzo Cheli, nel 1991 Giuliano Vassalli.



Francesco Cossiga:
8º Presidente della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 3 luglio 1985 – 28 aprile 1992
Primo ministro: Bettino Craxi Amintore Fanfani Giovanni Goria Ciriaco De Mita Giulio Andreotti
Predecessore: Sandro Pertini
Successore: Oscar Luigi Scalfaro
Presidente del Senato della Repubblica:
Durata mandato: 12 luglio 1983 – 24 giugno 1985
Predecessore: Vittorino Colombo
Successore: Amintore Fanfani
Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 4 agosto 1979 – 18 ottobre 1980
Capo di Stato: Sandro Pertini
Predecessore: Giulio Andreotti
Successore: Arnaldo Forlani
Ministro dell'interno:
Durata mandato: 12 febbraio 1976 – 11 maggio 1978
Presidente: Aldo Moro Giulio Andreotti
Predecessore: Luigi Gui
Successore: Virginio Rognoni
Ministro per l'organizzazione della pubblica amministrazione e per le Regioni:
Durata mandato: 23 novembre 1974 – 7 gennaio 1976
Presidente: Aldo Moro
Predecessore: Luigi Gui
Successore: Tommaso Morlino
Deputato della Repubblica Italiana:
Legislature: III, IV, V, VI, VII, VIII
Gruppo parlamentare: Democratico Cristiano
Circoscrizione: Sardegna
Collegio: Cagliari-Sassari
Senatore della Repubblica Italiana Senatore a vita:
Durata mandato: 28 aprile 1992 – 17 agosto 2010
Legislature: IX (fino al 3 luglio 1985), XI (dal 28 aprile 1992), XII, XIII, XIV, XV, XVI (fino al 17 agosto 2010)
Collegio: Tempio-Ozieri (IX Legislatura)
Dati generali:
Partito politico: Democrazia Cristiana (1955-1992) Unione Democratica per la Repubblica (1998-1999) Unione per la Repubblica (1999-2001) Indipendente (2001-2010)
Tendenza politica: Cattolicesimo liberale[1]
Titolo di studio: Laurea in giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Sassari
Professione: Docente universitario

deleted

deleted

Ecco cosa pensava l'ex presidente Cossiga di Mario Draghi (video)

Ecco cosa pensava l'ex presidente Cossiga di Mario Draghi (video)

  Draghi: Un vile affarista,il liquidatore dell'industria pubblica italiana,uno che e' stato socio della Goldman Sachs,la piu' potente banca speculativa del mondo, e che ha partecipato alla svendita dell'Italia con l'incontro delBritannia.Le affermazioni shock dell'ex presidente che mettono in imbarazzo il presentatore RAI.      NOTA PERSONALE... QUESTO SIGNORE E' ANCORA QUI CHE CI DETTA LEGGE... ABOMINEVOLE!  

Possibilita..no non credo

Non credo, lo ritengo impossibile per moltissime ragioni che il sottoscritto si candidi in Politica con un partito o con un altro partito politico. Rispondo ad una domanda che già in passato credo di aver già risposto. Mi e stato chiesto di Candidarmi alle future elezioni politiche. Io rispondo di no assolutamente. Lo trovo bizzarro e alquanto fuori luogo. Entrare nel Parlamento Italiano lo farebbero 3 tipi di persone 1- Un deficente 2-Un ladro 3-Un portaborse [...]

VERGOGNA AlTRO CHE STATO DI ACCUSA MERITA LA GALERA,NAPOLITANO DIMETTITI,MI VERGOGNO CHE TU SIA IL MIO PRESIDENTE,MEGLIO COSSIGA DI TE,CSM, È STATO NAPOLITANO A VOLER PROCESSARE DI MATTEO - MARCO TRAVAGLIO, 9 FEBBRAIO

  CSM, È STATO NAPOLITANO A VOLER PROCESSARE DI MATTEO - Marco Travaglio, 9 febbraio PROCESSO A DI MATTEO PER UN’INTERVISTA : IL MANDANTE È IL COLLE UN DOCUMENTO UFFICIALE RIVELA CHE LA SEGNALAZIONE PER UNA AZIONE DISCIPLINARE CONTRO IL PM CHE INDAGA SULLA TRATTATIVA STATO-MAFIA PARTÌ DAL QUIRINALE. Fu Donato Marra, cioè il braccio destro del Presidente, a “denunciare” al Pg della Cassazione il pm della Trattativa per un’intervista sulle telefonate [...]

VERGOGNA ALTRO CHE STATO DI ACCUSA MERITA LA GALERA,NAPOLITANO DIMETTITI,MI VERGOGNO CHE TU SIA IL MIO PRESIDENTE,MEGLIO COSSIGA DI TE,CSM, È STATO NAPOLITANO A VOLER PROCESSARE DI MATTEO - MARCO TRAVAGLIO, 9 FEBBRAIO

CSM, È STATO NAPOLITANO A VOLER PROCESSARE DI MATTEO - Marco Travaglio, 9 febbraio PROCESSO A DI MATTEO PER UN’INTERVISTA : IL MANDANTE È IL COLLE UN DOCUMENTO UFFICIALE RIVELA CHE LA SEGNALAZIONE PER UNA AZIONE DISCIPLINARE CONTRO IL PM CHE INDAGA SULLA TRATTATIVA STATO-MAFIA PARTÌ DAL QUIRINALE. Fu Donato Marra, cioè il braccio destro del Presidente, a “denunciare” al Pg della Cassazione il pm della Trattativa per un’intervista sulle telefonate con [...]

MPEACHMENT!  Napolitano dovrebbe dimettersi adesso per le stesse ragioni per cui si dimise Cossiga nel '91,perchè non è garante di tutti ma solo di alcuni e puta caso dei potenti

MPEACHMENT! Napolitano dovrebbe dimettersi adesso per le stesse ragioni per cui si dimise Cossiga nel '91,perchè non è garante di tutti ma solo di alcuni e puta caso dei potenti

 MPEACHMENT!  Napolitano deve dimettersi adesso per le stesse ragioni per cui si dimise Cossiga nel '91,perchè non è garante di tutti ma solo di alcuni e puta caso dei potenti, ma poi è veramente un dittatore spregiudicato,chi ha un minimo di reputazione non si fa vedere manco a bere un caffè con gianni letta ed amato,cioè sono dei pregiudicati che poi legiferando leggi ad personam l'hanno fatta franca,pure lo stesso napolitano che ha fatto distruggere le [...]

Il "fatto"  Moro..Credo proprio che Cossiga & Andreotti "sapevano molto... "

Il "fatto" Moro..Credo proprio che Cossiga & Andreotti "sapevano molto... "

Oggi provo soltanto tanta rabbia perchè troppo tardi  tantissimi misteri italiani questi due "compari" se li sono portati in tomba..: I due che sapevano TUTTO  se ne sono andati in silenzio  e per sempre,non hanno parlato nemmeno in  punto di morte (poi si spera, uscirà qualche faldone nascosto per caso ,in qualche umida e fredda cantina politica).Questa verità nascosta  che ha detto il vecchio Artificiere (io ci credo) suulla morte di Moro :Cossiga sapeva [...]

Ultima lettera Moro su sedili R4 e presa da Cossiga?

Ultima lettera Moro su sedili R4 e presa da Cossiga?

Ustica docet: dopo 30 - 40 anni, meglio 50 o più, qualcosa riesce a trapelare. Per la vicenda Moro gli sviluppi, se confermati, sarebbero addirittura clamorosi e la Storia recente del ns Paese dovrebbe esser riscritta. Per il momento il condizionale è d'obbligo. I fatti emersi e sull'accertamento dei quali le indagini stanno dando da farsi, sarebbero soprattutto tre. Un noto testo - non sto divagando - di antropologia, al capitolo dedicato alla tanatologia [...]

deleted

deleted

L'intervista del 1976 di Roberto Gervaso a Francesco Cossiga (2 parte)

L'intervista del 1976 di Roberto Gervaso a Francesco Cossiga (2 parte)

No comment... sono in vacanza da IL DITO NELL'OCCHIO-Roberto Gervaso (Rusconi) BRIGATE ROSSE E NAP SONO COLLEGATI? Si CI SONO PIU DELINQUENTI COMUNI FRA I NAPPISTI,I BRIGATISTI ROSSI O GLI ORDINOVISTI NERI? Fra nappisti e ordinovisti neri. E FRA I BRIGATISTI? Non mi risulta. FRA PCI E BRIGATE ROSSE NON CI SONO MAI STATI AMMICCAMENTI? Lo escludo. PERCHE' ALLORA I BRIGATISTI ROSSI NON COLPISCONO MAI IL PCI? Perchè sanno benissimo che una certa opinione pubblica un [...]

FOTO: Francesco Cossiga

Tipica scritta sui muri di metà anni '70 contro Cossiga, col nome scritto con la K e la doppia S scritta in caratteri runici a ricordare le SS

Tipica scritta sui muri di metà anni '70 contro Cossiga, col nome scritto con la K e la doppia S scritta in caratteri runici a ricordare le SS

Francesco Cossiga, ministro dell'Interno, nel 1976

Francesco Cossiga, ministro dell'Interno, nel 1976

Francesco Cossiga con Aldo Moro

Francesco Cossiga con Aldo Moro

Francesco Cossiga, presidente del Consiglio, ed Emilio Colombo, ministro degli Esteri nel 1980

Francesco Cossiga, presidente del Consiglio, ed Emilio Colombo, ministro degli Esteri nel 1980

Francesco Cossiga durante il tradizionale messaggio di fine anno agli italiani il 31 dicembre 1989

Francesco Cossiga durante il tradizionale messaggio di fine anno agli italiani il 31 dicembre 1989

Cossiga alla scrivania presidenziale

Cossiga alla scrivania presidenziale

Il presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga

Il presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga

L'intervista del 1976 di Roberto Gervaso a Francesco Cossiga (1 parte)

L'intervista del 1976 di Roberto Gervaso a Francesco Cossiga (1 parte)

No comment...sono in vacanza da IL DITO NELL'OCCHIO-Roberto Gervaso (Rusconi) Chi l'ha definito "il gattopardo di Sassari" o "il cardinal Cossiga" non ha capito niente.Niente,infatti,c'è in lui del soffice e sornione felino lampedusiano,nè del prelatone,o prelatino untuoso, insinuante, ambiguo,e anche un pò menagramo.E' stato doroteo con Segni ,"pontiere" con Taviani,poi basista non so con chi.Eppure non ha nulla nè del trasformista,nè dell'opportunista.Potrò [...]

PRECEDENZA DELL'ARMA DEI CARABINIERI, DDL del Sen. Cossiga

Tenex scrive:Posto qui questo DDL presentato il 04/06/2007 in Parlamento, auspico che possa diventare oggetto di dibattito su un argomento che ritengo possa essere interessante. TenexN. 1613DISEGNO DI LEGGEd’iniziativa del senatore COSSIGACOMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 GIUGNO 2007Disposizioni in materia di precedenza da riconoscersi all’Arma dei CarabinieriSENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURATIPOGRAFIA DEL SENATO (600)Atti parlamentari – 2 – Senato della [...]

Cossiga parla di Berlusconi nel suo ultimo libro, "La Versione di K", del 2009: "Nella sua vita secondo me non c'è nessun mistero, tranne la sua genialità"

"Berlusconi è stato un leader costitutivo e nella nostra storia, non ce ne sono stati tanti. Berlusconi non solo ha costituito un partito nuovo, ma ha cambiato la politica stessa. Nella sua vita secondo me non c'è nessun mistero, tranne la sua genialità. Berlusconi è riuscito a rinnovare la prassi politica e ha reso il suo ruolo unico ed insostituibile. Si rifletta: se si dimettesse da Presidente del Consiglio, potrebbe oggi il capo dello Sttao non conferirgli [...]

Cossiga parla di Berlusconi nel suo ultimo libro, "La Versione di K", del 2009: "Nella sua vita secondo me non c'è nessun mistero, tranne la sua genialità"

"Berlusconi è stato un leader costitutivo e nella nostra storia, non ce ne sono stati tanti. Non solo ha costituito un partito nuovo, ma ha cambiato la politica stessa. Nella sua vita secondo me non c'è nessun mistero, tranne la sua genialità. E' riuscito a rinnovare la prassi politica e ha reso il suo ruolo unico ed insostituibile. Si rifletta: se si dimettesse da Presidente del Consiglio, potrebbe oggi il capo dello Stato non conferirgli un nuovo incarico?" [...]

andreotti su ambrosoli: battuta degna di cossiga. Vada a raccontargliela!

fino a mo' cercavo di immaginare che l'inclinazione cinica ad intrallazzare con chiunque (mafia compresa) potesse dipendere da una distorsione patologica del senso dello stato. Ora Andreotti mi appare in una luce più chiara e mi fa abbastanza orrore. Una battuta degna di un altro ambiguo, grottesco (ma infondo più sofferente) psicopatico della politica italiana, Cossiga. Perché a questa età non cogliere l'opportunità del silenzio? Che schifo! Paolo     [...]

Circolo Culturale Giorgio Almirante Genova - Newsletter del 4 settembre 2010

Circolo Culturale Giorgio Almirante Genova - Newsletter del 4 settembre 2010

  Nasce la rivista on - line del Circolo Culturale Giorgio Almirante Genova "Vogliamo costruire un mondo che si possa amare e sentire nostro, dall’aria che respiriamo all’acqua che beviamo, dalla terra che coltiviamo alla casa che abitiamo, dove il lavoro sia costruzione del futuro prima ancora che ricerca della ricchezza, dove i vecchi siano considerati un patrimonio comune e dove i figli possano nascere e crescere in una famiglia formata da un padre ed una [...]

Le picconate di Francesco Cossiga

Le picconate di Francesco Cossiga

In attesa di un nuovo libro ,sta prendendo qualche pezzo in biblioteca dei libri su Francesco Cossiga.Claudio Sabelli Fioretti ha scritto dei libri intervistando dei personaggi della politica e del giornalismo che spesso fanno discutere e in questo  c'è un personaggio che non si è mai risparmiato.Su molte cose non sono d'accordo (in questo libro sostiene che Feltri è un grande giornalista) ma quando parla di vero potere ,si. In questo pezzo che pubblico oggi  [...]

Se ne è andato l'Emerito Picconatore .......

Se ne è andato l'Emerito Picconatore .......

La scomparsa del "picconatore"  Francesco Cossiga Presidente "Emerito". (Sassari 1928-Roma 17 Agosto Ore 13,18 , 2010) Era il Presidente pluri insultato che non querelava nessuno .Matto,golpista,spione: le  offese dei giornali a Cossiga erano continue.Ma lui non denunciava .Una lezione  per i politici  dalla causa facile di oggi .Lui ribatteva  con  toni ironici  e molte volte  con lo sberleffo educato e conciso. Un giorno  al Quirinale mi aveva fatto [...]

FRANCESCO COSSIGA:la versione di K

FRANCESCO COSSIGA:la versione di K

Francesco Cossiga è morto due settimane fa ma in questa settimana lo voglio ricordare anch'io riportando pezzi presi dal suo libro LA VERSIONE DI K sfogliato in biblioteca. Cossiga in questa parte di libro che inserisco tira fuori Tangentopoli. Se ascoltiamo Marco Travaglio e il Fatto Quotidiano, Di Pietro e il Pool sono stati perfetti ed inizialmente ero d'accordo con loro.Poi ho cominciato anche a considerare altre versioni ascoltando fior di esperti di economia [...]

Guido Ceronetti, E Cossiga rise

Guido Ceronetti, E Cossiga rise

da LA STAMPA 30/08/2010 - DA QUARANT'ANNI ALLESTISCE SPETTACOLI ITINERANTI PER "MARIONETTE IDEOFORE" Ho portato una iena al Quirinale E Cossiga rise Guido Ceronetti Nel diembre dell'86 con le marionette del Teatro dei Sensibili Una storia truculentissima che divertì il Presidente GUIDO CERONETTI Un giorno d'inizio dicembre 1986, il bagaglio di scena di un piccolo teatro di marionette che lavorava allora a Torino per il Teatro Stabile attraversava il portone di [...]

&id=HPN_Francesco+Cossiga_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Francesco{{}}Cossiga" alt="" style="display:none;"/> ?>