Francesco Fortugno

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

La scheda: Francesco Fortugno

Francesco Fortugno (Brancaleone, 15 settembre 1951 – Locri, 16 ottobre 2005) è stato un politico italiano, assassinato mentre svolgeva l'incarico di vicepresidente del Consiglio Regionale della Calabria.


Francesco Fortugno:
Vice Presidente del Consiglio regionale della Calabria:
Durata mandato: 15 maggio 2005 – 16 ottobre 2005
Presidente: Giuseppe Bova
Predecessore: Alessandro Nicolo
Dati generali:
Partito politico: DC (1986-1994) PPI (1994-2002) La Margherita (2002-2005)

Fortugno,progetto Cammino della legalità

Fortugno,progetto Cammino della legalità

(ANSA) - LOCRI (REGGIO CALABRIA), 15 OTT - "Voi potete combattere la criminalità organizzata studiando. La questione culturale che oggi si pone come elemento integrante della lotta alle mafie unitamente all'azione giudiziaria, in realtà è successiva ad un'altra grande questione che è quella dell'istruzione, dello studio e dell'apprendimento della lingua italiana, della storia, delle geografia e della filosofia". Lo ha detto il procuratore di Catanzaro Nicola [...]

Boss, cupola nata dopo delitto Fortugno

Boss, cupola nata dopo delitto Fortugno

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 16 LUG - La cupola degli "invisibili" che governa la 'ndrangheta sarebbe stata creata dopo l'omicidio del vice presidente del Consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno, ucciso in un agguato a Locri il 16 ottobre 2005. E' quanto emerge da una intercettazione riportata nell'ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti dell'ex deputato del Psdi Paolo Romeo, dell'ex consigliere regionale e sottosegretario della Giunta [...]

EVENTI: Francesco Fortugno

Il 24 marzo 2011 la Corte d'assise d'appello di Reggio Calabria conferma la sentenza di primo grado,condanna all'ergastolo per Alessandro e Giuseppe Marcianò, padre e figlio, ritenuti i mandanti del delitto, Salvatore Ritorto, indicato come il killer, e Domenico Audino.

Il 2 febbraio 2009 la sentenza di primo grado nel processo per la morte di Fortugno condanna all'ergastolo gli imputati ritenuti esecutori materiali: Alessandro e Giuseppe Marcianò, Salvatore Ritorto e Domenico Audino.

Il 17 luglio 2013 la Corte d'assise d'appello di Reggio Calabria conferma la condanna all'ergastolo per Alessandro Marcianò.

Il 3 ottobre 2012 la Corte di cassazione conferma definitivamente le condanne all'ergastolo di Giuseppe Marcianò come mandante dell'omicidio, Salvatore Ritorto il Killer del politico e Domenico Audino, Annulla con rinvio, per un nuovo processo di secondo grado, la condanna di Alessandro Marcianò padre di Giuseppe.

Il 19 maggio 2015 la Corte di Appello di Reggio Calabria assolve l'ex Deputata Laganà da tutte le accuse per cui era stata condannata in primo grado.

Nel 1992 diventa vicesegretario comunale della Democrazia Cristiana e successivamente aderisce alla corrente di Mino Martinazzoli che lo induce a schierarsi con il Partito Popolare Italiano di Gerardo Bianco e ad aderire al centrosinistra.

L'8 luglio 2014 la Cassazione rende definitivo il carcere a vita.

Il 21 giugno 2006 sono stati arrestati Alessandro e Giuseppe Marcianò, padre e figlio, rispettivamente caposala e infermiere in un ospedale di Locri.

Il 16 ottobre 2005 a Locri, nel giorno delle primarie dell'Unione, è stato ucciso all'interno del seggio da un killer a volto coperto, con 5 colpi di pistola.

Dal 1996 al 1999 fu assessore a Reggio Calabria, mentre dal 1999 al 2001 fu vicesindaco di Locri nella giunta di Giuseppe Lombardo.

Il 30 maggio 2007 il movimento antimafia "Ammazzateci tutti" presenta formale richiesta per costituirsi parte civile al processo.

Il 15 ottobre 2007 si suicida il collaboratore di giustizia Bruno Piccolo, uno dei due "pentiti" che hanno permesso di arrestare i presunti mandanti dell'assassinio.

Delrio e Bindi a commemorazione Fortugno

Delrio e Bindi a commemorazione Fortugno

(ANSA) - LOCRI (REGGIO CALABRIA), 19 OTT - Si è aperta con la deposizione di corone di alloro davanti la stele che ricorda l'omicidio la giornata dedicata a Locri al ricordo di Francesco Fortugno, nel decennale dell'assassinio. Partecipano, tra gli altri, il ministro Delrio e la presidente della Commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi. Francesca Bruzzaniti, moglie e madre di Alessandro e Giuseppe Marcianò, condannati all'ergastolo per l'omicidio, ha [...]

Prodi depone corona su tomba Fortugno

Prodi depone corona su tomba Fortugno

(ANSA) - LOCRI (REGGIO CALABRIA), 1 OTT - Romano Prodi è giunto a Locri dove ha deposto una corona di fiori sulla tomba di Francesco Fortugno, il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria ucciso dalla 'ndrangheta il 16 ottobre del 2005 nel seggio delle Primarie dell'Unione. Alla deposizione della corona, svoltasi nell'ambito del decimo anniversario dell'omicidio, erano presenti la vedova ed i figli di Franco Fortugno.

Mattarella concede la grazia ai due anziani che uccisero le mogli

Mattarella concede la grazia ai due anziani che uccisero le mogli

Drì, Vergelli e Bini sono stati graziati dal presidente della Repubblica. Lo si legge sull’Ansa. Il primo sparò al figlio tossicodipendente, mentre gli altri due uccisero le mogli anziane e malate di Alzheimer. Per loro, Sergio Mattarella ha firmato, ai sensi di quanto previsto dall’ art. 87 comma 11 della Costituzione, tre Decreti di concessione della grazia. Gli atti siglati dal presidente della Repubblica riguardano i residui delle pene della reclusione [...]

'Ndrangheta VdA,Riesame conferma arresti

'Ndrangheta VdA,Riesame conferma arresti

(ANSA) – TORINO, 15 FEB – Il Tribunale del Riesame di Torino ha confermato la custodia cautelare in carcere per sei delle 16 persone arrestate lo scorso 25 gennaio nell’ambito dell’operazione “Geenna” sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Valle d’Aosta. Tra di loro compaiono l’ex assessore del Comune di Chivasso (Torino), Bruno Trunfio, e l’avvocato Carlo Maria Romeo. Il legale – indagato per concorso esterno in associazione mafiosa, [...]

Preso nel cosentino il boss della 'ndrangheta Francesco Strangio

Preso nel cosentino il boss della 'ndrangheta Francesco Strangio

Roma, 15 feb. (askanews) - È stato arrestato nel cosentino Francesco Strangio, pluripregiudicato di San Luca, considerato un vero e proprio broker della 'ndrangheta del narcotraffico internazionale, in grado di gestire in prima persona ingenti approvvigionamenti di cocaina dal Sud America. Latitante dal gennaio 2018, deve scontare una condanna definitiva a 14 anni per associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Strangio, 38 anni, si [...]

Mattarella: problema eccessi verbali Ue

Mattarella: problema eccessi verbali Ue

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – “Condivido le Sue preoccupazioni riguardo al clima che si registra talvolta oggi in Europa. Constato, infatti, anch’io un inasprimento dei toni, una minore considerazione per le opinioni altrui, eccessi verbali che non dovrebbero aver posto nella nostra comune casa europea”. E’ quanto sottolinea Sergio Mattarella in una lettera inviata al presidente sloveno Borut Pahor. Il testo della lettera del capo dello Stato – in risposta [...]

MIA MARTINI

MIA MARTINI

Obbligati a condividere queste parole per dare il nostro tributo a una grandissima interprete! Lettera di Adriano Celentano a Mia Martini http://www.iacchite.com/la-lettera-di-adriano-celentano-a-mia-martini/?fbclid=IwAR13fWC72aqIboKgmZmDDBaMEvpU8sJGx2VoNn7B2Q_tvvaMA3xHnLifSbU

Mia Martini, si riaccende il mistero sulla sua morte. La sorella Leda: «Qualcuno quel giorno l'aveva picchiata»

Mia Martini, si riaccende il mistero sulla sua morte. La sorella Leda: «Qualcuno quel giorno l'aveva picchiata»

Ottimo esordio per ‘Io Sono Mia’ che ieri sera, 12 febbraio, ha tenuto incollati allo schermo oltre 7milioni e 700mila spettatori pari al 31% di share. Un risultato che si commenta da solo se paragonato al misero 5,6% ottenuto da Bridget Jone’s Baby su Canale 5. Dimagrire camminando: il programma settimanale Denti bianchi: 12 segreti che devi assolutamente scoprire Ecco come mangiare senza ingrassare La fiction è stata trainata a dovere [...]

Mia Martini, si riaccende il mistero sulla sua morte. La sorella Leda: «Qualcuno quel giorno l'aveva picchiata»

Mia Martini, si riaccende il mistero sulla sua morte. La sorella Leda: «Qualcuno quel giorno l'aveva picchiata»

Ottimo esordio per ‘Io Sono Mia’ che ieri sera, 12 febbraio, ha tenuto incollati allo schermo oltre 7milioni e 700mila spettatori pari al 31% di share. Un risultato che si commenta da solo se paragonato al misero 5,6% ottenuto da Bridget Jone’s Baby su Canale 5. La fiction è stata trainata a dovere dall’emozionante performance di Serena Rossi all’Ariston sulle note di ‘Almeno tu nell’universo’ tanto da vincere a mani basse la sfida auditel con il [...]

Bagnara Calabra, la città di Mia Martini, è la perla della Costa Viola

Bagnara Calabra, la città di Mia Martini, è la perla della Costa Viola

La vita e la storia di Mia Martini sono state raccontate nel film per la Tv di grande successo “Io sono Mia”. La cantante era originaria di Bagnara Calabra, in provincia di Reggio Calabria, una splendida località di mare conosciuta anche come la Perla della Costa Viola. “Ogni cosa si tinge con le diverse tonalità del colore viola, dando vita ogni sera, con i suoi spettacolari riflessi, ad una visione sempre nuova”, scriveva Platone già nel IV secolo [...]

Chi è Leda, la sorella maggiore di Mia Martini e Loredana Bertè

Chi è Leda, la sorella maggiore di Mia Martini e Loredana Bertè

Leda Bertè è la sorella maggiore di Mia Martini e Loredana Bertè, legata indissolubilmente al destino e al nome di queste due grandi cantanti. Classe 1945, Leda è nata a Bagnara Calabra, piccolo paesino in provincia di Reggio Calabria ed è la figlia di Giuseppe Radames Bertè e Maria Salvina Dato. Ha tre sorelle: Loredana, Domenica, detta Mia Martini, e Olivia. Quando erano ancora molto piccole la famiglia si trasferì nella Marche per seguire il lavoro [...]

Telefonata tra Macron e Mattarella: 'Legami importanti'

Telefonata tra Macron e Mattarella: 'Legami importanti'

“Il presidente francese Emmanuel Macron si è intrattenuto oggi al telefono con il capo dello Stato italiano Sergio Mattarella, dopo il richiamo per consultazioni dell’ambasciatore di Francia in Italia”. Lo riferisce una nota dell’Eliseo. “I due presidenti hanno riaffermato l’importanza per entrambi i Paesi della relazione franco-italiana, nutrita da legami storici, economici, culturali e umani eccezionali”, si legge nella nota. I presidenti Macron [...]

Mattarella: "Giornalisti siano autonomi"

Mattarella: "Giornalisti siano autonomi"

(ANSA) – ROMA, 12 FEB – “Per continuare a garantire un’informazione indipendente, al servizio dei cittadini è necessario che la professione giornalistica venga esercitata con consapevole autonomia, nell’aggiornamento della propria formazione e nella osservanza di rigorose regole deontologiche”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio di saluto al congresso della Federazione nazionale stampa italiana (Fnsi), il [...]

Mattarella: 'Serve presidio delle funzioni vitali del territorio'

Mattarella: 'Serve presidio delle funzioni vitali del territorio'

Appello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio all’assemblea congressuale dell’Upi. “A fronte di obiettivi di semplificazione istituzionale, di revisione della spesa e di efficientamento amministrativo che hanno motivato gli interventi di riordino degli anni passati – ha detto il capo dello Stato – permane l’esigenza di presidiare adeguatamente funzioni di delicata e impegnativa rilevanza per la vita dei territori, [...]

'Ndrangheta:7 arresti e 20 perquisizioni

'Ndrangheta:7 arresti e 20 perquisizioni

(ANSA) – VENEZIA, 12 FEB – Un’operazione del Ros Carabinieri contro la ‘ndrangheta ha portato, oggi, all’esecuzione di 7 ordini di custodia cautelare e 20 perquisizioni tra le province di Verona, Venezia, Vicenza, Treviso, Ancona, Genova e Crotone. Documentata dall’Arma, per la prima volta in Veneto, l’ operatività di un gruppo criminale a connotazione mafiosa in raccordo con imprenditori locali. Il blitz, in cui è stata disarticolata la famiglia [...]

Il Grammy Museum omaggia Mia Martini

Il Grammy Museum omaggia Mia Martini

(ANSA) LOS ANGELES, 11 FEB – Il film sulla vita di Mia Martini “Io sono Mia” sbarca al Grammy Museum di Los Angeles: l’omaggio alla grande cantante italiana è stato annunciato da ‘LA Italia – Film, Fashion and Art Fest’ all’indomani del gala allo Staples Center, che domenica notte è stato il palcoscenico della consegna dei Grammy Awards. La proiezione speciale del film, interpretato da Serena Rossi, diretto da Riccardo Donna e prodotto da Eliseo [...]

Orlando e i migranti: 'Vogliamo essere la Capitale dei diritti'

Orlando e i migranti: 'Vogliamo essere la Capitale dei diritti'

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha incontrato i giornalisti dell’ANSA in un Forum nella sede centrale di Roma. “C’è un cambio di testa, di stile di vita. Prima la città era comandata dalla mafia, oggi Palermo è stata capitale della cultura, città turistica. La mafia c’è ma non governa la città. Gli ex ciechi, muti e sordi hanno aperto occhi, bocca e orecchie”, ha detto il sindaco Orlando, durante il Forum ANSA. “Palermo sta molto [...]

Mattarella primo passeggero della tramvia T2 di Firenze

Mattarella primo passeggero della tramvia T2 di Firenze

Roma, 11 feb. (askanews) - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella è il primo 'passeggero' della linea T2 della tramvia di Firenze, inaugurata alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, e del sindaco di Firenze, Dario Nardella. La linea collega la stazione ferroviaria di Santa Maria Novella all'aeroporto. Un'opera attesa, che ha creato anche polemiche. A sette anni dalla prima pietra comunque scatta il taglio del [...]

Mino Reitano - "Indimenticabile Mino Reitano" (Mondadori, 2019).

Mino Reitano - "Indimenticabile Mino Reitano" (Mondadori, 2019).

Mentre Sanremo finisce di salire in cattedra, in edicola l'avventura continua. Saifam, Mondadori e Sorrisi si battono all'ultimo album. Tutto in fondo fa mercato e ringraziamo tutti perché ce n'è davvero per tutti: dalle raccolte, agli speciali, ai grandi cantautori italiani. Con i miei occhi ho visto (in ordine sparso): Mia Martini, Franco Battiato, Claudio Baglioni, Loredana Bertè, Nilla Pizzi, Patty Pravo, Renato Zero, Albano e Romina Power, Pino Daniele, [...]

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Aggiusta di qua, sistema di là, tira un po’ su. A nulla sono valsi gli sforzi di Kim Kardashian sul red carpet dell’amFAR a New York: quel Versace era decisamente troppo stretto. La prosperosa star dei reality ha optato per un lungo abito nero molto rivelatore, caratterizzato da un bustino geometrico che a fatica teneva le forme. Denti bianchi: 12 segreti che devi assolutamente scoprire Ecco come mangiare senza ingrassare Di certo l’areola di Kim [...]

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Kim Kardashian incontenibile nel Versace

Aggiusta di qua, sistema di là, tira un po’ su. A nulla sono valsi gli sforzi di Kim Kardashian sul red carpet dell’amFAR a New York: quel Versace era decisamente troppo stretto. La prosperosa star dei reality ha optato per un lungo abito nero molto rivelatore, caratterizzato da un bustino geometrico che a fatica teneva le forme. Di certo l’areola di Kim Kardashian è sgusciata fuori dal vestito e lei, forse senza accorgersene o forse noncurante dopo vari [...]

Mattarella in Angola incontra Presidente

Mattarella in Angola incontra Presidente

(ANSA) – LUANDA (ANGOLA), 6 FEB – E’ iniziata questa mattina la visita di Stato del presidente Sergio Mattarella nella Repubblica d’Angola. Dopo una sosta al memoriale di Agostinho Neto, il capo dello Stato è al palazzo presidenziale di Luanda per un incontro con il presidente Joao Lourenco. Al centro del colloquio la volontà reciproca di approfondire i rapporti bilaterali. In particolare, il governo di Luanda sta cercando di attrarre investimenti [...]

&id=HPN_Francesco+Fortugno_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Francesco{{}}Fortugno" alt="" style="display:none;"/> ?>