Francesco Petrarca

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Francesco Petrarca

La scheda: Francesco Petrarca

Francesco Petrarca (Arezzo, 20 luglio 1304 – Arquà, 19 luglio 1374) è stato uno scrittore, poeta, filosofo e filologo italiano, considerato il precursore dell'umanesimo e uno dei fondamenti della letteratura italiana, soprattutto grazie alla sua opera più celebre, il Canzoniere, patrocinato quale modello di eccellenza stilistica da Pietro Bembo nei primi del Cinquecento.
Uomo moderno, slegato ormai dalla concezione della patria come mater e divenuto cittadino del mondo, Petrarca rilanciò, in ambito filosofico, l'agostinismo in contrapposizione alla scolastica e operò una rivalutazione storico-filologica dei classici latini. Fautore dunque di una ripresa degli studia humanitatis in senso antropocentrico (e non più in chiave assolutamente teocentrica), Petrarca (che ottenne la laurea poetica a Roma nel 1341) spese l'intera sua vita nella riproposta culturale della poetica e filosofia antica e patristica attraverso l'imitazione dei classici, offrendo un'immagine di sé quale campione di virtù e della lotta contro i vizi. La storia medesima del Canzoniere, infatti, è più un percorso di riscatto dall'amore travolgente per Laura che una storia d'amore, e in quest'ottica si deve valutare anche l'opera latina del Secretum.
Le tematiche e la proposta culturale petrarchesca, oltre ad aver fondato il movimento culturale umanistico, diedero avvio al fenomeno del petrarchismo, teso ad imitare stilemi, lessico e generi poetici propri della produzione lirica volgare dell'Aretino.


C.S. ST2001: Semilampo Avignon 1996

21' BRIGATI Alessandro 1599 6 39.5 26.5 1952

deleted

deleted

EVENTI: Francesco Petrarca

Nel 1362, quindi, Petrarca si recò a Venezia, città dove si trovava il caro amico Donato degli Albanzani e dove la Repubblica gli concesse in uso Palazzo Molin delle due Torri (sulla Riva degli Schiavoni) in cambio della promessa di donazione, alla morte, della sua biblioteca, che era allora certamente la più grande biblioteca privata d'Europa: si tratta della prima testimonianza di un progetto di "bibliotheca publica".

Nel 1362, quindi, Petrarca si recò a Venezia, città dove si trovava il caro amico Donato degli Albanzani e dove la Repubblica gli concesse in uso Palazzo Molin delle due Torri (sulla Riva degli Schiavoni) in cambio della promessa di donazione, alla morte, della sua biblioteca, che era allora certamente la più grande biblioteca privata d'Europa: si tratta della prima testimonianza di un progetto di "bibliotheca publica".

Nel 1362, quindi, Petrarca si recò a Venezia, città dove si trovava il caro amico Donato degli Albanzani e dove la Repubblica gli concesse in uso Palazzo Molin delle due Torri (sulla Riva degli Schiavoni) in cambio della promessa di donazione, alla morte, della sua biblioteca, che era allora certamente la più grande biblioteca privata d'Europa: si tratta della prima testimonianza di un progetto di "bibliotheca publica".

Tra il 1350 e il 1351, Petrarca risiedette prevalentemente a Padova, presso Francesco I da Carrara.

Tra il 1350 e il 1351, Petrarca risiedette prevalentemente a Padova, presso Francesco I da Carrara.

Tra il 1350 e il 1351, Petrarca risiedette prevalentemente a Padova, presso Francesco I da Carrara.

Nel 1361, infatti, l'imperatore Carlo IV chiese al celebre filologo di analizzare dei documenti imperiali in possesso di suo genero, Rodolfo IV d'Asburgo, che sarebbero stati stilati da Giulio Cesare e da Nerone a favore dell'Austria che dichiaravano tali terre indipendenti dall'Impero.

Nel 1361, infatti, l'imperatore Carlo IV chiese al celebre filologo di analizzare dei documenti imperiali in possesso di suo genero, Rodolfo IV d'Asburgo, che sarebbero stati stilati da Giulio Cesare e da Nerone a favore dell'Austria che dichiaravano tali terre indipendenti dall'Impero.

Nel 1361, infatti, l'imperatore Carlo IV chiese al celebre filologo di analizzare dei documenti imperiali in possesso di suo genero, Rodolfo IV d'Asburgo, che sarebbero stati stilati da Giulio Cesare e da Nerone a favore dell'Austria che dichiaravano tali terre indipendenti dall'Impero.

Nel 1471 Galeazzo Maria Sforza ordinò al castellano di Pavia di prestare, per 20 giorni, il manoscritto allo zio Alessandro signore di Pesaro, poi il Virgilio Ambrosiano tornò a Pavia.

Nel 1471 Galeazzo Maria Sforza ordinò al castellano di Pavia di prestare, per 20 giorni, il manoscritto allo zio Alessandro signore di Pesaro, poi il Virgilio Ambrosiano tornò a Pavia.

Nel 1471 Galeazzo Maria Sforza ordinò al castellano di Pavia di prestare, per 20 giorni, il manoscritto allo zio Alessandro signore di Pesaro, poi il Virgilio Ambrosiano tornò a Pavia.

Il 5 aprile 2004 vennero resi noti i risultati dell'analisi dei resti conservati nella tomba del poeta ad Arquà Petrarca: il teschio presente, peraltro ridotto in frammenti, una volta ricostruito, è stato riconosciuto come femminile e quindi non pertinente.

Il 5 aprile 2004 vennero resi noti i risultati dell'analisi dei resti conservati nella tomba del poeta ad Arquà Petrarca: il teschio presente, peraltro ridotto in frammenti, una volta ricostruito, è stato riconosciuto come femminile e quindi non pertinente.

Il 5 aprile 2004 vennero resi noti i risultati dell'analisi dei resti conservati nella tomba del poeta ad Arquà Petrarca: il teschio presente, peraltro ridotto in frammenti, una volta ricostruito, è stato riconosciuto come femminile e quindi non pertinente.

Nel 1346 Petrarca fu nominato canonico del Capitolo della cattedrale di Parma, mentre nel 1348 fu nominato arcidiacono.

Nel 1346 Petrarca fu nominato canonico del Capitolo della cattedrale di Parma, mentre nel 1348 fu nominato arcidiacono.

Nel 1346 Petrarca fu nominato canonico del Capitolo della cattedrale di Parma, mentre nel 1348 fu nominato arcidiacono.

Nel 1345, dopo essersi rifugiato a Verona in seguito all'assedio di Parma e la caduta in disgrazia dell'amico Azzo da Correggio (dicembre 1344), Petrarca scoprì nella biblioteca capitolare le epistole ciceroniane ad Brutum, ad Atticum e ad Quintum fratrem, finora sconosciute[N 10].

Nel 1345, dopo essersi rifugiato a Verona in seguito all'assedio di Parma e la caduta in disgrazia dell'amico Azzo da Correggio (dicembre 1344), Petrarca scoprì nella biblioteca capitolare le epistole ciceroniane ad Brutum, ad Atticum e ad Quintum fratrem, finora sconosciute[N 10].

Nel 1345, dopo essersi rifugiato a Verona in seguito all'assedio di Parma e la caduta in disgrazia dell'amico Azzo da Correggio (dicembre 1344), Petrarca scoprì nella biblioteca capitolare le epistole ciceroniane ad Brutum, ad Atticum e ad Quintum fratrem, finora sconosciute[N 10].

Nel 1499, Luigi XII conquistò il Ducato di Milano e la biblioteca Visconteo-Sforzesca venne trasferita in Francia, dove ancora si conservano, nella Bibliothèque nationale de France, circa 400 manoscritti provenienti da Pavia.

Nel 1499, Luigi XII conquistò il Ducato di Milano e la biblioteca Visconteo-Sforzesca venne trasferita in Francia, dove ancora si conservano, nella Bibliothèque nationale de France, circa 400 manoscritti provenienti da Pavia.

Nel 1499, Luigi XII conquistò il Ducato di Milano e la biblioteca Visconteo-Sforzesca venne trasferita in Francia, dove ancora si conservano, nella Bibliothèque nationale de France, circa 400 manoscritti provenienti da Pavia.

Nel 1326 ser Petracco morì, permettendo a Petrarca di lasciare finalmente la facoltà di diritto a Bologna e di dedicarsi agli studi classici che sempre più lo appassionavano.

Nel 1326, Petrarca prese la terza decade (tramandata da un manoscritto risalente al XIII secolo), correggendola e integrandola ora con un manoscritto veronese del X secolo vergato dal dotto vescovo Raterio, ora con una lezione conservata nella Biblioteca Capitolare della Cattedrale di Chartres, il Parigino Latino 5690 acquistato dal vecchio canonico Landolfo Colonna, contenente anche la quarta decade.

Nel 1326 ser Petracco morì, permettendo a Petrarca di lasciare finalmente la facoltà di diritto a Bologna e di dedicarsi agli studi classici che sempre più lo appassionavano.

Nel 1326, Petrarca prese la terza decade (tramandata da un manoscritto risalente al XIII secolo), correggendola e integrandola ora con un manoscritto veronese del X secolo vergato dal dotto vescovo Raterio, ora con una lezione conservata nella Biblioteca Capitolare della Cattedrale di Chartres, il Parigino Latino 5690 acquistato dal vecchio canonico Landolfo Colonna, contenente anche la quarta decade.

Nel 1326 ser Petracco morì, permettendo a Petrarca di lasciare finalmente la facoltà di diritto a Bologna e di dedicarsi agli studi classici che sempre più lo appassionavano.

Nel 1326, Petrarca prese la terza decade (tramandata da un manoscritto risalente al XIII secolo), correggendola e integrandola ora con un manoscritto veronese del X secolo vergato dal dotto vescovo Raterio, ora con una lezione conservata nella Biblioteca Capitolare della Cattedrale di Chartres, il Parigino Latino 5690 acquistato dal vecchio canonico Landolfo Colonna, contenente anche la quarta decade.

Nel 1843 la tomba, che versava in stato pessimo, venne sottoposta a restauro del quale venne incaricato lo storico patavino Pier Carlo Leoni, impietosito dallo stato pessimo in cui il sepolcro versava.

Nel 1843 la tomba, che versava in stato pessimo, venne sottoposta a restauro del quale venne incaricato lo storico patavino Pier Carlo Leoni, impietosito dallo stato pessimo in cui il sepolcro versava.

Nel 1843 la tomba, che versava in stato pessimo, venne sottoposta a restauro del quale venne incaricato lo storico patavino Pier Carlo Leoni, impietosito dallo stato pessimo in cui il sepolcro versava.

deleted

deleted

deleted

deleted

petrarca prof.s.cicciotti

                                           Home  Lettere  Cinema  Fotografia   Storia  F.Petrarca     Stampa in PDF Doc. Completo        (vedi la poesia:Solo e Pensoso....) La sua opera più nota è "il Canzoniere", nonostante egli stesso si considerasse soprattutto un grande autore in latino, fondamentale nelle sue opere è l’mpostazione quasi umanistica con la quale vede(studia) il  mondo classico, [...]

AVIGNONE

CI  PORTO'  IL  MISTRALIl mattino della nostra partenza da Saint-Aygulf il cielo era limpido ma soffiava un vento strano, più sgarbato dei giorni precedenti.Non mi convinceva... vuoi vedere che... e col procedere del viaggio verso Avignone i miei sospetti putroppo erano fondati: il MISTRAL !!!Avevamo deciso di evitare l'autostrada e percorrere la route nationale che ne è quasi sempre parallela, così avremmo gustato di più i panorami, avremmo attraversato [...]

Francesco Petrarca

Francesco PetrarcaMorto nel MCCCLXXIV.In qual parte del Cielo, in quale IdeaEra l'esempio onde Natura tolseQuel bel viso leggiadro in ch'ella volseMostrar quaggiù quanto lassù potea?Qual ninfa in fonti, in selve mai qual DeaChiome d'oro sì fine all'aura sciolse?Quando un cor tante in sè virtuti accolse?Benchè la somma è di mia morte rea!Per divina bellezza indarno mira,Chi gli occhi di costei giammai non videCome soavemente ella gli gira:Non sa come Amor sana [...]

deleted

deleted

REPERTORIO METRICO DEI «RERUM VULGARIUM FRAGMENTA» DI FRANCESCO PETRARCA download PDF gratis italiano

by Massimo Zenari Editore: Antenore Pubblicazione: 1999 Formato: PDF.MOBI.EPUB.TXT.FB2.RTF.IBOOKS.DOC.MP3 Dimensioni: 2682 KB Lingua: Italiano Prezzo: 77,61 € 00.00 € (GRATIS!) Scaricato: 224 Visite: 718 Sempre piu persone preferiscono e-book al posto del solito. Naturalmente, dal momento che gli e-book hanno molti vantaggi. Essi possono essere acquistati comodamente da casa. Essi non occupano molto spazio. In un dispositivo che si puo mettere 100 o piu [...]

deleted

deleted

FOTO: Francesco Petrarca

Andrea del Castagno, Francesco Petrarca, particolare del Ciclo degli uomini e donne illustri, affresco, 1450, Galleria degli Uffizi, Firenze

Andrea del Castagno, Francesco Petrarca, particolare del Ciclo degli uomini e donne illustri, affresco, 1450, Galleria degli Uffizi, Firenze

Andrea del Castagno, Francesco Petrarca, particolare del Ciclo degli uomini e donne illustri, affresco, 1450, Galleria degli Uffizi, Firenze

Andrea del Castagno, Francesco Petrarca, particolare del Ciclo degli uomini e donne illustri, affresco, 1450, Galleria degli Uffizi, Firenze

Francesco Petrarca

Francesco Petrarca (Arezzo, 20 luglio 1304 – Arquà, 18/19 luglio 1374) è stato uno scrittore, poeta e filosofo italiano, considerato il fondatore dell'umanesimo e uno dei fondamenti della letteratura italiana, soprattutto grazie alla sua opera più celebre, il Canzoniere, patrocinato quale modello di eccellenza stilistica da Pietro Bembo nei primi del '500. Uomo moderno, slegato ormai dalla concezione della patria come mater e divenuto cittadino del mondo, [...]

PAVIA   di Teresa Ramaioli

PAVIA di Teresa Ramaioli

PAVIA di Teresa Ramaioli   iltuonoilgrillo il 06/05/16 alle 11:55 via WEB PIAZZA PETRARCA--- PAVIA---Piazza Petrarca, dedicata al poeta che soggiornò a Pavia, ospite dei Visconti per il riordino della loro celebre biblioteca, è uno spazio che si è trasformato più volte nei secoli, fino ad assumere l'attuale aspetto . Sede del mercato cittadino, si anima di voci e colori durante la settimana. Si affacciano sulla piazza la biblioteca civica, e i Giardini [...]

RINGRAZIO "PETRARCA TOURS - TRAVEL AGENCY" PER AVER SCELTO PER LA LORO AZIENDA IL SERVIZIO DI POSTA-BIKE

RINGRAZIO "PETRARCA TOURS - TRAVEL AGENCY" PER AVER SCELTO PER LA LORO AZIENDA IL SERVIZIO DI POSTA-BIKE

Un cliente; una garanzia per Posta-Bike….PETRARCA TOURS, RIVIERA TITO LIVIO, 10 PADOVA. Servizio, consulenza, organizzazione viaggi aziendali, vacanze, itinerari su misura, viaggi di nozze e cortesia sono il loro forte. RINGRAZIO "PETRARCA TOURS - TRAVEL AGENCY" PER AVER SCELTO PER LA LORO AZIENDA IL SERVIZIO DI POSTA-BIKE. Visitate il loro sito: [...]

Scorte di Belgio superiore a chiudere degli scambi; BEL 20 0,47%

Investing.com – scorte Belgio erano più alti dopo la chiusura il giovedì, come guadagni nell'utilità, Pharma & Bio-tecnologia e settori di telecomunicazioni ha condotto azioni superiore. Alla fine a Bruxelles, il BEL 20 ha guadagnato lo 0,47%. I migliori interpreti della sessione sul BEL 20 erano UCB (BRU:UCB), che è aumentato di 1,20% o 0,76 punti al commercio a 63.94 alla fine. Nel frattempo, Telenet gruppo (BRU:TNET) aggiunto 0,99% o 0,47 punti per porre [...]

Petrarca

Sentioque inexpletum quiddam in precordiis meis semper.” Sento qualcosa di insoddisfatto nel mio cuore, sempre.

QUESTIONI DI STORIOGRAFIA LETTERARIA E PROBLEMI DI PERIODIZZAZIONE DELLA LETTERATURA ITALIANA

-ANNO ACCADEMICO 1998/99- -UNIVERSITA’  DEGLI STUDI DI FIRENZE- -FACOLTA’  DI  “LETTERE E FILOSOFIA”- -DIPARTIMENTO DI  “ITALIANISTICA”- CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN  “ITALIANISTICA” :   QUESTIONI DI STORIOGRAFIA LETTERARIA E PROBLEMI DI PERIODIZZAZIONE DELLA LETTERATURA ITALIANA                      DIRETTORE DEL CORSO DI PERFEZIONAMENTO: CHIAR. MO PROF. ENRICO GHIDETTI. SEDE DELLE LEZIONI: AULA N° 1 DEL DIPARTIMENTO DI [...]

deleted

deleted

Turismo, gli immobili Apt ai musei Persichella guiderà «Puglia sviluppo»

Turismo, gli immobili Apt ai musei Persichella guiderà «Puglia sviluppo»

Turismo, gli immobili Apt ai musei Persichella guiderà «Puglia sviluppo» mercoledì 17 dicembre 2014 ore 10:22 Giunta regionale via al Piano triennale per Innovapugulia: centralizzati gli acquisti della Pubblica Amministrazione. Tirocini per i 400 lavoratori ex Ccr, poi le assunzioni nelle Asl. La Regione acquisirà tutti i beni immobili delle ex Apt, le Agenzie provinciali del turismo, per destinarli all'agenzia Pugliapromozione nel caso non abbiano valore [...]

Vinani Pendente con Collana Rolo - due pezzo del Puzzle - separabile - opaco brillante - argento sterling 925 - Catena - APT-T

Vinani Pendente con Collana Rolo - due pezzo del Puzzle - separabile - opaco brillante - argento sterling 925 - Catena - APT-T

Vinani Pendente con Collana Rolo - due pezzo del Puzzle - separabile - opaco brillante - argento sterling 925 - Catena - APT-T Prezzo: PREMI QUI' ED ACQUISTA AL MIGLIOR PREZZO ASIN : B007Z10R46  Vinani dal 1995 - argento sterling 925 gioielli dalla GermaniaSemplice eleganza, intramontabile combina elementi moderni e classiciSiamo un fornitore prinzipale di marca gioielli su Amazon. de e commercializziamo con successo la nostra collezione in Europa e Stati Uniti [...]

Cosa significa e da cosa deriva il verbo naverare usato dal Petrarca e in quale passo della sua ...

Cosa significa e da cosa deriva il verbo naverare usato dal Petrarca e in quale passo della sua Opera? "Sono certo che il termine significhi "ferire" ma non so in quale passo venga utilizzato. Ciao."

Rispondi

&id=HPN_Francesco+Petrarca_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Petrarca" alt="" style="display:none;"/> ?>