Franco Califano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Franco Califano

La scheda: Franco Califano

Francesco Califano, più noto come Franco o Califfo o il Maestro (Tripoli, 14 settembre 1938 – Roma, 30 marzo 2013), è stato un cantautore, paroliere, produttore discografico, poeta, scrittore e attore italiano.
Considerato uno dei cantautori più originali del panorama musicale italiano, durante la sua carriera ha pubblicato 32 album e scritto complessivamente tra poesie e canzoni oltre 1 000 opere, oltre a numerosi testi per altri artisti, molti dei quali diventati vere e proprie hit piazzate in vetta alle classifiche italiane e internazionali.
Negli anni settanta e ottanta i media hanno posto spesso l'accento più su alcuni aspetti della sua vita privata che sulla sua vita artistica, a causa del suo stile di vita sregolato ed eccentrico e per alcune vicende giudiziarie che lo coinvolsero direttamente.
È tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi con oltre 20 milioni di copie. Nella sua carriera ha collaborato con numerosi artisti come Mina, Mia Martini, Iva Zanicchi, Ornella Vanoni, Antonio Gaudino, Edoardo Vianello, Alberto Laurenti, Wilma Goich, Peppino di Capri, Ricchi e Poveri, Stefano Rosso, Jo Chiarello, Renato Zero, Loretta Goggi, Caterina Caselli, Donatella Rettore, E. J. Wright, Carla Vistarini, Umberto Bindi, Giampiero Artegiani, Michele Pecora, Francesco Nuti, Pippo Franco, Gabriella Ferri, Frank Del Giudice e Federico Zampaglione dei Tiromancino, Toto Cutugno.



Franco Califano:
Franco Califano nel 1976
Nazionalità:  Italia
Genere: Musica d'autore
Periodo di attività musicale: 1960-2013
Etichetta: Sony, Ariston Records, CGD, Dischi Ricordi, Lupus, NAR International Srl Hydra Music
Album pubblicati: 33
Studio: 28
Appuntamento in Riviera, regia di Mario Mattoli (1962)
Notti nude, regia di Ettore Fecchi (1963)
Sciarada alla francese (titolo originale: Cherchez l'idole), regia di Michel Boisrond (1964)
Gardenia - Il giustiziere della mala, regia di Domenico Paolella (1979)
Due strani papà, regia di Mariano Laurenti (1984)
Il ritorno di Ribot, regia di Pino Passalacqua (1991)
Viola bacia tutti, regia di Giovanni Veronesi (1997)
Questa notte è ancora nostra, regia di Paolo Genovese e Luca Miniero (2008)
Noi di settembre, regia di Stefano Veneruso (2011)
Non escludo il ritorno, regia di Stefano Calvagna (2014)

Mara Venier confessa a Ornella Vanoni: «Fossi stata in te avrei fatto l'amore con Califano...». La cantante reagisce così

Mara Venier confessa a Ornella Vanoni: «Fossi stata in te avrei fatto l'amore con Califano...». La cantante reagisce così

Mara Venier intervista Ornella Vanoni a Domenica In. Tra le due si intuisce un rapporto di lunga data e l'intervista prende molto le sembianze di una chiacchiera tra amiche. Mara ripercorre la carriera della cantante, ma anche quelli che sono stati i suoi grandi amori, che Ornella non nasconde. Sul capitolo Califano la Vanoni smentisce le voci sulla sua presunta storia d'amore con il cantante. Mara aggiunge: «So che hai sempre smentito che tra voi sia successo [...]

deleted

deleted

EVENTI: Franco Califano

Nel 2000 gli Homo Sapiens l'hanno reincisa con un arrangiamento più moderno.

Nel 1973 compone un brano destinato a diventare pietra miliare della musica italiana e vero e proprio cavallo di battaglia per l'interprete: si tratta di Minuetto, scritto insieme a Dario Baldan Bembo per Mia Martini.

Nel 1970 grazie all'ottima fama acquisita come autore, firma un contratto con la CGD e nel 1972 esce il suo primo album 'N bastardo venuto dar sud (chiaramente autobiografico), che contiene il brano Semo gente de borgata, cantato da Edoardo Vianello.

Nel 1992 reinterpreta Un'estate fa, cover di Une belle histoire del cantante francese Michel Fugain con il testo italiano di Califano, che inizialmente fu incisa dagli Homo Sapiens nel 1972 e poi da Mina che la incluse nel suo album Ti conosco mascherina.

Nel 2008 pubblica l'autobiografia Senza manette, scritta a quattro mani con Pierluigi Diaco.

Nel 2008, in occasione del suo settantesimo compleanno festeggiato a piazza Navona, ha affermato: "Io sono liberale, anticomunista.

Nel 2007 e nel 2010 partecipa a due puntate di Ciao Darwin con Paolo Bonolis.

Nel 2006 partecipò alla terza edizione del programma realtà Music Farm, condotto da Simona Ventura.

Nel 2005 è stata reinterpretata dai Delta V con la voce di Gi Kalweit, come anticipazione dal loro terzo album Monaco '74.

Nel 2010, a causa del suo stato precario di salute, dovuto alla rottura di tre vertebre in seguito a una caduta dalle scale, non poté, per un periodo, continuare a fare le serate e, non bastandogli i soldi percepiti dalla SIAE come diritti d'autore, invocò la legge Bacchelli per gli artisti che versano in situazione di grave indigenza.

Nel 1989 partecipa al matrimonio dell'amico Diego Armando Maradona, allora giocatore del Napoli, a cui in seguito manderà il suo libro autobiografico in cambio di una maglietta autografata.

Nel 1980 esce l'album tuo Califano contenente il brano Ce stanno altre cose, cantato anche da Loretta Goggi che lo proporrà in alcune delle sue apparizioni televisive.

Nel 1981 pubblica l'album La mia libertà contenente la canzone omonima, che resta in classifica per 10 settimane arrivando al terzo posto.

Nel 1981 fondò, con alcuni soci, la Lupus, etichetta con cui lancia tra gli altri Jo Chiarello e Giampiero Artegiani.

Il 18 marzo 2013 Califano si è esibito al Teatro Sistina di Roma, tre giorni dopo ha tenuto il suo ultimo concerto al Club Ueffilo di Gioia del Colle.

Nel 1984 Califano viene arrestato dai Carabinieri che irrompono nella sua villa di Primavalle con l'accusa di porto abusivo di armi e traffico di stupefacenti.

Il 20 febbraio 2012 si è esibito in concerto al Teatro Sistina, per l'occasione pieno in ogni ordine di posti.

Il 3 agosto 2012 oltre 5000 persone hanno assistito a un suo concerto in piazza San Giovanni in Laterano a Roma nell'ambito del San Giovanni Summer Village.

Il 30 giugno 2015 viene pubblicato dalla Hydra Music un nuovo brano inedito dal titolo "Le mie donne".

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Franco Califano

Franco Califano in concerto a Roma nel 2011

Franco Califano in concerto a Roma nel 2011

Califano docet!

E seguendo sempre il Maestro si chiuda con... i fuochi d'artificio!!!Tutto il resto... è noia!!!EndokeAFontePuroPuraDefluitAqua

deleted

deleted

*Franco Califano 'tutto il resto è noia' *

*Franco Califano 'tutto il resto è noia' *

  Sono stanca morta mi son svegliata e la casa era tutta in fumo mary non  ho piu dormito e ho chiamato angela e son corsi tutti , una presa mi ha preso fuoco la paura che ho avuto nn la immagini adesso ho pulito insomma il necessario mio marito  e arrivato correndo adesso e fuori per le cose che mi servono sono digiuna come un cane e il mal di testa da morire ho il cane e pincher maschio nano e dolce ma e brutto come claudio ^__^ la tastiera l'ho nelle gambe il [...]

Flavio Briatore su Instagram sembra Califano

Flavio Briatore su Instagram sembra Califano

"Sembra Califano". Il nuovo look di Flavio Briatore fa discutere i suoi fan. In una foto pubblicata sul suo profilo "Instagram" e su quello della moglie Elisabetta Gregoraci, l'imprenditore appare dimagrito e con la barba incolta. In molti, come si legge nei commenti allo scatto, lo trovano irriconoscibile: "Ma chi è? Non sembra lui". C'è chi ipotizza un 'ritocchino'. Per qualcuno invece il 'nuovo' Briatore ricorda Marlon Brando.

Non escludo il Ritorno, il film su Franco Califano con e di Stefano Calvagna al Festival di Cannes

Dopo l’esclusione dal Festival del Cinema di Roma, NON ESCLUDO IL RITORNO, il film su Franco Califano, ideato, scritto, diretto e anche interpretato da Stefano Calvagna, approderà al marche’ du film del Festival di Cannes il prossimo 19 maggio 2015. Dove l’anno scorso è stato proiettato e presentato “I mercenari” di Sylvester Stallone, ci sarà a Cannes, Stefano Calvagna col suo film e col cast al completo, tra cui spiccano i nomi di Enzo Salvi, Nadia [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Franco+Califano_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Franco{{}}Califano" alt="" style="display:none;"/> ?>